UK, i videogiochi sono educativi

Secondo un politico britannico il loro utilizzo dovrebbe essere incrementato fra i più piccoli. I videogame stimolano la mente, anche quelli violenti

Roma - Videogiochi inadatti ai più piccoli? Tutt'altro: questo il parere del politico britannico Tom Watson, secondo il quale i bambini dovrebbero essere incoraggiati a giocare di più.

un ragazzino e un joypad"Fondamentalmente, credo che giocare con i videogame sia una cosa positiva. Preferisco veder giocare mio figlio con la Wii, piuttosto che lasciarlo davanti alla TV" ha dichiarato Watson. "Molti giochi sono davvero educativi: ti fanno pensare, approfondire nozioni e argomenti, nonché cambiare".

A dimostrazione pratica di quanto detto, Watson cita significativi piccoli esempi: "Mio figlio di tre anni ha imparato a contare grazie ad un videogame, mentre un suo amico ha imparato grazie a Runequest come si ottiene il bronzo". Watson non fa distinzioni: anche i videogiochi violenti sono utili alla crescita, nonostante ci sia chi li considera un mezzo fuorviante per le giovani menti.
Se da una parte le dichiarazioni del politico britannico potrebbero trovare il consenso degli appassionati, dall'altra sono certamente in controtendenza rispetto alle politiche giovanili britanniche che puntano alla diffusione dello sport tra i giovani per combattere la crescente obesità tra i più piccoli. E rispetto all'accesa diatriba che da tempo vede i videogame come capaci di incitare alla violenza.

fonte immagine
8 Commenti alla Notizia UK, i videogiochi sono educativi
Ordina
  • il colmo dei colmi ,ora per insegnar a contar o a viver ad un bimbo si usan i giochi virtuali?grazie no a mia figlia mostro quanto sia bello imparar da cose reali e semplici viva i tempi in cui si giocava con il fango e si amava contar le stelle o guardar le forme delle nuvole imparar quanto sia bello correr sui prati con gli amici >vivere vivere chi puo"farlo meglio di te
    non+autenticato
  • ...possono essere educativi. In tanti anni di Medal of Honor, Call of Duty, Company of Heroes e Brothers in Arms mi sono appassionato a questo periodo storico, e ho imparato le vicende della 2 guerra mondiale meglio che da ogni altro libro... e la cosa si è vista con l'impennata dei miei voti in storia appena raggiunto quel periodo storico nel programma, e nel bellissimo voto della mia tesina di maturità, dove per il capitolo di storia (guerra nel pacifico) ho usato video di Medal of Honor Pacific Assault e Combat Flight simulator 2.

    Senza parlare delle antiche civiltà di Age of empires, total war, empire earth ecc...

    Attenzione non fraintendete, non intendo dire che appena finiti questi giochi sapevo tutto e ho tralasciato lo studio.
    Giocandoli e divertendomi ho sviluppato curiosità e voglia di approfondire questi eventi, che è stata poi coadiuvata dalle esperienze nel gioco (della serie: Ah, ma allora è successo davvero così)

    Senza contare che giocando spesso e volentieri in lingua originale, le mie "skill" in inglese ne hanno beneficiato molto, in termini di vocabolario e comprensione (non esagero se dico che un buon 20% del mio inglese lo devo ai VG)
    non+autenticato
  • In linea di principio è cosa buona e giusta...
    ...In linea effettiva, modificherei cosi lo statement:

    "I videogiochi sono un grande mercato con grandi prospettive di crescita, ergo, I videogiochi sono Educativi."

    Signore e Signori, vi presento la metabolizzazione sociale di un concetto meramente economico.

    Non credevate davvero che a qualcuno fregasse davvero qualcosa dei vostri figli? Semmai interessa solo il denaro che essi possono spendere, e dire che un videogioco è educativo (cosa che credo fermamente, ma supponiamo per un attimo che non lo sia) è la legittimazione che stavate aspettando per spenderci su qualche buon doblone.

    That's How It Works!
    non+autenticato
  • Ogni tanto uno che ragiona
    non+autenticato
  • non allenano il fisico => obesità
    non allenano gli skill sociali => hikikomorismo
    non+autenticato
  • Ma se compri il Nintendo Wii il fisico lo alleni.
    Il mio problema è che, essendo i miei poveri in canna, mi hanno comprato il MiWi al posto del Wii. In lacrime

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    E ci devo giocare da solo perchè mi sento sfigato a far vedere in giro sta roba. In lacrime

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato

  • Triste Comunque è sempre meglio della PolyStation 3!

    Oppure di Guitar Fever! Deluso
    non+autenticato
  • Non capisco...
    Io in una settimana mi faccio 9 ore di palestra e credo altrettante di videogames...non capisco perchè le due cose non possano coesistere...
    quindi smettiamola con l'assioma videogiochi->obesità anche perche puoi diventare obeso anche guardando la televisione o leggendo libri
    non+autenticato