Falso allarme, Windows XP non morirà a gennaio

Microsoft non accetterà più nuovi ordini di Windows XP ma dilazionerà le consegne delle licenze ai grossi distributori fino quasi alla metà del prossimo anno. XP ruleZ!

Roma - Ogni anno che passa l'"età pensionabile" di Windows XP si sposta un poco più avanti, tanto che alla nascita del suo nipotino, Windows 7, l'ormai attempato sistema operativo di Microsoft sarà probabilmente ancora in attività. Se è vero che XP è già stato ritirato dai canali di vendita al dettaglio, la sua disponibilità sul mercato OEM sembra ormai assicurata fin quasi alla metà del 2009 (senza contare il segmento netbook, dove sopravvivrà almeno fino al 2010).

L'ultimo "decreto salva XP" di Microsoft è stato varato nei giorni scorsi, ed è pensato per agevolare i grossi distributori di software.

Come noto, Microsoft ha fissato al 31 gennaio 2009 la scadenza per la vendita di XP agli OEM, i produttori e gli assemblatori di PC. Se in precedenza i distributori che volevano continuare a vendere XP oltre tale data avrebbero dovuto fare preventiva scorta di licenze, con il nuovo flexible inventory program appena annunciato da Microsoft i distributori possono presentare i loro ordinativi (senza limiti di quantità) entro il 31 gennaio, ed hanno tempo fino al 30 maggio per richiederne l'effettiva consegna. In questo modo i distributori non sono costretti a caricare da subito i propri magazzini con le licenze di XP (con conseguente immobilizzo di capitale), ma possono pianificare gli approvvigionamenti sulla base degli effettivi trend di vendita.
Questa iniziativa, applaudita da molti soggetti dell'industria, dovrebbe contribuire ad estendere la vita di XP sul mercato OEM, e renderlo disponibile per almeno altri sei mesi. Come si è detto, le licenze destinate ai computer ultraportatili e a basso costo, come i netbook e i nettop, rimarranno invece sul mercato fino al 2010: una decisione dettata dalla necessità di fornire agli OEM un sistema operativo "leggero" in attesa del debutto di Windows 7 che, a differenza di Vista, può meglio adattarsi ai sistemi con scarse risorse hardware.

Per maggiori informazioni sul pensionamento di Windows XP e sulla durata del supporto si veda La morte di XP secondo Microsoft.
1129 Commenti alla Notizia Falso allarme, Windows XP non morirà a gennaio
Ordina
  • qualcuno si ricorda la bibbia del dos scritta da "ray duncan".

    Stavo cercando un libro simile ma per windows.
    Al tempo cerano quelli di Petzold, peccato che sembrano introvabili ( usciti di stampa ? ).
    Qualcuno sa cosa consigliarmi?

    Meglio se in Italiano.
  • pensavo stessi parlando di Windows SDKA bocca aperta
  • Qualcuno può svolgere questo semplice TEST?:

    pc1: Pentium 4 qualsiasi 512mb/ram, windows xp sp3, una qualsiasi stampante a getto/laser, un office qualsiasi
    pc2: quad core da 3mila euro, una qualsiasi stampante a getto/laser, un office qualsiasi

    Premessa: installazioni di windows standard, no OEM, no antivirus, no programmi di terze parti. Singolo utente, in modo che il sistema, all'avvio, presenti automaticamente il desktop. Quando i sistemi operativi risultano installati, l'office è installato ed i driver di stampa installati e magari avete anche fatto una decina di cicli di windowsupdate, provare ad eseguire queste operazioni:

    1. Premere pulsante di boot del pc windows.
    2. Premere F8 e posizionarsi con i tasti di direazione su "avvia normalmente"
    3. Far partire il cronometro e contestualmente premere INVIO
    4. Quando appare il desktop, prendere nota del tempo ed iniziare ad eseguire queste operazioni:
    5. Aprire internet explorer, aprire punto informatico, copiarsi un articolo qualsiasi in word, stamparlo.

    Ho l'impressione che con XP farò prima...

    Ho la sensazione che molti di quelli che scrivono NON ABBIANO MISURA dei passi avanti che sono stati fatti dal punto di vista dell'hardware. Ai livelli attuali, il solo spostamento d'aria che il movimento del mio dito causa in prossimità del pulsante di accensione del pc, dovrebbe concretizzarsi nella schermata di logon di windows...

    Ho ottimizzato vista fino all'inverosimile, e si avvia in circa 40 secondi. I tempi di avvio non sono un problema. Il problema è l'utilizzo, è sentire l'hdd che sta sempre a tritare chissà cosa, e non c'è verso di sapere su quali file sta operando (evitate di nominarmi utility tipo filemon, che non funge su vista, o altri programmi simili procmon invece prende semplicemente l'utente x il culo...). Non è neanche normale che si debba ricorrere a programmi tipo MZ vistaforce per ottenere performances decenti. Attualmente ho un "feedback" dal mio pc quasi paragonabile al mio athlon con xp di tre anni fa. Le operazioni con i file, quelle che sono alla base di un sistema operativo (copia, incolla sposta) sono di una lentezza inaudita, nonostante il sata, la cache degli hdd, ecc ecc. E' scandaloso.

    Chi dice che windows è reattivo, è un buffone. Reattivo rispetto a cosa?
    A windows xp installato su un 386? Ah allora sì.

    Ma che diavolo ,ma possibile che nessuno si sia preso la briga prendere due PC UGUALI, installare su uno xp e sull'altro vista, e volgere dei task più o meno semplici, e verificare in quanto tempo sono portati a termina da un os e dall'altro?

    E' così difficile avere numeri?

    Eppure sembra che tutti siano buoni a darli.

    Vista è un prodotto di merda. Se è un prodotto pensato per le masse (come credo), deve poter essere usato senza tweak complicati o semplici che siano, deve poter eseguire mediaplayer, exploder, word e messenger senza intripparsi, e amen.

    Se poi un pirla tiene skype, norton, firefox, explorer, word, excel, messenger e crisis aperti, mentre torrent ed emule stanno lì giù a tirare il manicomio mentre il defrag è al 30%... beh allora forse, dico forse, vista risulterebbe, nella sua inutilizzabilità, più "reattivo".
    Nel senso che riuscirebbe ad aprire il taskmanager, mentre xp risultarebbe semplicemente bloccato....
    non+autenticato
  • riguardo il disco posso darti una risposta parziale....buona parte di quel continuo gracchiare è dovuto allo swap e a superfetch....soprattutto nei primi tempi dopo l'installazione, il sistema analizza l'uso del computer e memorizza dati che gli serviranno per superfetch

    per quanto riguarda le performance, anch'io ho visto che a parità di hardware tra vista e xp non c'è confronto....vista è pesante e c'è poco da fare

    che poi con l'aumentare della potenza di calcolo dei PC la pesantezza di vista diventi impercettibile è vero....ovviamente sul medesimo hardware xp sarà più veloce ma percentualmente il divario tra i due tenderà a zero

    però in nessun modo è giustificabile un OS che consuma vagonate di RAM solo per il kernel e mangia 28 GB su disco ( c'è un thread su hwupgrade di un poveraccio che ha avuto quest'esperienza dopo aver installato il SP1 di vista )

    MS è totalmente fuori in quanto a rapporto quantità di codice/funzionalità e linux segue a ruota purtroppo
  • > che poi con l'aumentare della potenza di calcolo
    > dei PC la pesantezza di vista diventi
    > impercettibile è vero....ovviamente sul medesimo
    > hardware xp sarà più veloce ma percentualmente il
    > divario tra i due tenderà a
    > zero

    Giusto. Ma, credo tu sia d'accordo, il mio "nuovo" sistema operativo sul mio nuovo computer dovrebbe darmi maggiori performance rispetto al mio "vecchio" sistema operativo sul mio nuovo computer, no?

    E' come se con la mia vecchia utilitaria (xp) io potessi circolare a 90km/h su strade statali (vecchio pc) ed autostrade (nuovi pc).

    Poi decido di prendermi il ferrari (vista?) e scopro che posso circolare solo su autostrade (nuovo pc)... ma sempre a 90km/h... o forse anche meno.

    Credo sia quello che succeda sui desktop di milioni di inconsapevoli utenti.

    Sarebbe interessante anche un altro tipo di analisi:

    quanta "velocità" compra un euro?

    Se un sistema usato come base di test da 1000 euro vista based svolge un certo campione di test in 100 secondi, userei questo valore come riferimento e direi che quel sistema ha un valore di 10 euro/sec.
    Più questo valore è basso, più la configurazione hw/sw sarà conveniente.

    Basandoci su questo modello di analisi così "atipico" c'è qualcuno in grado di affermare che un euro speso su un pc vista based abbia un rapporto euro/sec più basso di un pc xp based ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Deathadder7 7
    > Ma, credo tu sia d'accordo, il mio
    > "nuovo" sistema operativo sul mio nuovo computer
    > dovrebbe darmi maggiori performance rispetto al
    > mio "vecchio" sistema operativo sul mio nuovo
    > computer,
    > no?

    No.

    I software, tutti i software, col tempo si arricchiscono di funzionalità e quindi di risorse richieste per funzionare. Di pari passo l'evoluzione dell'hardware fornisce sempre maggiori risorse, permettendo a tali software di girare sempre in modo soddisfacente.
    Un word processor del 2008 si apriva nel 2008 nello stesso tempo in cui un word processor nel 1978 si apriva in un computer del 1978, 30 anni prima.
    L'utilizzare software vecchio su hardware nuovo (la dove questo sia possibile) comporta un incremento di prestazioni. Allo stesso modo usare software nuovo su hardware vecchio comporta un calo di prestazioni. Questi incrementi o cali di prestazioni possono essere rilevanti, anche un ordine di grandezza, a seconda degli anni di differenza tra hardware e software.

    XP è un software del 2001. Da allora ad oggi l'hardware fornisce prestazioni notevolmente superiori, forse anche 1 ordine di grandezza. Ovvio quindi che sulle macchine odierne XP "vola", ma rimane un sistema operativo obsoleto se confrontato con altri (non necessariamente della stessa casa produttrice).
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    > XP è un software del 2001. Da allora ad oggi
    > l'hardware fornisce prestazioni notevolmente
    > superiori, forse anche 1 ordine di grandezza.
    > Ovvio quindi che sulle macchine odierne XP
    > "vola", ma rimane un sistema operativo obsoleto
    > se confrontato con altri (non necessariamente
    > della stessa casa
    > produttrice).

    la cosa paradossale è che sono gli "altri" che in molti campi sono inferiori. Facile limtarsi alle caratteristiche intrinseche di un sistema operativo... se si scende nel profondo e si valuta le comodità della diffusione, la comunità che gravita attorno e il supporto hardware e software allora sono dolori.
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: -ToM-
    > la cosa paradossale è che sono gli "altri" che in
    > molti campi sono inferiori. Facile limtarsi alle
    > caratteristiche intrinseche di un sistema
    > operativo... se si scende nel profondo e si
    > valuta le comodità della diffusione,
    Bene, scendiamo nel profondo.
    La comodità della diffusione è senza dubbio una comodità: qualunque accessorio compri si installa ad occhi chiusi.

    Questo in teoria.

    Paradossalmente gli smadonnamenti con i driver sono quasi una costante, nel momento di installare nuovo hardware.

    > la comunità
    > che gravita attorno
    Ce ne sono di tre tipi.
    Una è quella Windows, fatta di utonti e commercianti specializzati nel "formattone". Poi ci sono anche dei "tennici" specializzati, tutti rigorosamente alle dipendenze di mercanti e tutti a pagamento. Una bella vacca da mungere.

    Poi c'è la comunità dei "linari", che ti aiuta se sei uno smanettone, altrimenti se sei un utonto proveniente dal mondo MS ti evitano. In ogni caso danno aiuti che difficilmente un normale utente riesce a mettere in pratica.

    Infine c'è la comunità dei "maccari", molto rilassata e dedita più a organizzare bevute e cene che altro.

    > e il supporto hardware e
    > software allora sono
    > dolori.
    Sul supporto hardware tutti trovano comunque una soluzione.

    I dolori sono differenti a seconda della categoria: In Windows cacci il soldo, in Linux o ti fai il culo da solo o cacci una quantità di soldi che ti fa passare la voglia di computer, in Mac i dolori sono al massimo qualche "raffreddore" (ecco perché chi sta in questa categoria si guarda bene dal cambiare).
    ruppolo
    33147
  • dipende, il rapporto performance/feature è quello che conta....ovviamente parliamo a parità di hardware

    per esempio, prendo un PC del 2001 e ci faccio girare Vista e XP...Vista per esempio offre un layer grafico 3D, quindi è normale che su quel PC del 2001 sia più lento

    però ovviamente non è normale che sia più lento su un PC del 2008, in cui il 90% delle attività legate alla grafica è demandato alla GPU, anzi dovrebbe essere più veloce perchè scarica ancorpiù oneri sulla GPU rispetto al vecchio e non ottimizzato XP

    in generale i sistemi MS non hanno mai brillato in quanto ad ottimizzazione, se pensi che ci sono OS con GUI 3D che girano in 16 MB di RAM e riescono a riprodurre 4 video H264 in contemporanea e senza rallentare la GUI, allora ti accorgi che WIndows ha effettivamente qualcosa che non va
  • - Scritto da: Deathadder7 7
    > pc2: quad core da 3mila euro, una qualsiasi
    > stampante a getto/laser, un office qualsiasi

    spero che i 3mila euro fossero una battuta, perchè un quad core ottimo lo assemblo con MOLTO meno.

    > 1. Premere pulsante di boot del pc windows.
    > 2. Premere F8 e posizionarsi con i tasti di
    > direazione su "avvia normalmente"
    > 3. Far partire il cronometro e contestualmente
    > premere
    > INVIO
    > 4. Quando appare il desktop, prendere nota del
    > tempo

    Core2 Duo E8400, 4 Gb ram, 1 Gb cache readyboost, Vista SP1
    22 secondi, con i seguenti programmi attivi di default:
    - Windows Sidebar;
    - Windows Defender;
    - NAV2009 (non attivo, però il modulo base viene caricato lo stesso);
    - Intellipoint 6.1;
    - Intellitype 6.1;
    - componenti e driver x stampante Epson;

    Nota: al 23° secondo già mi apriva un pdf che ho sul desktop, quindi ritengo a giusta ragione di poter definire il sistema "utilizzabile".


    > Ho l'impressione che con XP farò prima...

    Forse impiegherà meno nella fase di boot, ma non sono sicuro che in 22 secondi il desktop sia ugualmente utilizzabile.
    Fino a un mese fa in ufficio avevo un XP che era inutilizzabile per i primi 90-120 secondi.
    Sicuramente aveva dei problemi, vuoi anche che il sistema era stato reinstallato l'ultima volta nel 2004, ma anche l'xp sul nuovo quad core (Phenom 9650, 4 Gb ram) che mi han dato non è che sia sto mostro di velocità, anzi.


    > Ho la sensazione che molti di quelli che scrivono
    > NON ABBIANO MISURA dei passi avanti che sono
    > stati fatti dal punto di vista dell'hardware. Ai
    > livelli attuali, il solo spostamento d'aria che
    > il movimento del mio dito causa in prossimità del
    > pulsante di accensione del pc, dovrebbe
    > concretizzarsi nella schermata di logon di
    > windows...

    A livello di cpu/ram/bus sono innegabili i progressi.
    Purtroppo non si può dire altrettanto di un altro fondamentale componente, che già era il collo di bottiglia, e che non ha certo migliorato la sua posizione nonostante qualche progresso ci sia stato: gli hard disk.

    Gli accorgimenti per ovviare un po' al problema ci sono (RAID stripping), ma non sono certo configurazioni mainstream.
    Speriamo negli SSD...


    > Ho ottimizzato vista fino all'inverosimile, e si
    > avvia in circa 40 secondi.

    Io non ho ottimizzato niente, se escludiamo l'uso di AHCI e della modalità prestazioni avanzate (poichè avendo un UPS non rischio di perdere dati) sui dischi, e ho quei tempi che ho detto prima.
    Che tipo di pc hai?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 03 gennaio 2009 20.41
    -----------------------------------------------------------
    1303
  • - Scritto da: Deathadder7 7
    > Qualcuno può svolgere questo semplice TEST?:
    >
    > pc1: Pentium 4 qualsiasi 512mb/ram, windows xp
    > sp3, una qualsiasi stampante a getto/laser, un
    > office
    > qualsiasi
    > pc2: quad core da 3mila euro, una qualsiasi
    > stampante a getto/laser, un office
    > qualsiasi

    è stato impossibile eseguire il test perchè la configurazione di prova numero 2 non ne ha voluto sapere di bootare senza sistema operativo.
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: Deathadder7 7
    > Ho la sensazione che molti di quelli che scrivono
    > NON ABBIANO MISURA dei passi avanti che sono
    > stati fatti dal punto di vista dell'hardware. Ai
    > livelli attuali, il solo spostamento d'aria che
    > il movimento del mio dito causa in prossimità del
    > pulsante di accensione del pc, dovrebbe
    > concretizzarsi nella schermata di logon di
    > windows...

    Io invece ho l'impressione che tu non abbia misura dei passi avanti fatti in ambito SW.

    Perchè il tuo P4 dovrebbe far partire in un baleno Win 3.1... ma non avrebbe molto sensoOcchiolino
    Uby
    893
  • bah, certo che quel tizio poteva pure evitare di dare numeretti senza un minimo di grafico

    che diavolo dovrebbero significare? e dovremmo fidarci di lui?

    staremo a vedereA bocca aperta
  • - Scritto da: pabloski
    > bah, certo che quel tizio poteva pure evitare di
    > dare numeretti senza un minimo di
    > grafico

    Boh sembra una specie di podio...

    > che diavolo dovrebbero significare? e dovremmo
    > fidarci di lui?

    io non mi fido neanche delle statistiche di diffusione di OS, e browserSorride

    > staremo a vedereA bocca aperta

    Quello che sembra certo è che la figuraccia di Vista pare abbia dato una bella strigliata alla MS, dopo gli articoli che girano con le features ufficiali di "seven", come hai detto tu, staremo a vedere.
    -ToM-
    4532
  • infatti, il fatto che XP sia al terzo posto nel benchmark X dice tutto e niente

    di quanto è sotto a Windows 7? di una quantità sufficiente a convincere le aziende a comprarlo e affrontare i costi di training del personale, eventuali costi di migrazione del software, ecc...?

    poi vedo che dà parecchi secondi posti a Vista....addirittura Vista è più veloce di XP nel boot, cosa che francamente mi sembra campata in aria

    ultimamente Zdnet è diventato un partito politico, diviso tra i denigratori di Vista e soci e gli adoratori fanatici senza nè capo nè collo

    dov'è finita l'obiettività? e l'oggettività delle misurazioni?

    l'autore dice di non aver voluto fare benchmark con gli appositi tool perchè secondo lui non valgono niente....secondo lui bisogna testarlo nei casi reali....

    peccato che i casi reali possono essere costruiti ad hoc per dimostrare le proprie tesi

    windows 7 può essere giudicato solo dalla massa e sarà allora che sapremo la verità

    P.S. mi fa ridere un commento su quel blog, in cui un utente grida trionfante "Windows 7 occupa 450 MB di RAM all'avvio"....come se 450 MB fossero pochi
  • si, il test è poco chiaro.

    Io sinceramente una situazione paradossale come quella di Vista non l'avevo mai vissuta...
    Vista è partito male e con la diffusione di FUD vario e la stessa MS che ne ammette la non maturità è stato affossato, in buona parte se lo merita perchè la MS è da troppo tempo che ci fornisce sistemi che appena usciti fanno casino e dalla più grande azienda informatica del mondo la gente sinceramente si aspetta altro.

    Io lo uso Vista, non mi ha dato troppi problemi ed con il SP1 ho verificato che le problematiche dichiarate da MS erano in linea di massima risolte.
    Ad oggi, Vista SP1 non mi da problemi su varie macchine su cui l'ho installato, una anche un po datata (athlon xp 2000+) ma non per questo non credo all'altra metà del pianeta a cui funziona di me..aSorride

    Il fatto è che anche XP e OSX alla prima sfornata avevano mille problemi ma il controproducente marketing di MS stessa (hanno raccontato ca..ate per anni, non si potevano risparmiare sul dire che Vista è stato un flop? ovvio che la gente ci si foga come pescecani) lo ha affossato. Forse le problematiche erano più gravi e meno velocemente risolvibili rispetto a quelle del primo XP, ma ad oggi nessuno parla di quanto è utilizzabile Vista SP1.

    Fermorestando che questo poco ci importa, ad essere ancora più assurdo è il fud che si legge in giro anche su testate importanti, sia positivo che negativo e questo è scoraggiante.

    in compenso, kubuntu 8.10 sul mio NB acer 4601 è N volte più legnoso di XP, ampiamente più legnoso di Vista stesso, e se non cambio distro (e DE) non ne cavo le gambeOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • kubuntu è il limite inferiore delle distribuzioni linux

    sinceramente con tutta la comprensione che si può avere per dei volontari, però kubuntu fa pena

    senza contare che kde 4 non è pronto per le masse eppure lo piazzano ovunque
  • - Scritto da: pabloski
    > kubuntu è il limite inferiore delle distribuzioni
    > linux

    di quelle blasonate quale è la migliore?
    pensavo a fedora...

    me ne serve una per un centrino single core 1600, il top sarebbe usarne una compilata per i686 ma che non sia gentooOcchiolino

    vediamo google che dice và...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 gennaio 2009 18.43
    -----------------------------------------------------------
    -ToM-
    4532
  • hahhahahahahaahhahaa
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 gennaio 2009 20.48
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Dovellas
    > hahhahahahahaahhahaa

    almeno ho la possibilità di scegliere una distro che senza troppi fronzoli gira bene sulla mia macchina.
    Con windows questa possibilità è negata... o scegli XP e rimani indietro, o scegli Vista, e su un Acer 4601 non è che sia il massimo, soprattutto perchè nasce con 512 mega di ram.

    ma che te lo dico a fare, tanto non risponderai...
    -ToM-
    4532
  • Xp è preistorico, gira su computer obsoleti, 512mb di ram sono preistorici, svegliatevi, siamo nel 2009 i pc vengono venduti con lamento 3/4 gb di ram, comparati un bel pc adatto a far girare Vista, così non piagnucolerai più.
  • - Scritto da: Dovellas
    > Xp è preistorico, gira su computer obsoleti,
    > 512mb di ram sono preistorici, svegliatevi, siamo
    > nel 2009 i pc vengono venduti con lamento 3/4 gb
    > di ram, comparati un bel pc adatto a far girare
    > Vista, così non piagnucolerai
    > più.

    vabè, dovella, cone te che si deve fare...
    -ToM-
    4532
  • Ma è vero che lo zune è bacato e con il cambio di anno va in crisi?

    Non so se ridere o piangere ( x eccesso di risate )
  • - Scritto da: Shiba
    > http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/tecnologi
    >
    > Sembra essere vero.

    al di là di questa ennesima figura di MS.
    vado OT... sembra proprio che "falla" sia la parola più in voga al momento, guarda cosa non fa repubblica per fare notizia.
    Da che mondo è mondo, il termine "falla" si dovrebbe utilizzare per bug relativi alla sicurezza e non al malfunzionamento di un determinato software.
    Forse se ci scrivevano bug, non le leggeva nessuno...Occhiolino
    -ToM-
    4532
  • Si, "fortunatamente" solo il modello da 30 Gb.
    1303
  • come volevasi dimostrare

    la bancarella del software ormai annaspa da tutte le parti...Xbox che vanno a fuoco, Zune che frigge al cambio di data, Windows che ormai è una poltiglia di spaghetti code

    io l'ho detto altre volte, tornassero a scrivere software giocattolo come facevano quando erano alle dipendenze di AppleA bocca aperta
  • Windows XP non morirà a Gennaio, ma Zune si Rotola dal ridere
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Windows XP non morirà a Gennaio, ma Zune si
    > Rotola dal ridere

    Ei Zu siccome immobile
    dato il mortal sospiro
    stette il case immemore
    orbo di tanto spiro
    non+autenticato
  • Zune è bacato solo perchè è più duffuso, vedrai quando Ipod sarà diffuso quanto lo zune, quanti buchi saranno trovati.
  • - Scritto da: Dovellas
    > Zune è bacato solo perchè è più duffuso, vedrai
    > quando Ipod sarà diffuso quanto lo zune, quanti
    > buchi saranno
    > trovati.

    Sei un mito Occhiolino
    ruppolo
    33147
  • Proprio cosi'..

    A me Vista gira alla grande su un Pentium 3 e 128 mega di ram.

    E se a voi non gira bene, e' perche' siete incapaci di usare un sistema operativo...

    Incapaci !

    D'altronde, il Mohave Project lo dimostra: Vista e' il miglior sistema operativo mai creato al mondo !! il piu' affidabile, in piu' bello esteticamente, il piu' rapido, il piu' tutto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea
    > Proprio cosi'..
    >
    > A me Vista gira alla grande su un Pentium 3 e 128
    > mega di
    > ram.
    >
    > E se a voi non gira bene, e' perche' siete
    > incapaci di usare un sistema
    > operativo...
    >
    > Incapaci !
    >
    > D'altronde, il Mohave Project lo dimostra: Vista
    > e' il miglior sistema operativo mai creato al
    > mondo !! il piu' affidabile, in piu' bello
    > esteticamente, il piu' rapido, il piu'
    > tutto...

    Gh, l'avevo anch'io un pc con le stesse caratteristiche e mi ricordo che in certi momenti annaspava anche Win2k...
    Shiba
    3665
  • puah puah dilettante.....

    a me gira su un PII a 350 Mhz con 40 MB di RAM e HD da 8 GBA bocca aperta
  • - Scritto da: pabloski

    > a me gira su un PII a 350 Mhz con 40 MB di RAM e
    > HD da 8 GB
    >A bocca aperta

    nel 1998 ho comperato un DUAL P2@350 con 512 mega di ram e un hd IBM scsi da 4 GBSorride
    La scheda madre era una s2dgu della supermicro, uno spettaccolo, la pagai 1.116.000 lire Deluso la macchina in toto venne 3.500.000 lire se non ricordo male.
    L'unica cosa che mi ricordo bene erano le performance, non mi ero mai fatto una macchina del genereSorride bei tempi...
    Sono convinto che anche oggi se ci mettessi XP andrebbe benoneSorride
    -ToM-
    4532
  • Dovete mangiarne di pagnotte!

    Io l'ho installato anche sulla mia calcolatrice solare e va che è una scheggia... nel culo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gibollo
    > Dovete mangiarne di pagnotte!
    >
    > Io l'ho installato anche sulla mia calcolatrice
    > solare e va che è una scheggia... nel
    > culo.

    ah si? io ho messo solaris nel casio del 1986.
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: pabloski
    > puah puah dilettante.....
    >
    > a me gira su un PII a 350 Mhz con 40 MB di RAM e
    > HD da 8 GB
    >A bocca aperta

    a me invece funziona con Aero attivato su un P1 MMX 133Mhz, 32 megaram e disco ide da 2GB
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > a me invece funziona con Aero attivato su un P1
    > MMX 133Mhz, 32 megaram e disco ide da
    > 2GB

    paradossalmente aero consuma una dozzina di mega di ram e va su una scheda video da 20 euro, il problema è Vista + tutto il resto del software perchè, tanto per dirne una, quel bastardo di Firefox consuma 150 mega.
    -ToM-
    4532
  • Il bello è che ancora oggi si sentono (o peggio, orrore, si leggono su riviste) "consigli" di disattivare Aero per velocizzare Vista. Mah...Perplesso
    1303
  • - Scritto da: Zeross
    > Il bello è che ancora oggi si sentono (o peggio,
    > orrore, si leggono su riviste) "consigli" di
    > disattivare Aero per velocizzare Vista. Mah...
    >Perplesso
    Non solo, ma anche per far funzionare bene 3d Studio...
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Non solo, ma anche per far funzionare bene 3d
    > Studio...

    beh, se il processo di aero anche in stato di idle richiede l'impegno anche se minimo della GPU della scheda video, allora si, TEORICAMENTE è utile disattivarlo se si usano applicativi che sfruttano la GPU.
    -ToM-
    4532
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 40 discussioni)