Dialer senza limiti forever dialer

Su certi siti italiani basta cliccare su Enter per trovarsi disconnessi e riconnessi a pagamento. Con alcune configurazioni di sicurezza non è difficile evitare il peggio. All'imp(r)udenza non c'è limite

Roma - Compiere ricerche su Google può talvolta spingere verso lidi inesplorati e inattesi. Se in queste ore su Google.it si ricerca il termine "Librerie", il sistema di sponsorizzazione AdWords sulla destra della pagina dei risultati di Google propone un link ad un sito "a tema".

Nel piccolo box pubblicitario su Google, il sito si presenta infatti come "Lista di libri di ogni genere - La Consultazione è immediata". Slogan che può evidentemente interessare molti. Chi si reca su quel sito senza una certa dose di malizia potrebbe andare incontro ad una vistosa sorpresa. Cliccando su "entra", infatti, non si accede al sito ma si scarica un particolare softwarillo capace di scollegare il PC dell'utente da internet e in automatico farlo riconnettere ad un certo numero a pagamento e solo a quel punto si accede al sito.

Solo se si è configurato il browser su un buon livello di protezione, prima di essere effettivamente riconnessi a pagamento, si viene avvertiti sul fatto che si sta per essere sconnessi da internet, ma l'avviso è in sé privo di qualsiasi specifica sui costi della "riconnessione". L'avviso poi può non apparire nel caso in cui in precedenza si sia accettato e "considerato attendibile" il contenuto proposto dall'azienda che firma questo servizio e che viene citata nell'avviso stesso. Anche in questo caso, dunque, la riconnessione avviene "in automatico".
Una certa dose di impudenza emerge anche dal testo contenuto in un microscopico disclaimer che si può leggere sulla pagina web alla quale si arriva dal box sponsorizzato su Google. Una microfinestra il cui testo si può scorrere usando micropulsanti e che consente con una certa fatica di leggere cose come: "Questo è riconosciuto come Web Site Professionale", "I servizi offerti (...) sono aggiornati gratuitamente", "Il servizio in se stesso non ha alcun costo" e, più in fondo, finalmente la realtà dei fatti: "L'unica spesa, è la numerazione telefonica che viene utilizzata di un euro e novantacinque centesimi per ogni minuto".
Il disclaimer si conclude poi così: "L'Utente è Tenuto a Leggere con attenzione quanto fin'ora scritto nel Presente Disclaimer, dove esonera completamente il webmaster ed il servizio, sull'uso che l'utente fa di questo Sito Internet. Preso Atto, Le AUGURIAMO BUON DIVERTIMENTO!"

Va detto ad onor del vero che si tratta solo di uno dei tanti esempi di certi dialer, cioè software per connessioni "speciali" perlopiù a pagamento, che tanta indignazione continuano a sollevare per certi spaventosi effetti che possono avere sulle bollette telefoniche....
167 Commenti alla Notizia Dialer senza limiti forever dialer
Ordina
  • Oggi parola aggiunta è superflua
    non+autenticato
  • A mio avviso uno dei problemi maggiori è che la maggior parte degli utenti non capisce che un PC non è un televisore, che è comunque uno strumento più complesso e che, col collegamento ad Internet, l'assoluta mancanza di conoscenza di tale strumento può portare anche dei danni.
    Ora, se decidiamo di guidare un'automobile dobbiamo fare la patente, questo perchè se non sappiamo guidare e non conosciamo le regole della circolazione stradale possiamo causare degli incidenti in cui possiamo arrecare dei danni agli altri e/o a noi stessi, con un PC possiamo per lo più arrecare dei danni a noi stessi e, a parte dei casi per fortuna eccezionali di agganci da parte di altre persone squilibrate, danni fisici veri e propri generalmente non succedono.
    Però il PC non è neanche un televisore, cioè, dei danni economici come quelli causati da molti tipi di dialer o dal fornire la propria carta di credito (o quella dei genitori) o danni psicologici ad individui troppo giovani che si trovano a navigare da soli, con un televisore è quasi impossibile che accadano, o almeno, l'interazione che permette un PC connesso a Internet non è minimamente da paragonare a quella realizzabile con un televisore, nonostante questo ho l'impressione, e correggetemi se sbaglio, che la maggior parte della gente consideri un computer come un televisore un po più complesso.
    Ricordiamoci poi che se con un televisore anche "smanettando" con i canali o col televideo o con altre funzioni è difficile incasinarlo, con un computer a volte anche un minimo di uso non accorto può costringere un utente a doverlo poi portare in assistenza per malfunzionamenti, anche questo poi porta ad un esborso economico (Nota: seguito ad usare come paragone il televisore e non un altro elettrodomestico in quanto penso sia tra tutti quello più "simile" al computer, almeno nel modo di vedere comune).
    Se da una parte è auspicabile che l'uso di un computer sia reso il più semplice possibile, dall'altra un minimo di "istruzioni per l'uso" ci vorrebbero, personalmente ne ho viste di tutti i colori, gente che portava il computer con Windows in assistenza per farsi disinstallare e reinstallare un semplicissimo programma (specifico Windows in quanto, pur essendo il più diffuso, non esiste solo tale OS, ad esempio io uso al 99% Linux da più di un anno), impiegate di banca che dopo 15 anni di lavoro non sapevano l'uso di funzioni semplici come in Windows Alt+Ctrl+Canc, mi ricordo un professionista, una persona non di certo addormentata, che un giorno mi disse che lui con suo figlio di dieci anni non aveva problemi di sicurezza in quanto aveva impostato la password di Windows (98)..... sighTriste, e così altri.
    Ricordo la mia ex che una volta, per farsi vedere sveglia nell'usare il suo portatile, mi fece vedere come installare un programma, tutto bene se non fosse stato per il fatto che cliccava a manetta sugli "ok" senza leggere minimamente le istruzioni su cosa stava dando l'ok! (Difatti tale programma poi gli dava dei problemi! Era un gioco e installava una versione precedente delle Active X rispetto a quella presente nel sistema, però bastava leggere e dare un ok in meno....).
    Voglio dire, non è che adesso devono diventare tutti programmatori o smanettoni, però mi sembra che si potrebbe fare in modo che una base di impostazioni d'uso qualcuno dovrebbe darla, ma chi? La scuola? So di tanti insegnanti che ne avrebbero bisogno loro per primi/e, la televisione? Togliere un po di spazio a programmi di giochi o in cui va della gente a raccontare i fatti propri e magari a litigare in diretta per dare qualche angolino a dei programmi educativi sull'uso di un computer e sulla navigazione in Internet? Ma giammai!!!
    E poi scusate tanto, ma siamo in Italia, se ci fosse su di una rete un programma educativo di questo genere e su di un'altra un programma di cui sopra quale dei due pensate avrebbe l'audience maggiore?Occhiolino
    Lascio a voi altre possibili soluzioni.....
    Attenzione: questo non è un [OT], ma penso che se la gente avesse un minimo (e solo un minimo) di cultura informatica in più forse certe truffe avrebbero meno possibilità di attecchire, ma forse ho scoperto l'acqua calda?
    Forse sì, e fareste bene a dirmelo....
    SalutiSorride
    Luigi
    non+autenticato
  • > A mio avviso uno dei problemi maggiori è che
    > la maggior parte degli utenti non capisce
    > che un PC non è un televisore, che è
    > comunque uno strumento più complesso e che,
    > col collegamento ad Internet, l'assoluta
    > mancanza di conoscenza di tale strumento può
    > portare anche dei danni.

    Anche usando la lavatrice....puoi rischiare di sbiadire i colori, io infatti non la uso mai! Ci tengo alla mia roba...

    > Ora, se decidiamo di guidare un'automobile
    > dobbiamo fare la patente, questo perchè se
    > non sappiamo guidare e non conosciamo le
    > regole della circolazione stradale possiamo
    > causare degli incidenti in cui possiamo
    > arrecare dei danni agli altri e/o a noi
    > stessi

    Peccato che gli esami della patente siano delle sciocchezze e non indichino minimamente le capacità di guida di una persona...diciamo che solo chi ha guidato si può dire "capace a guidare"! Ma qui il discorso si allunga...

    > con un PC possiamo per lo più
    > arrecare dei danni a noi stessi e, a parte
    > dei casi per fortuna eccezionali di agganci
    > da parte di altre persone squilibrate, danni
    > fisici veri e propri generalmente non
    > succedono.

    Vorrei vedere....

    > Però il PC non è neanche un televisore,
    > cioè, dei danni economici come quelli
    > causati da molti tipi di dialer o dal
    > fornire la propria carta di credito (o
    > quella dei genitori) o danni psicologici ad
    > individui troppo giovani che si trovano a
    > navigare da soli

    Guarda quella dei danni ai giovani mi pare una scemata...non tanto perchè non è giusta la tua affermazione, quanto perchè tutti i possibili danni li vedrebbero comunque x10 in TV.....

    > con un televisore è quasi
    > impossibile che accadano, o almeno,
    > l'interazione che permette un PC connesso a
    > Internet non è minimamente da paragonare a
    > quella realizzabile con un televisore,

    Si poi la gente diventa teledipendente, che secondo me è pure peggio...

    > nonostante questo ho l'impressione, e
    > correggetemi se sbaglio, che la maggior
    > parte della gente consideri un computer come
    > un televisore un po più complesso.

    Congettura...

    > con un computer a volte anche
    > un minimo di uso non accorto può costringere
    > un utente a doverlo poi portare in
    > assistenza per malfunzionamenti, anche
    > questo poi porta ad un esborso economico

    Cosi' lavorano pure le assistenze e che diamine!
    Quando devi fare il tagliando non la porti in officina, l'auto ?

    > Se da una parte è auspicabile che l'uso di
    > un computer sia reso il più semplice
    > possibile, dall'altra un minimo di
    > "istruzioni per l'uso"

    Io preferirei che le facessero per il sesso le "istruzioni per l'uso" cosi' eviteremmo di vedere famiglie con 15 figli che stentano ad arrivare alla fine del mese...e mi riferisco soprattutto ai meridionali (io sono di origine meridionale)

    > personalmente ne ho viste di tutti i colori,
    > gente che portava il computer con Windows in
    > assistenza per farsi disinstallare e
    > reinstallare un semplicissimo programma

    Beh e chi si fa aggiungere l'acqua del lavavetri dal meccanico?

    > esempio io uso al 99% Linux da più di un
    > anno),

    Lo tengo a mente...

    >   impiegate di banca che dopo 15 anni
    > di lavoro non sapevano l'uso di funzioni
    > semplici come in Windows Alt+Ctrl+Canc,

    Forse perchè usavano i terminali?

    > mi ricordo un professionista, una persona non
    > di certo addormentata, che un giorno mi
    > disse che lui con suo figlio di dieci anni
    > non aveva problemi di sicurezza in quanto
    > aveva impostato la password di Windows
    > (98)

    Non addormentato ma era un coxxxxxx......

    > Ricordo la mia ex che una volta, per farsi
    > vedere sveglia nell'usare il suo portatile,
    > mi fece vedere come installare un programma,
    > tutto bene se non fosse stato per il fatto
    > che cliccava a manetta sugli "ok" senza
    > leggere minimamente le istruzioni su cosa
    > stava dando l'ok!

    Ecco perchè ex alloraSorride))

    > Era un gioco e installava una versione precedente
    > delle Active X

    NOOOOOOOOO SONO LE DIRECT X !!!! Lo sapevo che eri un linuxaro inguaribile (vedi sopra)

    > Voglio dire, non è che adesso devono
    > diventare tutti programmatori o smanettoni,
    > però mi sembra che si potrebbe fare in modo
    > che una base di impostazioni d'uso qualcuno
    > dovrebbe darla, ma chi? La scuola?

    Esatto

    > So di tanti insegnanti che ne avrebbero
    > bisogno loro per primi/e, la televisione?
    > Togliere un po di spazio a programmi di
    > giochi o incui va della gente a raccontare i
    > fatti propri e magari a litigare in diretta per
    > dare qualche angolino a dei programmi
    > educativi sull'uso di un computer e sulla
    > navigazione in Internet? Ma giammai!!!

    In effetti...

    > E poi scusate tanto, ma siamo in Italia, se
    > ci fosse su di una rete un programma
    > educativo di questo genere e su di un'altra
    > un programma di cui sopra quale dei due
    > pensate avrebbe l'audience maggiore?Occhiolino

    Quelle con le letterine, veline, etceterine .......
    Io le manderei tutte in un posto ma agli italiani piacciono tanto....

    > Lascio a voi altre possibili soluzioni.....
    > Attenzione: questo non è un [OT], ma penso
    > che se la gente avesse un minimo (e solo un
    > minimo) di cultura informatica in più forse
    > certe truffe avrebbero meno possibilità di
    > attecchire, ma forse ho scoperto l'acqua
    > calda?

    SI!

    > Luigi
    Addio Luigi!
    non+autenticato
  • Certo che ne hai di pazienza.
    non+autenticato
  • solo per il fatto che quel che offrono non valgono quel che costano. Siamo seri, non è che un pugno di immagini di donnine nude peraltro pluririciclate dal web valgono le centinaia di euro che può fruttare un collegamento con questi dialer... Sono solo una truffa che non viene ancora vietata dalla legge perché tutti ci guadagnano (carrier, webmaster, società che li reclamizzano ecc.) e l'unico a perderci è l'utonto.

    Tuttavia neppure ci sono motivi perché arrivi il linuxaro integralista-oltranzista che viene a gongolare "con windows vi succede, con Linux sto in una botte di ferro" perché non è affatto vero, in quanto non c'è sistema operativo che possa mettere pezze all'imbecillità dell'utonto. Lo smanettone oltranzista può stare al sicuro con Linux come con Windows come con BeOS, OS2, Qnx, Amiga etc., perché saprà quello che deve fare per rendere improbabile che qualcosa funzioni a sua insaputa e che possa arrivare a comporre numeri senza il suo consenso.

    Per il resto c'è poco da difendere i dialer: costano un paio di ordini di grandezza in più di quel che offrono, e quindi sono uno squilibrio esagerato fra costo e offerta, ergo sono una truffa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > solo per il fatto che quel che offrono non
    > valgono quel che costano. Siamo seri, non è
    > che un pugno di immagini di donnine nude
    > peraltro pluririciclate dal web valgono le
    > centinaia di euro che può fruttare un
    > collegamento con questi dialer... Sono solo
    > una truffa che non viene ancora vietata
    > dalla legge perché tutti ci guadagnano
    > (carrier, webmaster, società che li
    > reclamizzano ecc.) e l'unico a perderci è
    > l'utonto.

    Hai ragione, è tutto un magna magnaOcchiolino


    > Tuttavia neppure ci sono motivi perché
    > arrivi il linuxaro integralista-oltranzista
    > che viene a gongolare "con windows vi
    > succede, con Linux sto in una botte di
    > ferro" perché non è affatto vero, in quanto
    > non c'è sistema operativo che possa mettere
    > pezze all'imbecillità dell'utonto. Lo
    > smanettone oltranzista può stare al sicuro
    > con Linux come con Windows come con BeOS,
    > OS2, Qnx, Amiga etc., perché saprà quello
    > che deve fare per rendere improbabile che
    > qualcosa funzioni a sua insaputa e che possa
    > arrivare a comporre numeri senza il suo
    > consenso.


    Ma sei proprio convinto o spari ca##ate solo per il gusto di farlo?
    Su un Mac o su un pc con Linux i dialer NON attaccano perché sono SOLO per Winzozz!!!
    Nessuno si collega alla rete con MacOsX o Linux come root, nessuno...ma per te oltre a winzozz ci sono OS2, Amiga, BeOS: non mi sembri preparato al punto di non meritarti l'appellativo di utonto...sei rimasto un po' indietro: sei rimasto a winzozz.


    > Per il resto c'è poco da difendere i dialer:
    > costano un paio di ordini di grandezza in
    > più di quel che offrono, e quindi sono uno
    > squilibrio esagerato fra costo e offerta,
    > ergo sono una truffa.

    E c'hai ragione un'altra volta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > - Scritto da: Anonimo
    > > solo per il fatto che quel che offrono non
    > > valgono quel che costano. Siamo seri, non
    > è
    > > che un pugno di immagini di donnine nude
    > > peraltro pluririciclate dal web valgono le
    > > centinaia di euro che può fruttare un
    > > collegamento con questi dialer... Sono
    > solo
    > > una truffa che non viene ancora vietata
    > > dalla legge perché tutti ci guadagnano
    > > (carrier, webmaster, società che li
    > > reclamizzano ecc.) e l'unico a perderci è
    > > l'utonto.
    >
    > Hai ragione, è tutto un magna magnaOcchiolino
    >
    >
    > > Tuttavia neppure ci sono motivi perché
    > > arrivi il linuxaro
    > integralista-oltranzista
    > > che viene a gongolare "con windows vi
    > > succede, con Linux sto in una botte di
    > > ferro" perché non è affatto vero, in
    > quanto
    > > non c'è sistema operativo che possa
    > mettere
    > > pezze all'imbecillità dell'utonto. Lo
    > > smanettone oltranzista può stare al sicuro
    > > con Linux come con Windows come con BeOS,
    > > OS2, Qnx, Amiga etc., perché saprà quello
    > > che deve fare per rendere improbabile che
    > > qualcosa funzioni a sua insaputa e che
    > possa
    > > arrivare a comporre numeri senza il suo
    > > consenso.
    >
    >
    > Ma sei proprio convinto o spari ca##ate solo
    > per il gusto di farlo?
    > Su un Mac o su un pc con Linux i dialer NON
    > attaccano perché sono SOLO per Winzozz!!!

    Se MAC e Linux fossero più diffusi, e più utonti li usassero, i dialer funzionerebbero anche per questi OS. Non ricominciamo come con la storia de "i virus per Linux non ci sono", perché ci sono da quando qualcuno ha deciso di farli. E il discorso sarebbe uguale uguale (chi non sta attento a cosa esegue può farsi qualunque danno, i dialer sono solo uno dei possibili).

    Fra l'altro si potrebbero scrivere anche dialer in Java e Javascript, basta dall'altra parte un utonto che cliccasse a cuor leggero sugli avvisi di protezione e avremmo probabilmente dialer multipiattaforma. Siccome la maggior concentrazione di utonti sta solo su Windows, ecco perché non si prendono il disturbo di farlo.

    > Nessuno si collega alla rete con MacOsX o
    > Linux come root, nessuno...

    un utonto lo farebbe, lo stesso che su XP/2000 si collega come Administrator...

    > ma per te oltre a
    > winzozz ci sono OS2, Amiga, BeOS

    Perché, esiste solo Linux per te, oltre a Win? Per me no. E nessuno si cucca dialer su questi OS, pur essendo monoutente e potenzialmente a rischio: un motivo ci sarà (oltre al fatto che nessuno o pochi li scrivono)?

    > E c'hai ragione un'altra volta.

    Troppo bbuono lei.. Cmq se mai Linux conquisterà una larga percentuale del mercato desktop (e a causa di Palladium lo farà molto probabilmente) scommettiamo che vedremo tanti utonti che si collegano col dialer?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Ma sei proprio convinto o spari ca##ate
    > solo
    > > per il gusto di farlo?
    > > Su un Mac o su un pc con Linux i dialer
    > NON
    > > attaccano perché sono SOLO per Winzozz!!!
    >
    > Se MAC e Linux fossero più diffusi, e più
    > utonti li usassero, i dialer funzionerebbero
    > anche per questi OS. Non ricominciamo come
    > con la storia de "i virus per Linux non ci
    > sono", perché ci sono da quando qualcuno ha
    > deciso di farli.

    Ipotesi, ipotesi. Pensa e parla al presente, ci sono dialer per Mac? NO.
    Ci sono dialer per linux? NO. Quando ci saranno ci penserò, al momento clicco su tutto il cliccabile e me ne frego di QUALUNQUE virus in circolazione.
    Chi usa, anzi, chi subisce winzozz non può.


    >   > Nessuno si collega alla rete con MacOsX o
    > > Linux come root, nessuno...
    >
    > un utonto lo farebbe, lo stesso che su
    > XP/2000 si collega come Administrator...
    >

    E infatti l'utonto ha winzozz Icspì e non un Mac.

    > > ma per te oltre a
    > > winzozz ci sono OS2, Amiga, BeOS
    >
    > Perché, esiste solo Linux per te, oltre a
    > Win? Per me no. E nessuno si cucca dialer su
    > questi OS, pur essendo monoutente e
    > potenzialmente a rischio: un motivo ci sarà
    > (oltre al fatto che nessuno o pochi li
    > scrivono)?

    Per me non esiste solo Linux dato che uso Mac ma per te non c'è altro he winzozz visto che le uniche alternative che hai citato sono morte da un pezzo.
    Al momento, per sistemi desktop, si sono (in ordine di diffusione) Winzozz, Macintosh e Linux.
    Continua con il tuo bel parco di antivirus, auguri.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Ipotesi, ipotesi. Pensa e parla al presente,
    > ci sono dialer per Mac? NO.
    > Ci sono dialer per linux? NO.

    Certo che sono ipotesi per ipotesi, ma che vuol dire, vuoi vedere come si scrive un dialer in Java/Javascript che funzioni anche su Linux? E sei proprio certo che non ce ne sia neppure uno? Certo, richiede la "collaborazione" dell'utente, ma anche i dialer per Win la richiedono salvo prova contraria. Il discorso-succo è che comunque i dialer funzionano innanzitutto sugli utonti e poi sul sistema operativo che usano.

    Il fatto di cliccare sugli exe e me ne frego perché sul mio sistema gli exe non vanno non significa nulla, anche io posso cliccare sugli allegati che impallano OE e fregarmene visto che non lo uso (e comunque potrei pure cliccare sui dialer che non farebbero nulla lo stesso poiché ho ADSL), ma il discorso è in generale: i dialer sono una truffa, ma comunque prosperano sugli utonti, purtroppo. Quando non ci saranno utonti, non ci saranno dialer, anche se servirebbe una legge che li proibisse proprio per tagliare il problema a monte.




    > Chi usa, anzi, chi subisce winzozz non può.
    >
    >   
    > >   > Nessuno si collega alla rete con
    > MacOsX o
    > > > Linux come root, nessuno...
    > >
    > > un utonto lo farebbe, lo stesso che su
    > > XP/2000 si collega come Administrator...
    > E infatti l'utonto ha winzozz Icspì e non un
    > Mac.

    Allora sono davvero superutonti, se non sanno difendersi con un OS multiutente (basta non collegarsi come admin e non si rischia nulla, a meno che il dialer non sfrutti bachi noti e l'utonto non segua attentamente il rilascio delle patch e degli aggiornamenti). Io con Win98 non mi preoccupo ugualmente, voglio proprio vederlo il dialer che funzioni a mia insaputa e senza il mio consenso (e non perché ho ADSL), non ho mai cliccato sì ad alcun avviso di protezione se non sapevo cosa esattamente si stesse installando, e se anche superava questa barriera il dialer ne trovava altre, non ultimo il firewall. Se usassi un OS multiutente al povero dialer resterebbe solo la chanche di tentare di usare bachi non ancora resi noti, ma la vedrei dura pure su quello.

    Ma questo comunque non giustifichi chi marcia sui dialer, il fatto che comunque è richiesto un utonto per farlo andare, non vuol dire che sia giusto che esista, è una truffa che andrebbe rimossa a monte, mentre gli utonti devono informarsi e sapere come usare bene il loro computer.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    .....
    > esattamente si stesse installando, e se
    > anche superava questa barriera il dialer ne
    > trovava altre, non ultimo il firewall. Se

    Poi con calma potresti spiegare come un firewall intervenga sul dialer....
    non+autenticato
  • > Ipotesi, ipotesi. Pensa e parla al presente,
    > ci sono dialer per Mac? NO.
    > Ci sono dialer per linux? NO. Quando ci
    > saranno ci penserò, al momento clicco su
    > tutto il cliccabile e me ne frego di
    > QUALUNQUE virus in circolazione.
    > Chi usa, anzi, chi subisce winzozz non può.
    hahahahaha!
    mi sembra il discorso del tacchino che va a dormire il 24 dicembre sera e dice: bene, oggi mi hanno dato da mangiare, ieri mi hanno dato da mangiare, domani di sicuro mi daranno da mangiare... e invece se lo mangiano!
    Come la metti con dialer o virus cross platform (a parte che esistono già virus scritti come ELF, dovresti sapere su che sistema girano...)?
    Come la metti (per la massa degli utonti) per chi si logga come root (come fanno quasi tutti con XP), credi che cambiando OS e lasciando inalterata l'(an)alfabetizzazione informatica le cose cambino per miracolo?
    E poi non ti serve loggarti come root, vuoi mettere la soddisfazione di avere il sistema solido come una roccia e poi vedere tutti i tuoi file utente corrotti? E il virus spedito a tutti i tuoi conoscenti?
    Sai perchè i virus per win sono così diffusi? E perchè la loro diffusione è accelrata negli ultimi anni (era internet)? Perchè si diffondono per mail, prima anche per win era un fenomeno raro. Se in rubrica hai molti più indirizzi di gente che usa win piuttosto che lin, bsd, osf1, macos, osx, qnx, amiga, os400 e compagnia bella ti basta un semplice calcolo matematico per vedere quanto rapidamente si diffonderà un virus per una piattaforma + diffusa rispetto ad una meno diffusa. Bastano pochi punti % per fare la differenza tra una presenza sporadica del virus in una comunità o trasformarla in una esplosione di infezioni su scala mondiale.
    Secondo te a quel dei due scenari mira chi scrive un virus, a non essere considerato da nessuno o ad avere nel suoi intimo segreto la gioia dei suoi sacrosanti 5 minuti o 5 mesi di gloria come Dottor Male? ; )

    > Per me non esiste solo Linux dato che uso
    > Mac
    questo spiega molte cose! ; )
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Ipotesi, ipotesi. Pensa e parla al
    > presente,
    > > ci sono dialer per Mac? NO.
    > > Ci sono dialer per linux? NO. Quando ci
    > > saranno ci penserò, al momento clicco su
    > > tutto il cliccabile e me ne frego di
    > > QUALUNQUE virus in circolazione.
    > > Chi usa, anzi, chi subisce winzozz non
    > può.
    > hahahahaha!
    > mi sembra il discorso del tacchino che va a
    > dormire il 24 dicembre sera e dice: bene,
    > oggi mi hanno dato da mangiare, ieri mi
    > hanno dato da mangiare, domani di sicuro mi
    > daranno da mangiare... e invece se lo
    > mangiano!
    > Come la metti con dialer o virus cross
    > platform (a parte che esistono già virus
    > scritti come ELF, dovresti sapere su che
    > sistema girano...)?
    > Come la metti (per la massa degli utonti)
    > per chi si logga come root (come fanno quasi
    > tutti con XP), credi che cambiando OS e
    > lasciando inalterata l'(an)alfabetizzazione
    > informatica le cose cambino per miracolo?
    > E poi non ti serve loggarti come root, vuoi
    > mettere la soddisfazione di avere il sistema
    > solido come una roccia e poi vedere tutti i
    > tuoi file utente corrotti? E il virus
    > spedito a tutti i tuoi conoscenti?
    > Sai perchè i virus per win sono così
    > diffusi? E perchè la loro diffusione è
    > accelrata negli ultimi anni (era internet)?
    > Perchè si diffondono per mail, prima anche
    > per win era un fenomeno raro. Se in rubrica
    > hai molti più indirizzi di gente che usa win
    > piuttosto che lin, bsd, osf1, macos, osx,
    > qnx, amiga, os400 e compagnia bella ti basta
    > un semplice calcolo matematico per vedere
    > quanto rapidamente si diffonderà un virus
    > per una piattaforma + diffusa rispetto ad
    > una meno diffusa. Bastano pochi punti % per
    > fare la differenza tra una presenza
    > sporadica del virus in una comunità o
    > trasformarla in una esplosione di infezioni
    > su scala mondiale.
    > Secondo te a quel dei due scenari mira chi
    > scrive un virus, a non essere considerato da
    > nessuno o ad avere nel suoi intimo segreto
    > la gioia dei suoi sacrosanti 5 minuti o 5
    > mesi di gloria come Dottor Male? ; )
    >
    > > Per me non esiste solo Linux dato che uso
    > > Mac
    > questo spiega molte cose! ; )
    hahaha!
    se poi anzichè di "pochi punti %" parliamo di un 97% contro un 1 ed un 2% il quadro è chiaro!
    Amico linaro, meglio se cerchi un OpenAV!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    ....
    > Amico linaro, meglio se cerchi un OpenAV!

    Se invece tu dai una ripassata al tuo quoting fai un favore a tutti quanti. Indipendentemente dal s.o. che utilizzano....
    non+autenticato
  • > Se invece tu dai una ripassata al tuo
    > quoting fai un favore a tutti quanti.
    hahahaha! ho premuto solo su "rispondi quotando", che dovevo fare? Tagliare parti di un discorso su cui concordavo?
    Ah, già, forse se avessi studiato Linux saprei come dovevo quotare!

    > Indipendentemente dal s.o. che
    > utilizzano....
    se come il nostro amico del primo messaggio pensi che i virus e i dialer non ti riguardino e clicchi su tutto quello che ti capita perchè tanto a te "non capiterà mai" fai un danno a tutti quanti, indipendentemente dal s.o. che utilizzano...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Se invece tu dai una ripassata al tuo
    > > quoting fai un favore a tutti quanti.
    > hahahaha! ho premuto solo su "rispondi
    > quotando", che dovevo fare? Tagliare parti
    > di un discorso su cui concordavo?

    Beh, a me sembra più logico lasciare le parti di un discorso sul quale _non_ si concorda per poterle commentare...

    > Ah, già, forse se avessi studiato Linux
    > saprei come dovevo quotare!

    No. Non ti preoccupare. Maleducazione ed ignoranza sono indipendenti dal sistema operativo.

    "Quando citate (quote) un'altra persona, togliete tutto ciò che non è direttamente correlato alla vostra risposta. Non lasciate che il vostro software di posta elettronica o il lettore di news Usenet citino automaticamente l'intero messaggio a cui state rispondendo quando non è necessario. Prendete il tempo di editare qualunque citazione al minimo indispensabile per creare un contesto per la vostra risposta. A nessuno fa piacere leggere un lungo messaggio citato per la terza o quarta volta, solo per arrivare a una risposta di una riga: 'Sì, anch'io la penso così'."

    http://www.efluxa.it/netiquette/dis.html

    > > Indipendentemente dal s.o. che
    > > utilizzano....
    > se come il nostro amico del primo messaggio
    > pensi che i virus e i dialer non ti
    > riguardino e clicchi su tutto quello che ti
    > capita perchè tanto a te "non capiterà mai"
    > fai un danno a tutti quanti,
    > indipendentemente dal s.o. che utilizzano...

    No, guarda, io evito proprio di cliccare tutto quello che mi capita proprio perchè non mi interessa vedere un bel dialer che cerca di installarsi disperatamente su un sistema che non supporta, con un utente che non consentirebbe comunque il funzionamento e comunque con un accesso internet diverso da quello per il quale è stato fatto....

    non+autenticato
  • ladri e pure infami sopratutto perchè fregano i più sprovveduti
    fatela installare a me la vostra nuova connessione

    infami

    atamata
    non+autenticato
  • Il "Disclaimer" ovvero il boxino che si trova in basso sulla pagina, chiaramente ottimizzato per una visione con un monitor 100x150 pixel, e' fortissimmo.

    Certamente il webmaster avra' pensato a quelli che consutano il suo sito attraverso un cellulare. A bocca apertaDDD

    Ottimo sistema per i "contratti" via web. magari un boxino che permetta di visualizzare un carattere per volta sarebbe stato meglio A bocca apertaDDDD

    Bellissima anche la grafica.
    Veramente di grande impatto.

    Io non capisco come certa gente possa nutrire dubbi sulla validita' di questo servizio... eh no, proprio no.

    Furbi come cervi.
    non+autenticato
  • > Furbi come cervi

    Buahahahaah questa mi mancavaSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)