MacOS, ora X

Dopo quasi due anni di paziente attesa il nuovo sistemone di Apple, MacOS X, è finalmente pronto per partire. Ieri è stata rilasciata la versione finale che raggiungerà presto il mercato in vista dell'imminente debutto

Cupertino (USA) - E ' fatta: MacOS X è finalmente una realtà. Dopo ritardi interminabili e mille peripezie, Apple giovedì ha annunciato il rilascio della versione "gold master" del suo nuovo sistemone e l'avvio dello stesso verso la produzione in serie.

Il rilascio di questa Release to Manufacturing appare sufficientemente in anticipo sulla data di uscita, fissata per il 24 marzo, ed è dunque lecito attendersi che per il gran giorno saranno in pochi a restare a bocca asciutta.

MacOS X, come già noto, avrà un prezzo consigliato di 129$ e sarà disponibile attraverso gli Apple Store o qualsiasi rivenditore autorizzato Apple. La pre-installazione del sistema operativo sui prodotti Macintosh non avverrà invece prima dell'estate.
Apple dichiara che MacOS X potrà girare sulla quasi totalità delle sue macchine più recenti - iMac, iBook, Power Mac G3, Power Mac G4, Power Mac G4 Cube e sui PowerBook introdotti dopo il settembre 1998 - a patto di possedere 128 MB RAM, il quantitativo minimo di memoria indicato da Apple per far girare il nuovo sistema operativo.
TAG: apple
54 Commenti alla Notizia MacOS, ora X
Ordina
  • possibile siate cosi' stupidi e ingenui da utilizzare ancora i sistemi Win-tel ???
    e' proprio vero che alla stupidaggine non c'e' limite.
    Per i poveri menteccatti dell'informatica un PC o WC,che per questi e' la stessa cosa, non fa differenza...capiscono solo un solo linguaggio...
    Al diavolo pc-isti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pierpaolo
    > possibile siate cosi' stupidi e ingenui da
    > utilizzare ancora i sistemi Win-tel ???

    Vabbe' ho Win ma ho un AMD.

    > e' proprio vero che alla stupidaggine non
    > c'e' limite.

    Meglio darsi una calmata allora e riflettere.

    > Per i poveri menteccatti dell'informatica un
    > PC o WC,che per questi e' la stessa cosa,
    > non fa differenza...capiscono solo un solo
    > linguaggio...
    > Al diavolo pc-isti.

    E tu cosa usi?
    Ciao.
    non+autenticato
  • E' quando leggo questi commenti che mi viene da pensare: "forza Bill, ancora uno sforzo: spazzali via tutti, tanto valgono meno della carne con cui sono assemblati".

    - Scritto da: Pierpaolo
    > possibile siate cosi' stupidi e ingenui da
    > utilizzare ancora i sistemi Win-tel ???
    > e' proprio vero che alla stupidaggine non
    > c'e' limite.
    > Per i poveri menteccatti dell'informatica un
    > PC o WC,che per questi e' la stessa cosa,
    > non fa differenza...capiscono solo un solo
    > linguaggio...
    > Al diavolo pc-isti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Darth Vader
    > E' quando leggo questi commenti che mi viene
    > da pensare: "forza Bill, ancora uno sforzo:
    > spazzali via tutti, tanto valgono meno della
    > carne con cui sono assemblati".

    C'era proprio bisogno di un commento ancora peggiore.
    D'altro canto, quando c'e' da far peggiorare la situazione, non ti sei mai tirato indietro.
    Complimenti per i tuoi "contraddittori cosi' intelligenti".
    Bravo!

    MLNW
    non+autenticato


  • - Scritto da: MLNW

    >
    > C'era proprio bisogno di un commento ancora
    > peggiore.
    > D'altro canto, quando c'e' da far peggiorare
    > la situazione, non ti sei mai tirato
    > indietro.
    > Complimenti per i tuoi "contraddittori cosi'
    > intelligenti".

    Ho detto la stessa cosa che mi hai detto tu all'informiota iniziatore di questo thread con termini un po' più coloriti.

    Per quanto riguarda il tirarmi indietro, hai ragione, non lo faccio. D'altra parte se non per fare un po' di dialettica anche colorita che cazzo serve partecipare a 'sti forum?

    Se sei sensibile, prova coi forum delle figlie di Maria.

    > Bravo!

    Com'è che si diceva? Tanti nemici tanto onore?
    >
    > MLNW
    non+autenticato
  • Te la sei fatta e te la sei detta.
    L'importante e' essere convinti...

    Per quanto riguarda la mia sensibilita', mettiti tranquillo: so sopportare ben altro.

    Di nuovo (e sempre di piu'), BRAVO!

    MLNW
    non+autenticato
  • Forse per voi che di computer non sapete altro che accenderlo, usare una lavatrice o un PC puo' essere la stessa cosa...ma per gente tosta serve ben altro che un lavandino marcato "WC" per lavorare.
    pensateci e per una volta tanto andateci voi AL DIAVOLO.
    non+autenticato
  • A me pare che cmq questo Mac Os X sia "Windows oriented"!

    - Scritto da: Pierpaolo
    > Forse per voi che di computer non sapete
    > altro che accenderlo, usare una lavatrice o
    > un PC puo' essere la stessa cosa...ma per
    > gente tosta serve ben altro che un lavandino
    > marcato "WC" per lavorare.
    > pensateci e per una volta tanto andateci voi
    > AL DIAVOLO.
    non+autenticato
  • Imparate a programmare e a vedere il futuro che sta oltre la foschia che avete in testa.
    non+autenticato
  • Ma smettila di abbaiare contro la luna. Se vuoi un contraddittorio cerca di simulare un po' di intelligenza in quello che scrivi.

    - Scritto da: Pierpaolo
    > Imparate a programmare e a vedere il futuro
    > che sta oltre la foschia che avete in testa.
    non+autenticato
  • Voi fate come volete, io lo vendo e mi compro qualcosa che valga la pena di essere usato (amd+win2k). Ci lavoro regolarmente e non ho avuto ancora un solo problema e questo mi basta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andy N
    > Voi fate come volete, io lo vendo e mi
    > compro qualcosa che valga la pena di essere
    > usato... E perche' ce lo dici?
    non+autenticato
  • Scusa ma questo non e' un forum dove uno scrive i suoi commenti? Pensi di avere solo tu il diritto alla parola?

    - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Andy N
    >
    > Voi fate come volete, io lo vendo e mi
    > > compro qualcosa che valga la pena di
    > essere
    > > usato...

    E perche' ce lo dici?
    non+autenticato
  • Beh, vallo a dire in un forum dove si parla di w2k.
    Qui chi se ne frega, scusa?
    non+autenticato


  • - Scritto da: MLNW
    > Beh, vallo a dire in un forum dove si parla
    > di w2k.
    > Qui chi se ne frega, scusa?

    Scusate l'intromissione...
    Forse per par condicio. Non giro da molto qui ma vedo Linux tirato in ballo da tutte le parti, e naturalmente windows criticato manco fosse l'inter Sorride. Per cui credo che a questo punto sia tutto giustificabile.
    Ciao.

    non+autenticato
  • Linux e' una variante UNIX, MacOS X e' una variante UNIX.
    Windows?

    Parliamone.

    MLNW
    non+autenticato


  • - Scritto da: MLNW
    > Linux e' una variante UNIX, MacOS X e' una
    > variante UNIX.
    > Windows?
    >
    > Parliamone.


    Volentieri, ma distinguiamo 95/98/Me da 2000. Windows 95 nasce come shell al Dos. io avevo (adesso non più) la versione 2. La 1 mai vista. Esigenza di windows95, contradditoria: fare da sistema operativo E permettere a vecchie applicazioni di trafficare a basso livello, scavalcando il kernel.
    Risultato: sistema intrinsecamente insicuro... ma funzionicchiante; la apple più volte nella sua storia ha dato calci al passato.. ponendo un aut-aut e realizzando sistemi operativi che giravano su macchine molto certificate. Non potevo certo assemblarmelo il PPC, ma neanche il primo mac. Le periferiche erano quelle li'.
    Nt/2000 ha altra base ed è meno criticabile di 95, anche dalla versione 3.51 in avanti l'introduzione dei driver in mod. kernel ha complicato le cose.
    Ad ogni modo... questo per dire che unix non è scritto sulle tavole della legge. E neanche windows, of course (nemmeno sull'apocalisse Sorride ).
    La diatriba della stabilità è fuorviante. Se win2000 è stabile cosa fai? Semmai sulla filosofia d'uso. Io mi auguro che un domani MS diffonda i codici di w2000. Ma non le auguro certo di fallire.
    Ciao.
    non+autenticato
  • Io ho solo risposto alla tua perplessita'.

    Ma visto che non sono bieco come si sono dimostrate altre persone, se vuoi ne discuto.

    Due cose su tutto.

    Tu dici che Apple ha dato piu' volte calci al proprio passato.
    Ti propongo una riflessione: se non dai calci al passato, sei sempre il solito; se proponi innovazione, dai calci al passato. Tu quale preferisci? Un dato di fatto: benche' ridicola, la quota di mercato di Apple e' triplicata negli ultimi tre anni. Infine, come vuoi che consideri win2000?

    Seconda riflessione.
    Io non godo dal fallimento di microsoft, checche' tu possa pensarne. Certamente, non considero bill gates un innovatore e tantomeno un genio. Le sue pratiche di mercato sono tristi e note: se hai il dominio, non lasci spazio all'innovazione che potrebbe spodestarti.
    Cosi' io non auguro a microsoft di fallire, ma di fare la fine di Standard Oil e Bell per due buoni motivi.
    1) Non si capisce perche' la giustizia americana debba fare eccezioni
    2) Questa e' l'unica strada da percorrere se chi usa un PC vuole veramente l'innovazione: non dimenticare che e' la concorrenza che lascia il mercato libero di decidere che cosa e' meglio, NON il monopolio.

    Da questo punto di vista, come utilizzatore Mac, posso (incontestabilmente?) dire di essere molto soddisfatto.
    Apple ha saputo innovare "fuori", creando un nuovo trend per tutta l'industria e non solo per i computers.
    Apple sta per innovare "dentro", con l'imminente uscita di MacOS X.
    bill continua a chiederti dove vuoi andare oggi, ma la fatica per arrivarci ce l'hai nelle mani da parecchio tempo.

    Per la cronaca, sono partito con un IBM quasi quindici anni fa; dopo due o tre anni sono passato ad Apple; oggi - dopo piu' di dieci anni - l'idea di cambiare non mi sfiora nemmeno.

    Spero di aver dato un'opinione equilibrata.
    Ciao

    MLNW









    - Scritto da: Elio
    >
    >
    > - Scritto da: MLNW
    > > Linux e' una variante UNIX, MacOS X e' una
    > > variante UNIX.
    > > Windows?
    > >
    > > Parliamone.
    >
    >
    > Volentieri, ma distinguiamo 95/98/Me da
    > 2000. Windows 95 nasce come shell al Dos. io
    > avevo (adesso non più) la versione 2. La 1
    > mai vista. Esigenza di windows95,
    > contradditoria: fare da sistema operativo E
    > permettere a vecchie applicazioni di
    > trafficare a basso livello, scavalcando il
    > kernel.
    > Risultato: sistema intrinsecamente
    > insicuro... ma funzionicchiante; la apple
    > più volte nella sua storia ha dato calci al
    > passato.. ponendo un aut-aut e realizzando
    > sistemi operativi che giravano su macchine
    > molto certificate. Non potevo certo
    > assemblarmelo il PPC, ma neanche il primo
    > mac. Le periferiche erano quelle li'.
    > Nt/2000 ha altra base ed è meno criticabile
    > di 95, anche dalla versione 3.51 in avanti
    > l'introduzione dei driver in mod. kernel ha
    > complicato le cose.
    > Ad ogni modo... questo per dire che unix non
    > è scritto sulle tavole della legge. E
    > neanche windows, of course (nemmeno
    > sull'apocalisse Sorride ).
    > La diatriba della stabilità è fuorviante. Se
    > win2000 è stabile cosa fai? Semmai sulla
    > filosofia d'uso. Io mi auguro che un domani
    > MS diffonda i codici di w2000. Ma non le
    > auguro certo di fallire.
    > Ciao.
    non+autenticato

  • > Due cose su tutto.
    >
    > Tu dici che Apple ha dato piu' volte calci
    > al proprio passato.
    > Ti propongo una riflessione: se non dai
    > calci al passato, sei sempre il solito; se
    > proponi innovazione, dai calci al passato.

    Ovvio che l'innovazione sia necessaria. Ma il fatto è che il mondo PC era troppo vasto 10 anni fa. E (incredibilmente) la microsoft non era così potente da dettare da sola un nuovo standard.
    Un SO nuovo così... nel mondo PC dominato da applicativi MSDOS (per carità sempre microsoft Occhiolino avrebbe fatto semplicemente flop. La apple si trova in condizioni differenti. Può benissimo proporre una classe di computer nuovi (i PPC) assolutamente incompatili con i precedenti quanto a linguaggio macchina per esempio ed installarci nuove versioni di S.O.

    > Tu quale preferisci? Un dato di fatto:
    > benche' ridicola, la quota di mercato di
    > Apple e' triplicata negli ultimi tre anni.
    > Infine, come vuoi che consideri win2000?

    Mah io male no ... non lo so tu. L'hai usato?
    La quote di Apple è triplicata dopo essere molto scesa mi pare. La stessa Apple ha dichiarato un profit warning quest'anno, perdendo oltre il 50% del proprio valore... a causa del Cube si dice.

    >
    > Seconda riflessione.
    > Io non godo dal fallimento di microsoft,
    > checche' tu possa pensarne. Certamente, non
    > considero bill gates un innovatore e
    > tantomeno un genio. Le sue pratiche di
    > mercato sono tristi e note: se hai il
    > dominio, non lasci spazio all'innovazione
    > che potrebbe spodestarti.

    Nel caso Apple la solfa è la stessa. Solo è meno diffusa. Quindi da' meno fastidio. Gli utenti Apple sono un'isola felice, lontano da queste polemiche. Hanno sempre goduto di sistemi proprietari (appletalk, quicktime vr per dirne due) e mai nessuno che abbia detto nulla. Perche'? Perche' non ce ne sono molti.
    L'innovazione è poi soggettiva... per esempio ci sono le OpenGL e directx / d3d. Le prime vengono da anni di ricerche Unix. Le ultime più recenti. Scopiazzatura? Puo' darsi. Ma le d3d sono qualcosa di piu'. Per carità, si lavora ad estensioni dell'opengl. Ma non saprei dirti chi è piu' avanti adesso. Lo stesso Carmack ha ammesso che per quake 3 ha usato opengl più per abitudine che per altro. Difficile che prosegua così pero'. Non se vuole sfruttare le ultime schede video.
    Per windows in particolare vedremo se la scelta .NET alternativa a Java sarà fallimentare o no.

    > Cosi' io non auguro a microsoft di fallire,
    > ma di fare la fine di Standard Oil e Bell
    > per due buoni motivi.
    > 1) Non si capisce perche' la giustizia
    > americana debba fare eccezioni
    > 2) Questa e' l'unica strada da percorrere se
    > chi usa un PC vuole veramente l'innovazione:
    > non dimenticare che e' la concorrenza che
    > lascia il mercato libero di decidere che
    > cosa e' meglio, NON il monopolio.

    Il massimo auspicabile è una divisione in una azienda che si occupi di SO e un'altra che si occupi di software.
    Io invece spero semplicemente che windows 2000 diventi pubblico nel codice. Per quanto possa essere pazzesco, non è che il 92% dei desktop usano sistemi windows perche' l'utente è scemo. (l'utente è scemo indipendentemente dal SO). Se il codice di w2000 diventa pubblico...molte critiche si smontanto. Non open-source questo non è necessario.
    Il monopolio comunque è una cosa strana. Certi progetti non li fai se non hai grosse concentrazioni di capitali. Per esempio negli usa esistono più società elettriche, nella Francia una. In Francia (c'è a chi piace, ad altri meno) esistono attualmente 57 centrali nucleari installate. Il 100% dell'energia elettrica è nucleare e ne esporta anche a noi. Difficile pensare che un simile progetto possa essere realizzato in concorrenza pura. E' solo il primo esempio che mi viene in mente.
    Lasciando perdere le centrali, chiedo: ma il mondo dell'informatica ha da guadagnarci o da perderci con l'esistenza di molti SO? Probabilmente se ci fosseri + SO paritari si tornerebbe con tutta probabilità ad una situazione di 15 anni fa + o -. Una piattaforma comune aiuta lo sviluppo. Che sia windows o unix poi poco importa. Tieni presente che esistono una moltitudine di aziende come la MS. Pensa all'adobe, che ha detenuto (e detiene ancora?) lo standard postscript. La Sun con Java.
    Tutte aziende che vendono e incassano sulla base di uno standard da loro dettato.
    Beh è un discorso un po' raffazzonato. Lo spazio è quello che è. Dimmi che ne pensi. Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Elio
    > Mah io male no ... non lo so tu. L'hai usato?
    > La quote di Apple è triplicata dopo essere
    > molto scesa mi pare. La stessa Apple ha
    > dichiarato un profit warning quest'anno,
    > perdendo oltre il 50% del proprio valore...
    > a causa del Cube si dice.
    **************************************************
    La causa è una contrazione generale del mercato dei PC, infatti anche Compaq, Dell, Gateway hanno avuto gli stessi problemi. Solo il cubo non avrebbe influito molto, benché la Apple abbia completamente sbagliato il prezzo.

    > Il massimo auspicabile è una divisione in
    > una azienda che si occupi di SO e un'altra
    > che si occupi di software.
    > Io invece spero semplicemente che windows
    > 2000 diventi pubblico nel codice.
    **************************************************
    Io spero rendano pubbliche le specifiche dei file dei vari applicativi di Office. Diventeranno standard, anche io e tu potremmo metterci a scivire un programma di elaborazione testi, venderlo o darlo gratis, siamo compatibili con tutti i programmi di office e continueremo ad utilizzare il S.O. che più ci piace. Chi si è affezionato allo schermo blu continuerà a farlo, per scelta e non perché obbligato da questa fasulla compatibilità creata da MS.

    Per quanto
    > possa essere pazzesco, non è che il 92% dei
    > desktop usano sistemi windows perche'
    > l'utente è scemo.
    **************************************************
    No non è scemo, è ignorante (che non è un insulto). Non sa che ci sono alternative migliori. E poi per la maggior parte il problema principale è poter avere quacke 3 piratato, che è più semplice da ottenere per win che su mac.

    > Lasciando perdere le centrali, chiedo: ma il
    > mondo dell'informatica ha da guadagnarci o
    > da perderci con l'esistenza di molti SO?
    *************************************************
    Il problema non sono i 15, i 150 o i 2000 S.O., il problema sono gli applicativi. Es. un jpeg è un jpeg sotto qualunque S.O. e con qualunque programma riconosca quel formato. Facciamo formati di file standard per ogni tipo di applicativo esistente e vedrai che non avranno più il 92%.


    > Tieni presente che esistono una >     moltitudine di aziende come la MS.
    **************************************************
    Ma nessuna di queste è stata accusata di abuso.

    > Pensa all'adobe, che ha
    > detenuto (e detiene ancora?) lo standard
    > postscript.
    **************************************************
    Lo possiede ancora, si fa pagare le royalties ma non obbliga nessuno ad utilizzarlo con il solo Win o con il solo Mac. E' compatibile con qualunque piattaforma.

    > La Sun con Java.
    > Tutte aziende che vendono e incassano sulla
    > base di uno standard da loro dettato.
    > Beh è un discorso un po' raffazzonato. Lo
    > spazio è quello che è. Dimmi che ne pensi.
    > Ciao.
    *************************************************
    Java è interpiattaforma. Infatti la Sun ha ottenuto un risarcimento di 20 milioni di dollari da Microsoft perché aveva snaturato lo spirito per cui era nato java. Infatti stava facendo in modo che java funzionasse solo con windows mettendo di fatto fuori gioco tutti gli altri S.O.
    Altre cose per internet sono già standard come apache, php ecc. ecc.. Non si capisce perché la Microsoft debba prendere cose pubbliche e standard e piegarle ad essere utilizzate solo con windows o fare in modo, con pratiche truffaldine, che vengano utilizzati solo i suoi prodotti (e lasciamo perdere il solito discorso sulla qualità di questi).
    Spero di essere stato chiaro.
    Ciao.

    non+autenticato


  • > Io spero rendano pubbliche le specifiche dei
    > file dei vari applicativi di Office.
    > Diventeranno standard, anche io e tu
    > potremmo metterci a scivire un programma di
    > elaborazione testi, venderlo o darlo gratis,
    > siamo compatibili con tutti i programmi di
    > office e continueremo ad utilizzare il S.O.
    > che più ci piace. Chi si è affezionato allo
    > schermo blu continuerà a farlo, per scelta e
    > non perché obbligato da questa fasulla
    > compatibilità creata da MS.

    Capito. Beh quella è una scelta loro. Nel senso che office è un prodotto totalmente MS (credo) e dal punto di vista generale non si capisce perchè un'azienda deve rendere pubblice le specifiche di un prodotto solo perchè è molto usato. Si potrebbe dire la stessa cosa di un sacco di altri tipi di file, anche se meno diffusi. In ogni caso tieni presente che proprio queste specifiche (credo) sono quelle ad esempio fino a Word 2000. La ms potrebbe introdurre nuovi formati in office Xp, ma non credo che qualcuno la potrebbe accusare di barare... è una sua scelta.

    > No non è scemo, è ignorante (che non è un
    > insulto). Non sa che ci sono alternative
    > migliori. E poi per la maggior parte il
    > problema principale è poter avere quacke 3
    > piratato, che è più semplice da ottenere per
    > win che su mac.

    Eh dici niente... Sorride alla fine la reperibilità del software (piratato) è stata decisiva. Sul PC ce n'era di piu'... E' vero che ci sono alternative migliori IN QUALCOSA... per esempio Linux sarà ottimo nella gestione della rete, probabilmente il meglio che c'e'. Non so però se esiste (per PC) qualcosa di così polivalente (anche se in media a valore più basso) di windows. Alla fine mi sa che giova di più l'essere "ibridi"... quantomeno sul mercato ha pagato molto. Linux sconta molto la sua difficoltà ed una certa "ruvidezza" di fondo.


    > Il problema non sono i 15, i 150 o i 2000
    > S.O., il problema sono gli applicativi. Es.
    > un jpeg è un jpeg sotto qualunque S.O. e con
    > qualunque programma riconosca quel formato.
    > Facciamo formati di file standard per ogni
    > tipo di applicativo esistente e vedrai che
    > non avranno più il 92%.

    Beh le cose non sono così distanti da quello che dici. Già oggi esiste una notevole standardizzazione. Immagino che tu intenda anche "pubblici"... ma il fatto è che, ad esempio per un file grafico il Jpeg potrebbe non essere il massimo. Recentemente ho scaricato un pacchetto che comprime molto meglio e con miglior qualità. Pensa agli Mp3. Prima c'era ben altro. Ora ci sono anche i wma versione 8.
    Ti ricordo che anche un eseguibile è un file. Vuoi standardizzare anche quello? Tutti PE? O tutti Unix?

    > Ma nessuna di queste è stata accusata di
    > abuso.

    Certo. E se MS venisse assolta? Si linciano i giudici Sorride

    > *********************************************
    > Lo possiede ancora, si fa pagare le
    > royalties ma non obbliga nessuno ad
    > utilizzarlo con il solo Win o con il solo
    > Mac. E' compatibile con qualunque
    > piattaforma.
    >

    Però si guarda bene dal renderlo pubblico.

    > Altre cose per internet sono già standard
    > come apache, php ecc. ecc.. Non si capisce
    > perché la Microsoft debba prendere cose
    > pubbliche e standard e piegarle ad essere
    > utilizzate solo con windows o fare in modo,
    > con pratiche truffaldine, che vengano
    > utilizzati solo i suoi prodotti (e lasciamo
    > perdere il solito discorso sulla qualità di
    > questi).

    Il problema è filosofico. Cos'e' uno standard?
    Diciamo che uno standard è "qualcosa adottato dalla maggior parte delle persone".
    Ovviamente non discende da Dio ma da aziende che a loro volta lo hanno imposto (nell'accezione buona)... in un modo o nell'altro.
    Allora il punto è questo. Gli standard di oggi sono sufficienti? Boh, io non so. Però so che è chiaro che se un'azienda con il 90% degli utenti desktop decide di mettere una cosa nuova.. sono dolori.
    Secondo me il problema discende da una contrapposizione tra gli utenti normali e l'uso professionale (server) di windows. Di fatto critiche come queste si sono molto ravvivate da quando Microsoft vuole invadere più massicciamente il mercato server. Li' si scontra con filosofie consolidate. E quindi lo scontro è inevitabile.   
    Ciao buona domenica
    non+autenticato
  • >Il motore grafico di Mac OS X [...] basata sullo >standard Internet Portable Document Format
    >(PDF),

    Bello! Un Desktop in PDF ci voleva proprio. Con le incompatibilità e l'instabilità che caratterizzano le soluzione Acrobat su tutte le piattaforme c'è da ben sperare.

    >Per la parte 3D, il sistema operativo si
    >appoggia invece alle librerie OpenGL

    Ma che innovazione incredibile! Come sapete OpenGL è nato ieri... Che novità questi Mac!

    >Il cuore della sezione multimediale non poteva
    >che essere QuickTime

    Ossia la cosa più bacata in natura... Se c'e' un'applicazione che mi crasha sul aMac è proprio quello schifo di Quicktime.

    >In MacOS X [...] fra le novità più in vista c'è
    >una barra che serve ad organizzare applicazioni
    >[...] da qui è anche possibile accedere
    >direttamente a tutte le preferenze del sistema

    Ummm.. mi sbaglierò ma mi ricorda un sistema operativo uscito nel 1995... Booh... Non ricordo il nome... forse iniziava con la "W"!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Scettico
    > >Il motore grafico di Mac OS X [...] basata
    > sullo >standard Internet Portable Document
    > Format
    > >(PDF),
    >
    > Bello! Un Desktop in PDF ci voleva proprio.
    > Con le incompatibilità e l'instabilità che
    > caratterizzano le soluzione Acrobat su tutte
    > le piattaforme c'è da ben sperare.
    Infatti non c'é una versione commerciale di acrobat, ma bensì una versione integrata al sistema, che permette di fare moltissime cose che con il classico Acrobat non potresti fare!

    > >Per la parte 3D, il sistema operativo si
    > >appoggia invece alle librerie OpenGL
    >
    > Ma che innovazione incredibile! Come sapete
    > OpenGL è nato ieri... Che novità questi Mac!
    Caxxo, sei un mito a criticare, preferisci che ci montiamo il Direct 3D o il Direct X o cazzate di sto tipo? Le OpenGL sono un paccetto ormai consolidato e se la Apple non vuole + avere problemi con i videogiochi deve integrarlo x forza!

    > >Il cuore della sezione multimediale non
    > poteva
    > >che essere QuickTime
    >
    > Ossia la cosa più bacata in natura... Se
    > c'e' un'applicazione che mi crasha sul aMac
    > è proprio quello schifo di Quicktime.
    Quindi ti conviene passare a Winzoz o ancora meglio bisogna che tu smetta di usare i computer in generale, perché significa che 6 fuori dal mondo o che hai il computer da non + di 1gg e mezzo!

    > >In MacOS X [...] fra le novità più in vista
    > c'è
    > >una barra che serve ad organizzare
    > applicazioni
    > >[...] da qui è anche possibile accedere
    > >direttamente a tutte le preferenze del
    > sistema
    >
    > Ummm.. mi sbaglierò ma mi ricorda un sistema
    > operativo uscito nel 1995... Booh... Non
    > ricordo il nome... forse iniziava con la
    > "W"!
    Su questo ti do ragione, preferivo occupare quello spazio con le cartelle contraibili!

    Bye
    non+autenticato
  • > ...preferivo occupare quello spazio con le cartelle contraibili!

    Sono d'accordo ... le cartelle contraibili (tra l'altro usate da pochi) sono eccezionali (altro che la povera e patetica barra di Windows), mentre il Dock e' solo piu' appariscente, ma meno pratico (anche se bisognera' vedere la versione definitiva ... io sono alla 4K73).
    Pero' l'ultima variante (i menu' a comparsa associati alle icone) ne riprende un po' il meccanismo.
    Quello che mi da' fastidio del Dock e' la sua trasparenza non regolabile (si confonde sul fondo bianco delle finestre aperte fino alla base del monitor), mentre OD/O (ho messo / casomai mi censurassero) i nomi che appaiono sopra le icone (e non c'e' verso di toglierli, che io sappia).

    Ciao
    non+autenticato
  • > Bello! Un Desktop in PDF ci voleva proprio.
    > Con le incompatibilità e l'instabilità che
    > caratterizzano le soluzione Acrobat su tutte
    > le piattaforme c'è da ben sperare.

    Ho visto cose relative all'implementazione del PDF in MacOS X che neanche ti puoi immaginare: es. un documento pdf aperto e modificabile in una finestra e un documento 3D (una bottiglia su un tavolo, il tutto renderizzato e ruotante) in un'altra ... trascinamento del pdf sull'etichetta della bottiglia ... l'etichetta diventa il pdf ... modifiche al pdf nella finestra relativa ... aggiornamento automatico e in tempo reale dell'etichetta della bottiglia ... il tutto, ovviamente, senza schermate blu.

    > Per la parte 3D, il sistema operativo si
    > appoggia invece alle librerie OpenGL
    > Ma che innovazione incredibile! Come sapete OpenGL è nato ieri... Che novità questi Mac!

    Non tutto, nei Mac, deve necessariamente essere innovativo, esclusivo e proprietario (solo un'azienda che ben conosciamo cerca il profitto appropriandosi indebitamente delle tecnologie altrui): semplicemente Apple (che stava sviluppando una propria tecnologia chiamata QuickDraw, dalla scopiazzatura della quale sono poi nate le Direct3D-DirectX di quell'altra aziendina) ha optato per la soluzione migliore.

    > >Il cuore della sezione multimediale non
    > poteva che essere QuickTime
    > Ossia la cosa più bacata in natura... Se
    > c'e' un'applicazione che mi crasha sul aMac
    > è proprio quello schifo di Quicktime.

    Tu usi un Mac? ... non si direbbe! A me QT non ha mai dato problemi, anzi ... direi che e' la miglior tecnologia multimediale interattiva in circolazione (e scopiazzata sempre da quell'aziendina) ... peccato che Apple non possa obbligare gli utenti Win a tenersela ancorata al SO, ma soltanto proporgli di installarla (ma tanto che se ne fanno? hanno gia' WMP!!!)

    > Ummm.. mi sbaglierò ma mi ricorda un sistema operativo uscito nel 1995... Booh... Non ricordo il nome... forse iniziava con la "W"!

    Si, si chiamava Windows 95 (quello che per SPEGNERE il computer bisogna cliccare su AVVIA), un OS che ricordava molto un altro sistema operativo uscito 10 anni prima.

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo
    >   ... il tutto, ovviamente, senza schermate blu.

    Casomai qualcuno non la capisse, quella delle schermate blu e' una battuta: la demo in questione e' stata mostrata su un Mac con OS X.

    Ciao
    non+autenticato
  • Ciao a tutti

    > Si, si chiamava Windows 95 (quello che per
    > SPEGNERE il computer bisogna cliccare su
    > AVVIA),
    Questa te lo potevi risparmiare Sorride anche il MAC e' identico al WC, stacca la spina e vediamo se il MAC si spegne regolarmente, lo spegnimento viene anche li in via software.

    > un OS che ricordava molto un altro
    > sistema operativo uscito 10 anni prima.

    Be il MAC e un Bel altro Sistema di Cacca come Win
    Io ho un IMac e me lo tengo Triste
    Che ne dite della Gestione dei File del MAC nel X e' rimasto lo stesso ?

    Ciao
    non+autenticato


  • - Scritto da: Vittorio
    > Che ne dite della Gestione dei File del MAC
    > nel X e' rimasto lo stesso ?

    Non mi sembra proprio!

    ICS
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pippo

    > > Per la parte 3D, il sistema operativo si
    > > appoggia invece alle librerie OpenGL
    > > Ma che innovazione incredibile! Come
    > sapete OpenGL è nato ieri... Che novità
    > questi Mac!
    >
    > Non tutto, nei Mac, deve necessariamente
    > essere innovativo, esclusivo e proprietario
    > (solo un'azienda che ben conosciamo cerca il
    > profitto appropriandosi indebitamente delle
    > tecnologie altrui): semplicemente Apple (che
    > stava sviluppando una propria tecnologia
    > chiamata QuickDraw, dalla scopiazzatura
    > della quale sono poi nate le
    > Direct3D-DirectX di quell'altra aziendina)
    > ha optato per la soluzione migliore.

    Solo per far notare che OpenGL c'era già in Windows NT 3.5 (1994)
    >
    > Si, si chiamava Windows 95 (quello che per
    > SPEGNERE il computer bisogna cliccare su
    > AVVIA), un OS che ricordava molto un altro
    > sistema operativo uscito 10 anni prima.
    Già. E che nel 1995 stava esattamente dove stava nel 1985. Io ho cominciato a lavorare su Macintosh e quindi so di cosa sto parlando.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Scettico Più che scettico direi Troll... e neanche dei migliori.
    non+autenticato
  • Ma ti droghi con degli scarti da industria farmaceutica, per caso?

    Acrobat crea instabilita'?
    Gia', forse alla gente come te qualunque soluzione intelligente crea instabilita', ma credo che il computer non sia minimamente coinvolto...

    Fatti meno.
    Fatti meglio.

    Make love, not windoze.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Scettico
    > Ummm.. mi sbaglierò ma mi ricorda un sistema
    > operativo uscito nel 1995... Booh... Non
    > ricordo il nome... forse iniziava con la
    > "W"!
    ************************************************
    Infatti ti sbagli. Ricorda qualcosa che faceva parte di NeXTstep. Un S.O. nato alla fine del 1989, cioé 6 anni prima di quella colossale cagata megagalattica parodia del surrogato del concetto di Sistema Operativo.
    Tralasciamo sulle altre baggianate da te dette.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)