Crusoe neopaladino della sicurezza

Transmeta lavora su una nuova generazione dei suoi chip Crusoe in cui implementerà specifiche per la sicurezza dei dati, anche per i sistemi per la protezione del copyright

Santa Clara (USA) - Nel tentativo di rafforzare la propria posizione sul mercato mobile, Transmeta sta lavorando ad una nuova versione del suo chip Crusoe TM5800 che integra diverse funzionalità relative alla sicurezza e alla protezione dei dati.

Similmente a quanto farà Intel con il progetto LaGrande annunciato lo scorso anno, Transmeta offrirà i suoi nuovi processori come alternativa più sicura alle soluzioni di sicurezza basate su più chip e dedicate alla criptazione di informazioni confidenziali o protette da diritto d'autore che vengano archiviate su di una memoria di massa o che siano trasmesse attraverso una Virtual Private Network.

Grazie alle nuove funzioni implementate in parte nell'hardware del chip e in parte nel software di code morphing adottato dalle CPU di Transmeta, il nuovo Crusoe sarà in grado di supportare e accelerare i più comuni algoritmi di criptazione, fra cui il DES, il DES-X, il Triple-DES e, grazie alla flessibilità data dall'architettura ibrida del chip, anche eventuali funzioni o algoritmi al momento non supportati, come l'AES.
Con questa nuova famiglia di TM5800, il cui rilascio è previsto per la seconda metà del 2003, Transmeta punta ad anticipare le sue più dirette avversarie - Intel e AMD - sull'emergente mercato delle soluzioni hardware embedded dedicate alla sicurezza dei dati, specie nel campo del mobile computing.

Al contrario di Intel, Transmeta non sembra intenzionata ad integrare nei propri processori funzionalità specifiche per la protezione delle proprietà intellettuali, come quelle previste dalla piattaforma Palladium di Microsoft: questo tuttavia non significa - ha spiegato Transmeta - che i produttori di contenuti non possano avvalersi delle funzioni di sicurezza implementate nei suoi chip per rafforzare le loro tecnologie di digital rights management (DRM).

Poco più di una settimana fa Transmeta ha svelato i suoi piani per l'introduzione del suo primo microprocessore destinato al mercato dei dispositivi embedded, mentre alcuni mesi fa annunciò una nuova generazione di chip per notebook, chiamata con il nome in codice di Astro, che promette di migliorare fino al 40% le prestazioni degli attuali processori Crusoe.
22 Commenti alla Notizia Crusoe neopaladino della sicurezza
Ordina
  • Vorrei sapere da tutti i cervelloni che hanno sparato su Palladium cosa ne pensano del chip che sta preparando il loro amico Linus...

    Scommetto che i commenti saranno colmi di "Si ma...", "Lui però..", "E' diverso perchè..."


    ciao!!!
    non+autenticato
  • ma certo, transmeta è il neopaladino della sicurezza, palladium è lo strumento di oppressione imperialista scritto a 4 mani da bill gates e bush!

    ovviamente è ironico, senti, io a sti p.rla che hanno buttato dei soldi che potevano andare in stipendi, previdenza e ricerca per migliorare la potenza e durata del prodotto investendoli invece in meccanismi per controllare e limitare l'utente, gentilmente e democraticamente darei un calcio nelle palle!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei sapere da tutti i cervelloni che
    > hanno sparato su Palladium cosa ne pensano
    > del chip che sta preparando il loro amico
    > Linus...

    "Al contrario di Intel, Transmeta non sembra intenzionata ad integrare nei propri processori funzionalità specifiche per la protezione delle proprietà intellettuali, come quelle previste dalla piattaforma Palladium di Microsoft"

    > Scommetto che i commenti saranno colmi di
    > "Si ma...", "Lui però..", "E' diverso
    > perchè..."

    No. L'unico commento che si può fare è di leggere bene prima di postare....
    non+autenticato
  • http://www.therigger.net/antipalladium/articoli.ht...

    - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei sapere da tutti i cervelloni che
    > hanno sparato su Palladium cosa ne pensano
    > del chip che sta preparando il loro amico
    > Linus...
    >
    > Scommetto che i commenti saranno colmi di
    > "Si ma...", "Lui però..", "E' diverso
    > perchè..."
    >
    >
    > ciao!!!
  • Si tratta di articoli del tutto privi di fondamento, basati sul presupposto che MS è la causa di tutti i mali. Io personalmente trovo gli autori decisamenti faziosi, in particolare il primo, non capisco proprio su quali basi parlino. Tra l'altro essendo così "ossessionati" dal controllo, non appena si scoprirà invece che si tratta di funzioni che renderanno le macchine più sicure saranno i primi a comprarlo...

    Per la precisione io non sono pro o contro MS, diciamo che terrei volentieri più capitale in Italia, per ottenere questo però non me la sento di sparare a zero su tutto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Si tratta di articoli del tutto privi di
    > fondamento,
    mah..le tendenze egemoniche di M$ sono stranote...
    come paladina del copyright ,della sicurezza nazionale...
    >basati sul presupposto che MS è
    > la causa di tutti i mali.
    non di tutti si una parte... cmq..il problema e' il capitalismo come ho gia detto altre volte .. quindi essendo M$ uno dei maggiori concentrati di capitale... e' la causa di molti mali
    > Io personalmente
    > trovo gli autori decisamenti faziosi, in
    > particolare il primo, non capisco proprio su
    > quali basi parlino. Tra l'altro essendo così
    > "ossessionati" dal controllo, non appena si
    > scoprirà invece che si tratta di funzioni
    > che renderanno le macchine più sicure
    > saranno i primi a comprarlo...
    sicuro? il sw non autorizzato non necessariamente e' insicuro..un sw che protegge la privacy potrebbe essere indesiderato
    >

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei sapere da tutti i cervelloni che
    > hanno sparato su Palladium cosa ne pensano
    > del chip che sta preparando il loro amico
    > Linus...
    >
    > Scommetto che i commenti saranno colmi di
    > "Si ma...", "Lui però..", "E' diverso
    > perchè..."
    >
    >
    > ciao!!!

    transmeta non ha messo su alcun supporto alla protezione digitale dei contenuti ma solo accelerazione alle funzioni di crittografia. A me pare l'opposto del palladiumSorride Cmq transmeta non è linus e linus non è GNU...
    non+autenticato
  • «Transmeta punta ad anticipare le sue più dirette avversarie - Intel e AMD»

    Transmeta può essere considerata un "avversario" di Intel e AMD come un ragazzino col go-kart a pedali può essere "avversario" di Schumacher e Barrichello in F1... redazione, un pò di senso della misura, che diamine.
    Questi sono arrivati ieri con decorrenza domani... e hanno quote di mercato che si possono tranquillamente definire ridicole rispetto non solo ai giganti (che ci sono da sempre e sempre ci saranno), ma anche a moltissimi produttori di microcontroller, da Arizona Microchips a Zilog.
    non+autenticato
  • nel mercato del sol levante in cui adorano device piccoli e tecnologici .(subnotebook) trasmeta nn e' affatto messa male . visto che si e' accaparrata l'appoggio di big tipo toshiba sony sharp etc... considera che un processore crusoe nn ha bisogno della ventola e che nel futuro si vedra' sempre piu' l'apparire di prodotti tipo oqo (www.oqo.com) o il mini-PC della Vulcan o ancora il MMC (mobile computer core) della IBM/Antelope.
    (Tutti quelli citati useranno il crusoe)
    non+autenticato

  • 1) Il mercato del "sol levante" non è il mercato mondiale. I musi gialli sono fortissimi proprio sul mercato dei microcontroller, da Hitachi a Mitsubishi...

    2) Di processori e controller che non hanno bisogno di ventilazione è pieno il mondo, da 1 MHz al mezzo GHz dei Geode. Le stufette Intel/AMD delle ultime generazioni sono l'eccezione, non la regola...

    3) Le cazzatine consumer tipo tablet e simili sono la materializzazione dell'inutilità. Certo la gente compra anche la panda diesel, ma questo è solo un discorso da markettari...
    non+autenticato
  • 1) non e' il mercato mondiale ma e' il mercato in cui appaiono x prime le nuove tecnologie (vedi anche i telefonini). Inoltre la quantita' di aquirenti di tali nuobe tecnologie e' elevata

    2) il crusoe e' x86 compatibile .. x gli altri nn vale lo stesso .. significa poter installarci sopra gli SO + diffusi .. tra cui linux.

    3) saranno pure cazzatine (a parer tuo) ma il mercanto sta andando in quella direzione (miniaturizzazione e portabilita')

    4) sei orgoglioso di te .. piccolo uomo ....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > 1) non e' il mercato mondiale ma e' il
    > mercato in cui appaiono x prime le nuove
    > tecnologie (vedi anche i telefonini).
    > Inoltre la quantita' di aquirenti di tali
    > nuobe tecnologie e' elevata
    Appunto, contano solo per i numeri, non per la qualità.

    > 2) il crusoe e' x86 compatibile .. x gli
    > altri nn vale lo stesso .. significa poter
    > installarci sopra gli SO + diffusi .. tra
    > cui linux.
    I Geode sono ancora più compatibili, senza code morphing, e consumano la metà.

    > 3) saranno pure cazzatine (a parer tuo) ma
    > il mercanto sta andando in quella direzione
    > (miniaturizzazione e portabilita')
    Sono cazzatine qualitativamente parlando, dal punto vista ergonomico e della criticità.
    Criteri indiscutibili di engineering del prodotto, non chiacchiere da markettari.

    > 4) sei orgoglioso di te .. piccolo uomo ....
    Per fortuna ogni tanto scrive qualche padereterno, che ci ricorda che siamo piccoli uomini.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Appunto, contano solo per i numeri, non per
    > la qualità.

    ??? ma di che parli .. qualita' dell'aquirente o qualita' del prodotto ??? perche' se parli del prodotto ti posso assicurare che sono molto qualitativi .. come tecnologia .. dei piccoli gioielli.

    > I Geode sono ancora più compatibili, senza
    > code morphing, e consumano la metà.

    Com'e' che pero' nn li usa nessuno ???? mistero ????
    "ancora più compatibili" .. ma lavori in pubblicita' ??? il nostro prodotto lava piu' bianco !!!!!!!!!

    > Sono cazzatine qualitativamente parlando,
    > dal punto vista ergonomico e della
    > criticità.
    > Criteri indiscutibili di engineering del
    > prodotto, non chiacchiere da markettari.

    Beh progettalo tu un pc grosso come una scatola di sigarette .. sono cosi' cazzatine che sono ancora dei prototipi !!!!
    ma com'e' che ti piace cosi' tanto la parola markettari ????

    > Per fortuna ogni tanto scrive qualche
    > padereterno, che ci ricorda che siamo
    > piccoli uomini.


    Eccerto sono qua x questo ... cosa credi
    (cmq era una citazione da blade runner ...roy)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > dell'aquirente o qualita' del prodotto ???
    Qualità del prodotto, è ovvio.

    > perche' se parli del prodotto ti posso
    > assicurare che sono molto qualitativi ..
    > come tecnologia .. dei piccoli gioielli.
    Mh, sì, qualitativi come un combustion control GEIII ? Come i computer di bordo di un caccia ? O come i controlli delle centrali nucleari ? Qualitativi come qualcosa che non si guasta mai nell'arco di 500.000 ore continuative di servizio ?
    Non usare le parole a caso.

    Quegli aggeggi hanno la solita, infima qualità dei gadget di massa, come i telefonini e tutte le altre menate inutili alla moda. Se si guastano, non succede nulla di grave all'ambiente che li circonda, inclusi gli oepratori umani. Quindi sono sistemi acritici e dunque qualitativamente mediocri, senza garanzie particolari di durabilità o affidabilità. Lo capisci o ti faccio un disegnino ?

    > > I Geode sono ancora più compatibili, senza
    > > code morphing, e consumano la metà.
    >
    > Com'e' che pero' nn li usa nessuno ????
    Nessuno che tu conosca, evidentemente. Hai orizzonti molto limitati.
    In automazione sono tra i più venduti...
    dovrebbero spiegarti che per ogni cazzatina tablet-PC ci sono milioni di controller industriali che fanno andare avanti il mondo, negli stabilimenti produttivi, nel controllo del traffico aeronavale e satellitare, negli impianti di produzione e distribuzione dell'energia.
    Quello è il mercato qualitativo, lì si vede se un processore ha i controcoglioni o se invece è robetta per giochini consumer.

    > "ancora più compatibili" .. ma lavori in
    > pubblicita' ??? il nostro prodotto lava piu'
    > bianco !!!!!!!!!
    Hai un'idea di cosa siano gli indici quantitativi di compatibilità e la distribuzione statistica delle istruzioni negli applicativi ? Ovviamente no, scrivi ancora a caso. E' possibile stabilire una relazione d'ordine tra due processori "compatibili" in modo scientifico ed univoco, con costi computazionali precisi associati ai sottosistemi di conversione del codice.
    O credi che i chip li facciano le fate e gli gnomi, con dentro i cinesini per spostare i bit ed eseguire le istruzioni "compatibili" ?

    > Beh progettalo tu un pc grosso come una
    > scatola di sigarette .. sono cosi' cazzatine
    > che sono ancora dei prototipi !!!!
    Ci sono sistem-on-a-chip aerospaziali più piccoli e con caratteristiche assai superiori, ad esempio range di temperatura ovviamente militare e MTBF dieci o cinquanta volte superiore. In molte applicazioni risparmare spazio e peso è un obbligo da sempre, non una cazzata alla moda per far felice l'idiota di turno che vuole mandare le foto del culo col telefonino.
    Se non esistessero le tecnologie militari, petrolifere, aerospaziali, robotiche non useresti nessuno dei tuoi aggeggi preferiti, ficcatelo bene in testa, non ci sarebbe neppure bisogno degli SMD. C'è una discesa continua delle tecnologie dai settori primari a quelli di massa, è così che funziona il gioco, in modo che oggi il mercato consumer adopra tecnologie militari di 20 anni fa.

    Ma sai di cosa stai parlando o conosci solo i tuoi gadget preferiti ?
    non+autenticato
  • ok bravo hai studiato la lezioncina .. peccato che qua si stia parlando di un prodotto con un target assai diverso da quelli da te riportati ..NASA Militari .. etc.....ma ti fa sentire davvero importante usare tutti quei paroloni .... bah ...
    non+autenticato
  • Peccato che tu non abbia capito una sega di quello che ha scritto il tipo dei post sopra... Transmeta è roba di serie B, come tutti i giocattoli su cui viene montato. Lui ti ha fatto esempi con i controcazzi di applicazioni veramente ad alta tecnologia, al contrario di quelle che dicevi te.

    P.S. quando la Intel ha tirato fuori il 4004, la fisica delle alte energie esisteva solo sulla carta. Torna a giocare a pacman sul telefonino, che è meglio...
    non+autenticato
  • 1) impara a rispondere al post corretto
    2) parla solo di quello che conosci ... azzzz ma cosi' resterai zitto .. che peccato
    non+autenticato
  • > non una cazzata alla moda per far
    > felice l'idiota di turno che vuole mandare
    > le foto del culo col telefonino.

    Stupenda!!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ma i processori transmeta possono essere aggiornati via firmware (lo stesso che trasforma le istruzioni Intel).
    Almeno si disattivano le protezioni senza prendere il cacciavite.
    E si può tornare ripristinare, modificare & co. allo stesso modo.

    davex/unstable
    non+autenticato
  • non credo proprio che pesino poi così tanto su un processore moderno queste funzioni per doverle accelerare in hardware... o sbaglio?

    X
    non+autenticato