Luca Annunziata

UE, Mozilla contro Microsoft

Nel weekend arriva la candidatura ufficiosa, poi la conferma ufficiale. La mamma di Firefox parteciperÓ al dibattimento sulla situazione del browser di Redmond, e avrÓ voce in capitolo nella decisione finale

Roma - Mitchell Baker, presidente ed ex-CEO di Mozilla, sul suo blog era stata adamantina: "Nella mia testa, non c'è assolutamente alcun dubbio che le affermazioni (della Commissione europea, ndr) siano corrette. Neppure il più piccolo dubbio. Ho partecipato alla creazione e distribuzione di browser web continuamente sin da prima che Microsoft iniziasse lo sviluppo di IE, e i danni causati da Microsoft alla competizione, all'innovazione e alla rapidità di sviluppo del web stesso sono allo stesso tempo evidenti e ancora in corso".

Ci sono volute parecchie settimane perché Mozilla si pronunciasse, ma quando è arrivato il momento non l'ha certo mandata a dire. E mentre Baker annunciava la sua intenzione di offrirsi alla UE in qualità di consulente per dirimere la questione, ecco che poco più di 48 ore dopo arriva una conferma da Bruxelles: Mozilla è stata ammessa, in qualità di casa madre di Firefox, al dibattimento sull'indagine in corso in merito alle politiche adottate da Microsoft a proposito della distribuzione del suo Internet Explorer. Un'azione iniziata in seguito alla denuncia presentata dalla scandinava Opera, azienda creatrice del browser omonimo.

Sebbene i dati che circolano in queste ore mostrino un quadro più equilibrato di quello fatto registrare oltreoceano - per xiTi Monitor IE avrebbe il 59,5 per cento del mercato europeo contro il 31,1 per cento ad appannaggio di Firefox - secondo Baker il Panda Rosso sarebbe una sorta di eccezione che conferma la regola: ma "questo non significa - prosegue - che le attività di Microsoft non abbiano causato danni significativi, o che non stiano ancora offrendo benefici a Microsoft riducendo la competizione, la scelta e l'innovazione".
Per questo Mozilla ha chiesto, e ottenuto, di essere coinvolta direttamente nella procedura in seno alla UE, in qualità di "terza parte coinvolta" vale a dire qualcosa che è una via di mezzo tra chi è "informato sui fatti" e chi è direttamente coinvolto nella faccenda. Grazie a questo status potrà partecipare alle eventuali audizioni di Microsoft, potrà accedere a tutti i documenti riguardanti le indagini o sottoporre proprie argomentazioni all'attenzione della commissione che si occupa della caso.

A guidare la fila delle parti lese c'è invece Opera, in virtù del ruolo attivo svolto un anno addietro nel porre la questione innanzi l'Unione Europea. Al momento non si conoscono le intenzioni di Apple e Google, che sviluppano altri due browser (Safari e Chrome) accreditati di una fetta di mercato di alcuni punti percentuali nel Vecchio Continente, così come non c'è alcuna indicazione su quali misure la UE voglia eventualmente intraprendere per risolvere la questione.

Luca Annunziata
333 Commenti alla Notizia UE, Mozilla contro Microsoft
Ordina
  • Secondo questo sito:

    http://marketshare.hitslink.com/firefox-market-sha...

    Firefox sta poco sotto il 22%, mentre Safari sta poco sopra l'8%.
    Internet Explorer sta poco al di sopra del 67%.
    Questa è IMHO una buona notizia, soprattutto perché la tendenza è costantemente negativa, come mostrato da quest'altro grafico:

    http://e-janco.com/browser.htm

    certo, c'è ancora molto da fare, ma se consideriamo la spropozione di forze in gioco e il punto di partenza (oltre il 90% di share per IE) non si puà che essere (momentaneamente) soddisfatti.
    non+autenticato
  • ma infatti se non era per windows, a quest'ora IE starebbe al 3%

    comunque IE verrà spazzata via appena Google finalizzerà gli accordi di distribuzione per Chrome con gli OEM
  • > ma infatti se non era per windows, a quest'ora IE
    > starebbe al
    > 3%
    3%!!! Che esagerazione: starebbe sui PC di CSOE e Ballmer (al massimo): non lo usa più nemmeno dovella (che qualche settimana fa consigliava di testare la beta di F F3.1)
    > comunque IE verrà spazzata via appena Google
    > finalizzerà gli accordi di distribuzione per
    > Chrome con gli
    > OEM
    Infatti: questo è l'anno della fine di IE. Appena Google parte con la distribuzione di Chrome diremo addio a IE. E tutto il web compirà un salto in avanti di 5 anni.
  • - Scritto da: advange

    > Infatti: questo è l'anno della fine di IE. Appena
    > Google parte con la distribuzione di Chrome
    > diremo addio a IE. E tutto il web compirà un
    > salto in avanti di 5
    > anni.


    e fra 5 anni tutti staremoa parlare di quella schifezza di Chrome che tuti gli Utoni hanno solo perchè glielo piazza Google... A bocca aperta
    SiN
    1120
  • - Scritto da: pabloski
    > ma infatti se non era per windows, a quest'ora IE
    > starebbe al
    > 3%
    >
    > comunque IE verrà spazzata via appena Google
    > finalizzerà gli accordi di distribuzione per
    > Chrome con gli
    > OEM

    Perchè dici che questo sia possibile, anche con IE preinstallato e castrato dentro il SO?

    E' impossibile.
  • possibilissimo

    Google c'ha i soldi e fai caso che tutti si rizzano in piedi appena gli mostri il cash

    nessuno caga linux....ma se si chiama android e c'è google dietro, ah si allora è figo, è grande, è l'ammazza windows mobile...

    non ti pare strano? oggi gli individui giudicano in base ai soldi che hai...Google c'ha i soldi, bene allora devono per forza essere capaci ed intelligenti

    e poi i bonus gli OEM li accettano volentieriOcchiolino
  • > Questa è IMHO una buona notizia, soprattutto
    > perché la tendenza è costantemente negativa, come
    > mostrato da quest'altro
    > grafico:
    >
    > http://e-janco.com/browser.htm
    In verità il link che hai postato è l'unico al mondo che riporta IE in salita e FF in discesa: ma dove sei andato a beccarlo? C'è anche un misterioso "Google" che nel novembre del 2007 era sopra il 2%. Ma cos'è?

    Forse è meglio che vado a vedermi la partita...
  • L'ho trovato googlando "browser stats" o una stringa molto simile.
    Se quando la partita finisce vuoi linkare tu tutti gli altri grafici che danno FF in discea e IE in salita, sarò lieto di visionarli...
    non+autenticato
  • > L'ho trovato googlando "browser stats" o una
    > stringa molto
    > simile.
    > Se quando la partita finisce vuoi linkare tu
    > tutti gli altri grafici che danno FF in discea e
    > IE in salita, sarò lieto di
    > visionarli...
    Io? Ma se ho detto che è l'unico che ho visto in vita mia.
    Dimmi tu se ne trovi un altro.
    Ti sei reso conto del misterioso browser Google al 2% nel novembre 2007? Ma cosa è?
    P.S.: Brasile - Italia è finita da parecchio
  • Quoto il tuo precedente post:

    > In verità il link che hai postato è l'unico al mondo che riporta IE > in salita e FF in discesa: ma dove sei andato a beccarlo?

    per me questa frase è abbastanza chiara: mi fa pensare che secondo te la tendenza è FF in discesa e IE in salita, e io sarei andato a scovare il grafico "unico al mondo" che mostra il contrario...

    Ripeto: non l'ho scovato dopo ore e ore di estenuanti ricerche, ma googlando qualche minuto con una stringa piuttosto generica, come ho già scritto.

    Secondo me questo significa che la tendenza è realmente FF ^ IE v
    In altre parole no si tratta di "partigianeria" o "partito preso", ma di dati reali. Le esatte percentuali di penetrazione del mercato potranno essere sbagliate anche di qualche punto, ma la tendenza è quella giusta (sempre secondo me).

    Daltr'onde hai visto il successo del Download Day di FF 3 ? Un numero impressionante di download, ben oltre le aspettative!
    non+autenticato
  • > Quoto il tuo precedente post:
    > > In verità il link che hai postato è l'unico al
    > mondo che riporta IE > in salita e FF in discesa:
    > ma dove sei andato a
    > beccarlo?
    >
    > per me questa frase è abbastanza chiara: mi fa
    > pensare che secondo te la tendenza è FF in
    > discesa e IE in salita, e io sarei andato a
    > scovare il grafico "unico al mondo" che mostra il
    > contrario...
    Oh, mio Dio: la frase il link che hai postato è l'unico al
    mondo che riporta IE in salita
    cosa DIAVOLO vuoi che significhi?
    Che tu hai trovato l'unico posto al mondo in cui IE è in salita! Ma è ITALIANO. Cosa c'è di difficile? ma le hai lette le statistiche che hai postato o no?
    > Secondo me questo significa che la tendenza è
    > realmente FF ^ IE v
    > In altre parole no si tratta di "partigianeria" o
    > "partito preso", ma di dati reali. Le esatte
    > percentuali di penetrazione del mercato potranno
    > essere sbagliate anche di qualche punto, ma la
    > tendenza è quella giusta (sempre secondo
    > me).
    Ma questo è fuori di dubbio: sei tu che hai trovato l'unico posto al mondo in cui c'è scritto il contrario. Mi ripeto: LE HAI LETTE QUELLE STATISTICHE? Cavolo, ma ti sei accorto che riporta un Google al 2% nel novembre del 2007?
    > Daltr'onde hai visto il successo del Download Day
    > di FF 3 ? Un numero impressionante di download,
    > ben oltre le aspettative!
    Figurati che io ho partecipato a quel Download Day. Figurati che io non uso IE da anni (prima usavo Opera). Figurati che io consiglio a MS di smetterla di fare browser.
    Ti prego rileggiti la pagina che hai postato e vedrai che dice esattamente il contrario di quanto affermi. Ed è l'unico sito al mondo che dice questo. (per completezza lì c'è scritto che IE era al 71.92% nel nov. 2007 e al 73% nel nov. 2008, quindi in salita di più dell'1%)

    Spero di essermi spiegato, stavolta.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 febbraio 2009 15.21
    -----------------------------------------------------------
  • Se tolgono IE devono togliere anche Paint, Write, Notepad Calc e tutto.
    Un sistema operativo deve metterti in grado di fare le aioni piu` basilari.
    Poi spetta agli altri fare software migliori ed all' utente di scegliere.
    La cosa migliore sarebbe fare un browser essenziale incluso in Windows e poi uno avanzato da comprare, come il rapporto MS-Write, MS-Word
    Ma un browser nel sistema operativo deve esserci.
    Altrimentoi come scarichiamo gil altri browsers? O dobbiamo condividerli con i dischetti?
    Notepad - Notepad++
    Ms-Write - Ms-Word
    Paint - Paint.NET
    Calc - ...
    IE Basic - IE Full

    Best solutions
    non+autenticato
  • e infatti la soluzione proposta è quella di permettere agli OEM di scegliere il browser o di fornire un certo numero di browser con i CD OEM
  • OK, ma allora non solo per i browser, anche per Paint WOrd ed il resto come o detto
    PAR CONDICIO

    altrimenti sarebbe discriminazione nei confronti di Microsoft perche` Internet Explorer ha avuto piu` successo degli altri browser (modi legali od illegali)
    Invece di Paint non se ne frega nessuno perche` non ha avuto molto successo
    non+autenticato
  • > altrimenti sarebbe discriminazione nei confronti
    > di Microsoft perche` Internet Explorer ha avuto
    > piu` successo degli altri browser (modi legali od
    > illegali)
    > Invece di Paint non se ne frega nessuno perche`
    > non ha avuto molto
    > successo
    Per almeno due motivi:
    - non si mette a usare formati proprietari di MS come IE (vedi Activex e scarso adeguamento agli standard del web)
    - si può disinstallare
  • Così finalmente avremo le distro anche per Windows!A bocca aperta
    non+autenticato
  • in parte la differenza è che paint ovviamente non mina la concorrenza, primo perchè paint è un software troppo basilare per potersi porre in competizione con altri software del genere, poi perchè viene meno il tentativo di abusare della posizione dominante per veicolare standard o deformazioni di standard

    poi c'è il fatto che si tratta di reati a querela di parte, cioè il reato va denunciato prima che la magistratura possa muoversi ( a differenza per esempio dell'omicidio per il quale l'istruttoria è automatica )
  • ma prima di postare cavolate varie leggere e rileggere e documentarsi no?
    Ripetiamo per la centesima volta: non è il fatto che ci sia un browser preinstallato il problema, tuttu i sistemi operativi hanno un browser, solo che IE per aver successo è stato integrato in modo consistente con l'architettura del sistema operativo che ne rende impossibile la rimozione(no pure se fai elimina ed elimini l'icona il browser resta integrato!), e questo comportamento è stato a lungo conservato dalla ms per rendere IE il browser più usato. durante la guerra dei browser tra IE e netscape sono state sparate una dopo l'altra azioni anticoncorrenziali per affondare il nemico. ad esempio l'utilizzo massiccio di soluzioni propiretarie e non standard per il web, tutto per distruggere la concorrenza e dettare monopoli.
    Ora la situazione è cambiata, se non segui gli standard sei fuori, e IE grazie a tutti i pastrocchi che hanno creato in questi anni è diventato il peggior browser esistente.
    Quello che chiede l'unione europea è di eliminare l'integrazione tra sistema e browser, poi ovvio che ci deve essere il browser preinstallato di base, ci mancherebbe che si pagasse pure quello a parte.
    spero per l'ennesima volta di aver chiarito i dubbi a più persone possibili
    non+autenticato
  • > Ripetiamo per la centesima volta: non è il fatto
    > che ci sia un browser preinstallato il problema,
    > tuttu i sistemi operativi hanno un browser, solo
    > che IE per aver successo è stato integrato in
    > modo consistente con l'architettura del sistema
    > operativo che ne rende impossibile


    se non ricordo male il problema di IE è nato con windows 98 e con tale OS l'utente poteva togliere il browser definitivamente, io che non ero capace per toglierlo da winme mi affidavo a programmi che lo facevano in automatico.
    > guerra dei browser tra IE e netscape sono state
    > sparate una dopo l'altra azioni
    > anticoncorrenziali per affondare il nemico.

    se non ricordo male era uno scambio di gentilezze fatto da entrambi.

    > Ora la situazione è cambiata, se non segui gli
    > standard sei fuori, e IE grazie a tutti i
    > pastrocchi che hanno creato in questi anni è
    > diventato il peggior browser esistente.

    basta installare un browser alternativo, IE fa pena, motivo in più per non usarlo.
    MovieMaker fa pena, infatti in quanti lo usano?

    > Quello che chiede l'unione europea è di eliminare
    > l'integrazione tra sistema e browser, poi ovvio
    > che ci deve essere il browser preinstallato di
    > base, ci mancherebbe che si pagasse pure quello a
    > parte.

    Ma questa integrazione che male farebbe?

    > spero per l'ennesima volta di aver chiarito i
    > dubbi a più persone
    > possibili

    saro de coccio, ma i miei dubbi rimangono.

    Opera, che reputo che faccia un gran bel browser, cosa hai fatto per vendere in italia?
    Stesso discorso per gli altri browser.

    Bello lamentarsi, ma se vuoi vendere devi farti conoscere.
  • mmm si lol sei di coccio, dunque come già ti ho detto anche netscape ha giocato sporco nella stessa maniera in cui l'ha fatto IE, però quest'ultimo ha avuto il favore del preinstallato a suo vantaggio, quindi microsoft giocando quest'ultima carta ha sbaragliato totalmente netscape, seppur miglior, e questo non lo dico io ma una serie infinita di informatici non pro mac(nemmeno io lo sono figuriamoci).
    Il punto non sta nell'installare un'altro browser o no, il punto sta nel livello di integrazione che ha raggiunto il browser col sistema, rende di fatto impossibile eliminare completamente(oggigiorno) il browser dal sistema. questa non è un'operazione utile al sistema di per se ma solo fine a legare l'utente a tale browser, questa quindi è un'operazione scorretta di per se, a lamentarsi non è poi solo opera ora, è anche firefox che direi proprio che ha conquistato il mercato, le cifre parlano da sole, e senza che fosse preinstallato su nessun pc windows, quindi se si lamenta pure firefox, l'unione europea tutti i torti non li deve avere o no?
    comunque tralasciando questo è ridicolo ridurre tutte le volte il discorso a "ma tutti i sistemi operativi hanno un browser altrimenti come ti connetti a internet?", come se quelli dell'unione europea fossero così rintronati da dire che non ci debba essere un browser all'installazione del sistema, ma io dico andateci voi all'unione europea se pensate che sono tutti così imbecilli
    non+autenticato
  • > a suo vantaggio, quindi microsoft giocando
    > quest'ultima carta ha sbaragliato totalmente
    > netscape, seppur miglior, e questo non lo dico io
    > ma una serie infinita di informatici non pro
    > mac(nemmeno io lo sono figuriamoci).

    a: ma per vendere cosa ha fatto NetScape ( parlando di italia ).

    b: il mercato dei mac e delle distro linux era troppo poco?
    MAc era poco diffuso ma ti avrebbe dato abbastanza da vivere.

    c: tutta la piattaforma mobile ( vedi opera ).

    non c'è solo windows.

    > questa non è un'operazione utile al sistema di
    > per se ma solo fine a legare l'utente a tale
    > browser, questa quindi è un'operazione scorretta
    > di per se, a lamentarsi non è poi solo opera ora,
    > è anche firefox che direi proprio che ha
    > conquistato il mercato, le cifre parlano da sole,
    > e senza che fosse preinstallato su nessun pc
    > windows, quindi se si lamenta pure firefox,


    ma allora si può usare/comperare un browser alternativo o no?

    Forse il problema è che si vuole il browser gratis ( e come campano le ditte ? ).

    Quanti di chi usa OS non windows hanno comperato una licenza da netscape? Non esistevano vincoli quindi si poteva.
    Portiamo le proporzioni su windows e vediamo.
  • guarda che le proporzioni sono già su windows eh, chi usa mac usa molto safari, chi usa linux è circa 1% e quindi la maggior parte degli user di firefox sono proprio utenti windows. comunque netscape, come IE, per abbattere il nemico ha usato la tecnica di utilizzare formati proprietari, comunque questa è storia dell'informatica, se ti interessa vattela a studiare.
    Come ti dicevo il discorso su opera mobile è completamente diverso, il mercato di oggi è molto diverso dal mercato di ieri, quando combattevano IE e netscape la gente nemmeno sapeva cosa fosse un browser, pensavano facesse parte dell'OS, oggi invece chi compra uno smartphone con qualsiasi sistema operativo sa benissim ocos'è e si sa scegliere il migliore, ma prima era molto diverso il discorso.
    IE non solo ha fatto danni con netscape introducendo a discapito di tutti formati proprietari, ma l'integrazione col sistema ha reso IE stesso vulnerabile,pesante e lento.
    Mettiamola così, se alla microsoft avessero ragione ora, avrebbero già vinto il caso, invece stanno li a marcire e trovare un patteggiamento, questo non è un'atteggiamento di chi è innocente(avrebbero già chiuso sta storia da mesi)
    non+autenticato
  • Impressionante la percentuale del mercato europeo dei browser in mano a FF (Firefox), trentuno percento è un terzo del mercato dell'Europa. Significa anche che gli europei sono meno "utonti" degli americani.

    E' utile questo dato anche perché nei rari casi in cui un sito si vede male con FF c'è la concreta possibilità che sia un sito vecchio che non tiene conto del fatto che molti accederanno a quel sito con FF.
  • secondo me calcolando gli utenti 'medio-alti' sono molto più di 31%, almeno è quanto vedo un po in giro, quelli che usano IE sono generalmente alle prime armi, o comunque utenti medio bassi..
    non+autenticato
  • E infatti la percentuale e' molto piu' alta! Siamo al 45% a livello globale. E la tendenza e' al rialzo netto anche nei prossimi 6 mesi. Si punta per giugno a superare quota 50%. E una volta superata quota 50%... la bagnarola AFFONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!
    non+autenticato
  • vabè un po' come tutti che hanno l'ipod.... MODA!
    non xkè l'ipod sia migliore di altri lettori mp3.
    non+autenticato
  • - Scritto da: di passaggio
    > vabè un po' come tutti che hanno l'ipod.... MODA!
    > non xkè l'ipod sia migliore di altri lettori mp3.

    calma,calma,non sara'il migliore(io penso di si),ma e' sempre un buon prodotto,e il successo delle vendite lo ha dimostrato.E in questo caso l'ipod non era preinstallato nei centri commerciali!Sorride:)
    Se tiriamo fuori il discorso della moda allora bisognerebbe lamentarsi di qualsiasi prodotto che ha successo...e allora che dici che FF va di moda ultimamente??
    non+autenticato
  • infatti io non mi lamento di FF...
    sono altri che si lamentano di IE.
    Senza contare che parti di IE fan parte del S.O.
    Sono liberissimi di usare FF.
    Preinstallato o no, vai a vedere una pubblicità sony vs ipod, quella delle pecore... ci han fatto su anche un giochino.
    e poi appunto, xkè nn prendersela contro ogni prodotto di successo?
    non+autenticato
  • > secondo me calcolando gli utenti 'medio-alti'
    > sono molto più di 31%, almeno è quanto vedo un po
    > in giro, quelli che usano IE sono generalmente
    > alle prime armi, o comunque utenti medio
    > bassi..
    Questo è vero e certificato: basta che ti fai un giro sulle statistiche di w3schools: http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.a...
    Da gennaio 2009 FF è il browser più usato in assoluto e per fine anno (se questo è il trend) supererà il 50%
  • ..e forse, direte voi, avrei dovuto continuare a farlo^__^
    Ma sono perplesso... se per le leggi europee o chi per loro la questione del browser e' una violazione allora e' giusto che Microsoft paghi.
    Ma nonostante tutto, ad oggi explorer resta il browser predefinito, e i risultati che le alternative, open e non, hanno raggiunto sono quindi a prescindere da cosa venga fuori da questa sentenza.
    Personalmente sarei molto piu' soddisfatto di sapere che la popolarita' del mio lavoro, dipenda esclusivamente dalla bonta di tale prodotto e non da politiche commerciali o contenzioni legali, perche' oramai la guerra tra browser si sta spostando anche su quello (vedi l'entrata in campo di google che c'ha le mani in pasta ovunque e comunque e' un azienda con un fatturato)
    Inoltre non sono un esperto windows, ma da quel poco che so io explorer e' un componente sul quale si basano molte altre cose.. avete provato a togliere konqueror da kde!?!?!o nautilus da gnome!??!?!
    Sono un utilizzatore convinto di linux oramai da un decennio e onestamente ho superato il periodo in cui mi scagliavo contro tutto cio che non e' open source.
    Invece di inveire in questo senso mi sono sempre chiesto perche' per esempio le distribuzioni linux d'oltre oceano sono miliardi.. di quelle che conosco italiane solo una!?!??!
    Noi italiani(io mi metto in prima fila a portare la bandiera) siamo forse solo bravi a chiacchierare e lamentarci?!?!?!
    non+autenticato
  • benvenuto nel mondo reale allora

    da che mondo è mondo non è mai successo che il successo di un prodotto o di una persona dipendesse solo dalle capacità/caratteristiche

    pensa a Meucci e Bell....Meucci inventò il telefono, Bell ci fece i miliardi...Tronchetti Provera ci ha fatto gli stramiliardi, eppure non sa manco cos'è un doppino telefonico

    tu dici bene che FF ha avuto successo, ma se IE non fosse stato preinstallato FF avrebbe avuto un successo ancora maggiore...e ripeto se IE non fosse stato preinstallato, non se FF fosse stato preinstallato

    capisci dove voglio arrivare? lo share di IE è totalmente immeritato e legato al fatto di essere preinstallato con Windows....ecco è questo che l'UE vuole eliminare

    per quanto riguarda il rapporto IE/Windows, ti faccio notare che quello che Windows e le altre applicazioni usano non è IE ma Trident, il componente COM che funge da engine per IE

    qui non si parla di eliminare Trident, ma di eliminare il suo frontend e cioè IE....
  • Ti ripeto... non conosco bene windows.. ma considerando che(per come stanno le cose adesso almeno) da una semplice gestione risorse puoi navigare su internet e molti programmi usano quel COM.. mi sa che dovresti togliere un bel po' di roba in piu' del semplice front end ^__^ e credo che se non ti forniscano l'opzione per disinstallarlo non sia solo una questione di predominio:)

    Per il resto giustissime osservazioni.. infatti ribadisco.. se e' considerato scorretto il comportamento va punito.. e gli esempi che hai portato sono innumerevoli e non la finiremmo piu'... quello che dico io e' semplicemente che lo share di explorer oramai si abbatte da solo... forse aveva molto piu' senso tempo fa(e mi pare che sia gia' stata multata per questo)
    e credimi sono convinto che preinstallato o meno se ci sta gente che vuole usare firefox lo usa.. vuoi perche' l'amico dell'amico l'ha provato.. quello che ti pare...
    come chi vuole usare explorer continuera' a farlo...
    non+autenticato
  • che il programma pippopoppo.exe usi trident per fare il rendering delle sue pagine di help o la visualizzazione dei risultati di un calcolo o quello che ti pare non e' un problema, tritent e' una commodity che microsoft da al programmatore che conoscendone i limiti e i pregi sapra' sfruttare al meglio quelle caratteristiche necessari al programma pippopoppo.exe l'utente finale di trident non dovra' curarsi avra' un programma che ha scelto di usare scelto tra una rosa probabile di alternative e il programmatore potra' tenere bassi i costi di sviluppo e evitare di includere un framework aggiuntivo per il compito che trident supporta al programma.. quindi anche tempi di download ridotti uso e spreco di banda ridotti eccecc

    il problema per l'utente finale e' che si trova costretto dall'ignoranza e dal business a usare un prodotto mediocre rispetto alla concorrenza (uno a caso sempre meglio e') i web designer si trovano costretti a mantenere i propri siti compatibili non con gli standard ma con iexplorer... chi non vuole o non puo' usare iexplorer si trova costretto a trafile grottesche per poter in alcune situazioni uscire dalla melma dei siti ottimizzati per ie... non ti pare ci siano un po' troppe costrizioni??

    poter disinstallare e/o impedire a microsoft di ricattare gli assemblatori impedendo di fatto la preinstallazione di alternative sui pc in commercio sarebbe solo una mossa illuminata della commisione europea contro i trust

    e visto l'argomento ci sta bene ripetere
    "ai nostri clienti non interessano le tab in internet explorer" b.gates
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > che il programma pippopoppo.exe usi trident per
    > fare il rendering delle sue pagine di help o la
    > visualizzazione dei risultati di un calcolo o
    > quello che ti pare non e' un problema, tritent e'
    > una commodity che microsoft da al programmatore
    > che conoscendone i limiti e i pregi sapra'
    > sfruttare al meglio quelle caratteristiche
    > necessari al programma pippopoppo.exe l'utente
    > finale di trident non dovra' curarsi avra' un
    > programma che ha scelto di usare scelto tra una
    > rosa probabile di alternative e il programmatore
    > potra' tenere bassi i costi di sviluppo e evitare
    > di includere un framework aggiuntivo per il
    > compito che trident supporta al programma..
    > quindi anche tempi di download ridotti uso e
    > spreco di banda ridotti
    > eccecc

    esattamente stesso discorso che viene fatto nei maggiori windows manager per linux

    >
    > il problema per l'utente finale e' che si trova
    > costretto dall'ignoranza e dal business a usare
    > un prodotto mediocre rispetto alla concorrenza
    > (uno a caso sempre meglio e') i web designer si
    > trovano costretti a mantenere i propri siti
    > compatibili non con gli standard ma con
    > iexplorer... chi non vuole o non puo' usare
    > iexplorer si trova costretto a trafile grottesche
    > per poter in alcune situazioni uscire dalla melma
    > dei siti ottimizzati per ie... non ti pare ci
    > siano un po' troppe
    > costrizioni??

    non la vedrei cosi' drastica.. perche' alla fine le costrizioni si riducono alla "pigrizia" dell'utente medio che non perde 10 minuti a scaricare una qualunque altra alternativa.. non ti impediscono di installare un altro browser

    >
    > poter disinstallare e/o impedire a microsoft di
    > ricattare gli assemblatori impedendo di fatto la
    > preinstallazione di alternative sui pc in
    > commercio sarebbe solo una mossa illuminata della
    > commisione europea contro i trust

    io piu' che togliere explorer sarei piu' felice se si potesse (ma immagino che nn si possa fare per questioni forse legali) preinstallare diversi browser come avviene nella maggior parte delle distribuzioni linux dove poi uno sceglie quello che gli pare

    >
    >
    > e visto l'argomento ci sta bene ripetere
    > "ai nostri clienti non interessano le tab in
    > internet explorer"
    > b.gates

    concludo dicendo che sia chiaro, non sono contrario alle sanzioni che verranno imposte, o al fatto che microsoft abbia agito in modo scorretto in passato (presente e futuro).
    Dico solo che magari, al giorno d'oggi ci sarebbero altre tematiche piu' importanti e che sono sotto gli occhi di tutti noi appassionati(tipo le varie leggi che passano indisturbate e che violano la nostra privacy attraverso obblighi imposti ai vari isp).. piuttosto che dare importanza ad un qualcosa che non mi pare limiti piu' di tanto la nostra liberta di scelta... ma ammetto che continuando sarei abbondantemente off topic^__^
    non+autenticato
  • partiamo dal fondo... ci sono cose piu' importanti? per assurdo, in un momento di crisi planetaria cosa e' importante e cosa no? chi decide cosa e' piu' importante?
    poi passando all'esperienza personale.. sono approssimativamente 16 anni mese piu' mese meno che per liberta' di scelta mi trovo a dover driblare le melme e i pantani dovuti a certe "cose poco importanti" che poi nel tempo sono diventate ore lavoro da sprecare nel far funzionare siti, scritti a manina di tutto punto validati e cosacrati, con ie ... oppure la presa in giro di msn/live messenger eccecc...

    le questioni legali sono puramente di fattura... vuoi mettere firefox o opera sul pc la licenza oem ti costa 3 volte tanto... il prodotto e' mio io posso decidere a quanto te lo vendo... lo facesse apple andrebbe anche bene visto le percentuali di mercato ma da una azienda che era (proprio per strategie similari) prossima al monopolio neanche 10 anni fa quel tipo di comportamento non solo andrebbe lamentato, andrebbe impedito multato e anche retroattivamente... qualcuno dice che grazie a ms c'e' un pc in ogni casa... qualcun altro risponde, un pc con un os di qualita' dubbia in ogni casa, io dico grazie a ms c'e' un pc in ogni casa (piu' o meno) e il progresso e la varieta' di scelta hanno subito un rallentamento imbarazzante...

    non la vedi cosi' drastica?! forse perche' usi windows o forse perche' non c'eri sui pc o sul web anni fa... o non devi oggi fare a pugni tra la modernita' delle tecnologie standard w3c e le manette alla compatibilita' con ie la 7...

    cmq sia un DE non e' un framework (la dico alla osx) un DE e' un ambiente di utilizzo armonico e ergonomico (se fatto bene), il fatto che su linux sia possibile scegliere tra varie alternative non e' ne un bene ne un male e assolutamente non e' da paragonare alla inamovibilita' di explorer da certe situazioni d'uso...
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > partiamo dal fondo... ci sono cose piu'
    > importanti? per assurdo, in un momento di crisi
    > planetaria cosa e' importante e cosa no? chi
    > decide cosa e' piu'
    > importante?

    hai perfettamente ragione.. nessuno puo' dirlo:)
    personalmente penso che la questione sul browser installato di default sia meno "importante" rispetto al fatto che il mio isp sappia esattamente cosa faccio e nel caso staccarmi la connessione con chissa quale altra conseguenza

    > poi passando all'esperienza personale.. sono
    > approssimativamente 16 anni mese piu' mese meno
    > che per liberta' di scelta mi trovo a dover
    > driblare le melme e i pantani dovuti a certe
    > "cose poco importanti" che poi nel tempo sono
    > diventate ore lavoro da sprecare nel far
    > funzionare siti, scritti a manina di tutto punto
    > validati e cosacrati, con ie ... oppure la presa
    > in giro di msn/live messenger eccecc...

    ti capisco.. sono uno sviluppatore sia web e non solo... e se e' per questo mi trovo a dover combattere non solo con questioni legate a div sballati.. ma anche a cosa a piu' alto (o basso livello) tipo application server orrendi che vanno riavviati ogni 30 secondi (ma portano soldi a pincopallo).. linguaggi di programmazione "portabili"(che di portabile c'hanno solo il nome) e filosofie di sviluppo totalmente sballate (ma alla moda:)) ma comunque il mio pensiero non e' mai stato volto a giudicare la qualita di questo o quest'altro software.. ma solo il fatto che se una cosa non ci piace.. ne possiamo usare un'altra... e non mi sembra che allo stato attuale microsoft con explorer lo impedisca

    >
    >
    > le questioni legali sono puramente di fattura...
    > vuoi mettere firefox o opera sul pc la licenza
    > oem ti costa 3 volte tanto... il prodotto e' mio
    > io posso decidere a quanto te lo vendo... lo
    > facesse apple andrebbe anche bene visto le
    > percentuali di mercato ma da una azienda che era
    > (proprio per strategie similari) prossima al
    > monopolio neanche 10 anni fa quel tipo di
    > comportamento non solo andrebbe lamentato,
    > andrebbe impedito multato e anche
    > retroattivamente... qualcuno dice che grazie a ms
    > c'e' un pc in ogni casa... qualcun altro
    > risponde, un pc con un os di qualita' dubbia in
    > ogni casa, io dico grazie a ms c'e' un pc in ogni
    > casa (piu' o meno) e il progresso e la varieta'
    > di scelta hanno subito un rallentamento
    > imbarazzante...

    non mi trovi d'accordo con questa tua affermazione... e' come dire che non e' grazie alla diffusione del commodore64 che l'informatica e' entrata nelle case.. non mi sarei avvicinato alla programmazione senza il 'mitico'...e credo che prima di allora programmare era un fenomeno relegato nelle universita'.
    Nel bene e nel male l'avvento di windows ha portato un pc nelle nostre case.. il progresso ne ha avuto quindi giovamento... e la varieta' di scelta di conseguenza pure.
    per quanto riguarda la qualita' di windows... ribadisco... non amo il software closed source.. ma non dimentichiamoci che le reali alternative a windows(non solo linux.. parlo di freebsd.. solaris etc etc etc) sono dei derivati dello unix originale.. con una filosofia che esiste dagli anni 70... facile dire che microsozz fa cagare..
    magari sbagliando.. ma da caricatore di programmi si sta evolvendo con tutto quello che comporta.. come qualunque software sviluppato su questo pianeta... mettici pure che essendo il piu' usato e bersaglio di malviventi.. pensi forse che linux sia perfetto?!?!? e' solo poco diffuso.. i virus per linux esistono eccome..
    e comunque seguo la filosofia che la sicurezza non e' un prodotto.. ma un processo!

    >
    > non la vedi cosi' drastica?! forse perche' usi
    > windows o

    se leggi bene i miei post ho ribadito la mia passione per l'open source e per il fatto che windows non e' il mio sistema operativo di tutti i giorni..
    ma poi scusa.. se ti fa cosi tanto schifo.. e sempre ammesso che lo usi tutti giorni... perche' continui a farlo?!?! se non ti piace la sua filosofia perche' non cambi!??!?!
    una delle possibili mosse.. oltre a quella di scrivere che explorer fa cagare, potrebbe essere favorire la diffusione di pc con linux preinstallato (e non con explorer ^__^) e far calare le vendite di microsoft(quanti lo pagano realmente poi nn lo so).. allora si che si farebbe, non dico la cosa giusta, ma la cosa piu' in linea con le tue parole..

    > forse perche' non c'eri sui pc o sul
    > web anni fa... o non devi oggi fare a pugni tra
    > la modernita' delle tecnologie standard w3c e le
    > manette alla compatibilita' con ie la
    > 7...

    il mio primo sito risale a 10 anni fa.. fatto da un pc collegato a non so quale numero telefonico nel mio liceo con un windows con explorer installato.. penso che all'epoca i maledetti standard di compatibilita' di cui parli non erano sicuramente quelli di adesso.. o forse non ci pensavo io peccando di gioventu'

    >
    > cmq sia un DE non e' un framework (la dico alla
    > osx) un DE e' un ambiente di utilizzo armonico e
    > ergonomico (se fatto bene), il fatto che su linux
    > sia possibile scegliere tra varie alternative non
    > e' ne un bene ne un male e assolutamente non e'
    > da paragonare alla inamovibilita' di explorer da
    > certe situazioni
    > d'uso...

    non posso risponderti con la dovuta precisione perche' ti ripeto.. non uso piu' windows quasi da quel famoso sito:)
    non+autenticato
  • ci sarebbero argomenti per 5 thread a questo punto:)

    giusta osservazione sugli isp ma quando con il mio browser il mio homebanking non funziona o non posso accedere al sito del mio fornitore di telefonia mobile oppure nella mia attivita' sono costretto ad usare explorer come accade con le agenzie di viaggi e tante altre situazioni? che senso ha avere l'isp che mi da collegamento?

    10 anni fa... 1999 ora la mia memoria non e' cosi' buona poi non avendolo mai "subito" tendo a dimenticare:) ma credo che fosse il periodo fertile della diaspora dagli standard... all'epoca pero' eravamo tutti troppo ingenui...Con la lingua fuori

    windows ha si portato un pc in ogni casa ma a quale prezzo? la morte di os2 beos dei vari dos alternativi la quasi morte di macintosh (bada bene non dico che e' colpa solo ed esclusivamente di microsoft sia chiaro, sarebbe sciocco) pero' con windows ms ha portato il suo office a cannibalizzare la concorrenza e non certo perche' il prodotto fosse migliore... con windows microsoft ha portato ad una situazione da "incubo" il web dove ha cercato, ci e' riuscita, e poi se ne e' "pentita" , di rendere indispensabile explorer x windows per la navigazione... l'affair java eccecc... io non posso essere grato a ms per il pc in ogni casa... ci sarebbe finito comunque con os2 con macintosh, anche con windows ma non con le modalita' e al prezzo che ms ha fatto pagare a tutto l'it
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > ci sarebbero argomenti per 5 thread a questo
    > punto:)
    >

    si.. lo credo anche io.. infatti mi sa che sarebbe pure ora di finirla hehehhee

    > giusta osservazione sugli isp ma quando con il
    > mio browser il mio homebanking non funziona o non
    > posso accedere al sito del mio fornitore di
    > telefonia mobile oppure nella mia attivita' sono
    > costretto ad usare explorer come accade con le
    > agenzie di viaggi e tante altre situazioni? che
    > senso ha avere l'isp che mi da
    > collegamento?

    e' vero purtroppo.. come del resto puo' esser vero che pur avendo un browser universale e decente che senso ha averlo se poi non posso usare internet in totale liberta!??!;)

    >
    > 10 anni fa... 1999 ora la mia memoria non e'
    > cosi' buona poi non avendolo mai "subito" tendo a
    > dimenticare:) ma credo che fosse il periodo
    > fertile della diaspora dagli standard...
    > all'epoca pero' eravamo tutti troppo ingenui...
    >Con la lingua fuori

    hai ragione:)

    >
    > windows ha si portato un pc in ogni casa ma a
    > quale prezzo? la morte di os2 beos dei vari dos
    > alternativi la quasi morte di macintosh (bada
    > bene non dico che e' colpa solo ed esclusivamente
    > di microsoft sia chiaro, sarebbe sciocco) pero'
    > con windows ms ha portato il suo office a
    > cannibalizzare la concorrenza e non certo perche'
    > il prodotto fosse migliore... con windows
    > microsoft ha portato ad una situazione da
    > "incubo" il web dove ha cercato, ci e' riuscita,
    > e poi se ne e' "pentita" , di rendere
    > indispensabile explorer x windows per la
    > navigazione... l'affair java eccecc... io non
    > posso essere grato a ms per il pc in ogni casa...
    > ci sarebbe finito comunque con os2 con macintosh,
    > anche con windows ma non con le modalita' e al
    > prezzo che ms ha fatto pagare a tutto
    > l'it

    penso che se bill si fosse dato al giardinaggio staremmo parlando di qualcun altro... secondo me e' stato un processo inevitabile.. stiamo parlando di aziende che traggono profitto e si muovono secondo le loro politiche aziendali con il solo obiettivo.. di fare sempre piu' soldi... e non sono sicuro che senza microsoft la situazione sarebbe stata diversa...
    ma questo lo vedo anche in molti altri settori.. pensa alla situazione della telefonia in italia.. in principio era solo una.. ora (dopo aver pagato usi e abusi) abbiamo anche altre alternative.. ma senza quell'una.. che magari ha pure "rischiato" all'inizio nel suo business.. magari il telefono nn sarebbe nelle case di tutti gli italiani.. forse l'esempio e' sbagliato... ma il sonno si fa sentire..
    grazie per la chiacchierata:)
    non+autenticato
  • heheheh la societa' idroelettrica piemontese era statale al 100% la sua funzione era "sociale", diciamola cosi' va:P non calza molto l'esempio:) grazie a te, buona notte
    bibop
    3451
  • diciamo pure che e' stata assorbita(passami il termine) dallo stato dopo la crisi del '29.. quando gia' era uno dei pochi protagonisti nel settore telefonico italiano.. cmq si.. l'esempio non e' calzante:P
    Ciau
    non+autenticato
  • Ci sono molti distinguo da fare su tutta la storia della guerra dei browser.
    IE ha raggiunto tale posizione di mercato sia grazie alla preinstallazione su windows che al fatto che il concorrente di allora - netscape - era molto lento.
    In particolare nel post NS 4.6 e con la nascita di mozilla
    si vide molto bene come IE andava molto piu' velocemente specie con pagine piene di java e javascript; ns 4.6 era troppo vecchio, la famigerata versione 5 non arrivava e mozilla era un bisonte allucinante.

    Dopo anni di diatribe e cambi di management, finalmente mozilla ha rilasciato firefox e la situazione e' decisamente cambiata.

    Ora poco importa quale dei due browser sia migliore visto anche che continuano a scopiazzarsi a vicenda (navigazione a tab da una parte, sistemi anti phishing dall'altro ecc. ecc.), resta il fatto che i due browser dovrebbero seguire gli standard, non e' possibile per uno sviluppatore appesantire il codice perche' il rendering tra i due e' differente o l'interpretazione del js differente; tanto vale tornare alle applicazioni client-server che si perde meno tempo.
    samu
    506
  • questa critica va rivolta ad IE che è il browser che non rispetta gli standard

    per quanto riguarda FF è stato da sempre standard compliant
  • - Scritto da: pabloski
    > questa critica va rivolta ad IE che è il browser
    > che non rispetta gli
    > standard
    >
    > per quanto riguarda FF è stato da sempre standard
    > compliant

    anche FF non ha sempre rispettato gli standard:
    http://www.petefreitag.com/item/324.cfm
    ma comunque non voglio fare critiche a questo o quel browser, semplicemente sarebbe bello avere un rendering uguale dappertutto e lasciar perdere il supporto a plugin addons proprietary che non tutti hanno per forza : javascript,java,flash ecc. ecc. giusto per nominarne qualcuno Sorride
    samu
    506
  • javascript non è proprietario.
    Poi se voui puoi usare l'intestazione ECMAScript, più rigoroso.
    non+autenticato
  • ..dimenticavo, javascript è solo uno standard iso che i produttori di browser devono (o dovrebbero) rispettare
    non+autenticato
  • - Scritto da: mr.mambo
    > javascript non è proprietario.
    infatti proprietario e' riferito a addons .
    samu
    506
  • il caso che hai linkato è di 4 anni fa e riguarda acid2....

    per farti un esempio pure ff3 non passa il test acid3,ma questo non vuol dire che non rispetta gli standard, semplicemente che non li implementa appieno

    ben diverso da IE che implementa un box model non standard

    in sostanza ff non è il più aggiornato, questo è risaputo da tempo....webkit ad esempio supporta le animazioni tramite css, ff no e passeranno mesi prima che le supporti...ciò non toglie che mentre ff implementa gli standard, ie crea dei dialetti
  • - Scritto da: pabloski
    > questa critica va rivolta ad IE che è il browser
    > che non rispetta gli
    > standard
    >
    Non è l'unico. Ad esempio esiste una direttiva per il css che teoricamente dovrebbe funzionare sia con Safari che con Chrome, eppure viene letta in maniera diversa. Non è che firefox e IE sono gli unici browser esistenti, eh.

    > per quanto riguarda FF è stato da sempre standard
    > compliant
    Mah. Ricordo che anche lui ha avuto i suoi problemi. In ogni caso, il punto non è seguire gli standard, ma stabilire quali sono questi standard, visto che sembra che quasi ogni browser abbia il suo.
    non+autenticato
  • gli standar gli stabilisce il w3c (al cui interno si discute su cosa e dove deve andare lo standard) i team di sviluppo dei vari browser cercano di mantenere al passo i propri programmi loro possono proposse al w3c ma nulla hanno da decidere... proprio perche' qualcuno ha deciso troppo in autonomia invece di scrivere.. sito ottimizzato per htmlx + cssy si trova (per fortuna sempre meno spesso) si trova sito ottimizzato per explorer 6.... e gli altri si attaccano....
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 febbraio 2009 18.51
    -----------------------------------------------------------
    bibop
    3451
  • - Scritto da: Blackstorm

    > Non è l'unico. Ad esempio esiste una direttiva
    > per il css che teoricamente dovrebbe funzionare
    > sia con Safari che con Chrome, eppure viene letta
    > in maniera diversa. Non è che firefox e IE sono
    > gli unici browser esistenti,
    > eh.
    >

    in questo caso si tratta palesemente di un errore di webkit...infatti chrome usa una release vecchia mentre safari usa l'ultimissima

    poi in termini di market share chrome non esiste, quindi non può imporre alcunchè

    il discorso di IE è che esiste, è diffuso, anzi è il più diffuso, stravolge gli standard con il rischio che i web developer si adagino ( cosa che poi non è successa proprio a causa del dirompente successo di firefox )

    > Mah. Ricordo che anche lui ha avuto i suoi
    > problemi. In ogni caso, il punto non è seguire
    > gli standard, ma stabilire quali sono questi
    > standard, visto che sembra che quasi ogni browser
    > abbia il
    > suo.

    beh il w3c è l'organo demandato a stabilire gli standard, ms ne fa parte quindi non può fare le lacrime di coccodrillo su questo punto

    per quanto riguarda ff e altri, è vero che non implementano in pieno tutti gli standard, ma è pur vero che la parte che implementano la impleementano seguendo le regole a differenza di ie che le stravolge

    un esempio osceno è il box model, che in IE è totalmente fuori standard
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)