Luca Annunziata

In tribunale per il downgrade

Una donna di Los Angeles chiama in causa Microsoft. Rivuole quanto pagato per installare XP sul suo PC equipaggiato con Vista. In arrivo la class action?

Roma - Tutto sommato, visti i listini prezzi aggiornati, le è andata anche bene: con 59,25 dollari Emma Alvarado ha potuto ricevere a casa il suo portatile con a bordo Windows XP al posto del Vista fornito di default. I fatti risalgono all'estate dello scorso anno, ma oggi Emma ha deciso che quei soldi li rivuole indietro: e per questo ha fatto causa non al produttore del PC, ma direttamente all'azienda che produce il sistema operativo. Microsoft, appunto: e per l'azienda di Redmond potrebbe anche configurarsi una seconda class-action contro Vista.

Secondo la denuncia presentata presso il tribunale di Seattle (la donna risiede in realtà a Los Angeles), lo scorso 20 giugno l'attore ha acquistato un portatile equipaggiato con Windows Vista in versione Business. In virtù di questa scelta ha potuto quindi usufruire del downgrade, vale a dire ha ottenuto un laptop con a bordo Windows XP Professional e non il suo successore grazie alle particolari condizioni di licenza: una scelta, volontaria, che però è costata qualcosa meno di 60 dollari (47,5 euro) per essere attuata.

Un costo, quello del downgrade, che secondo Alvarado non sarebbe dovuto: a suo giudizio, con il rilascio di Vista il mercato sarebbe stato letteralmente "monopolizzato" da Microsoft, che avrebbe imposto a tutti l'utilizzo dell'ultima versione del sistema operativo impedendo la libera concorrenza tra sistemi operativi. "Microsoft - recita il documento - ha usato il suo potere per costringere i produttori OEM, gli Internet Access Provider e altri, ad accondiscendere a termini di licenza restrittivi e anticompetitivi per il suo sistema operativo Windows XP".
Secondo la donna, inoltre, le due estensioni dei termini temporali per il downgrade - che al momento resta possibile fino al luglio prossimo - sarebbero la dimostrazione degli "incredibili guadagni" ottenuti tramite questa opzione: sarebbero "quasi uno su tre i consumatori che comprando un nuovo computer hanno pagato per il downgrade del sistema operativo da Vista a Windows XP". Tutto sommato, quindi, tra atteggiamenti anticompetitivi, prezzi gonfiati e pratiche commerciali scorrette, per Alvarado e i suoi legali vale la pena chiedere il rimborso di quanto sborsato e delle spese legali sostenute. Il tutto farcito con una bella richiesta di class action.

Resta da domandarsi perché la donna abbia deciso di fare causa a Microsoft e non al produttore di PC a cui si era rivolta per l'acquisto: come ribadito da BigM stessa, in quella che al momento è l'unica dichiarazione a commento di questa vicenda, "Microsoft non ha alcun programma di downgrade. Offre il downgrade come parte delle licenze di Windows Vista (...). Microsoft non richiede il pagamento o ottiene alcuna royalty aggiuntiva se un utente esercita questo diritto. Alcuni utenti potrebbero volere o dover ottenere supporti o servizi di installazione da terze parti (...)".

Tra gli addetti ai lavori, al momento, prevale un cauto scetticismo sul merito di questa nuova azione legale.

Luca Annunziata
34 Commenti alla Notizia In tribunale per il downgrade
Ordina
  • Io sapevo il downgrade è senza costi aggiunti.

    Se non sbaglio se acquisti un prodotto acer (portatile o fisso che sia) con vista business o ultimate, e vuoi fare il downgrade a xp non chiedano costi aggiuntivi.
    Questo dimostra che di conseguenza microsoft non chieda costi aggiuntivi perchè se così fosse acer non si sognerebbe mai di "regalare" ai suoi utenti quei 60 dollari. O Sbaglio?
    non+autenticato
  • ah le class action! A bocca aperta
    Peccato che nella nostra democratica italia attualmente non è possibile farle!

    http://snipurl.com/c42iw

    Ma tanto ormai siamo abituati a piegarci a 90° e a prenderlo in quel posto senza poter difenderci! A bocca aperta

    cya
  • > ah le class action! A bocca aperta

    Il Sig. Berlusconi non vuole la class action in italia per ovvi motivi (leggasi proteggere mediasetpremium, mediolanum etc etc) e quindi la class action in italia non si farà.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sono io
    > > ah le class action! A bocca aperta
    >
    > Il Sig. Berlusconi non vuole la class action in
    > italia per ovvi motivi (leggasi proteggere
    > mediasetpremium, mediolanum etc etc) e quindi la
    > class action in italia non si
    > farà.

    come al solito...
    quando le scelte per proteggere se stesso non ricadono sui cittadini tutti lo lodano, poi si scopre che magari qualche leggettina-ina-ina proprio bene non fa.
    Per fortuna le mie tasse le pago ad un altro stato.
    -ToM-
    4532
  • Quanti lo hanno fatto? Il 99% di quelli che conosco io.

    Ma
    - Così si falsano le statistiche di vendita dei sistemi operativi.
    - Cosi' BigM nasconde il flop di Vista perchè un utente è costretto ad acquistarlo anche se non lo vuole.
    Così si tiene alto il costo di un sistema operativo "datato" che viene venduto allo stesso prezzo di uno "nuovo".
    - Così si obbligano i vendor hardware ad accordi che gli rendono conveniente preinstallare Vista invece di XP.

    Certo la somma per cui l'utente ha intentato causa può sembrare irrisoria, ma se la moltiplichiamo per il numero dei pacchetti venduti la cifra è stratosferica.

    Per fortuna la legge in America non ha i tempi di quella italiana ed una attenzione ai diritti dei consumatori che da noi non esiste!
    non+autenticato
  • > operativi.
    > - Cosi' BigM nasconde il flop di Vista perchè un


    Guarda che BigM è questa tipa qui: http://www.bigm.com/
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giust
    > > operativi.
    > > - Cosi' BigM nasconde il flop di Vista perchè un
    >
    >
    > Guarda che BigM è questa tipa qui:
    > http://www.bigm.com/

    infatti é lei che finirà in galera per tutte le malefatte di Microsoft A bocca aperta
  • - Scritto da: Giust
    > > operativi.
    > > - Cosi' BigM nasconde il flop di Vista perchè un
    >
    >
    > Guarda che BigM è questa tipa qui:
    > http://www.bigm.com/


    STRALOL!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • personalmente non capisco a cosa serva il downgrade quando dalla sp1 in poi vista (parlo della mia esperienza con il 64) funziona perfettamente. lo uso da oltre un anno ed è sempre andato tutto benissimo (uso 3ds max, maya, photoshop, afterFX ecc ecc)non si è mai impallato nulla ed è sempre stato una scheggia anche in un periodo in cui avevo installato tipo duemila giochi e altrettante apps.... ok di sicuro xp va un po' più veloce e questo lo sappiamo tutti ... ma non così più veloce da farmi spendere 40€ in più e sopratutto per avere un xp64 che è una cagatella in confronto al vista 64
    sia chiaro che non sono un fanboy Microsoft, anzi, completamente l'opposto. Odio profondamente il monopolio di M e ho usato per lungo tempo linux (slakware e poi ubuntu) però su vista c'è stata una generale follia di massa dovuta al fatto che quando è uscito faceva obbiettivamente schifo... adesso non è più così a mio parere, non credo di essere l'unicoOcchiolino
  • - Scritto da: shinigami
    > personalmente non capisco a cosa serva il
    > downgrade quando dalla sp1 in poi vista (parlo
    > della mia esperienza con il 64) funziona
    > perfettamente. lo uso da oltre un anno ed è
    > sempre andato tutto benissimo (uso 3ds max, maya,
    > photoshop, afterFX ecc ecc)

    Prova a farci girare Lotus Notes 7 o versioni precedenti, Smartsuite 2000. O quando cambio PC devo ricomperare tutte le licenze ei software che uso?
    non+autenticato
  • qui dice che Lotus Notes 7 è compatibile (edit:il 64 e la home no)
    http://www-01.ibm.com/support/docview.wss?uid=swg2...
    per quanto riguarda SmartSuite 2000 non lo so ma comunque un piccolo numero di programmi datati incompatibili non fanno di vista una scelta sbagliata (ovvio che per te che usi quei programmi è un problema oggettivo e se non c'è soluzione sei costretto a usare xp).però come ho scritto ho installato decine e decine di programmi e giochi e sono sempre partiti perfettamente. Ok erano programmi nuovi o quasi, questo ok. però non credo che la maggior parte della gente usi programmi datati che non funzionano. (vorrei sapere sta signora per cosa usa il pc che ha comprato e per cui ha fatto il downgrade) Ovviamente un tot di gente si ed è giusto così perchè se il loro autocad 2005 gli sta bene così non devono essere costretti a comprare il 2010. nel mio campo invece avere l'ultima versione di maya o 3ds o simili è quasi necessario per cercare di combattere la concorrenza ad armi pari o quasi quindi ci si ritrova sempre con programmi nuovi e compatibili. addirittura anche la beta di 3ds 2010 è stabile e funzionante su vista
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 febbraio 2009 11.59
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: shinigami
    > personalmente non capisco a cosa serva il
    > downgrade quando dalla sp1 in poi vista (parlo
    > della mia esperienza con il 64) funziona
    > perfettamente.

    Tu sei un ottimo metro per misurare le cose.

    > lo uso da oltre un anno ed è
    > sempre andato tutto benissimo (uso 3ds max, maya,
    > photoshop, afterFX ecc ecc)non si è mai impallato
    > nulla ed è sempre stato una scheggia anche in un
    > periodo in cui avevo installato tipo duemila
    > giochi e altrettante apps....

    Ripeto, tu sei sempre un ottimo metro.

    Di fatto perfino la stessa M$ ha previsto la possibilita' di operare un downgrade.
    Evidentemente la minoranza del resto dell'umanita' qualche problema di incompatibilita' lo avra' avuto se chiede un downgrade ad XP.

    > ok di sicuro xp va
    > un po' più veloce e questo lo sappiamo tutti ...
    > ma non così più veloce da farmi spendere 40€ in
    > più e sopratutto per avere un xp64 che è una
    > cagatella in confronto al vista
    > 64

    Sempre secondo il tuo metro...

    > sia chiaro che non sono un fanboy Microsoft,
    > anzi, completamente l'opposto. Odio profondamente
    > il monopolio di M e ho usato per lungo tempo
    > linux (slakware e poi ubuntu) però su vista c'è
    > stata una generale follia di massa dovuta al
    > fatto che quando è uscito faceva obbiettivamente
    > schifo... adesso non è più così a mio parere, non
    > credo di essere l'unico
    >Occhiolino

    Non sarai l'unico, ma non puoi pretendere che ci sia molta gente a cui Vista continui a fare schifo.

    Inoltre nella storia dell'articolo non c'e' la data e magari si riferisce a prima della SP1, e coi tempi della giustizia civile siamo arrivati ad oggi...
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: shinigami
    > > personalmente non capisco a cosa serva il
    > > downgrade quando dalla sp1 in poi vista (parlo
    > > della mia esperienza con il 64) funziona
    > > perfettamente.
    >
    > Tu sei un ottimo metro per misurare le cose.
    >
    > > lo uso da oltre un anno ed è
    > > sempre andato tutto benissimo (uso 3ds max,
    > maya,
    > > photoshop, afterFX ecc ecc)non si è mai
    > impallato
    > > nulla ed è sempre stato una scheggia anche in un
    > > periodo in cui avevo installato tipo duemila
    > > giochi e altrettante apps....
    >
    > Ripeto, tu sei sempre un ottimo metro.
    >
    > Di fatto perfino la stessa M$ ha previsto la
    > possibilita' di operare un
    > downgrade.
    > Evidentemente la minoranza del resto
    > dell'umanita' qualche problema di
    > incompatibilita' lo avra' avuto se chiede un
    > downgrade ad
    > XP.
    >
    > > ok di sicuro xp va
    > > un po' più veloce e questo lo sappiamo tutti ...
    > > ma non così più veloce da farmi spendere 40€ in
    > > più e sopratutto per avere un xp64 che è una
    > > cagatella in confronto al vista
    > > 64
    >
    > Sempre secondo il tuo metro...
    >
    > > sia chiaro che non sono un fanboy Microsoft,
    > > anzi, completamente l'opposto. Odio
    > profondamente
    > > il monopolio di M e ho usato per lungo tempo
    > > linux (slakware e poi ubuntu) però su vista c'è
    > > stata una generale follia di massa dovuta al
    > > fatto che quando è uscito faceva obbiettivamente
    > > schifo... adesso non è più così a mio parere,
    > non
    > > credo di essere l'unico
    > >Occhiolino
    >
    > Non sarai l'unico, ma non puoi pretendere che ci
    > sia molta gente a cui Vista continui a fare
    > schifo.
    >
    > Inoltre nella storia dell'articolo non c'e' la
    > data e magari si riferisce a prima della SP1, e
    > coi tempi della giustizia civile siamo arrivati
    > ad
    > oggi...

    1 - l'articolo è tipo dell'altro ieri....
    2 - io mi sono messo li a dire la mia esperienza e a dire che con tutte le decine e decine di giochi e programmi non ho mai avuto problemi.. tu solo a insultare senza magari mai aver usato vista (o cmq senza specificare proprio nulla... hai solo detto " no non è vero quello che dici")
    3 - il diritto di downgrade è incluso unicamente nelle versioni "businnes" e "ultimate" e serve solamente a quelle aziende che hanno software particolari e poco usati e che non sono compatibili con vista. serve solo a continuare a usare il vecchio sistema operativo fino a quando i programmatori di quei programmi non si sbattono a fare qualche patch d'aggiornamento a vista.
    Inoltre non pensare "vista fa così schifo che hanno messo anche la possibilità di downgrade...." perchè anche xp professional aveva lo stesso downgrade verso la versione precedente cioè Windows 2000... cosa vuol dire quindi? xp fa cagare?? no! nel tempo si è evoluto e dopo un po' funzionava tutto come adesso vista! funziona tutto! poi che esistano programmi incompatibili è ovvio ma non pensare che non sia anche responsabilità dei programmatori di quei programmi sbattersi e trovare una soluzione in versione fix o patch
    4 - che vista64 sia prestazionalmente meglio di xp64 non lo dico io ma sono i fatti e i benchmark che puoi trovare tranquillamente su internet (cosa che avresti dovuto fare prima di rispondermi)
    pace
  • - Scritto da: shinigami
    >
    > 1 - l'articolo è tipo dell'altro ieri....

    L'articolo si riferisce ad un fatto precedente: parla di una sentenza di tribunale che notoriamente viene emessa mesi se non anni dopo il fatto.

    > 2 - io mi sono messo li a dire la mia esperienza
    > e a dire che con tutte le decine e decine di
    > giochi e programmi non ho mai avuto problemi..

    Io posso portarti invece la mia di esperienza con decine di giochi che sotto XP non girano.

    > tu
    > solo a insultare senza magari mai aver usato
    > vista (o cmq senza specificare proprio nulla...
    > hai solo detto " no non è vero quello che
    > dici")

    Insisto: non e' vero quello che dici. Se a te e' andata bene, il resto del mondo non e' stato altrettanto fortunato.

    > 3 - il diritto di downgrade è incluso unicamente
    > nelle versioni "businnes" e "ultimate" e serve
    > solamente a quelle aziende che hanno software
    > particolari e poco usati e che non sono
    > compatibili con vista.

    Gli utenti invece possono andarsene tranquillamente a prendersela in saccoccia, perche' se a loro non girano le cose non gliene frega niente a nessuno.
    Bella politica!

    > serve solo a continuare a
    > usare il vecchio sistema operativo fino a quando
    > i programmatori di quei programmi non si sbattono
    > a fare qualche patch d'aggiornamento a
    > vista.

    Non si sbattono?
    I programmatori fanno le cose quando vengono pagati per farle.
    Se un sistema operativo stravolge completamente le cose, la colpa non e' del programma, che prima andava...

    > Inoltre non pensare "vista fa così schifo che
    > hanno messo anche la possibilità di
    > downgrade...." perchè anche xp professional aveva
    > lo stesso downgrade verso la versione precedente
    > cioè Windows 2000... cosa vuol dire quindi?

    vuol dire che ogni volta che esce qualcosa di nuovo, prima ci deve essere lo user test a pagamento di quelli che lo comprano per primi, poi escono i service pack.

    > xp fa cagare?? no! nel tempo si è evoluto e dopo un po'
    > funzionava tutto come adesso vista! funziona
    > tutto!

    Che funzioni tutto subito e' una opzione non prevista dalla M$?

    > poi che esistano programmi incompatibili è
    > ovvio

    Mica tanto ovvio.

    > ma non pensare che non sia anche
    > responsabilità dei programmatori di quei
    > programmi sbattersi e trovare una soluzione in
    > versione fix o
    > patch

    Ripeto il concetto: il programmatore rispetta delle specifiche e scrive il programma.
    Se sul prossimo sistema il programma non gira perche' sono cambiate delle cose, il programmatore non c'entra.

    > 4 - che vista64 sia prestazionalmente meglio di
    > xp64 non lo dico io ma sono i fatti e i benchmark
    > che puoi trovare tranquillamente su internet
    > (cosa che avresti dovuto fare prima di
    > rispondermi)

    Se permetti, il benchmark lo faccio col mio metro, non con quello di internet.
    Se il programma che uso su vista non gira, puoi mostrarmi tutti i benchmark che vuoi, ma il mio benchmark dice che il mio programma su vista non gira.
    E non deve essere il programmatore a far andare il programma su vista. Deve essere vista a far andare un programma che funziona benissimo sulla versione precedente del SO.
  • Non avevo pensato al periodo della signora, effettivamente se ha comprato il pc prima dell'sp1.... vista faceva obbiettivamente cagare e moltissime cose non andavano..
    per il resto ovviamente non mi sto riferendo ai programmatori come persone singole ma alle loro aziende. Se una tecnologia si evolve e il programma non gira l'azienda dovrà aggiornare il programma(e parallelamente vista cercare di trovare soluzioni) molte società non lo fanno di proposito invece per obbligare chi ha comprato vista a comprarsi la nuova versione del programma. Poi devi anche dirmi che programma non ti gira su vistaOcchiolino (con questo come al solito non voglio dire che gira di tutto su vista, per ora non mi è mai successo, ma posso immaginare che qualche programma non vada perchè troppo vecchio o per qualche magagna dei programmatori M$)
  • Solo pochi grandi marchi offrono la possibilità di scegliere il software preinstallato in fase di acquisto.
    Ad esempio DELL lo permette ma non fornisce il supporto di installazione, te lo inviano (spesso gratuitamente) se lo richiedi altrimenti ti consigliano di usare una qualsiasi copia del CD.

    Secondo me è giusto pagare, magari parlaimo di un piccolo assemblatore: una immagine Xp per ogni modello che produce (con tutte le varianti di scheda madre e scheda video ad esempio) comporta un costo che è giusto sia coperto da chi ne ha efefttiva esigenza.

    Inoltre per i piccoli OEM c'è il problema dell'activation code che deve trovare l'utente e che per il downgrade dovrebbe essere registrato a Microsoft.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)