Gaia Bottà

DDL Barbareschi, è solo l'inizio

L'onorevole chiarisce che la proposta presentata nei giorni scorsi rappresenta solo un punto di partenza. E annuncia l'apertura al dialogo e al coinvolgimento di tutti gli attori della rete

Roma - "Si tratta di un primo passo verso la regolamentazione del mondo telematico" spiega l'onorevole Luca Barbareschi (PDL) sul proprio blog: il testo della proposta di legge, che si riteneva in principio composto dalla SIAE, è un punto di partenza per iniziare a dibattere.

"Oggi - denuncia Barbareschi - viviamo una situazione di assoluto caos legislativo e la proposta di legge di cui sono primo firmatario vuole riempire un vuoto normativo e cercare di mettere ordine, tenendo in considerazione ogni singolo aspetto, per una materia difficile e in continua evoluzione". L'onorevole intende gettare le basi per un contrasto più efficace di quella che definisce "pirateria multimediale", senza rinunciare a tentare di innescare dinamiche fruttuose per il mercato dei contenuti online.

"È chiaro - riconosce Barbareschi - che un tema così complesso necessita di un dibattito approfondito per arrivare ad un testo mediato che tenga conto anche degli orientamenti europei e dell'evoluzione tecnologica": anche il parlamento sarà sede del dibattito che si sta dipanando nel quadro del Comitato tecnico contro la pirateria digitale e multimediale.
Barbareschi si dice "cosciente di aver acceso molti animi, soprattutto tra coloro che sostengono l'open source e il software libero, ma non solo". La rassicurazione dell'onorevole è rivolta a loro, così come agli altri attori della rete e della società civile: "Si tratta di una proposta aperta, di un work in progress, sono pronto ad accogliere il contributo di tutti: associazioni, provider, authority e spero che chiederanno audizione in commissione per capire assieme come redigere la legge". (G.B.)
30 Commenti alla Notizia DDL Barbareschi, è solo l'inizio
Ordina
  • E noi diamo 15000 euro al mese a questa gente???
    Barbareschi, vai a lavorare in fabbrica!
    non+autenticato
  • "Non vi preoccupate, è solo una bozza, ma intanto serve perché non c'è alcuna normativa di regolamentazione... però ci lavoreremo sopra per migliorarla, tranquilli..."
    Qualcuno ha qualche cugggino di nome Tranquillo, in modo che ci possa raccontare che fine ha fatto?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Guardate i video di azionepteventiva su youtube!
    non fatevi fregare da questa gente, vuole solo toglieci la possibilità dinavigare.
    Vogliono togliere la neutralità della rete per prenderne il controllo commerciale.
    non+autenticato
  • Solito commento visionario...sotto i 25 anni vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ferdy
    > Solito commento visionario...sotto i 25 anni vero?

    Salve! Visionario? Non conosco "azionepreventiva", ma la Net Neutrality è sotto pressione da anni e il progetto di trasformazione di Internet è palese: leggi identiche (talvolta anche parola per parola) che vengono promulgate o proposte simultaneamente in Francia, Nuova Zelanda, Italia, UK... e in sede europea.

    Per maggiori informazioni e l'elenco organico delle Direttive che compongono il Pacchetto Telecom, e di come queste rappresentino una minaccia ai diritti fondamentali dei cittadini europei, faccia riferimento a:

    http://www.altroconsumo.it
    http://www.nnsquad.it
    http://www.scambioetico.org

    dove troverà anche l'elenco dei documenti ufficiali che, mi auguro, possano rendere Lei una persona più informata.

    Cordiali saluti
    Paolo Brini (portavoce ScambioEtico)
    non+autenticato
  • Sono informatissimo circa l'evoluzione normativa in studio sia in europa sia in italia.
    La rete come qualsiasi altra cosa deve essere soggetta a regole certe e chiare.
    Non per questo mi sento minacciato nelle mie libertà personali che sono ben altre!
    Chi vuole una rete anarchica non fa altro che fare del male allo sviluppo della stessa poichè i problemi che ne scaturiranno ad ogni livello saranno sempre maggiori rispetto ai benfici che la rete dà.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ferdy
    > Sono informatissimo circa l'evoluzione normativa
    > in studio sia in europa sia in
    > italia.
    > La rete come qualsiasi altra cosa deve essere
    > soggetta a regole certe e
    > chiare.

    Lo é giá.

    > Non per questo mi sento minacciato nelle mie
    > libertà personali che sono ben
    > altre!

    Si, fino a ieri, di sicuro oggi avrai il diritto di arare il tuo campo con il tuo mulo, ma domani avrai ancora il diritto di avere un blog?
    Le libertá personali sono direttamente correlate al contesto storico, se te le tolgono prima che tu le abbia non saprai mai nemmeno che esistono.

    > Chi vuole una rete anarchica non fa altro che
    > fare del male allo sviluppo della stessa poichè i
    > problemi che ne scaturiranno ad ogni livello
    > saranno sempre maggiori rispetto ai benfici che
    > la rete
    > dà.

    Se mi fai un esempio concreto magari potrei pensare che questa non é una caxxata
    non+autenticato
  • Parlo di truffe, di diffamazione, di pedopornografia, di pornografia, di attacchi a conti on line, carte di credito, vuole altri esempi?
    Lei lo sà che le nostre maggiori banche perdono migliaia di euro per gli attacchi che ricevono ma non lo denunciano per l'immagine? fonte polizia di stato...
    Il futuro le assicuro sarà un crescendo di denunce, di tribunali ecc...glielo assicuro.
    Quando uno strumento bellissimo come la rete è usato da milioni di persone non si può pensare di lasciarlo non regolamentato.
    Secondo me è follia.
    Saluti
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: Ferdy
    > Parlo di truffe, di diffamazione, di
    > pedopornografia, di pornografia, di attacchi a
    > conti on line, carte di credito, vuole altri
    > esempi?
    posso capire truffe e furti,ma da quando la pornografia è illegale?
    > Lei lo sà che le nostre maggiori banche perdono
    > migliaia di euro per gli attacchi che ricevono ma
    > non lo denunciano per l'immagine? fonte polizia
    > di
    > stato...
    link alla fonte? ammesso che esista davvero?
    > Il futuro le assicuro sarà un crescendo di
    > denunce, di tribunali ecc...glielo
    > assicuro.
    me lo assicuri con cosa?sfera di cristallo? tarocchi? pendolino magico?
    > Quando uno strumento bellissimo come la rete è
    > usato da milioni di persone non si può pensare di
    > lasciarlo non
    > regolamentato.
    > Secondo me è follia.
    quindi milioni di persone sono stupidi e non sanno badare a loro stessi?
    > Saluti
    saluti ^_^
  • regolamentare le rete,stop alla pirateria..
    Probabile fusione Mediaset Telecom in una unica azienda...
    nne difficile da capire..
    non+autenticato
  • Questo è un personaggio che non si capisce, si contraddice da solo. Faceva l'attore, poi si è messo a fare il politico. Si diceva socialista e poi è finito in Forza Italia. Diceva che AN portava in vigilanza rai solo le mignotte e poi invita la sua coalizione ad occupare la rai, era favorevole a nozze e adozioni gay suscitando aspre critiche dagli esponenti del proprio partito che negano aperture in queste direzioni, si schiera contro Bondi perchè reintegra uomini assunti da Rutelli. Insomma, come attore è bravo ma come politico sembra piuttosto squilibrato.
    Adesso si è fissato in questa campagna contro la pirateria, sarà forse perchè è anche imprenditore con la sua casa di produzione Casanova Entertainment che si occupa proprio di contenuti e format per il cinema e la televisione, e la sua Four Point Entertainment di Los Angeles.
    non+autenticato
  • - Scritto da: TLH
    > Insomma, come attore è bravo

    Su questo ho qualche dubbio, altrimenti avrebbe continuato a fare l'attore. E' tipico di chi fallisce nella propria attività darsi alla politica (con le dovute eccezioni ovviamente).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)