Alfonso Maruccia

Windows senza IE? Non solo

Microsoft conferma le indiscrezioni e rilancia: Seven offrirà nuove possibilità di controllo e scelta. Sarà possibile eliminare e ripristinare componenti con una semplice spunta

Roma - Alla fuga della build di Windows 7 che tanto scalpore ha fatto per la possibilità di disinstallare il browser Internet Explorer è seguita una conferma ufficiale: con un messaggio pubblicato sul blog corporate dedicato a IE, Microsoft conferma che la caratteristica sarà effettivamente presente nella RTM del nuovo sistema operativo. Ma non solo: sarà parte di una vera e propria strategia nata dall'ascolto delle esigenze degli utenti di Windows.

Da Redmond riconducono la cosa all'interno della normale evoluzione delle opzioni di disinstallazione già offerte "nei giorni iniziali" del codice a 32 bit di Windows, ma la cosa ottiene un risalto ben più significativo: in molti parlano di una "vittoria" della possibilità di scelta contro l'obbligo a dotarsi di Internet Explorer, una vittoria per gli utenti, per la concorrenza e in ultima istanza per Internet che dovrebbe, col tempo, diventare un posto un po' più sicuro e meno prono alla compatibilità a tutti i costi verso gli standard di rendering propri dell'engine Trident (su cui IE è basato).

Ma le sorprese della nuova finestra di dialogo "Windows Features" non si fermano a IE, perché a quanto pare gli utenti potranno entro breve eliminare con facilità (al costo di una semplice spunta) anche altri componenti fondamentali del predominio Microsoft sui software applicativi, inclusi Media Player, Windows Search, i Gadget introdotti con Windows Vista e parecchio altro.
Sul blog aziendale si parla di un vero e proprio tema della "scelta e del controllo" sviluppato in seno alla corporation, un tema che è emerso prepotentemente con il feedback degli utenti del mondo Windows e che dovrebbe portare a possibilità di personalizzazione del sistema operativo persino superiori riguardanti Explorer (la shell), la schermata di logon, l'integrazione di un lettore di PDF standard, utilità di sicurezza e per la gestione dei dischi e altro ancora.

Microsoft chiarisce poi la portata effettiva delle "disinstallazioni" dei componenti, che se eliminano il software interessato senza apparentemente lasciare traccia di chiavi di registro, file eseguibili o DLL sparse per le cartelle di sistema, è pur vero che preparano i suddetti componenti in modo che essi possano essere reinstallati con altrettanta facilità, attingendo ai pacchetti di installazione già presenti su hard disk e senza alcuna necessità di mettere mano al disco di installazione originale. Anche questa una possibilità, dicono da Redmond, fortemente richiesta dagli utenti.

E nel caso in cui le API dei componenti in via di disinstallazione servissero al software installato sul sistema, chiariscono infine da Microsoft, gli ingegneri del codice stanno facendo il possibile per prendere decisioni equilibrate che impediscano all'utente finale di richiamare tali API in maniera diretta, bilanciando nel contempo la disinstallazione dei componenti con le aspettative di chi il software lo sviluppa in prima istanza.

Alfonso Maruccia
265 Commenti alla Notizia Windows senza IE? Non solo
Ordina
  • quoto: "E nel caso in cui le API dei componenti in via di disinstallazione servissero al software installato sul sistema, chiariscono infine da Microsoft, gli ingegneri del codice stanno facendo il possibile per prendere decisioni equilibrate che impediscano all'utente finale di richiamare tali API in maniera diretta, bilanciando nel contempo la disinstallazione dei componenti con le aspettative di chi il software lo sviluppa in prima istanza."

    Ciò significa che il software rimarrà, ma sarà utilizzabile soltanto dal software Microsoft.

    In pratica, ci terremo le dipendenze da Exchange, SharePoint, etc. perché i servizi non standard continueranno ad essere accessibili soltanto da chi avrà Windows.

    Anzi, ora la situazione è proprio palese: mentre fino ad ora ce la si è presa con il browser (IE), ora la dipendenza diviene palesemente verso il sistema operativo.

    Ma io mi chiedo ... un sistema operativo cosa se ne fà di un motore di rendering HTML?
    ... mistero ...

    8-(
  • >
    > Ma io mi chiedo ... un sistema operativo cosa se
    > ne fà di un motore di rendering
    > HTML?
    > ... mistero ...

    Visualizzare file HTML?

    In windows 2000 lo si usa anche per la guida in linea.
  • lo scopo di un sistema operativo è semplicemente quello di gestire l'accesso alle risorse del sistema (CPU, memoria, dischi, etc.).
    Senza banalizzare troppo, è quello che carica ed esegue i programmi, che implementa il concetto di multitask per eseguire più programmi 'contemporaneamente', etc.
    Il rendering di una pagina HTML è una cosa che riguarda i programmi che vengono eseguiti dal sistema operativo, e non il sistema operativo stesso.
    In aggiunta, i servizi di rendering HTML possono (ed anzi dovrebbero!) essere eseguiti in user space, e non a livello di kernel, che è un livello privilegiato di esecuzione del codice.

    Uno dei più grandi problemi di Windows è proprio legato al fatto che per scelte commercial-architetturali hanno deciso di portare alcune funzionalità del browser all'interno del sistema operativo, ed è per questo che bug di un programma come IE sono in grado di mettere a rischio la stabilità del sistema.

    Un normale browser, se 'si rompe', va in crash, e tu semplicemente lo puoi riavviare, senza che questo disturbi in nessun modo il sistema operativo.
    Con IE è possibile mettere a rischio la sicurezza e la stabilità del sistema.
  • tanto non cambia niente, windows è stato, è, e sempre sarà un sistema buffonata... d'altronde il mio motto quando uso windows anzichè linux è "In compenso windows ha tanti bei videogiochi"
    non+autenticato
  • Hmm.. a Redmond saranno spaventati per il 2012 e cercano di porre rimedio agli abusi degli anni scorsi?
    Se le profezie sono vere, Seven e' l'ultimo SO per provvedere A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ahahahah mitica
    Comunque mi pare abbastanza sensato da parte loro
    Sinceramente mi piace l'idea che le applicazioni possano interagire tra loro, però quando è troppo è troppo, si arriva al punto che funzionano bene solo tra loro e ci si lega troppo perchè sono tutte preinstallate e l'utente medio non ha voglia di cercarsene altre.
    Pensavo di installare miranda, trillian o pidgin, però hanno troppa roba che non mi serve e mancano di funzionalità che solitamente uso...
    Cioè ma vi rendete conto che l'ultimo messenger pesa quanto firefox? E solo per le skin probabilmente, fortunatamente è opzionale anche se lo uso per pigrizia.
    Di IE invece non ho mai aggiornato al 7 e penso che mai lo farò, non lo uso, magari lo toglierei anche se si potesse ma può sempre star bene per testare se un css è compatibile con tutti i browser.
    Wolf01
    3341
  • Miranda te lo consiglio caldamente, lo uso da anni con grande soddisfazione.
    Installato pesa l'esagerazione di 13 mega..
    non+autenticato
  • Hai detto che non usi IE, ma a me qualche volta capita che ci sono alcuni siti che non riesco ad aprire con firefox e devo per forza aprirli con IE(anche se sono rari).
    Perchè non aggiorni IE alla versione 7? Tanto è gratuito e ti costa solo 5 minuti, e si fa con un semplice aggiornamento automatico.
  • - Scritto da: battagliacom
    > Hai detto che non usi IE, ma a me qualche volta
    > capita che ci sono alcuni siti che non riesco ad
    > aprire con firefox e devo per forza aprirli con
    > IE(anche se sono
    > rari).

    Cè una estensione per FF molto utile per questo che si chiama IETab, praticamente va a renderare la pagina con il motore di IE pur utilizzando FF
    -ToM-
    4532
  • Premesso che MS mi sta da tutte le parti, tranne che sulle "balls"... In primis sono contentissimo del nuovo SO, provato in lungo e in largo e devo dire che non mi ha deluso, tutt'altro anzi... A contrario di chi dice "Il mac è meglio, è più veloce, "è più meglio"...etc.", con gli stessi soldi di un imac top di gamma, sono riuscito a farmi una postazione più che decente per lavorare in ambito grafico...

    Comunque morale della favola, io spero con tutto il cuore che MS pubblicherà 7 sprovvisto di IE, cosicché tutti, o quasi, saranno costretti a chiamare l'amico, a chiamare il parente, a chiamare il tecnico per farsi dare un browser... Poi voglio vedere se vengono citati nuovamente in causa per... per cosa???

    Detto questo, Ciao
    non+autenticato
  • >
    > Comunque morale della favola, io spero con tutto
    > il cuore che MS pubblicherà 7 sprovvisto di IE,
    > cosicché tutti, o quasi, saranno costretti a
    > chiamare l'amico, a chiamare il parente, a
    > chiamare il tecnico per farsi dare un browser...
    > Poi voglio vedere se vengono citati nuovamente in
    > causa per... per
    > cosa???

    al tempo, primi anni novanta si parlava di fare causa alla MS per gli screensaver ( fonte McMicrocomputer di cui non ricordo il numero ).

    Se proprio si vuole, cause ce ne sono a volontà (da fare).
  • - Scritto da: Mirko
    > Premesso che MS mi sta da tutte le parti, tranne
    > che sulle "balls"... In primis sono contentissimo
    > del nuovo SO, provato in lungo e in largo e devo
    > dire che non mi ha deluso, tutt'altro anzi... A
    > contrario di chi dice "Il mac è meglio, è più
    > veloce, "è più meglio"...etc.", con gli stessi
    > soldi di un imac top di gamma, sono riuscito a
    > farmi una postazione più che decente per lavorare
    > in ambito
    > grafico...

    Ho preso un core i7 920 con 6GB di ram e asus P6T, con un alimentatore da 750 dentro un Coolermaster Dominator 690, due dischi da 320 GB e la scheda video e l'OS ce l'avevo, ho speso un millino tondo tondo.... andiamo a vedere quanto costa il macproA bocca aperta

    PS.: è una macchina perfetta per metterci anche OSX con boot 132, questo significa che è stabile e senza hack compromettenti, esattamente come un mac vero, ma non ci faccio un hackintosh perchè non mi serve.
    -ToM-
    4532
  • > Ho preso un core i7 920 con 6GB di ram e asus
    > P6T, con un alimentatore da 750 dentro un
    > Coolermaster Dominator 690, due dischi da 320 GB
    > e la scheda video e l'OS ce l'avevo, ho speso un
    > millino tondo tondo.... andiamo a vedere quanto
    > costa il macpro
    >A bocca aperta
    >
    > PS.: è una macchina perfetta per metterci anche
    > OSX con boot 132, questo significa che è stabile
    > e senza hack compromettenti, esattamente come un
    > mac vero, ma non ci faccio un hackintosh perchè
    > non mi
    > serve.

    Ti quoto, più o meno simile a quella scelta da me.
    Di fatto è proprio quello che stavo dicendo...

    O come tutti quelli che "sponsorizzano linux a discapito di Win", voglio proprio vedere chi si mette a casa dell'utente medio e non solo a installarlo e fargli funzionare tutto...
    non+autenticato
  • Se non me lo danno con Seven LO INSTALLO IO! Via fetecchie tipo FF o Opera.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolini
    > Se non me lo danno con Seven LO INSTALLO IO! Via
    > fetecchie tipo FF o
    > Opera.

    Vedi che hai capito! La libertà di scelta sono cavoli tuoi... se poi sei masochista hai piena libertà di expressione... uha, uha... che ridere.
    non+autenticato
  • esatto
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)