IBM: il Pinguino può volare

Paladina di Linux, l'azienda fa il suo ingresso al LinuxWorld convinta che il Pinguino sia un asso nella manica. Big Blue lancia alla comunità Linux un messaggio tutto positivo e una implicita promessa: vinceremo

Armonk (USA) - Tre anni dopo aver pubblicamente abbracciato la causa di Linux, IBM lancia dal LinuxWorld Expo un messaggio di fiducia: "Linux si sta diffondendo sempre più velocemente nel mondo enterprise e, molto presto, comincerà a generare interessanti profitti sia per le grandi che per le piccole aziende".

Durante la manifestazione dedicata a Linux, iniziata mercoledì a New York, Big Blue ha annunciato di aver guadagnato 10 nuovi clienti interessati alle sue soluzioni basate su Linux, un numero che si va ad aggiungere alle 6.300 aziende che, secondo IBM, sarebbero già clienti dei suoi prodotti Linux.

"Un numero record di clienti provenienti da ogni settore industriale - ha affermato IBM - sta rivolgendosi a noi per estendere l'impiego di Linux all'interno della propria infrastruttura di e-business".
Alcuni dirigenti del colosso di Armonk hanno poi svelato come il business di IBM legato a Linux abbia generato, lo scorso anno, entrate per 1 miliardo di dollari: queste provengono dalla vendita di hardware, software e servizi basati sul sistema operativo open source.

Fra i 10 nuovi clienti di IBM ad essere passati a soluzioni basate su Linux figurano PGA Tour, che utilizzerà il Pinguino per creare un ambiente virtuale da cui gli utenti potranno seguire in tempo reale le partite di golf; Unilever, che impiegherà Linux come base per la propria infrastruttura informatica; VeriSign, che migrerà verso il sistema operativo free tutta la propria infrastruttura di chiavi pubbliche; e il Genome Sequencing Center della Washington University, che ha acquistato un sistema eServer BladeCenter per aiutare ricercatori e analisti a gestire e verificare grandi quantità di dati legati alla ricerca sul genoma umano.

Durante l'expo, IBM ha poi annunciato una varietà di nuovi strumenti per Linux: fra questi il supporto ai client Linux in Lotus iNotes web Access; l'applicazione di autonomic computing Tivoli System Automation for Linux; la piattaforma di e-business eServer Integrated Platform per i sistemi zSeries; la soluzione di data management DB2 for Linux Clustering Solution; i nuovi eServer x345 e p650 con supporto a Linux; una versione aggiornata del kit per sviluppatori Speed Start Your Linux Apps.
48 Commenti alla Notizia IBM: il Pinguino può volare
Ordina
  • alla faccia di chi dice che con l'opensource non si puo' guadagnare
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > alla faccia di chi dice che con l'opensource
    > non si puo' guadagnare
    >
    Attento:
    Spesso i soldi spariscono con la stessa velocita' con cui arrivano, e di solito la perdita e' superiore alla quantita' iniziale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > alla faccia di chi dice che con l'opensource
    > non si puo' guadagnare

    In verità la notizia di PI è incompleta!!
    http://news.com.com/2100-1001-825723.html

    A essere precisi IBM ha INVESTITO quella cifra in Linux e non ha ancora recuperato tutto!! ...quasi!
    _Al_momento_ è in perdita!

    E quel dato contiene di tutto di più, dalle macchine ad AIX, pare! Mica solo Linux in sè!
  • > In verità la notizia di PI è incompleta!!
    > http://news.com.com/2100-1001-825723.html

    ALT! Rettifico subito!! Avevo sbagliato a vedere l'anno!
    Scusate!!!!

    Cercherò maggiori info più recenti!!



  • WOW! Un successone!
    Stappiamo una bottiglia!
    non+autenticato
  • 10 GROSSI clienti
    Ti sfugge questa differenza.
    non+autenticato
  • > WOW! Un successone!
    > Stappiamo una bottiglia!

    si, ma i clienti che intende la ibm non sono quelli che comprano uindous icspi' om per navigare in internet, bensi' gente che puo' permettersi di spendere qualche centinaio di migliaio di euro.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si, ma i clienti che intende la ibm non sono
    > quelli che comprano uindous icspi' om per
    > navigare in internet, bensi' gente che puo'
    > permettersi di spendere qualche centinaio di
    > migliaio di euro.

    E perche' dovrebbero spendere, dato che linux e' gratis?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > si, ma i clienti che intende la ibm non
    > sono
    > > quelli che comprano uindous icspi' om per
    > > navigare in internet, bensi' gente che
    > puo'
    > > permettersi di spendere qualche centinaio
    > di
    > > migliaio di euro.
    >
    > E perche' dovrebbero spendere, dato che
    > linux e' gratis?
    Mi sa che ti sfuggono un paio di cosette:
    Primo Linux è un software Open Source, non gratis
    Secondo a questi clienti non viene venduto linux, ma SOLUZIONI basate su Linux che includono Software hardware e assistenza
    ti è chiaro il concetto?    
  • L'avea detto anche con OS/2... e si è visto com'è andata a finire...

    Quindi procuratevi già ora la vostra copia (originale!) di Windows 2000 ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'avea detto anche con OS/2... e si è visto
    > com'è andata a finire...
    >
    > Quindi procuratevi già ora la vostra copia
    > (originale!) di Windows 2000 ...

    Os/2 era un capolavoro, altro che quella schifezza di Windows...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Os/2 era un capolavoro, altro che quella
    > schifezza di Windows...


    Mm... vediamo... OS/2 fino alla versione 2.0 era "all made in MS"... nella versione 3.0 c'era ancora parecchio codice MS... nella versione 4 non so, ma visto che IBM ha sempre impiegato solo modeste risorse su questo s.o. non credo che sotto sotto sia cambiato poi molto.
    Ergo sei prevenuto...


    Zeross
    1303

  • - Scritto da: Zeross
    > Mm... vediamo... OS/2 fino alla versione 2.0
    > era "all made in MS"... nella versione 3.0
    > c'era ancora parecchio codice MS... nella
    > versione 4 non so, ma visto che IBM ha
    > sempre impiegato solo modeste risorse su
    > questo s.o. non credo che sotto sotto sia
    > cambiato poi molto.
    > Ergo sei prevenuto...

    Modeste risorse?!?!??? Qui quello prevenuto non sono certo io....
    E cmq hai scritto parecchie stupidaggini, la partecipazione attiva a OS/2 di MS si ha per l'ultima volta nella versione 1.3... poi il nulla per buttarsi completamente su Windows 3.0
    Codice MS in OS/2? sei talmente informato (chissà poi come farai a sapere che c'è codice MS nella versione 2.0) da non sapere che il kernel fu completamente riscritto... e buona parte del "resto". Del resto perchè fare del lavoro per delle cazzate, per cui è già stato fatto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Modeste risorse?!?!??? Qui quello prevenuto
    > non sono certo io....
    > E cmq hai scritto parecchie stupidaggini, la
    > partecipazione attiva a OS/2 di MS si ha per
    > l'ultima volta nella versione 1.3... poi il
    > nulla per buttarsi completamente su Windows
    > 3.0

    <<
    Late 1990: IBM, therefore, took over complete development responsibility for OS/2 1.x, even though it was in its dying days, and OS/2 2.00. Microsoft would continue development on Windows and OS/2 3.00.>>

    Come puoi vedere Microsoft stava sviluppando in collaborazione sia OS/2 2.00 che OS/2 3.00 al momento della rottura commerciale.
    Non mi pare proprio una partecipazione "passiva"...

    IBM si tenne tutto il codice di OS/2 (anche perchè già in stato avanzato) e lasciò a MS tutto il progetti di OS/2 3.00 (non mi pare ci fosse cmq molto codice scritto all'epoca... era ancora tutto in fase di progettazione).
    Quest'ultimo diventò poi Windows NT.


    > Codice MS in OS/2? sei talmente informato
    > (chissà poi come farai a sapere che c'è
    > codice MS nella versione 2.0) da non sapere
    > che il kernel fu completamente riscritto...

    Non ho parlato di kernel io.
    Ti dice niente "Win-OS/2" ?



    Zeross
    1303
  • > Os/2 era un capolavoro, altro che quella
    > schifezza di Windows...

    OS2 è il sistema operativo più gonfiatoe sopravvalutato della storia!
    E' semplicemente un incubo da usare! La peggior interfaccia mai vista in vita mia!
    Per non parlare dei casini inenarrabili già solo per l'installazione: solo via floppy di avvio (TRE!!), ovviamente! E che ti toccava spesso e volentieri patchare per l'assenza di driver vari!!!

    Il kernel magari sarà anche stato figo, ma tutto il resto no!

    Se qualcuno vuole provare l'ebrezza gli passo ben volentieri i 2 CD (origniali) del Warp + Bonus Pack!!!

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'avea detto anche con OS/2... e si è visto
    > com'è andata a finire...
    >
    > Quindi procuratevi già ora la vostra copia
    > (originale!) di Windows 2000 ...

    Però OS/2 era fatto da IBM, qui la situazione è un po' diversa:

    altri fanno l'OS,
    IBM caccia i soldi (e si limita a portare i suoi applicativi su Linuz e a venderli, come vende quelli che girano su uindoz)

    Ciao,
    Marzio
    non+autenticato
  • hei hei un attimo Sorride
    ibm non e' che caccia solo isoldi eh ...
    ci sono fior di ingegneri che lavorano allo sviluppo del kernel
    non+autenticato
  • Ma una volta IBM (ai tempi in cui Bill Gates vendeva il Basic tanto al kilo) non era considerata come Microsoft e' ora?
    Boh, non ci si capisce piu' niente.
    Comunque IBM fa bene ad interessarsi a Linux: AIX e' stato per anni un grande bidone, fino alla versione 4.x (tra l'altro super diffusa tra i nostri enti pubblici o statalizzati) non esisteva nemmeno un tool per il tracing delle system call dei programmi!
    non+autenticato
  • L'Aix aveva il vantaggio delle istruzioni con lunghissime righe di opzioni.

    Una volta installato un prodotto, nessuno osava smanettarci sopra ma ci lavorarava usando solo i propri strumenti di lavoro e basta!!!.

    Mai avuto casini con l'Aix ed in piu' la considerazione presso il cliente era notevole.

    Installando prodotti su win si viene considerati alla stregua di smanettoni poiche' tutti credono di sapere piu' di te solo perche' forse si ricordano che sul server di un amico si poteva fare anche questa cosa e poi quest'altra e poi...

    Inoltre smanettano, toccano, disfano e chiamano incazzati neri quando hanno ridotto Win ad un cumulo di macerie.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)