AMD, un nuovo SDK per le GPU

Programmazione semplificata e una maggiore interoperabilitÓ con le DirectX 10. E' quanto offre il nuovo software development kit per le GPU ATI

Roma - AMD lo scorso venerdì ha rilasciato una versione aggiornata del proprio software development kit (SDK) per i processori grafici della linea ATI. Secondo l'azienda, Stream SDK 1.4 semplifica la programmazione delle proprie GPU e potenzia le funzionalità di GPGPU.

Il nuovo SDK migliora la gestione e la condivisione dei dati, e amplia l'interoperabilità con le API DirectX 10 di Microsoft. Quest'ultima migliora va soprattutto a beneficio degli sviluppatori di giochi per Windows, ma AMD afferma che Stream SDK 1.4 fornisce molte novità anche a chi sviluppa applicazioni tecnico-scientifiche e sfrutta le GPU come unità di calcolo general purpose.

In particolare, AMD ha esteso il supporto alle configurazioni multi-GPU, ha introdotto numeri di tipo intero a 8 e 16 bit, ha ottimizzato i trasferimenti da e verso la memoria ed ha aggiunto il supporto alle asynchronous stream write call.
AMD ha infine introdotto nel proprio SDK la tecnologia necessaria per trarre vantaggio dalle migliorie di Brook+, un noto linguaggio di programmazione GPGPU sviluppato dalla Stanford University.

Stream SDK v1.4 può essere scaricato gratuitamente da qui.