Alfonso Maruccia

Fennec è beta

Mozilla è in procinto di aggiungere un canide alla sua dotazione di browser. Esclusivamente pensato per il mondo mobile

Roma - Fennec arriva allo stadio di beta 1. La release si fa notare per alcune novità significative, la volontà di Mozilla di estendere il bacino di utenza e il relativo feedback. E la scarsità di piattaforme supportate.

Con la dodicesima milestone di sviluppo, Fennec entra in fase beta, avvisa Mozilla nelle release note del software, una fase in cui l'organizzazione focalizzerà la propria attenzione sulla raccolta dei feedback per l'esperienza utente e da parte degli sviluppatori web, il coinvolgimento nel progetto dei vari team Mozilla (inclusi tester, localizzatori eccetera) e l'incoraggiamento del porting di add-on per Firefox o lo sviluppo di estensioni completamente nuove.

Fennec è infatti un mini-browser costruito partendo dagli stessi principi cardine di Firefox, a cui gli sviluppatori Mozilla hanno aggiunto la compatibilità con le interfacce touch-screen e le funzionalità necessarie a mimare su schermi di dimensioni ridotte la pienezza del browsing web possibile solo sullo schermo di un computer.
Il nuovo browser conserva dunque quelle caratteristiche che attualmente fanno la forza di Firefox 3 inclusa la "awesome bar", la barra degli indirizzi intelligente che tiene conto delle abitudini di navigazione dell'utente e l'elenco dei motori di ricerca personalizzabile, che prevede di default (nella parte bassa dell'interfaccia della suddetta awesome bar) i soliti Google, Yahoo! e Wikipedia.

Di suo Fennec ci mette le capacità di zoom e panning orizzontale delle pagine web già presentate in passato, necessità imprescindibile per il browsing in mobilità, e soprattutto include il nuovo engine JavaScript Mozilla noto come TraceMonkey, il lungamente atteso avanzamento tecnologico della versione "next-gen" di Firefox (la 3.5) particolarmente prezioso su piattaforme di ridotte capacità computazionali come gli smartphone e altri MID di tale risma.

Tra le dolenti note di Fennec beta 1 va rimarcata la perdurante penuria di versioni specifiche per i dispositivi mobili più diffusi e relativi sistemi operativi, e mentre rimane valida la promessa di Mozilla di portare il browser su Windows Mobile, Symbian OS e altrove l'unica vera possibilità per testare il browser nel suo ambiente naturale è il tablet Nokia della serie N810.

Oppure ci si può "accontentare" di far girare Fennec su PC, sia esso di classe Windows, Linux o Mac. In entrambe i casi, ad ogni modo, e tenendo bene a mente che Fennec in versione desktop "non è un prodotto supportato", i link ai download sono disponibili sulla pagina della release su Mozilla Labs.

Alfonso Maruccia
2 Commenti alla Notizia Fennec è beta
Ordina