Lexmark: moriremo sotto la carta

Uno studio del produttore di stampanti indaga sull'aumento dell'uso della carta nell'era tecnologica. L'hi-tech rema contro l'obiettivo di uffici senza faldoni, fogli e biglietti. Non c'è via di fuga: cospira persino la memoria

Roma - Può non essere una sorpresa per molti ma pare proprio che il mondo occidentale iper-tecnologico sia ben lontano dal poter fare a meno della carta. Parola di Lexmark, vale a dire di uno dei maggiori produttori di stampanti, uno che sul business della carta ci ha costruito un impero.

Secondo In Paper We Trust, questo il singolare nome del rapporto affidato dall'azienda ad osservatori europei universitari di Parigi e Londra, le nuove tecnologie assieme ad una serie di componenti psicologiche e tradizioni pratiche concorrerebbero ad ostacolare l'obiettivo di un "ufficio senza carta".

Secondo gli studiosi incaricati da Lexmark, che hanno notato come la carta negli uffici non abbia mai smesso di crescere nel corso della rivoluzione informatica, l'utilizzo di strumenti elettronici alimenta il consumo di carta da parte dei lavoratori, tendenza che viene prevista ulteriormente in crescita sia nel breve che medio periodo.
Ma ecco il dettaglio sugli "amici della carta" o, meglio, sui "complici":

1. Pratiche lavorative
Molte aziende affermano di volersi attivare verso l'ufficio senza carta, ma sono ostacolate da pratiche radicate, legislazioni governative e leggi internazionali.
- Clausole legali che obbligano le aziende a conservare copie stampate di tutti i documenti per molti anni.
- Evitare gli errori: in paesi come Spagna, Italia e Francia si tende ad utilizzare più carta, perché è richiesto che tutte le transazioni di business siano svolte in modo dettagliato per evitare errori.
- Esiste, inoltre, una certa resistenza al cambiamento da parte del senior management.

2. Psicologia umana
Gli uomini hanno una naturale predisposizione per la carta rispetto ad altri media meno tangibili come, ad esempio, i documenti elettronici:
- Percezione tattile: l'importanza del tatto nella comprensione del mondo, le persone si sentono meno a proprio agio con i documenti elettronici perchè non li possono toccare.
- Permanenza degli oggetti: un documento cartaceo sembra più duraturo di un file elettronico. I media elettronici possono dare l'inesatta percezione del rischio di perdita dei dati.
- Sviluppo umano e memoria: a scuola le comunicazioni ufficiali sono tipicamente trasmesse in forma di lettera e da sempre è maggiore il nostro rispetto verso la comunicazione su carta. La memoria gioca, inoltre, un ruolo importante in quanto tutti hanno provato la perdita di informazioni elettroniche senza più ritrovarle; invece, se si perde un documento cartaceo, si suppone che questo esista ancora da qualche parte.

3. Tecnologia
Nessun mezzo sostitutivo assicura la permanenza, l'assenza di consumi di energia, i bassi costi e il facile reperimento della carta.
- Compatibilità: la carta esiste da migliaia di anni ed è la tecnologia dominante nel suo settore. Qualsiasi sostituto dovrà mantenere la compatibilità con quest'ultima.
- Educazione: tutti sanno come usare la carta, mentre solo una minoranza sa come utilizzare strumenti elettronici.
- In più, molte nuove tecnologie aumentano l'utilizzo della carta negli ambienti lavorativi, per esempio la quantità di carta utilizzata cresce del 40% nel momento in cui viene introdotta la posta elettronica in un ufficio in quanto le persone stampano le email per leggerle.
TAG: mondo
16 Commenti alla Notizia Lexmark: moriremo sotto la carta
Ordina
  • ... l'Italia è il paese degli eufemismi.
    "Senior Management"?
    Ma parliamo come mangiamo, per favore!
    Ergo: sono i VECCHI RETROGRADI SULLE SEDIE DEL COMANDO che vogliono avere sempre e comunque la carta in mano.
    E intanto continuiamo a disboscare, perchè questi signori e i loro simili e sottoposti abbiano la confortante sensazione della carta in mano. Quando soffocheranno nell'inquinamento, riderò di loro respirando a pieni polmoni l'aria purificata da ciò che resterà della Foresta Amazzonica!
  • Vedere la propria contabilita' aziendale degli ultimi 5 anni "ridotta" ad un cd-rom.

    Magari chiusa in un database che potete utilizzare solo facendo riferimento all'interfaccia che il programmatore mette a disposizione.

    E si! L'informatica e' un ottima cosa perche' permette di archiviare, cercare velocemente, elaborare COPIE di documenti mentre l'originale viene archiviato.. Al sicuro?

    Dormireste sogni tranquilli se tutta la vostra azienda fosse stata "caricata" sul un SQL server bucherellato dai virus?

    non+autenticato
  • L' unico vero motivo è che non esitono monitor in grado di competere con la carta in quanto a risoluzione e manegevolezza.
    Diciamo la verità: leggere al computer è una cosa penosa, specie se bisogna stare bloccati davanti ad una scrivania.
    Qualche tempo fa ho riflettuto che il pc che uso in questo momento è circa1000 volte più potente del mio primo pc: 1000 volte più ram, hard disk 1000 volte più capiente, cpu 1000 volte più veloce.
    Solo il monitor è di qualità poco superiore al monitor che avevo allora.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L' unico vero motivo è che non esitono
    > monitor in grado di competere con la carta
    > in quanto a risoluzione e manegevolezza.
    > Diciamo la verità: leggere al computer è una
    > cosa penosa, specie se bisogna stare
    > bloccati davanti ad una scrivania.
    > Qualche tempo fa ho riflettuto che il pc che
    > uso in questo momento è circa1000 volte più
    > potente del mio primo pc: 1000 volte più
    > ram, hard disk 1000 volte più capiente, cpu
    > 1000 volte più veloce.
    > Solo il monitor è di qualità poco superiore
    > al monitor che avevo allora.

    anche la tastiera...
    io voglio le "tastiere" tipo minority report!
    Sorride))


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > anche la tastiera...
    > io voglio le "tastiere" tipo minority report!

    Cioe` una tastiera di due metri che si attiva sbracciandosi e ti tiene occupate costantemente entrambe le braccia tanto che non ti puoi neppure grattare i coglioni un secondo? bello...
    La tecnologia di minority report e` molto scenografica ma e` praticamente tutta assurdamente complicata.

    Comunque per leggere al computer dovreste provare un LCD. Gli occhi si affaticano molto meno. Se le cose che volete leggere non sono graficamente complicate potete anche usare un Palm per svincolarvi dalla scrivania. La lettura elettronica esiste.
    non+autenticato
  • 40 EURI per una cartuccia di inchiostro nero!!!

    Aòòòòòò !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Con due cartucce ricompro la stamapnte!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • sono i prezzi di mercato bimbo
    non+autenticato
  • di un mercato dove non esiste la concorrenza, e se provano a farla (la concorrenza) si va in galera (DMCA&Lexmark docet)

  • - Scritto da: Anonimo
    > 40 EURI per una cartuccia di inchiostro
    > nero!!!
    >
    > Aòòòòòò
    > !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    >
    > Con due cartucce ricompro la
    > stamapnte!!!!!!!!!!!

    Peccato che le stampanti nuove le danno
    con le cartucce mezze vuote...
    non+autenticato
  • " Lexmark: moriremo sotto la carta "

    Non credo proprio, con quello che fanno pagare le cartucce.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)