Microsoft scatta a 196 megapixel

Le immagini alimenteranno il servizio Live Maps. La cam monster è prodotta da un'azienda europea recentemente acquisita da BigM

Roma - Con la recente acquisizione della società austriaca Vexcel, Microsoft ha steso i suoi lunghi tentacoli anche nel settore delle fotocamere digitali utilizzate in ambito aerospaziale. Un campo in cui BigM potrà presto disporre di una macchina fotografica da ben 196 megapixel, capace di registrare immagini stereoscopiche alla risoluzione di 17310 x 11310 pixel.

il dispositivoIl big di Redmond si servirà di questa nuova macchina fotografica a grande formato, chiamata UltraCamXp, per migliorare la qualità delle immagini utilizzate nel proprio servizio Live Maps. Tali immagini, chiamate ortografie, sono foto aeree del terreno che vengono opportunamente scalate e geo-referenziate affinché possano essere utilizzate come mappe, ossia per misurare distanze reali.

In 55 chilogrammi di peso, UltraCamXp comprende un potente computer da 14 processori capace di registrare le immagini con un data rate di 2,5 Gbps e di occuparsi della prima fase del post-processing. Il sistema comprende anche una batteria di dischi rimovibili capace di archiviare circa 6600 immagini RAW, per un totale di oltre 4 TB di dati.
La costosissima UltraCamXp entrerà in servizio a partire dal prossimo anno e verrà impiegata su aerei che fotograferanno alcune aree geografiche del nostro pianeta tenendo una velocità di crociera intorno ai 110 nodi.

Attualmente Microsoft si avvale di modelli meno potenti, quali la UltraCamL da 64 megapixel e la nuova UltraCamLp da 92 megapixel.
4 Commenti alla Notizia Microsoft scatta a 196 megapixel
Ordina