Xbox 360 e l'errore E74

Estensione di garanzia anche per il successore dell'anello rosso della morte. Riparazione gratuita per tutti, rimborso per chi aveva già fatto ricorso all'assistenza

Roma - Solo un paio di mesi fa il manager dell'Xbox Live Group di Microsoft, Aaron Greenberg, dichiarò che Xbox 360 si era finalmente lasciata alle spalle la storia di guasti e malfunzionamenti che aveva caratterizzato la sua prima giovinezza. Ma quelle di Greenberg hanno oggi tutta l'aria di "ultime parole famose". Lo scorso martedì BigM ha infatti annunciato una nuova estensione di garanzia per la propria console che copre il famigerato errore E74 (vedi immagine sotto), un tipo di crash segnalato negli scorsi mesi da un crescente numero di utenti di Xbox 360.

una schermata mostra l'errore E74Sebbene il succitato messaggio d'errore sia finito sotto i riflettori della comunità di utenti Xbox solo in tempi relativamente recenti, CrunchGear fa notare che il primo video di Youtube relativo all'E74 risale al novembre del 2007: due anni dopo l'arrivo sul mercato della console dalla X verde.

Il messaggio di errore E74 riporta come causa del problema un generico "general hardware failure" e invita l'utente a "rivolgersi all'assistenza clienti Xbox". Microsoft non ha chiarito quale sia l'origine del problema, limitandosi a dire in questo comunicato che "il messaggio d'errore E74 può indicare un malfunzionamento hardware generale associato alle tre luci rosse lampeggianti".
Microsoft inoltre conferma che ha fatto rientrare il malfunzionamento nell'estensione triennale di garanzia annunciata nel luglio del 2007 e relativa a quella serie di guasti nota come "Red Ring of Death" (RRoD). Ciò significa che la riparazione delle console afflitte dall'errore E74 sarà completamente gratuita per l'utente: coloro che nel frattempo avessero fatto riparare il sistema a proprie spese, verranno rimborsati.

"Microsoft rimborserà i clienti dell'importo pagato per una riparazione fuori garanzia, a causa del malfunzionamento hardware indicato dal messaggio d'errore E 74. Tali clienti devono ricevere automaticamente il rimborso entro 4-12 settimane, e senza la necessità di ulteriori azioni da parte loro", si legge nella nota, tradotta in italiano, apparsa su support.microsoft.com. "Tutte le richieste di rimborso devono essere inviate entro il 1 novembre 2009".

Microsoft sostiene che l'errore E74 affligge "una piccola percentuale di clienti", e spiega di aver "già apportato miglioramenti alla console che riducono la probabilità di un evento di questo genere".
67 Commenti alla Notizia Xbox 360 e l'errore E74
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)