Intel collabora allo sviluppo di GNU GCC

Tre risorse prestate allo sviluppo del compilatore free per eccellenza. Ma lo sforzo del chipmaker servirÓ pure a portare avanti l'evoluzione delle librerie e del debugger del progetto alla base di tutto l'ecosistema GNU e non solo

Roma - Negli ultimi anni Intel ha "prestato" sviluppatori a diversi progetti open source, tra cui X.org e Moblin, mentre fino ad oggi aveva completamente ignorato il GNU Compiler Collection (gcc), cuore pulsante di ogni distribuzione GNU/Linux. Ma da alcuni giorni non è più così.

Intel ha infatti deciso di contribuire al progetto GCC con tre sviluppatori che lavoreranno a tempo pieno allo sviluppo del celebre compilatore GNU. Con questa mossa Intel si unisce così ad un gruppo di supporter commerciali di GCC che comprende, tra gli altri, le rivali AMD e IBM.

Il nome di uno dei tre sviluppatori di Intel che sta collaborando con il progetto GCC è già noto: si tratta di Melanie Blower, che di recente ha inviato una email e Free Software Foundation per richiedere i copyright assignment forms, moduli attraverso cui i maggiori contribuenti ai progetti GNU devono - secondo le raccomandazioni di FSF - dichiarare la paternità dei propri contributi.
Blower afferma che nei prossimi mesi collaborerà ai progetti gcc, binutils, gdb (GNU debugger) e glibc (GNU C library).
99 Commenti alla Notizia Intel collabora allo sviluppo di GNU GCC
Ordina
  • La INTEL produce compilatori da tempo, sono compilatori assembler (vedi sito Intel) e codice per i compilatori C e C++, tanto che era in stratta collaborazione con Borland e collabora con MS per il suo Visual C.
    Occhiolino
    Lo fa per IMPORRE il suo standard e di conseguenza i SUOI microprocessori.IndiavolatoIdea!

    Dunque una splendida mossa (le sue librerie sono da anni total-free)commerciale!!!
    CylonAngioletto
    non+autenticato
  • GCC è indubbiamente IL compilatore attualmente, ma è vecchio grosso e lento.
    Se si sta su piattaforma x86 (mapenso che sbarcherà anche su ARM) clang credo sia il progetto emergente migliore in giro.
    Si pone come rimpiazzo di gcc per c, c++ e objc, che poi sono il grosso dei linguaggi usati nel mondo open e non.
    Una delle sue caratteristiche peculiari sono le performance, rispetto a gcc può anche dimezzare i tmepi di compilazione di progetti molto grossi.
    Inoltre fra le altre permette di avere messaggi di errore/waring molto + sensati di gcc ed è progettato per poteri integrare molto bene con ide grafici.
    Ovviamente per tutto il resto gcc rimane inevitabile, ma appunto come dicevo su x86 per c, c++ e objc sarà la scelta migliore.
    Attualmente è completo per c e objc, salvo alcuni affinamenti ancora da fare, mentre è incompleto per quanto riguarda il c++.
    IMHO verrà poi ampliato anche per piattaforma ARM essendoci un grosso contributo per Apple al progetto LLVM e clang, e l'iPhone si basa su arm per cui...
    Comunque per altre info: http://clang.llvm.org/
    non+autenticato
  • la fonte da cui avete appreso la notizia
    non+autenticato
  • Lavoro da anni sotto Linux e per i moduli in C++ utilizzo KDevelop; funziona bene se non fosse per qualche bug nell'autocompletamento del codice e nel debug di applicazioni multithread..

    Già così, penso che come ambiente di sviluppo sia nettamente superiore a Visual C++ (.NET), soprattutto per la velocità di risposta e compilazione, ma se riuscissero a migliorarlo ulteriormente e risolvere i bug non ci sarebbe più trippa per .... M$

    Mio pensiero
    non+autenticato
  • io metterei KDevelop+GDB+QtDesigner ... il top!!!!!
  • - Scritto da: sylvaticus
    > io metterei KDevelop+GDB+QtDesigner ... il
    > top!!!!!

    Io mi trovo bene con Eclipse, ora sto usando anche NetBean.
    krane
    22544
  • Sono 2 ide fantastici, ma consumano troppa RAM; se li appesantisci troppo non ne vieni più fuori...

    Io NetBeans lo utilizzo per Java e per la programmazione Web; le ultime versioni hanno un supporto per Javascript e PHP da paura.

    NetBeans con XDebug+Firefox con Firebug = sviluppo e debug visuale di applicazioni web (PHP+Javascript)

    L'open ha forse superato il closed?
    non+autenticato
  • - Scritto da: strx
    > Sono 2 ide fantastici, ma consumano troppa RAM;
    > se li appesantisci troppo non ne vieni più
    > fuori...
    >

    Perchè esattamente quanto consumano ?

    Io al momento posso farti il paragone con Visual Studio 2008 di MS che pure quello non è molto parsimonioso sul consumo di ram, quasi 20 Mb solo per aprire l'interfaccia e oltre 90 dopo aver aperto un solo progetto di complessità medio bassaTriste
    mura
    1773
  • - Scritto da: mura
    > - Scritto da: strx
    > > Sono 2 ide fantastici, ma consumano troppa RAM;
    > > se li appesantisci troppo non ne vieni più
    > > fuori...
    > >
    >
    > Perchè esattamente quanto consumano ?
    >
    > Io al momento posso farti il paragone con Visual
    > Studio 2008 di MS che pure quello non è molto
    > parsimonioso sul consumo di ram, quasi 20 Mb solo
    > per aprire l'interfaccia e oltre 90 dopo aver
    > aperto un solo progetto di complessità medio
    > bassa
    >Triste

    Per lo sviluppo di progetti Java (che già pesa di suo) abbastanza complessi, con interfaccia grafica, in fase di debug sono sempre fra 100 e 150 Mb
    non+autenticato
  • In effetti x lo sviluppo web in PHP, ultimamente netbeans+xdebug+firefox+firebug+eventuali addon x firebug e firefox, non hanno rivali

    ciao
    Giuseppe
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuseppe
    > In effetti x lo sviluppo web in PHP, ultimamente
    > netbeans+xdebug+firefox+firebug+eventuali addon x
    > firebug e firefox, non hanno
    > rivali
    >
    > ciao
    > Giuseppe

    Hai fatto bene a ricordare che si sono degli addon poco conosciuti ma MOOOLTO utili per firebug:
    - FirePHP: Loggi da PHP e te lo ritrovi su Firebug (anche oggetti complessi)
    - FireUnit: Firebug Unit Test Extension, sviluppato da John Resig, il creatore di jQuery
    - FireCookie: analisi avanzata dei cookie integrata in firebug
    - YSlow
    non+autenticato
  • esagerato Sorride ... io e' da anni che uso emacs sia su win che su unix (linux, solaris, *bsd...) e sto benissimo cosi'! Sorride

    ps: e la parte piu' divertente e' stata quella di giocare con il file di configurazione (.emacs)... ormai chilometrico
    non+autenticato
  • - Scritto da: LeaningTowe rAvenger
    > esagerato Sorride ... io e' da anni che uso emacs sia
    > su win che su unix (linux, solaris, *bsd...) e
    > sto benissimo cosi'!
    > Sorride
    >
    > ps: e la parte piu' divertente e' stata quella di
    > giocare con il file di configurazione (.emacs)...
    > ormai
    > chilometrico

    Io vi ammiro...non ho mai avuto il tempo di approfondire lo sviluppo con emacs o vi, ma vorrei tanto farlo...

    Come funziona esattamente? C'è un minimo di help in linea, autocompletamento del codice, goto source, ecc??

    Sviluppi applicazioni Multithread? Riesci a debuggarle?

    Fammi avere qualche informazione, grazie
    non+autenticato
  • C'è la guida in lineaSorpresa o i tutorial su internet (o libri).

    Per il debug si utilizza di solito gdb, o comunque un tool esterno. Esistono alcuni modi per interfacciare il tutto con emacs/vi, ma non saprei dirti di più.
    non+autenticato
  • Per favore, le persone vanno chiamate "persone", non risorse!
    non+autenticato
  • quoto in pieno, ho sempre odiato il termine "risorse umane", mi sa tanto di bestiame Triste
  • - Scritto da: pentolino
    > quoto in pieno, ho sempre odiato il termine
    > "risorse umane", mi sa tanto di bestiame
    > Triste

    Unita' carbonio Cylon
    krane
    22544
  • - Scritto da: Pask
    > Per favore, le persone vanno chiamate "persone",
    > non
    > risorse!
    come non quotare...
    non+autenticato
  • bo, ma è normale che un padrone possa disporre delle proprie risorse.
  • ogni gruppo di lavoro è composto da persone, ogni persona nel gruppo di lavoro è una risorsa.
    definire una persona come una risorsa è il modo corretto di identificare le sue skills, le abilità, la sua esperienza e il contributo di ciascuna di quelle persone che lavorano insieme a qualcosa.
    il termine risorsa è usato correttamente nell'articolo.
    non+autenticato
  • Mah, secondo me riferirsi ad una persona come risorsa vuol dire più che altro ritenerla qualcosa di simile ad una merce, sembrerebbe solo una questione di termini ma dietro nasconde insidie molto pericolose
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)