KDE 3.1 corteggia i desktop aziendali

KDE.org ha rilasciato il più grosso aggiornamento al KDE dal rilascio della versione 3.0, una release che punta a soddisfare le esigenze aziendali, ma non trascura effetti grafici ed altri trastulli

Roma - Il team di sviluppo del KDE ha recentemente rilasciato il più importante aggiornamento al proprio ambiente desktop open source da quando, nell'aprile dello scorso anno, debuttò la versione 3.0.

Secondo il KDE Project la nuova versione 3.1 contiene "un impressionante elenco di miglioramenti funzionali e di aggiunte (...), molte delle quali saranno particolarmente gradite alle imprese pubbliche e private".

"Siamo particolarmente lieti di vedere che il KDE Project sta dando particolare risalto ai desktop aziendali", ha commentato Markus Rex, vice president of research and development di SuSE.
Fra le nuove funzionalità particolarmente dedicate al mondo business ci sono il supporto migliorato degli standard di sicurezza - S/MIME, PGP/MIME e X.509v3 - all'interno del client di posta elettronica KMail; la compatibilità con Exchange 2000 da parte di KOrganizer; la migliorata integrazione con i server LDAP da parte di KAddressbook, la rubrica di KDE; l'introduzione di una modalità "kiosk" attraverso la quale gli amministratori di sistema possono limitare l'uso e l'accesso alla configurazione del sistema da parte degli utenti: questa funzione è particolarmente utile per quei terminali, come i chioschi informativi, in cui l'utente deve avere accesso solo ad un numero ristretto di informazioni, risorse e applicazioni.

Fra le altre novità di KDE 3.1 c'è poi l'introduzione del "tabbed browsing" in Konqueror, il browser integrato nell'ambiente: questa funzione, già da tempo disponibile Opera e Mozilla, rende possibile aprire in un'unica finestra più pagine del browser, passare dall'una all'altra con maggiore facilità o aprire una pagina con un clic in un nuovo "tab".

KDE 3.1 include poi le versioni aggiornate dell'editor di pagine Web Quanta Plus e del download manager KGET, e nuovi componenti come una player multimediale basato su Xine in grado di supportare i plug-in, alcuni nuovi giochi (come Kolf e Atlantik) e nuovi stili per l'interfaccia grafica.

Dal lato estetico le più grosse differenze con la versione 3.0 sono date dall'adozione di un nuovo tema di default - Keramik - e di un nuovo insieme di icone - Crystal di Conectiva - in abbinamento all'introduzione di alcuni nuovi effetti grafici, come le icone animate, e un nuovo gestore di temi.

KDE 3.1 può essere scaricato, in versione binaria, da qui. Per maggiori informazioni sulle novità introdotte in questa nuova versione è possibile leggere la KDE 3.1 New Feature Guide.

Proprio pochi giorni fa è stata rilasciata la Release Candidate 2 di Gnome 2.2, il diretto rivale di KDE 3.x. Gnome 2.0 fu rilasciato lo scorso giugno.
73 Commenti alla Notizia KDE 3.1 corteggia i desktop aziendali
Ordina
  • In questa discussione ho sentito parlare solo di questo
    e' pi bello quello e' piu brutto.
    invece di fare casino perche non scrivete applicazioni
    per questi ambienti ?
    in un post precedente un tizio diceva che in italia non sono
    in grado di scrivere applicativi su linux...
    forse aveva ragione...
    voi fate cosi: aspettate la release del vostro nuovo wm
    criticate quell'altro e non contribuite per una mazza.
    bella robaTriste
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > In questa discussione ho sentito parlare
    > solo di questo
    > e' pi bello quello e' piu brutto.
    > invece di fare casino perche non scrivete
    > applicazioni
    > per questi ambienti ?
    > in un post precedente un tizio diceva che in
    > italia non sono
    > in grado di scrivere applicativi su linux...
    > forse aveva ragione...
    > voi fate cosi: aspettate la release del
    > vostro nuovo wm
    > criticate quell'altro e non contribuite per
    > una mazza.

    http://apps.kde.com/uk/0/info/vid/8636
    non+autenticato

  • Ci sta una barra sopra, una sotto: per me è uno spreco di spazio.

    Gnome ha una barra in più di win. Quella di KDE mi sembra un po' una mezza accozzaglia.

    Boh???

    Per me le intefacce più pulite, efficienti ed ergonomiche restano quelle di NextStep (emulato da Windowsmaker) e CDE.
    Il resto sembra un'accozzaglia di roba raffazzonata. Più che GUI personalizzabili sembrano magne troiate........

    Saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Ci sta una barra sopra, una sotto: per me è
    > uno spreco di spazio.
    >
    > Gnome ha una barra in più di win. Quella di
    > KDE mi sembra un po' una mezza accozzaglia.
    >
    > Boh???
    >
    > Per me le intefacce più pulite, efficienti
    > ed ergonomiche restano quelle di NextStep
    > (emulato da Windowsmaker) e CDE.

    Emulato da xfce....

    > Il resto sembra un'accozzaglia di roba
    > raffazzonata. Più che GUI personalizzabili
    > sembrano magne troiate........

    Il bello di avere tanti WM/DE è appunto la possibilità di poter scegliere...
    TeX
    957

  • - Scritto da: TeX

    > Il bello di avere tanti WM/DE è appunto la
    > possibilità di poter scegliere...

    Sono d'accordo, ma a tutto un limite. Uno "screen" che mi ha veramente impressionato è quello di Lindows: molto chiaro, coerente, semplice. Ovviamente avrà preso pezzi un po' qua e là, tuttavia li ha armonizzati bene.

    IMHHHO il futuro di Linux è nella semplcità della GUI. Sorride Chiappi NextStep (windowmaker) gli dai una bella ripulita, ci carichi icone fiche, due effettucci che male non fa e piaccciono ai più, un file manager essenziale e chiaro, programmi di connettività semplici ed intuitivi (all'oggi devo ancora vedere qualcosa di meglio ((IMHO)) di MAIL.APP di NextStep ((ed ognuno qui può sbraitare quanto vuoleSorride) e impacchetti il tutto fra frizzi e lazzi. Forse verrà fuori un mezzo clone di OSX, di sicuro qualcosa meglio di Win.
    La differenza è che la gente dirà: "Che bbellooooo lo voglio anch'io!!!".

    Non mi pronuncio su programmi e OS perchè non ne so nulla; ma credo che non vi siano grossi problemi a svilupparne di nuovi. Mi ricordo un programmillo per sviluppare le interfacce dei prog sotto GNU-Step che era una ficata pazzesca e che avrebbe saputo utilizzarew anche un bambino. Potere e semplicità all'utente! Per me è la ricetta vincente!







    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TeX
    >
    > > Il bello di avere tanti WM/DE è appunto la
    > > possibilità di poter scegliere...
    >
    > Sono d'accordo, ma a tutto un limite. Uno
    > "screen" che mi ha veramente impressionato è
    > quello di Lindows: molto chiaro, coerente,
    > semplice. Ovviamente avrà preso pezzi un po'
    > qua e là, tuttavia li ha armonizzati bene.

    Beh, Lindows di certo non ha un suo WM... quello che hai visto è un WM "normale". Magari customizzato con qualche skin...

    > IMHHHO il futuro di Linux è nella semplcità
    > della GUI. Sorride Chiappi NextStep
    > (windowmaker) gli dai una bella ripulita, ci
    > carichi icone fiche, due effettucci che male
    > non fa e piaccciono ai più, un file manager
    > essenziale e chiaro, programmi di

    Anche io propendo per la semplicità (Xfce...), ma sento tanta gente stravedere per KDE...

    ....
    > utilizzarew anche un bambino. Potere e
    > semplicità all'utente! Per me è la ricetta
    > vincente!

    Non so se è la ricetta vincente in assoluto. Ma di sicuro è la ricetta che preferisco...
    TeX
    957
  • - Scritto da: TeX
    > Anche io propendo per la semplicità
    > (Xfce...), ma sento tanta gente stravedere
    > per KDE...

    KDE è davvero un buon DE. Cmq quello che più apprezzo di KDE è il codice che è pulito e manutenibile... pure io che sono un lamma riesco a metterci le maniSorride

    E' tutto scritto in modo molto semplice, in C++ usando le QT, e quest'ultime sono zeppe di documentazioneSorride

    Cmq sarei veramente interessato di conoscere qualche altro window manager Step like che usa le QT... ne conoscete?

    byeZ!
    non+autenticato
  • Per quelli che dicono che GNOME fa schifo
    vi passo questo link con la versione di gnome
    che uscira il 5 febraio

    http://tieguy.org/screenshots/GNOME22andfriends.pn...

    Buona VisioneSorride
    non+autenticato

  • > Buona VisioneSorride

    gnome ha imparato
    il desktop piu' serio era il workbench di amiga insieme a quello Apple di MacOS fino alla ver. 9
    e loro hanno fatto una cosa simile
    bello
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > http://tieguy.org/screenshots/GNOME22andfrien
    >
    > Buona VisioneSorride

    Ben vengano le apps in GTK/QT, ma per l'interfaccia credo proprio ci sia di meglioOcchiolino

    http://largo.windowmaker.org/themes/images/screens...

    Buona visione ;D

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Ben vengano le apps in GTK/QT, ma per
    > l'interfaccia credo proprio ci sia di meglio
    > Occhiolino
    >
    > http://largo.windowmaker.org/themes/images/sc

    Scusami ma fa proprio schifoA bocca aperta

    > Buona visione ;D
    Brrr ROTFL
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Buona visione ;D
    > Brrr ROTFL

    Allora beccati pure questo ;D
    http://largo.windowmaker.org/themes/images/screens...

    Praticità, leggerezza, ed eleganza..
    te la do io la barra delle applicazioni e le icone incasinate ed irraggiungibili sul desk win-styleCon la lingua fuori
    BrrRrROcchiolino :**
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > > Buona visione ;D
    > > Brrr ROTFL
    >
    > Allora beccati pure questo ;D
    > http://largo.windowmaker.org/themes/images/sc
    >


    http://palanzia.no-ip.org/image/bizza_liquid.jpg

    Fluxbox + varie apps kde + varie apps gnome, tutte temizzata Macos.

    Che ne pensate?
    non+autenticato


  • > http://palanzia.no-ip.org/image/bizza_liquid.
    >
    > Fluxbox + varie apps kde + varie apps gnome,
    > tutte temizzata Macos.
    >
    > Che ne pensate?

    che fa molto "vorrei ma non posso".

    nda
    non+autenticato
  • > http://palanzia.no-ip.org/image/bizza_liquid.
    >
    > Fluxbox + varie apps kde + varie apps gnome,
    > tutte temizzata Macos.
    >
    > Che ne pensate?

    Che mi tengo il mio nuovo KDE 3.1Sorride

    Tra l'altro ho fatto l'upgrade al nuovo KDE a colpi di apt-get, e nel giro di mezz'ora (il tempo del download) ero già operativo... e mi sono sentito un figo, visto che questa installazione di Linux risale al lontano '98 ed era partita con un kernel 2.0.XSorrideSorrideSorride

    Mitico! E il PC di mio fratello è già alla sua prima reinstallazione di XPlodeSorride
    non+autenticato
  • allora tutti questi commenti di apprezzamento di kde
    e nessuno che fa le applicazioni in questo desktop.
    ma in italia le aziende che lavorano con l'open source che fanno ?
    da quello che vedo tutti professionisti pluriennali e poi si riducono
    a fare qualche cazzata in php o il restyling dei siti web.
    ma allora non incazzatevi col governo se siete voi i primi
    a non sfruttare appieno tutto il popo di roba che viene fuori da questi
    progetti.
    secondo me in italia c'e poca propensione al rischio e tutti piu o meno si mettono a fare le cose piu semplici.
    la cultura mordi e fuggi alla lunga potrebbe ritornarvi contro.


    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > allora tutti questi commenti di
    > apprezzamento di kde
    > e nessuno che fa le applicazioni in questo
    > desktop.
    > ma in italia le aziende che lavorano con
    > l'open source che fanno ?
    > da quello che vedo tutti professionisti
    > pluriennali e poi si riducono
    > a fare qualche cazzata in php o il restyling
    > dei siti web.
    > ma allora non incazzatevi col governo se
    > siete voi i primi
    > a non sfruttare appieno tutto il popo di
    > roba che viene fuori da questi
    > progetti.
    > secondo me in italia c'e poca propensione al
    > rischio e tutti piu o meno si mettono a fare
    > le cose piu semplici.
    > la cultura mordi e fuggi alla lunga potrebbe
    > ritornarvi contro.
    >
    >
    concordo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > allora tutti questi commenti di
    > > apprezzamento di kde
    > > e nessuno che fa le applicazioni in questo
    > > desktop.

    Forse perche tutti questi sapientoni non sanno
    scrivere i programmi per le loro fantastiche interfacce
    :)

    > > ma in italia le aziende che lavorano con
    > > l'open source che fanno ?
    > > da quello che vedo tutti professionisti
    > > pluriennali e poi si riducono
    > > a fare qualche cazzata in php o il
    > restyling
    > > dei siti web.

    Dici proprio bene parlano parlano e poi si mettono
    a fare siti web ROTFL


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    ...
    > concordo

    La prossima volta vedi anche di concordare sulle regole del quoting...
    non+autenticato
  • > la cultura mordi e fuggi alla lunga potrebbe
    > ritornarvi contro.

    Eh si. L'importante e' vendere!!

    Ho visto grosse aziende che vendono e-commerce tutti uguali e sul loro dominio, nemmeno quello del cliente.

    Alla mia societa' e' arrivato un preventivone enorme coperto in parte dei contributi che ci hanno fatto avere e che ovviamente alla fine si sono intascati loro.

    Hanno gasato il titolare con termini come ricerca di mercato,   studio del prodotto ed impatto sul web, web marketing, integrazione con il gestionale ecc.. ecc...

    Alla fine la consulenza e lo studio si e' ridotto a pagine di ovvieta', hanno caricato qualche nostro prodotto sul loro carrozzone, non siamo nemmeno nei motori di ricerca.

    Le cose non vanno bene, loro dicono che Internet va cosi', ma perche' il negozietto elettronico fatto da un'aziendina di quattro elementi va alla grande?

    Bhaaaa!!! E' questo che uccide l'informatica i Italia: e' difficilissimo distingurere tra chi ti sta vendendo aria e chi servizi concreti!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > allora tutti questi commenti di
    > apprezzamento di kde
    > e nessuno che fa le applicazioni in questo
    > desktop.

    Ecco un altro che confonde desktop environment con sistema operativo...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > allora tutti questi commenti di
    > > apprezzamento di kde
    > > e nessuno che fa le applicazioni in questo
    > > desktop.
    >
    > Ecco un altro che confonde desktop
    > environment con sistema operativo...

       Beh, non credo proprio che confonda il DE con l'OS, dato che si parla proprio di applicazioni KDE (ovvero che si basano sulle librerie QT, e più in generale sull'infrastruttura di KDE). Se togli KDE (o in alternativa le GTK di Gnome), divenda molto complesso sviluppare interfacce grafiche, soprattutto dovendo utilizzare le arcaiche librerie motif (come invece fa ancora l'Adobe con l'Acrobat Reader per Linux).
       Oltretutto KDE non gira solo su Linux, ma anche su Solaris, ecc. quindi qui il SO non centra per nulla.

  • - Scritto da: Elendil
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > allora tutti questi commenti di
    > > > apprezzamento di kde
    > > > e nessuno che fa le applicazioni in
    > questo
    > > > desktop.
    > >
    > > Ecco un altro che confonde desktop
    > > environment con sistema operativo...
    >
    >     Beh, non credo proprio che confonda il DE
    > con l'OS, dato che si parla proprio di
    > applicazioni KDE (ovvero che si basano sulle
    > librerie QT, e più in generale

    Tu invece mi confondi DE con libreria grafica....

    > sull'infrastruttura di KDE). Se togli KDE (o
    > in alternativa le GTK di Gnome), divenda
    > molto complesso sviluppare interfacce
    > grafiche, soprattutto dovendo utilizzare le
    > arcaiche librerie motif (come invece fa
    > ancora l'Adobe con l'Acrobat Reader per
    > Linux).

    Qt
    Gtk
    WxWindows
    Motif/Lesstif
    Tk
    V
    Fox
    Fltk
    XForms

    Sicuramente ne dimentico qualcuna....
    Come vedi puoi sviluppare applicativi anche senza Qt...

    >     Oltretutto KDE non gira solo su Linux, ma
    > anche su Solaris, ecc. quindi qui il SO non
    > centra per nulla.

    Qt non è di certo l'unica libreria grafica portabile...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Tu invece mi confondi DE con libreria
    > grafica....

    Bah, se estrapoli solo QT dal mio discorso può essere. Ma io parlavo di infrastruttura di KDE (ti invito ad attivare la funzione "find" del tuo cervello per cercare la parola "infrastruttura".

    Da http://www.kde.org/whatiskde/index.html

    KDE The Application Development Framework
    Authoring applications under UNIX/X11 used to be an extremely difficult and tedious process. KDE recognizes the fact that a computing platform is only as good as the amount of first class applications available to the users of that particular platform. In view of these circumstances the KDE Project has developed a first rate compound document application framework, implementing the latest advances in framework technology and thus positioning itself in direct competition to such popular development frameworks as for example Microsoft's MFC/COM/ActiveX technology. KDE's KParts compound document technology enables developers to quickly create first rate applications implementing cutting edge technology.

    > Sicuramente ne dimentico qualcuna....
    > Come vedi puoi sviluppare applicativi anche
    > senza Qt...
    >
    > >     Oltretutto KDE non gira solo su Linux,
    > ma
    > > anche su Solaris, ecc. quindi qui il SO
    > non
    > > centra per nulla.
    >
    > Qt non è di certo l'unica libreria grafica
    > portabile...

    Bah! E chissenefrega??

  • ..... è la strada che porta al suicidio.

    E badate bene, ho detto "non scegliere", non "non poter personalizzare"...........

    TUTTO OVVIAMENTE IMHO.

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)