Bluetooth 3.0 č sbocciato

Il consorzio di aziende che sviluppa Bluetooth ha presentato la specifica finale 3.0, siglando il sodalizio tra la tecnologia wireless dal dente blu e quella 802.11n di IEEE

Roma - Come preannunciato nei giorni scorsi, questa settimana è stata pubblicata la specifica finale di Bluetooth 3.0+HS, o Bluetooth High Speed Technology.

Come ormai ampiamente noto, la nuova specifica permette a Bluetooth di utilizzare un modulo radio WiFi per accelerare il trasferimento dei dati. Il protocollo di negoziazione delle connessioni rimane lo stesso del passato, pertanto i dispositivi Bluetooth 3.0 saranno pienamente compatibili con quelli che supportano le vecchie versioni della tecnologia: naturalmente, però, per poter sfruttare i vantaggi forniti dalla nuova specifica 3.0, occorre che entrambi i dispositivi la supportino e abbiano un modulo radio 802.11.

Per minimizzare i consumi energetici, Bluetooth 3.0 "si appoggia" a WiFi solo quando realmente necessario: ad esempio, per trasferire file di grandi dimensioni o trasmettere/ricevere flussi video. La connessione WiFi viene immediatamente terminata alla conclusione del trasferimento. Sulle modalità di funzionamento di Bluetooth 3.0 si veda questo recente approfondimento.
La velocità di punta del nuovo standard wireless dovrebbe aggirarsi intorno ai 24 Mbps, contro i 3 Mbps dell'attuale versione 2.1. In futuro Bluetooth potrebbe usufruire della maggiore velocità fornita dalla tecnologia Ultra-Wide Band, capace di transfer rate teorici di 480 Mbps.

Bluetooth SIG, il consorzio che sviluppa e promuove l'omonima tecnologia wireless, afferma che la nuova specifica "dal dente blu" nasce in risposta all'esigenza, da parte dei consumatori, di trasferire da o verso i propri dispositivi mobili un crescente numero di file multimediali, come musica, video e foto. Bluetooth 3.0 può inoltre permettere lo streaming di video HD, ad esempio da una videocamera verso un televisore.

I produttori Atheros, Broadcom e CSR hanno già annunciato di essere pronti a commercializzare, nei prossimi mesi, componenti hardware che implementano la nuova specifica Bluetooth. I primi dispositivi capaci di supportare il neo standard non sono invece attesi prima di altri 9 o 12 mesi: ciò significa niente Bluetooth ad alta velocità per questo Natale.
11 Commenti alla Notizia Bluetooth 3.0 č sbocciato
Ordina
  • non mi è chiaro se possono sorgere problemi di sicurezza nel passaggio da un "modulo" (?) all'altro... mi sembra che per il bt l'aspetto sicurezza venga minimizzato, vista la minore raggiungibilità del dispositivo: la debolezza di un portocollo può aprire un varco per frequenze radio più accessibili?


    scusate, sono certamente incompetente, già sono ignorante sono, così finisco per precipitare nella confusione più completa!
    non+autenticato
  • Potrebbe essere valida la formula "BT3 = bt2+wifi" ? se si allora basterebbe un aggiornameto dei firmware delle varie periferiche in quanto la maggior parte dei prodotti sul mercato (cellulari, notebook) hanno queste periferiche. Nella speranza che basti un Aggiornamento Un Saluto a Tutti
    non+autenticato
  • Per i PC è sufficiente scrivere lo strato software. Per alcuni modelli di cellulari e smartphone potrebbe non essere così immediato, per via di limitazioni fisiche dell'hardware.
    non+autenticato
  • Ormai iPhone e Android, a causa di interessi economici, hanno deciso di far morire questa tecnologia non inserendola nei loro dispositivi (funzionano solo le cuffie BT). Putroppo le majors preferiscono che gli utenti vadano su Internet anche per scambiarsi un solo byte, in modo da generare "movimento" pubblicitario e far guadagnare ALTRI soldi.

    Peccato, il BT poteva essere fico per gli utenti!
    non+autenticato
  • allora lascia perdere iPhone e Android..Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: serafino
    > allora lascia perdere iPhone e Android..Sorride

    Giusto! Io li lascio perdere anche se avessero il BT3... Sorride
    non+autenticato
  • Ciao ragazzi, io vi parlo da sviluppatore. Il J2ME, la piattaforma che sta alla base della maggior parte dei telefoni, è superata. Symbian, putroppo, sta facendo la stessa fine.

    Nel futuro prossimo ci saranno quindi Android, iPhone, Windows mobile e forse LiMo (Linux Mobile). Da un punto di vista strettamente tecnico, tra Android/iPhone e WindowsMobile/Limo ci sono letteralmente miliardi e miliardi di anni luce di distanza!

    Se le piattaforme del futuro decidono di non includere una tecnologia, va da se che questa tecnologia muoia. Quanti di voi trasferiscono dati phone2phone usando gli infrarossi? Credo pochissimi, visto che i dispositivi che ce l'hanno si contano sulle dita di una mano (dal 2007 non ne escono).

    Ripeto, sono molto triste, il BT poteva essere davvero interessante per molte cose.
    non+autenticato
  • Ma io mi kiedo .... se si appoggia al wifi ... perchè nn usare direttamente quello ??? cioè il "dente blu" secondo me è morto da tempo ... il wifi fa piu cose e meglio !!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fuori_dal_c oro
    > Ormai iPhone e Android
    Sono gli unici cellulari/lettori MP3-MP4/smartphone in vendita? Sorride
    IMHO il BT3 non morirà, se non altro per la caratteristica di essere retrocompatibile con il BT2 (cioè con una marea di dispositivi). Semmai mi sembrano un po' lunghetti i tempi di introduzione. Annunci, sempre solo annunci, ma i prodotti?...
    non+autenticato
  • Per fortuna iPhone ed Android non sono gli unici smartphone..... anzi sono quelli (almeno iPhone, Android non lo conosco) che badano all'apparenza e non alla sostanza. I prodotti "Seri" per ora sono quelli Symbian o forse windows mobile (che però non mi piace) e su questi il bluetooth, magari abbinato al wi-fi è più che valido.
    iPhone ha una sola cosa positiva : L'interfaccia molto scenica. Poi per il resto è anni indietro rispetto ai migliori nokia, samsung ecc......
    non+autenticato
  • Ma è Android o sono HTC e T-Mobile che hanno escluso il bluetooth dal dream?
    Non è che magari usciranno telefoni Android col BT?
    Funz
    12995