Vincenzo Gentile

Apple abusa del copyright?

Secondo le accuse mosse da EEF l'azienda californiana avrebbe sfruttato le leggi sulla proprietÓ intellettuale per zittire alcune discussioni volte a creare alternative ad iTunes

Roma - Che Apple sia una delle aziende più propense a creare veri e propri ecosistemi chiusi all'esterno è un dato ormai confermato anche dalle ultime vicende relative all'affaire iPodhash, sistema in grado di bypassare iTunes in termini di interoperabilità, i cui forum sono stati chiusi sulla piattaforma BluWiki in seguito alla richiesta dei legali dell'azienda di Cupertino. La vicenda, che ha fatto molto discutere, proseguirà in tribunale: Electronic Frontier Foundation, schieratasi a favore dei gestori del forum, ha denunciato la Mela accusandola di aver violato il diritto di diffondere informazioni garantito dal Primo Emendamento.

Come ricorderanno i lettori di Punto Informatico l'intera vicenda era balzata agli onori della cronaca proprio per l'azione di forza voluta da Apple, che aveva tentato di zittire le libere discussioni sul reverse engineering volte a trovare soluzioni alternative ad iTunes per poter sincronizzare la propria musica sia su iPod che iPhone. Per paura di possibili conseguenze legali, i vertici di OdioWorks hanno quindi deciso di sospendere le discussioni sulla piattaforma BluWiki. Nonostante ciò, in risposta a quello che viene visto come un vero e proprio abuso di potere, l'azienda ha fatto causa al colosso dell'informatica, congiungendo i propri sforzi con la Electronic Frontier Foundation.

L'applicazione incriminata era stata sviluppata da un utente per permettere di aggirare la cifratura del database di iTunes in modo da poter interfacciare software di terze parti con il dispositivo. Nonostante la massiccia presenza di iPod piazzati sul mercato, ad oggi l'azienda di Cupertino non dispone di una soluzione software in grado di soddisfare le esigenze degli utenti Linux, costretti a sperare nell'incessante lavoro della comunità open source pur di non essere tagliati fuori dai giochi.
L'arrivo dei nuovi modelli nel parco dispositivi dell'azienda di Cupertino ha provocato alcune conseguenze da non sottovalutare: avendo Apple provveduto a rinforzare ulteriormente le protezioni al database di iTunes, ogni software volto a bypassare il player multimediale della Mela è risultato obsoleto, spingendo quindi gli sviluppatori a trovare una soluzione.

La corte federale di San Francisco presso quale la denuncia è stata depositata dovrà quindi esaminare il caso e giudicare di conseguenza: secondo Apple l'intera vicenda ha gettato i presupposti per intervenire invocando la violazione del DMCA. Una decisione discussa e molto contestata, quest'ultima, ma giustificata dall'azienda poiché a suo dire violare i codici di protezione del database di iTunes comporta una conseguenziale violazione del sistema anti copia.

Al contrario, secondo EEF e Odio Works, in questo caso non sarebbe da ravvisarsi alcuna violazione del DMCA dal momento che è lo stesso documento a sancire la legalità del reverse engineering quand'esso sia mirato all'interoperabilità. "A mio avviso questo è il primo caso in cui un'azienda asserisce che il solo parlare di reverse engineering costituisca una violazione del DMCA" ha commentato Fred von Lohmann, avvocato di EFF. "Tutti i casi precedenti - continua - erano stati discussi in tribunale solo dopo che l'azione di hacking era stata già compiuta". Attualmente Apple ha declinato di rilasciare ogni commento sulla vicenda.

Vincenzo Gentile
450 Commenti alla Notizia Apple abusa del copyright?
Ordina
  • ...si leggono dei commenti incredibili!

    Riflettete, se certe cose le facesse Microsoft tutti a darle addosso... se invece sono fatte da Apple allora tutti a calarsi i pantaloni pur di difenderla...

    Come al solito...

    Due pesi... due misure...
    non+autenticato
  • - Scritto da: xxx
    > ...si leggono dei commenti incredibili!
    >
    > Riflettete, se certe cose le facesse Microsoft
    > tutti a darle addosso... se invece sono fatte da
    > Apple allora tutti a calarsi i pantaloni pur di
    > difenderla...
    >
    > Come al solito...
    >
    > Due pesi... due misure...

    fatti una risata:

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2610152&m=261...

    e dopo averlo letto, leggi un po di commenti in giroOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • tipo questo che è sacrosanta verità ma che ti è scomodo

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2610152&m=261...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Edo
    > tipo questo che è sacrosanta verità ma che ti è
    > scomodo
    >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2610152&m=261

    no questa è solo una trollata, mè ovvio non sai fare altro.
    -ToM-
    4532
  • Tranquillo nessuno ti ruba lo scettro!
    non+autenticato
  • Del tipo che appena qui sopra ci si sta chiedendo dove starebbe l'abuso di posizione dominante per la questione ipod/mp3/store online e non abbiamo avuto ancora risposta degna di tale nome?
    non+autenticato
  • Continuo a non capire perchè la UE non faccia una multa grossa come una casa per iTunes!!!!!

    Il legame iPod - iTunes è palesemente illegale, il negozio di mp3 DEVE essere separato dal software di gestione dell'hardware (o dalla periferica come la chiama Mex)....

    E' curioso come une "firmware di una periferica" sempre usando la terminologia di Mex ci sia inchiodato un negozio di mp3....vabbè la novità dell'informatica!!!!
    non+autenticato
  • Adesso ti rispondono che se non lo vuoi non lo compri...

    - Scritto da: Nokia
    > Continuo a non capire perchè la UE non faccia una
    > multa grossa come una casa per
    > iTunes!!!!!
    >
    > Il legame iPod - iTunes è palesemente illegale,
    > il negozio di mp3 DEVE essere separato dal
    > software di gestione dell'hardware (o dalla
    > periferica come la chiama
    > Mex)....
    >
    > E' curioso come une "firmware di una periferica"
    > sempre usando la terminologia di Mex ci sia
    > inchiodato un negozio di mp3....vabbè la novità
    > dell'informatica!!!!
    non+autenticato
  • Beh io ti rispondo che sei OT....

    Ogni tanto pensaci a quello che leggi o scrivi!!!!
    non+autenticato
  • Perché alla UE si LAVORA e quindi usano MAC, mica come nella P.A. italiana
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nokia
    > Continuo a non capire perchè la UE non faccia una
    > multa grossa come una casa per
    > iTunes!!!!!
    >
    > Il legame iPod - iTunes è palesemente illegale,
    > il negozio di mp3 DEVE essere separato dal
    > software di gestione dell'hardware

    Perchè sarebbe illegale? Puoi usare iTunes anche senza iPod e, anche se con un passaggio un pò noioso, ascoltare la musica acquistata su un qualsiasi lettore mp3.
    E' l'iPod che necessita obbligatoriamente di iTunes ma, come detto prima, ne puoi fare a meno.
    Non essendo Apple una ONLUS ha ovviamente scelto di facilitare le cose a chi compra un iPod.
  • si ma caro mio FACILITARE è un conto...
    IMPEDIRE a chi non ha windows di utilizzare un ipod è un'altra!
    non+autenticato
  • anche Autodesk mi IMPEDISCE di usare Autocad su MAC e Linux...
    allora?
    MeX
    16897
  • Documenta azioni intraprese da Autodesk per ostacolare lo sviluppo di applicazioni interoperabili di terze parti.
  • significa che fino ad ora i progetti che ci sono non li infastidiscono, bon per autodesk e per chi lavora a questi progetti.

    Ma sono certo che se calpestano dove Autodesk non vuole li annienta in un secondo.

    Non mi sembra che la Apple abbia oscurato i siti di OSX86 (che permette l'installazione di OSX su HW non mac!) oppure quelli che sviluppano il firmware linux per iPod... http://www.ipodlinux.org/

    come vedi ognuno tollera finchèágli conviene tollerare... in questo caso hanno ritenuto opportuno intervenire... scelta loro... e il reverse engineering non è certo una posizione vincente giuridicamente parlando
    MeX
    16897
  • Sarà, ma intanto né tu né io né ad alcun altro, cliente apple o meno, è dato sapere "dove"/"come" questi progetti calpestassero "cosa".
    Solo ipotesi basate su nulla.

    La apple intimidisce e annienta, senza neppure due parole di spiegazione. Solo l'appiglio legale, "reverse engineering".
    E non ti azzardare a chiedere PERCH╚ si dovesse in prima istanza creare qualcosa che necessitasse di "reverse engeneering", semplicemente per gestire dei file.

    "PERCH╚" è una domanda tabù per qualsiasi fedele cliente apple. Un cliente apple verace sa, in cuor suo, che la risposta è sempre "per la mia usabilità", "per il mio comfrot", "per il mio bene".

    Ogni prodotto Apple è Bene. Chiedersi se non potrebbe soddisfare meglio in miei bisogni usato in un modo leggermente diverso da quello imposto dalla casa madre è dunque Male. E ogni tentativo va estirpato.
    Quando la tecnica fallice miserevolmente per più e più volte, è buono e giusto ricorrere alla Legge.

    Un esempio di buona comunicazione col cliente, senza dubbio.
  • se usi un iPod per pareggiare il dislivello del tavolo nessuno ti dice niente.

    Se fai reverse engineering e pesti i piedi nelle strategie econnomiche (rompendo l'esclusivitß con iTunes) vengono a chiederne conto.

    Non sto dicendo che é una cosa bella, sto dicendo che é una cosa normale per una multinazionale capitalistica.
    MeX
    16897
  • E non ne puoi disporre.
    Compri il mio apparecchio?
    Bene, lo usi solo come dico io, altrimenti, come cantava Bennato, "in Prigione, in Prigione!"

    E' ora di finirla con questi pirati che pretendono di fare della propria roba quello che vogliono!
    Sono soli avidi tirchi che pretendono di non pagare ciò che è mio e resta mio.
    Ma alla fine la Legge trionferà, e questi criminali pagheranno e basta, senza nemmeno poter ascoltare la musica, come è giusto che sia!
    non+autenticato
  • so che sei ironico trolleggiante...
    ma nessuno qui condivide quello che dici...

    Il punto é CONDIVIDERE questo con altri... anche perché molto spesso dietro "nobili" scopi di "libertß" si celano modelli di business parassitari... vedi come si é evoluto il Jailbreak e Cydia...
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > so che sei ironico trolleggiante...
    > ma nessuno qui condivide quello che dici...
    >
    > Il punto é CONDIVIDERE questo con altri... anche
    > perché molto spesso dietro "nobili" scopi di
    > "libertß" si celano modelli di business
    > parassitari... vedi come si é evoluto il
    > Jailbreak e
    > Cydia...

    Nessuno?
    Ma guarda che sei solo tu che non hai capito... IMHO
    non+autenticato
  • cosa non ho capito?
    Che Apple é una multinazionale e si protegge dal reverse engineering?
    MeX
    16897
  • Appunto! Non hai capito!
    non+autenticato
  • continui a fare il verso o mi fai la gentilezza di spiegare cosa non avrei capito?
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > so che sei ironico trolleggiante...
    > ma nessuno qui condivide quello che dici...

    sbagliato!
    io condivido eccome!

    > Il punto é CONDIVIDERE questo con altri... anche
    > perché molto spesso dietro "nobili" scopi di
    > "libertß" si celano modelli di business
    > parassitari... vedi come si é evoluto il
    > Jailbreak e
    > Cydia...

    a proposito di modelli di business parassitari...

    parliamo di come si è evoluta Apple (al pari di altri da M$ in avanti)? parliamo dell'uso della brevettazione?...

    o parliamo dei modelli di "business" (leggi RENDITE parassitarie) basati sull'uso del copyright che tanti Apple compreso usano a colpi di DRM???
    non+autenticato
  • e se tu avessi una multinazionale e vivi in un sistema che funziona abrevetti e senon brevetti il brevettabile ti fanno cauese milionarie vincedole tu cosa faresti?
    MeX
    16897
  • Lascialo perdereOcchiolino non capisce la logica del mercato e di come funziona un'azienda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Homo Technicus
    > E non ne puoi disporre.
    > Compri il mio apparecchio?
    > Bene, lo usi solo come dico io, altrimenti, come
    > cantava Bennato, "in Prigione, in
    > Prigione!"

    Infatti non lo compro il tuo apparecchio: se compro diventa mio a prescindere....

    >
    > E' ora di finirla con questi pirati che
    > pretendono di fare della propria roba quello che
    > vogliono!

    Interessante commento Sorride vuol dire che se compro non è mio, ergo se lo rubo si?

    > Sono soli avidi tirchi che pretendono di non
    > pagare ciò che è mio e resta
    > mio.

    Scusa ma se è tuo, perché lo devo pagare io? Pagatelo!

    > Ma alla fine la Legge trionferà, e questi
    > criminali pagheranno e basta, senza nemmeno poter
    > ascoltare la musica, come è giusto che
    > sia!

    Infatti per acoltar musica, mica devo pagare...Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Utonto
    > Infatti per acoltar musica, mica devo pagare...Sorride

    "Presto prendetegli le generalita' che voglio sporgere denuncia!"

    Silvio B.
    non+autenticato
  • Apple non vuole sprecare soldi per chi usa Linux??? Bhe, guardacaso ci sono gli utenti Linux che fanno un favore alla Apple e sviluppano un software per Linux che permette l'uso del loro carissimo (in tutti i sensi) iPod...

    Conseguenza? La vendita degli iPod aumenta!! Adesso anche chi usa Linux può usare (e quindi comprare) un'iPod!!!

    Apple, senza fare nulla, si vede aumentare magicamente le vendite!!

    Apple cosa fa per ringraziare gli utenti Linux? Fa pressioni e chiude il progetto che apeva portato tutte quelle nuove vendite e impedisce agli sviluppatori Linux di usare l'Ipod.

    Conseguenza? Gli utenti Linux non comprano gli iPod... le vendite calano...

    Complimenti Apple!!! Avevo sempre saputo che il tuo ufficio marketing era pieno zeppo di geni dell'economia... non è che ce ne presti qualcuno per far passare questa crisi???
    non+autenticato
  • conseguenze di lasciare sviluppare software terzi per l'iPod:
    - perdita di vendite su iTunes
    - perdita della notifica di aggiornamento firmware
    - dare assistenza ad un utente che usa un prodotto che non conosci
    - sostituire / ripare un iPod in garanzia per colpa di un software scritto da terzi
    MeX
    16897
  • - perdita di vendite su iTunes

    > Non è colpa di Linux se loro NEGANO l'accesso a chi usa Linux....

    - perdita della notifica di aggiornamento firmware

    > Cosa cambia? Tanto per chi usa Linux le notifiche non arriverebbero ugualmente....

    - dare assistenza ad un utente che usa un prodotto che non conosci

    > L'iPod non cambia, è solo il software per caricare su i file audio...

    - sostituire / ripare un iPod in garanzia per colpa di un software scritto da terzi

    > Come già detto, l'iPod non cambia, è solo il sistema di interfaccia su PC, e non può danneggiare in alcun modo il dispositivo, ergo la garanzia è valida...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andreabont
    > - perdita di vendite su iTunes
    >
    > > Non è colpa di Linux se loro NEGANO l'accesso a
    > chi usa
    > Linux....
    >
    > - perdita della notifica di aggiornamento firmware
    >
    > > Cosa cambia? Tanto per chi usa Linux le
    > notifiche non arriverebbero
    > ugualmente....
    >
    > - dare assistenza ad un utente che usa un
    > prodotto che non
    > conosci
    >
    > > L'iPod non cambia, è solo il software per
    > caricare su i file
    > audio...
    >
    > - sostituire / ripare un iPod in garanzia per
    > colpa di un software scritto da
    > terzi
    >
    > > Come già detto, l'iPod non cambia, è solo il
    > sistema di interfaccia su PC, e non può
    > danneggiare in alcun modo il dispositivo, ergo la
    > garanzia è
    > valida...

    ma come caspita quoti!? Deluso Perplesso
  • - Scritto da: a n o n i m o

    > ma come caspita quoti!? Deluso Perplesso

    Anche tu non scherzi pero quanto a quoting selvaggio!Occhiolino
  • - Scritto da: Andreabont
    > > L'iPod non cambia, è solo il software per
    > caricare su i file
    > audio...
    iTunes è molto di più del software che carica l'audio.
    ruppolo
    33147
  • E' vero, è anche una pattumiera.

    - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Andreabont
    > > > L'iPod non cambia, è solo il software per
    > > caricare su i file
    > > audio...
    > iTunes è molto di più del software che carica
    > l'audio.
    non+autenticato
  • ...tra l'altro anche pesante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: labarra
    > ...tra l'altro anche pesante.

    come del resto quicktime, sono veramente programmati col (_|_)
    -ToM-
    4532
  • Ah, esiste ancora quicktime?

    Pensavo fosse defunto.

    - Scritto da: -ToM-
    > - Scritto da: labarra
    > > ...tra l'altro anche pesante.
    >
    > come del resto quicktime, sono veramente
    > programmati col
    > (_|_)
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > Ah, esiste ancora quicktime?
    >
    > Pensavo fosse defunto.

    il problema è che sui siti lo usano in molti, costringendoti a scaricare quel cesso.
    -ToM-
    4532
  • Fatemi capire una cosa:
    benchè io mi trovi ad utilizzare materiale Apple non ne condivido le strategie.
    L'ultima cavolata è il loro maledetto spinotto digital port proprietario...
    beh insomma, si fanno gli standard loro e obbligano il mondo a doversi adattare.
    Proprio questo mi fa pensare una cosa:
    che differenza c'e' con M$ che mette un player gratuito nel loro zoppicante sistema disperativo? Anche loro propinano roba senza che nessuno gli chied nulla.
    non sarebbero passibili di una bella class action da una qualche miliardata di $ cosi' che la piantino di fare i cavoli loro e permettessero a noi utenti di avere un po' più di libertà?
    non+autenticato
  • C'è che Microsoft non ti obbliga, come fa Apple, ad utilizzare il suo software per il suo apparecchio Zune. Ci sono diverse alternative, come PityOnU, e nessuna di queste è soggetta a restrizioni o denunce da parte della casa madre. Il Media Player Microsoft che male ti fa? E' vero, è una sola orrenda, io stesso non lo uso, ma non ti s'impedisce di usarne uno qualsiasi. Preferisco avere un sistema completo, con dotazione software più completa possibile, ad uno spoglio. Se poi i programmi incorporati non mi piacciono installo dell'altro, l'importante che sia consentito farlo! L'altro giorno ho installato PuppyLinux su chiavetta, 100 Mega e ho un sistema operativo pronto all'uso, non invasivo per la macchina ospite, infarcito di programmi utili. E meno male che ne è infarcito, perchè il solo voler aggiornare Firefox dalla 2.0.0.2 a quella attuale è costato dolori e ore di prove, non il solito click-avandi-click di Windows, ma questa è un'altra storia!
    non+autenticato
  • si magari sono escamotage che violano una decina di brevetti MS, com'è successo ultimamente con FAT32

    solo che MS pur di diffondere i suoi prodotti fa finta di nulla, fino a quando i loro prodotti non saranno abbastanza diffusi e allora cominceranno con le cause legali
  • - Scritto da: pabloski
    > si magari sono escamotage che violano una decina
    > di brevetti MS, com'è successo ultimamente con
    > FAT32
    >
    > solo che MS pur di diffondere i suoi prodotti fa
    > finta di nulla, fino a quando i loro prodotti non
    > saranno abbastanza diffusi e allora cominceranno
    > con le cause
    > legali

    Gia'... infatti hanno massacrato openoffice per il reverse engineering fatto sui formati di office e per il supporto a VBA, giusto?

    Oppure hanno reso pubbliche le specifiche e sono passati ad un formato completamente standard? Mi sto confondendo con Apple?
    non+autenticato
  • > L'ultima cavolata è il loro maledetto spinotto
    > digital port
    > proprietario...
    > beh insomma, si fanno gli standard loro e
    > obbligano il mondo a doversi
    > adattare.

    Basta non comprare prodotti Apple! Non è difficile
  • eccomi, sono un altro fiero mac user deluso da questa notizia.
    il fatto che l'iPod abbia certe limitazioni è uno dei motivi che mi hanno spinto a non comprarlo (oltre al fatto che con meno soldi mi è venuto un bel sony walkman che regge tranquillamente il paragone con un ipod nano, ed è pure rosso lucidoOcchiolino ).
    così come non comprerò mai un lettore mp3 della samsung. bellissimi, audio fantastico, funzionalità strabilianti, prezzo abbordabile, ma... funziona solo su windows...

    tornando in tema, è mai possibile che la apple (e qualsiasi altra grande azienda) non capisca che questo è il genere di cavolate che allontana potenziali acquirenti? dovrebbe arrivarci da sola che probabilmente molti di quelli che lavoravano a quel progetto lo facevano ANCHE per poi comprarsi un iPod...
  • - Scritto da: klez
    > tornando in tema, è mai possibile che la apple (e
    > qualsiasi altra grande azienda) non capisca che
    > questo è il genere di cavolate che allontana
    > potenziali acquirenti? dovrebbe arrivarci da sola
    > che probabilmente molti di quelli che lavoravano
    > a quel progetto lo facevano ANCHE per poi
    > comprarsi un iPod...

    Secondo me alla apple non gli frega nulla del fatto che la cosa possa allontanare potenziali acquirenti semplicemente per il fatto che chi vuole usare un iPod il più delle volte è un utonto che magari non sa nemmeno collegare una chiavetta usb e per lui è necessario un software iTunes-like che faccia tutto per lui, tutti gli altri sono smanettoni o utenti abbastanza esperti ma una esigua minoranza tale per cui non fanno massa nè punti percentuale sulle statistiche di vendita e quindi non sono nessunoTriste
    mura
    1701
  • - Scritto da: Steve forever
    [...]
    > L'ultima cavolata è il loro maledetto spinotto
    > digital port
    > proprietario...
    > beh insomma, si fanno gli standard loro e
    > obbligano il mondo a doversi
    > adattare.
    > Proprio questo mi fa pensare una cosa:
    > che differenza c'e' con M$ che mette un player
    > gratuito nel loro zoppicante sistema disperativo?

    nessuna

    > Anche loro propinano roba senza che nessuno gli
    > chied
    > nulla.

    basta non compraere o usare nulla (né hw né sw né servizi) che non sia davvero libero, privo di sistemi DRM/TC, e davvero rispettoso dell'utente

    > non sarebbero passibili di una bella class action
    > da una qualche miliardata di $

    in italia no di certo...

    e poi le leggi sono fatte ad uso e consumo di chi le fa (o le detta a chi le fa), non certo per gli utenti o per la libertà

    > cosi' che la
    > piantino di fare i cavoli loro e permettessero a
    > noi utenti di avere un po' più di
    > libertà?

    non la pianteranno mai... anzi fanno e faranno sempre peggio
    la libertà ... o te la conquisti ogni giorno in ogni cosa... o te la sogni...
    non+autenticato
  • > L'ultima cavolata è il loro maledetto spinotto
    > digital port
    > proprietario...
    > beh insomma, si fanno gli standard loro e
    > obbligano il mondo a doversi
    > adattare.

    http://en.wikipedia.org/wiki/DisplayPort

    > Proprio questo mi fa pensare una cosa:
    > che differenza c'e' con M$ che mette un player
    > gratuito nel loro zoppicante sistema disperativo?
    > Anche loro propinano roba senza che nessuno gli
    > chied
    > nulla.
    > non sarebbero passibili di una bella class action
    > da una qualche miliardata di $ cosi' che la
    > piantino di fare i cavoli loro e permettessero a
    > noi utenti di avere un po' più di
    > libertà?

    la differenza é che tu sei libero di scegliere tra:
    Apple, Acer, Dell, HP, Asus... e la Apple non ha il 90% del mercato.

    Mentre che tu compra Acer, DELL, HP, Asus ti ritrovi a pagare una licenza a Microsoft, ora la vedi la differenza?
    MeX
    16897
  • > Mentre che tu compra Acer, DELL, HP, Asus ti
    > ritrovi a pagare una licenza a Microsoft, ora la
    > vedi la
    > differenza?

    La Microsoft ha raggiunto il monopolio calpestando la libertà dell'utente di utilizzare il proprio hardware ed i propri dati con il software che desidera.

    La Apple ci sta ancora provando.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 aprile 2009 11.21
    -----------------------------------------------------------
  • la Apple magari ci é pure riuscita, ma tu puoi comprarti un DELL, HP, Acer, Asus... ...
    MeX
    16897
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)