Big Brother Award, le nomination

I premi in negativo destinati a coloro che attentano alla privacy verranno assegnati nell'ambito del convegno e-privacy 2009. Ma c'è già un antieroe: Facebook

Roma - Hanno messo sul piatto della bilancia l'esigenza di sicurezza e le logiche del business, le hanno soppesate confrontandole il diritto alla privacy, hanno nominato aziende e personalità che nel 2008 hanno attentato al diritto ai cittadini di non vivere sotto una lente. Sono sfociati nelle nomination del Big Brother Award 2009, il premio in negativo assegnato per attribuire responsabilità e muovere coscienze.

I lavori si sono conclusi, i candidati sono stati delineati, coloro che i votanti considerano minacce per la privacy sono stati individuati: sabato 23 maggio, presso e-privacy 2009, il convegno in programma a Firenze, i premi verranno assegnati. Prima della cerimonia di conferimento ufficiale, il 21 maggio alle ore 11:30 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati (Sala del Mappamondo, ingresso da Via della Missione 4) verrà rivelata un'anticipazione dei vincitori.

Il premio, assegnato nel 2008 in 8 nazioni da Privacy International e per l'Italia dai responsabili del Progetto Winston Smith, mira ad individuare e a scuotere gli attentatori della privacy e a riconoscere i meriti degli eroi della riservatezza. Sarà consegnato a rappresentanti di stato e mercato nominati dai cittadini e votati dalla giuria, o al rappresentante del lato oscuro della tecnologia, Darth Vader, raccoglitore di premi non ritirati e mediatore che li metterà in vendita su eBay.
Per ora la giuria ha sfrondato fra le nomination pervenute dai cittadini della rete basandosi sulla validità delle motivazioni e ha individuato tre candidati per ciascuna delle categorie in gara.

Per la categoria "Peggior azienda privata" i finalisti sono:
- Facebook
- Mediaset
- Telecom

Per la categoria "Peggior ente pubblico" i finalisti sono:
- Sandro Bondi - Ministro dei Beni Culturali
- Comitato Tecnico contro la pirateria digitale
- Ministero dell'Interno

Per la categoria "Bocca a stivale" i finalisti sono:
- Gabriella Carlucci - Deputato della Repubblica Italiana
- Beppe Grillo - Comico
- Telecom Italia

Per la categoria "Minaccia da una vita" i finalisti sono:
- Gabriella Carlucci - Deputato della Repubblica Italiana
- Emilio Fede - Giornalista
- Nicolas Sarkozy - Primo Ministro Francese

Per la categoria "Tecnologia più invasiva" i finalisti sono:
- Argos
- Facebook
- Google

Il premio "positivo" di "Eroe della Privacy" vede fra i nominati:
- Autistici/Inventati
- Electronic Frontier Foundation
- Punto Informatico

Uno dei premi è però già stato assegnato: si tratta del riconoscimento "Lamento del Popolo", attribuito senza la mediazione della giuria. Il vincitore è già noto: si tratta di Facebook, criticato le discusse pratiche di accumulazione di dati dei cittadini della rete che lo popolano.
27 Commenti alla Notizia Big Brother Award, le nomination
Ordina
  • Io propongo questa scommessa:

    Peggiore Azienda Privata: Telecom Italia

    sia come qualita' del servizio che come politica aziendale, che come innovazione, come idea di business, insomma diciamo che l'unica cosa che va bene e' il nome
    Mediaset pure meriterebbe un premio, ma due sparate (rimozione della qualsiasi da youtube e tntvillage) non bastano per il primo premio.



    Peggior Ente pubblico: Comitato Tecnico contro la Pirateria

    la classica cosa di cui nessuno sentiva il bisogno (vedi voce su Nonciclopedia) e che per giunta serve solo a dei dinosauri estintosi secoli fa! Vi risparmio il solito pippone, comunque qui la lotta e' feroce, Bondi non scherzava neanche, diciamo che e' parimerito, o in leggero vantaggio per il CTCP perche' si ostinano testardamente a non ammettere la loro inutilita'



    Bocca a Stivale: Carlucci

    non ha mai capito di cosa si stava parlando e sta la' da un paio d'anni. Leggendaria la sparata insultante contro uno del Pd che criticava l'idea di chiudere mezza internet per paura della pedofilia: "le auguro che suo figlio venga molestato da un pedofilo", ovviamente detta in parlamento davanti al mondo. Credo che questo premio sia inadatto a Telecom Italia, che ha problemi molto piu' profondi. Infine non mi sembra giusto infilare Beppe Grillo insieme a queste perle, ricicla le cose degli altri (spesso roba che detta in altri posti viene bollata come "sovversiva" da Grillo diventa magicamente "innovativa" XD ) ongi tanto toppa pure lui, ma credo che si meriti di piu' il Tapiro d'oro Digitale: quando parla di informatica non ne azzecca una!!! ("mi hanno censurato su Google" fu fantastica)


    Minaccia da una vita: Sarkozy

    e' stato senza dubbio piu' perseverante della Carlucci, ha bussato a piu' porte ed e' un pericolo per il pianeta, mentre la Carlucci e' solo la consueta gallina d'assalto berlusconiana, e poi siamo un po' europei, dai!


    Tecnologia piu' invasiva: Facebook

    Argos non lo conosco, ma credo che Facebook vinca in maniera schiacciante, e' una macchina per guardarti nelle mutande senza fartelo sapere, poca attenzione alla privacy dell'utente, quando ti cancelli la roba tua resta online, insomma c'e' molta "ciccia". Google e' piu' pericoloso, ma, oltre che ha gia' vinto, ha avuto in alcune occasioni un comportamento meno altezzoso di FB e piu' cooperativo. Ritengo che Fb non si meriti il "peggior azienda" in quanto almeno hanno un'idea innovativa e incentivano il contributo degli utenti (peccato che poi si beccano tutti i fatti di tutti e li rivendono senza che tu possa dire nulla ne' avere alcun controllo o porvi limitazioni)


    Eroe della Privacy: Punto Informatico

    a parte il fatto che gli altri due sono gia' stati pluripremiati, PI si merita un encomio per essere stato "azzeccato" al didietro di pesudopolitici di tutti i tipi, dal pacchetto telecom, alle boiate italiote e francesi, nonche' alle loro declinazioni in ogni angolo del pianeta. Inoltre hanno anche seguito bene tutto il pippone sul copyright permettendo all'utente di farsi un'opinione propria, bravi!



    Io aggiungerei un altro premio ed un riconoscimento:
    "Martire della rete"
    Assegnato a quell'ente, cittadino, aziende ecc. che si e' battuto come un leone per far progredire i diritti digitali e la consapevolezza di essi presso la societa', e per questo sono stati azzoppati o accoppati da dinosauri del copyright, pseudopolitici, polizia ignorante ecc.
    Per quest'anno proporrei Pirate Bay come vincitore, ma anche Indymedia e Napster si meriterebbero un premio a posteriori per le loro azioni

    Infine, un semplice riconoscimento: "Giovane promessa" assegnato a chi sta sulla buona strada ma ancora non ha scosso il pianeta, proporrei TNTvillage e Nonciclopedia e' solo una menzione, nessun premio.
    non+autenticato
  • Nicolas Sarkozy non è primo ministro ma Presidente della repubblica, il primo ministro francese è François Fillon.
    non+autenticato
  • Sinceramente, più che il tri carlucci - grillo - telecom, mi chiedo che c'azzecca PI con autistici/inventati e EFF...

    D.
    non+autenticato
  • opinione personale, poichè molte manovre scomode ed insabbiate/mai divulgate dai media tradizionali sono apparse in prima pagina su questo sito...

    Per me l'informazione è uno dei massimi valori e in Italia se ne sente pesantemente la mancanza...
    non+autenticato
  • Sono d'accordo.
    PI merita il premio. Un giusto riconoscimento visto che è l'unica testata giornalistica italiana che sta dalla parte degli utenti e che parla di queste cose.
    non+autenticato
  • A dir la verità ci sono tantissimi siti come Punto Informatico...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mattia
    > A dir la verità ci sono tantissimi siti come
    > Punto
    > Informatico...

    Qualche link?
  • Già, tipo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mech
    > Qualche link?
    Ancora niente? Alla faccia dei "tantissimi"!
    non+autenticato
  • io aspetto ancora i link
    non+autenticato
  • Beppe Grillo avrà i suoi difetti, ma paragonarlo alla Carlucci e a Telecom ce ne vuole.
    Senza considerare gli aspetti positivi di Grillo per quanto riguarda le libertà civili che agli altri due mancano completamente.
    non+autenticato
  • Sono d'accordo. Le cantonate le hanno prese tutti. sinceramente preferisco le min***ate sulla biowash ball di Grillo che le barzellette del nano malefico.

    In realta' non sto con nessuno dei due, ma meglio grillo del piduista bugiardo ( e anche amante delle teens ).
  • Se ti riferisci alla 18enne napoletana... all'estero si dice che è sua figlia...
    non+autenticato
  • bah se e' cosi' c***i suoi, non giudico fatti privati in realta'. Quanto alla mignottocraziada lui instaurata, alle balle e alla P2 credo ci sia poco da disquisire invece.
  • - Scritto da: Gino
    > Se ti riferisci alla 18enne napoletana...
    > all'estero si dice che è sua
    > figlia...

    Che si siano schifati cosi' tanto all'estero da aver avuto pieta' di noi che ce lo dobbiamo tenere??
    non+autenticato
  • certo che per paragonare carlucci-telecom-grillo ce ne vuole di ignoranza.
    non+autenticato
  • O di senso di autocritica e realismo...
    Perchè scusa, che differenza c'è tra loro?
    No no, sul serio.
    non+autenticato
  • dunque.. ci provo...

    una dice cazzate... l'altro ricicla cose altrui... telecom mi passa un servizio pessimo...

    io li premierei tutti e tre!

    saluti!
    non+autenticato
  • - Scritto da: gips

    > una dice cazzate... l'altro ricicla cose
    > altrui...

    A volte prendendo cantonate pazzesche (telefonini per cuocere le uova, biowashball) che ne minano tutta la credibilita' A bocca storta

    > io li premierei tutti e tre!

    Io premerei tre volte la Carlucci Arrabbiato !!
    11237
  • > > una dice cazzate... l'altro ricicla cose
    > > altrui...
    >
    > A volte prendendo cantonate pazzesche (telefonini
    > per cuocere le uova, biowashball) che ne minano
    > tutta la credibilita'
    >A bocca storta

    Beh errare è umanoOcchiolino
    Almeno lui ci prova a suonarci la sveglia!

    > > io li premierei tutti e tre!
    >
    > Io premerei tre volte la Carlucci Arrabbiato !!
    QUOTO!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    [...]
    >
    > Beh errare è umanoOcchiolino
    > Almeno lui ci prova a suonarci la sveglia!
    >
    [...]

    No, lui usa demagogia e qualunquismo a fini di lucro personale...
    non+autenticato
  • Liquidare il lavoro di Grillo con "demagogia e lucro personale" e' da creature per lo meno superficiali.
    NESSUNO QUI fara' mai tanto quanto sta' facendo lui per migliorare le cose in Italia, e NESSUNO QUI ne sarebbe in grado.
    Invede di rosicare per le sue qualita' indiscusse e per la bonta delle sue battaglie,tirando in ballo qualche piccola cantonata, meditate su quanto state facendo VOI per cambiare le cose.
    Se voltete sfruttare bene il tempo attaccando qualcuno, esiste un intero gruppo di POLITICI a cui attaccarvi, avete materia per anni.
    Metterlo in mezzo alla Carlucci (pedina prezzolata del Berlusca,sostenitrice di vaccate illiberali) e a TELECOM (caliamo un velo pietoso su quello che e' diventata grazie ai famosi POLITICI e agli imprenditori con le pezze al culo) e' assurdo ed immotivato.
    Pero' in fondo la cosa e' semplice:il tempo ci dira' se le cose fatte da Beppe sono valide o meno, mentre ADESSO gia' abbiamo un quadro chiaro di come NON VADANNO AFFATTO BENE.
    Chi le vuole cambiare, chiunque esso sia, in meglio, per me e' il benvenuto.
    Ma deve volerlo DAVVERO, non come il solito politucolo menzoniero a cui ci hanno abituato da anni.
    Staremo a vedere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Bishop
    > - Scritto da: pippo
    > [...]
    > >
    > > Beh errare è umanoOcchiolino
    > > Almeno lui ci prova a suonarci la sveglia!
    > >
    > [...]
    >
    > No, lui usa demagogia e qualunquismo a fini di
    > lucro
    > personale..

    preferisci lasciare tutta la fetta a berlusconi e amici?
    Avra' idee a volte diverse dalle mie, ma e' l'unico che parla di cose reali, di problemi veri.
    O preferisci delegare l'informazione a tg5 e tg1 ?
  • - Scritto da: pippo
    > > > una dice cazzate... l'altro ricicla cose
    > > > altrui...
    > >
    > > A volte prendendo cantonate pazzesche
    > (telefonini
    > > per cuocere le uova, biowashball) che ne minano
    > > tutta la credibilita'
    > >A bocca storta
    >
    > Beh errare è umanoOcchiolino

    Purtroppo a volte persevera. Non hai mai ritrattato la storia dei telefonini che cuociono le uova, e con la Biowashball ha pure perseverato nonostante fosse chiara la cantonata presa.

    > Almeno lui ci prova a suonarci la sveglia!

    Di sicuro il bilancio e' positivo, un personaggio come Grillo credo sia fondamentaleOcchiolino
    11237
  • <ot>
    condivido, in parte.
    Siamo off topic, ma ti consiglio qualche lettura di paolo barnard sul tradimento degli intelletuali.
    Per me e' stato illuminante.
    www.paolobarnard.info

    regards

    </ot>
  • In pratica vittoria garantita alla Carlucci.
    non+autenticato