Proposti i nuovi volti di OpenOffice

Vari membri della comunità di OpenOffice.org hanno sottoposto al vaglio di utenti e sviluppatori alcune proposte su come modificare l'interfaccia utente della famosa suite open source, e dunque il suo look, usabilità e accessibilità

Roma - È tempo che anche OpenOffice, come ha fatto Microsoft con Office 2007, aggiorni la propria interfaccia utente e i concetti su cui questa si basa, buona parte dei quali risalenti agli anni '80. Un primo e importante passo verso tale obiettivo è stata la pubblicazione, a inizio settimana, di tutte le proposte che si candidano a definire - o anche soltanto influenzare - il futuro design di OpenOffice: interfaccia grafica, usabilità, accessibilità e livello di integrazione con il sistema operativo.

Pubblicate all'interno di questa pagina (verso il fondo), le proposte sono in tutto quindici, e potranno essere commentate dall'intera comunità di utenti e sviluppatori fino al 25 maggio: entro tale data gli autori delle proposte potranno ancora apportare, anche in base al feedback della comunità, modifiche e revisioni ai propri design.

Tra le interfacce proposte c'è FLUX UI, degna di nota per essersi aggiudicata un premio messo in palio dal Sun Microsystems Community Innovation Awards Program.
L'iniziativa OpenOffice.org Call for Design Proposals fa parte di Project Renaissance, il cui obiettivo è creare una nuova interfaccia utente per OpenOffice che possa soddisfare "le esigenze e persino i desideri" degli utenti. Gli sviluppatori considerano questo obiettivo così ambizioso che hanno deciso di suddividere il lavoro in tanti sotto-compiti, ciascuno con una propria roadmap. Il team di Renaissance sostiene poi di voler procedere "con molta prudenza", perché consapevole del fatto che "ogni cambiamento può avere un enorme impatto su tutti i nostri utenti, sia presenti che futuri".
45 Commenti alla Notizia Proposti i nuovi volti di OpenOffice
Ordina
  • Facebook insegna che l'introduzione di un processo democratico per supportare una innovazione della piattaforma, sì e no raccoglie le opinioni di un core di utenti e per forza di cose la decisione viene influenzata da un 10% degli utenti. Adesso ci si mette anche OOo.

    Negli anni non ho mai visto una casa automobilistica, un produttore di cellulari che abbia indetto una sorta di referendum per decidere l'interfaccia migliore di un suo prodotto, anche se credo che il feedback dell'utente e le sue esperienze costituiscono un elemento indispensabile per l'innovazione del prodotto.

    Certe soluzioni mi lasciano semplicemente basito.
    non+autenticato
  • Solitamente quando si realizza un prodotto (di solito è un team di progettisti che va dal color designer, al grafico al product designer, passando per l'ingegnere fino all'ufficio tecnico) dopo la realizzazione di un prototipo si fa vedere ad un focus group (cioè un gruppo di persone che fanno riferimento al target del prodotto), la velocità di risposta di internet, la possibilità di contattare diverse persone in un arco di tempo minimo e il non dover sottostare a limiti di segretezza del prodotto/progetto permettono un miglioramento esponenziale in rapporto alla sua velocità di crescita.
    non+autenticato
  • come da oggetto, non è l'interfaccia generale a presentare mancanze gravi, quanto alcune aree specifiche.
    A mio parere la mancanza più grave riguarda la utilizzatissima, basilare, indispesabile interfaccia degli stili... fà ca9are!
    non+autenticato
  • L'interfaccia va bene così com'è.
    Cerchiamo di non farla diventare schifosa come quella di Office 2007.
    non+autenticato
  • Sono d'accordo
    non+autenticato
  • Io invece non sono daccordo. Anzi, per quel che mi riguarda farebbero bene ad ispirarsi (per non dire copiare) l'interfaccia di Office 2007. Tanto ormai si sa, il mondo, e l'informatica non fa eccemzione, anzi, è tutto un copia copia, è umano, potrà sembrare brutto, ma quasta è la base del progresso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > L'interfaccia va bene così com'è.
    > Cerchiamo di non farla diventare schifosa come
    > quella di Office
    > 2007.
    quoto
    non+autenticato
  • va benissimo così come è adesso, io uso la novell edition su opensuse 11.
    L'unica cosa da migliorare, visto purtroppo che spesso dobbiamo lavorare con file creati da office, è la compatibilita con il formato "open" di office2007
  • devono miglioraare lo stilista!!
    non+autenticato
  • > L'interfaccia va bene così com'è.

    Anch'io non sento tutta 'sta necessità di cambiamenti ma questa

    http://wiki.services.openoffice.org/wiki/Proposal_...

    mi sembra comunque una buona proposta per sfruttare al meglio gli schermi wide senza rivoluzionare troppo tutto.

    > Cerchiamo di non farla diventare schifosa come
    > quella di Office
    > 2007.

    quoto
  • - Scritto da: irolav

    > Anch'io non sento tutta 'sta necessità di
    > cambiamenti ma
    > questa
    >
    > http://wiki.services.openoffice.org/wiki/Proposal_
    >
    > mi sembra comunque una buona proposta per
    > sfruttare al meglio gli schermi wide senza
    > rivoluzionare troppo
    > tutto.

    E' molto simile all'approccio di IBM Lotus Symphony

    Saluti
    VITRIOL
  • - Scritto da: VITRIOL

    > E' molto simile all'approccio di IBM Lotus
    > Symphony

    Ho notato che commenti spesso gli articoli a proposito di OOo, e mi pari piuttosto ben informato.
    Fai parte del "team" di OOo ?
    11237
  • - Scritto da: Giambo

    > Ho notato che commenti spesso gli articoli a
    > proposito di OOo, e mi pari piuttosto ben
    > informato.
    > Fai parte del "team" di OOo ?

    Sono iscritto al PLIO, e partecipo molto attivamente al newsgroup it-alt.comp.software.openoffice.
    Per il resto sono un normale utente Sorride

    Saluti
    VITRIOL
  • Mi aggiungo al coro.

    Quando faccio consulenza in qualche piccolo ufficio mi rendo conto che, ovunque, Office 2007 e' "sgradito" per il cambiamento di layout. L'utenza e' abituata al layout standard (praticamente da GEOS...) e il nuovo stile ha portato solo confusione e nessun vantaggio rilevante.

    Ho conosciuto addirittura piccoli uffici che sono passati ad OpenOffice dopo aver visto il layout di Office 2007 (domanda tipo: ma come diavolo lo salvo il file?).
    non+autenticato
  • Ciao a tutti, da quando Sun è stata acquisita molti si chiedono quale sia il futuro per openoffice. Ma vi chiedo: essendo open source, il progetto potrebbe essere portato avanti dalla comunità, senza il supporto di Sun? Io penso di si. Per quanto riguarda le risorse, in termini di programmatori preferirei che venissero abbandonati progetti che, a mio parere ma con rispetto parlando, non sembrano molto utili per creare un team di sviluppo. Insomma, vorrei vedere Openoffice libero da Sun, supportato da una fondazione e da donazioni provenienti dai clienti aziendali e consumer.
  • - Scritto da: albertismo
    > Ciao a tutti, da quando Sun è stata acquisita
    > molti si chiedono quale sia il futuro per
    > openoffice.

    chissa' perché

    > Ma vi chiedo: essendo open source, il
    > progetto potrebbe essere portato avanti dalla
    > comunità, senza il supporto di Sun?

    se si trova una comunità che paga. Ma se il prezzo da pagare fosse simile a quello base di office OO.org vedrebbe ridotta drasticamente la quota di mercato.

    > Io penso di
    > si. Per quanto riguarda le risorse, in termini di
    > programmatori preferirei che venissero
    > abbandonati progetti che, a mio parere ma con
    > rispetto parlando, non sembrano molto utili per
    > creare un team di sviluppo.

    quali ? una caratteristica delle community OS è che i volontari decidono liberamente se farne parte o meno e a quali progetti sono interessati.
    Se paghi i programmatori puoi pretendere che vadano a sviluppare OO.org altrimenti se preferiscono programmare l'ennesimo clone di pong puoi far poco.

    > Insomma, vorrei
    > vedere Openoffice libero da Sun, supportato da
    > una fondazione e da donazioni provenienti dai
    > clienti aziendali e
    > consumer.

    perché investire in OO.org quando, per le mie esigenze esiste già office ?
  • - Scritto da: shevathas
    > perché investire in OO.org quando, per le mie
    > esigenze esiste già office
    > ?

    perché no?
    non+autenticato
  • Ma qualcuno sa se Oracle investirà in OpenOffice o se le intenzioni sono quelle di abbandonarlo?
  • Ad esempio...
    Un gran numero di amministrazioni pubbliche, anche di stati come la Francia hanno adottato Office e ODF. Queste amministrazioni fanno largo uso di server e database.
    Tutti potenziali clienti di Oracle-Sun...

    Le conclusioni tirale tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Xilitolo
    > Ad esempio...
    > Un gran numero di amministrazioni pubbliche,
    > anche di stati come la Francia hanno adottato
    > Office e ODF. Queste amministrazioni fanno largo
    > uso di server e
    > database.
    > Tutti potenziali clienti di Oracle-Sun...

    Sun è stata acquisita perché non navigava in buone acque. Quelli che citi tu saranno pure potenziali clienti, ma è risaputo che nel mondo dell'open source non puoi legare la licenza del prodotto alla fornitura di supporto e assistenza. Tutti idealmente possono fare assistenza a OpenOffice.org; anche il figlio smanettone del dirigente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: petrestov
    > - Scritto da: Xilitolo
    > > Ad esempio...
    > > Un gran numero di amministrazioni pubbliche,
    > > anche di stati come la Francia hanno adottato
    > > Office e ODF. Queste amministrazioni fanno largo
    > > uso di server e
    > > database.
    > > Tutti potenziali clienti di Oracle-Sun...

    > Sun è stata acquisita perché non navigava in
    > buone acque. Quelli che citi tu saranno pure
    > potenziali clienti, ma è risaputo che nel mondo
    > dell'open source non puoi legare la licenza del
    > prodotto alla fornitura di supporto e assistenza.
    > Tutti idealmente possono fare assistenza a
    > OpenOffice.org; anche il figlio smanettone del
    > dirigente.

    Ma non tutti offrono l'affidabilita' che offre Oracle, certo il verduriere sotto casa non chiede a Oracle di fargli assistenza per il DB dei fornitori.
    krane
    22528
  • > Sun è stata acquisita perché non navigava in buone acque.
    LOOOL! Sei un grande!
    - Cara, cos'hai comprato per cena?
    - un po' di merce avariata, sai, ho visto che se la passava male e volevano buttarla via Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Quelli che citi tu saranno pure
    > potenziali clienti, ma è risaputo che nel mondo
    > dell'open source non puoi legare la licenza del
    > prodotto alla fornitura di supporto e assistenza.
    Non possono?
    > Tutti idealmente possono fare assistenza a
    > OpenOffice.org; anche il figlio smanettone del dirigente.
    Ah, ecco: tu ti ti affideresti al figlio smanettone del dirigente o alla Oracle che l'ha prodotto?
  • - Scritto da: advange
    > > Sun è stata acquisita perché non navigava in
    > buone
    > acque.
    > LOOOL! Sei un grande!
    > - Cara, cos'hai comprato per cena?
    > - un po' di merce avariata, sai, ho visto che se
    > la passava male e volevano buttarla via
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    sai, quando parlo di finanza con gli opensorciari finisce sempre che loro facciano brutte figure.

    It is no secret that Sun, which never really recovered from the dotcom bust and is suffering badly as a result of the economic crisis, has been searching for a buyer.
    http://www.economist.com/business/displaystory.cfm...

    Stressa roba per Fiat. Sta acquisendo la Chrysler che era lì per bancarotta. La finanza non è proprio il tuo forte, vero?

    > > Quelli che citi tu saranno pure
    > > potenziali clienti, ma è risaputo che nel mondo
    > > dell'open source non puoi legare la licenza del
    > > prodotto alla fornitura di supporto e
    > assistenza.
    > Non possono?
    > > Tutti idealmente possono fare assistenza a
    > > OpenOffice.org; anche il figlio smanettone del
    > dirigente.
    > Ah, ecco: tu ti ti affideresti al figlio
    > smanettone del dirigente o alla Oracle che l'ha
    > prodotto?

    era un modo ironico per dire che nessuno costringe a rivolgersi a OracleSun per l'assistenza. Non lo dico io, lo dicono gli esperti del settore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: petrestov

    >
    > sai, quando parlo di finanza con gli opensorciari
    > finisce sempre che loro facciano brutte
    > figure.
    >
    > It is no secret that Sun, which never really
    > recovered from the dotcom bust and is suffering
    > badly as a result of the economic crisis, has
    > been searching for a buyer.
    >
    > http://www.economist.com/business/displaystory.cfm

    ed aggiungo:
    http://www.shareholder.com/sunmicro/stock_chart.cf...
    guarda la serie storica degli ultimi 5 anni e piangi per la tua assoluta ignoranza.
    non+autenticato
  • > sai, quando parlo di finanza con gli opensorciari
    > finisce sempre che loro facciano brutte figure.
    Quindi, non quando parli con uno come advantage che non è un topo aperto
    > It is no secret that Sun, which never really
    > recovered from the dotcom bust and is suffering
    > badly as a result of the economic crisis, has
    > been searching for a buyer.
    > http://www.economist.com/business/displaystory.cfm
    Ah, ecco, ti sei accorto che ha ragione lui; che brutta figura che hai fatto. Aggiungo per rincarare la dose: Sun faceva utili per 400 milioni di euro a trimestre.
    >
    > Stressa roba per Fiat. Sta acquisendo la Chrysler
    > che era lì per bancarotta. La finanza non è
    > proprio il tuo forte, vero?
    Per la verità non è il tuo forte: Chrysler è svenduta, praticamente la regalavano a chi si accollava i debiti.
    Sun è stata valutata più di 5 miliardi di euro! E Oracle si è accollata anche i suo debiti per quasi 2 miliardi.
    Veramente di finanza non capisci niente; o forse ti brucia sapere che con l'open source si fanno soldi a palate, vero?
    > era un modo ironico per dire che nessuno
    > costringe a rivolgersi a OracleSun per
    > l'assistenza. Non lo dico io, lo dicono gli
    > esperti del settore.
    Era un modo per farci capire che di informatica e di modelli di business non capisci alcunché. Non lo dico io: lo dicono gli esperti del settore
    non+autenticato
  • - Scritto da: wow

    > Sun è stata valutata più di 5 miliardi di euro! E
    > Oracle si è accollata anche i suo debiti per
    > quasi 2
    > miliardi.
    > Veramente di finanza non capisci niente; o forse
    > ti brucia sapere che con l'open source si fanno
    > soldi a palate,
    > vero?

    le quotazioni e le dichiarazioni dell'economist contro le dichiarazioni di un fanboy dell'open source

    a cosa dovrei dare retta?

    quanto dei profitti di Sun proviene dall'open source?
    non+autenticato
  • - Scritto da: petrestov

    > quanto dei profitti di Sun proviene dall'open
    > source?

    e soprattutto perché Oracle non ha ancora dato risposte alla comunità riguardo i progetti open source che farebbero, lo dici tu, palate di soldi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupoalberto
    > Ma qualcuno sa se Oracle investirà in OpenOffice
    > o se le intenzioni sono quelle di
    > abbandonarlo?

    ho sentito dire che vogliono abbandonare sia OpenOffice che Mysql, dismettere virtualbox, vendere solaris e convertire java a .net...

    ma secondo te (voi, visto quanto si dice in giro per la rete), miliardi di euro li spendono per divertimento? al massimo le preoccupazioni possono essere sul licensing...
    ciko
    367
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)