In Sardegna si parla di storia del DNA

Presentata l'attività di ricerca svolta dai laboratori di archeologia molecolare, cui si aggiungeranno gli interventi di alcuni fra i massimi esperti del settore

Collinas - Si svolgerà a partire dalle 9:30 del 22 maggio 2009, al Museo del Territorio Sa Corona Arrubia, l'evento riguardante l'archeologia molecolare denominato Dna: una catena lunga una vita. Il museo, situato lungo la strada comunale Mogoro Lunamatrona presso Collinas, nella provincia del Medio Campidano, ospita infatti laboratori di archeologia molecolare che portano avanti progetti di ricerca sulle origini della popolazione sarda studiando campioni di DNA.

L'evento, organizzato da un gruppo di operatori altamente qualificati, prevede una ricca agenda al cui interno si collocheranno gli interventi di autorità regionali e locali tra i quali spiccano quelli del Presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci e il Presidente della Provincia del Medio Campidano Fulvio Tocco.

All'incontro interverranno anche Professori di biologia e genetica, come Piero Benedetti dell'Università di Padova, Mario Pirastu dell'Istituto di Genetica delle Popolazioni del CNR e David Caramelli dell'Università di Firenze, che illustreranno le opportunità offerte dal Laboratorio di Archeologia Molecolare nel campo della ricerca e della divulgazione scientifica.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del museo.