Reflex, anche Pentax abbraccia l'HD

Lanciata una nuova DSLR top di gamma, la K-7, che introduce la capacità di registrare video HD. Superata la precedente K20D sotto diversi aspetti, tra i quali sistema esposimetrico e display

Roma - Seguendo le orme di Canon e Nikon, anche Pentax ha annunciato la sua prima reflex digitale con funzionalità di registrazione video HD. Si tratta della K-7, un modello che si colloca al vertice dell'offerta Pentax e che corteggia sia gli amatori evoluti che i professionisti in cerca di un corpo macchina di riserva o per tutte le occasioni.

La nuova K-7 condivide molte delle caratteristiche della K20D, tra cui un sensore CMOS da 14,6 megapixel in formato APS-C, una profondità colore di 12 bit, un sistema di messa a fuoco a 11 punti, una sensibilità ISO compresa tra 100 e 3200 (con estensione a 6400), e la tecnologia Live View.

Rispetto al modello precedente la K-7 migliora soprattutto la velocità di raffica, ora capace di raggiungere le 5,2 foto per secondo (per un massimo di 40 JPEG, 15 RAW e 14 DNG); estende la copertura della scena inquadrata dal mirino, ora pari al 100 per cento della scena ritratta; include un sistema esposimetrico a 77 segmenti (contro i 16 della K20D); e porta la dimensione del display a 3 pollici e la sua risoluzione a 921mila punti. Senza dimenticare che, grazie al corpo in lega di magnesio, le dimensioni sono diminuite senza sacrificare la robustezza e la rigidità complessiva.
Per i fotografi evoluti o professionali la K-7 mette a disposizione una funzione di blocco dello specchio, che evita il micromosso sulle lunghe esposizioni dovuto al movimento dello specchio; una funzione per l'inclusione automatica del copyright nelle foto; una corpo dichiarato resistente ad acqua, polvere e freddo; una velocità dell'otturatore fino a 1/8000 di secondo; un più ampio ventaglio di regolazioni per il bilanciamento del bianco; un socket dedicato per il collegamento di flash professionali esterni; e la possibilità di impostare un intervallo di tempo per gli scatti in sequenza con eventuale multi-esposizione.

Ma la novità più vistosa è rappresentata dalla già citata capacità di registrare video in alta definizione. Il motore della K-7 supporta le risoluzioni 640 x 416 pixel, 720p (1280 x 720 pixel) e 1536 x 1024 pixel, tutte a 30 FPS: quest'ultima risoluzione è una via di mezzo tra la 720p e la 1080p (1920 x 1080), ed è più di quanto offrano le Nikon D90 e D5000, capaci di registrare ad una definizione massima di 720p. Le Canon EOS 5D Mark II e 500D sono al momento le uniche DSLR sul mercato a supportare la registrazione di video a 1080p, ma a questa risoluzione la più economica 500D è in grado di fornire una cadenza di soli 20 FPS.

La nuova reflex di Pentax è poi dotata di un'uscita video digitale HDMI, necessaria per visualizzare i video HD su di un televisore.

Altra caratteristica interessante è la funzione, inclusa direttamente nel firmare della macchina, per la generazione di immagini HDR (High Dynamic Range): il sistema scatta tre foto in sequenza (preferibilmente su cavalletto) e le unisce automaticamente per ampliare la gamma dinamica della scena inquadrata. Questa funzione non fa altro che emulare quanto gli appassionati di fotografia fanno su computer servendosi di Photoshop o di applicazioni più specifiche: con il software della fotocamera, però, il livello d'intervento dell'utente è pressoché zero, pertanto è facile immaginare come le immagini così generate necessiteranno di ulteriori interventi di post-processing.

La K7 verrà commercializzata nel corso di luglio al prezzo di 1300 dollari per il solo corpo. Il comunicato stampa con le specifiche integrali e gli accessori disponibili si trova qui.

Insieme alla K-7 Pentax ha annunciato anche due nuovi obiettivi tropicalizzati: il 18-55mm F3.5-5.6 AL WR e il 50-200mm F4-5.6 ED WR, dove la sigla WR sta per Weather Resistant. In coppia con la K7, le due lenti costano rispettivamente 200 e 250 dollari.

Alessandro Del Rosso
17 Commenti alla Notizia Reflex, anche Pentax abbraccia l'HD
Ordina
  • Ma guarda che roba: leggevo le caratteristiche dichiarate e notavo che pure stavolta si sono scordati di integrare un banale moduletto GPS da 10 euro o perlomeno un interfaccia bluetooth o una seriale per collegare l' e-Trex e simili.
    Per geotaggare le foto bisognerà ancora continuare a farsi le seghe mentali con tutti i passaggi Garmin >> GPSBabel >> GPicSync >> Google Earth
  • Costerà di più della K-7, ma volete mettere una semi-pro con una reflex amatoriale? Occhiolino

    (Questo è il mio parere, non "uccidetemi" coi commenti Sorride).

    Poi un'altra cosa bella delle reflex Pentax è che ci puoi mettere gli obiettivi che facevano un ventina di anni fa, che non è una cosa da poco oggigiono, dove la politica delle aziende è quella di cambiare gli standard per meglio svuotare le tasche dei consumatori... Occhiolino
  • Meglio la K20? Ma hai letto le caratteristiche della K7? Comunque fortunato te, nei siti pentaxiani si comincia a sbavare parecchio e tra poco troverai parecchie K20 (che comunque e' una gran reflex) usate in vendita
    non+autenticato
  • - Scritto da: ludos
    > Meglio la K20? Ma hai letto le caratteristiche
    > della K7?

    http://www.dpreview.com/reviews/specs/Pentax/penta...

    http://www.dpreview.com/reviews/specs/Pentax/penta...

    > Comunque fortunato te, nei siti
    > pentaxiani si comincia a sbavare parecchio e tra
    > poco troverai parecchie K20 (che comunque e' una
    > gran reflex) usate in vendita

    Sì, hai ragione, e comunque io stavo pensando di aspettare a comprare una reflex digitale fin quando i CMOS non avranno raggiunto i 24x36 mm. Ho una Pentax analogica Z-70 acquistata nel 1996, ho aspettato tanto per passare al digitale posso aspettare ancora un po', te che ne dici? Occhiolino
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 maggio 2009 16.26
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: pegasus2000
    > - Scritto da: ludos
    > > Meglio la K20? Ma hai letto le caratteristiche
    > > della K7?
    >
    > http://www.dpreview.com/reviews/specs/Pentax/penta
    >
    > http://www.dpreview.com/reviews/specs/Pentax/penta
    >

    Le differenze fondamentali tra k7 e k20: 1/8000 di sec., raffica di 5.2 fps, sensore migliorato, autofocus migliorato (Safox VIII+), mirror lockup, video hd, uscita hdmi, copertura visuale del pentaprisma del 100%, hdr migliorato, presa sincro, corpo in magnesio, dimensioni e peso inferiori...gia' fermandomi qui mi sembra che sia abbastanza.
    Anche quando e' uscita la k20 dicevano che era solo una k10 migliorata mentre invece il salto in avanti fattoera notevole.

    > > Comunque fortunato te, nei siti
    > > pentaxiani si comincia a sbavare parecchio e tra
    > > poco troverai parecchie K20 (che comunque e' una
    > > gran reflex) usate in vendita
    >
    > Sì, hai ragione, e comunque io stavo pensando di
    > aspettare a comprare una reflex digitale fin
    > quando i CMOS non avranno raggiunto i 24x36 mm.
    > Ho una Pentax analogica Z-70 acquistata nel 1996,
    > ho aspettato tanto per passare al digitale posso
    > aspettare ancora un po', te che ne dici?
    >Occhiolino
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 22 maggio 2009 16.26
    > --------------------------------------------------

    Io la reflex digitale ce l'ho, d'altronde il digitale e' il presente ormai affermato. Le mie due reflex a pellicola pero' le ho e le uso ancora ;
    non+autenticato
  • - Scritto da: pegasus2000
    > Costerà di più della K-7, ma volete mettere una
    > semi-pro con una reflex amatoriale?
    Non l' ho capita...
    >
    > Poi un'altra cosa bella delle reflex Pentax è che
    > ci puoi mettere gli obiettivi che facevano un
    > ventina di anni fa
    Straquoto!
    Anche 50 anni. Il tiraggio è lo stesso delle ottiche con attacco a vite 42x1
    > Sì, hai ragione, e comunque io stavo pensando di
    > aspettare a comprare una reflex digitale fin
    > quando i CMOS non avranno raggiunto i 24x36 mm.
    > Ho una Pentax analogica Z-70 acquistata nel 1996,
    > ho aspettato tanto per passare al digitale posso
    > aspettare ancora un po', te che ne dici?
    Allora avrai voglia di aspettare perchè il giorno in cui uscirà una Pentax con sensore full-frame non si venderanno più ottiche, ce ne sono troppe con attacco K in giro. Solo io ne ho una quindicina tra K e 42x1
    non+autenticato
  • I sensori digitali prediligono la luce diritta e non angolata come nelle analogiche. ne va dunque che le ottiche analogiche, anche se funzionano, avranno un angolo di campo utilizzabile minore. Nelle digitali Full-frame il problema non esiste o quasi. Personalmente ho un nutrito corredo di ottiche recenti Pentax, ma sto optando di, purtroppo, svendere tutto per acquistare reflex e ottiche per digitale.
    Comunque rimarrò su Pentax. Saluti.
  • Prima di svendere ti conviene provare le tue vecchie ottiche. alcune sul digitale perdono parecchio altre, ti assicuro, ti sorprenderanno positivamente. E se non riesci a provarle dai un'occhiata in qualche forum dove sono recensite.
    non+autenticato
  • WR = Weather Resistant (analogamente al corpo macchina).
    Inoltre la K-7 ha il supporto per la correzione delle aberrazioni cromatiche (purple fringing): una funzionalita' che per un fotografo e' molto piu' rilevante della ripresa di filmati (lo puntualizzo perche' probabilmente e' il fotografo, e non il cineoperatore, il piu' interessato a questo prodotto).

    Ciao
    ntx
    15
  • - Scritto da: ntx
    > WR = Weather Resistant (analogamente al corpo
    > macchina).

    Ooops, corretto, grazie Occhiolino

    > Inoltre la K-7 ha il supporto per la correzione
    > delle aberrazioni cromatiche (purple fringing):
    > una funzionalita' che per un fotografo e' molto
    > piu' rilevante della ripresa di filmati (lo
    > puntualizzo perche' probabilmente e' il
    > fotografo, e non il cineoperatore, il piu'
    > interessato a questo
    > prodotto).

    Beh, tutto non si può elencare, x questo riportiamo sempre anche il link alle specifiche integrali Occhiolino
    Ciao!
  • "In coppia con la K7, le due lenti costano rispettivamente 200 e 250 dollari."

    Cioè, fatemi capire: corpo macchina + primo obiettivo = 200$, oppure corpo macchina + secondo obiettivo = 250$?

    Sbaglio o il prezzo è interessante? In che fascia si colloca questa macchina?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nicolamonac a
    > "In coppia con la K7, le due lenti costano
    > rispettivamente 200 e 250
    > dollari."
    >
    > Cioè, fatemi capire: corpo macchina + primo
    > obiettivo = 200$, oppure corpo macchina + secondo
    > obiettivo =
    > 250$?

    no solo obiettivo la macchina 1300
    >
    non+autenticato
  • Ma perchè NESSUNA macchina fotografica supporta i video a 25 frame per secondo? Convertendo un 30fps a 25, necessario per realizzare un DVD PAL, si vede un orribile effetto "SCATTO" ogni 5 frame!
    non+autenticato
  • Perchè vogliono ingannare il povero e sprovveduto cliente che le compera.Anche una vettura quando si compera ti dicono
    che và a 220 all'ora e poi in sostanza al massimo fa i 180.
    non+autenticato
  • Interessante, non sapevo.
    Ma... questo significa che per avere una fonte video dalla quale si può ottenere sia 30fps(NTSC) che 25fps(PAL) senza scatti, questa fonte video deve avere un frame rate che sia il più piccolo numero che è divisibile interamente da 25 e 30? quindi 150???? quindi o i film da cinema li filmano a 150fps oppure esistono dei sofisticati programmi di conversione che interpolano in modo che l'occhio non se ne accorga troppo
    non+autenticato
  • 150fps al cinema.... LOLLLLLL sarebbe una belle idea però interessanteA bocca aperta

    al cinema si filma a 24fps dal lontano 1935, da li si passa a 25 facendo girare leggermente più velocemente il filmato, mentre per passare ai 30 si fa un pulldown 2:3

    cmq l'idea del 150 è interessante.... perderebbe un po' (pochino eh) del "film look" ma di certo sarebbe un buon metodo..... XD
    non+autenticato
  • - Scritto da: melamarcia
    > 150fps al cinema.... LOLLLLLL sarebbe una belle
    > idea però interessante
    >A bocca aperta

    > al cinema si filma a 24fps dal lontano 1935, da
    > li si passa a 25 facendo girare leggermente più
    > velocemente il filmato, mentre per passare ai 30
    > si fa un pulldown
    > 2:3
    >
    > cmq l'idea del 150 è interessante.... perderebbe
    > un po' (pochino eh) del "film look" ma di certo
    > sarebbe un buon metodo.....
    > XD

    Le nuove proiezioni digitali 3D sono a 144 fps. Alcuni frame per l'occhio destro, altri per il sinistro.

    L'occhio umano e' piuttosto limitato per quanto riguarda le immagini in sequenza, per cui 24-25fps sono gia' sufficienti ad ingannarlo. Altri animali sono invece molto piu' sensibili e richiedono frequenze molto piu' elevate; ad es. i cani guardando la TV e' come se guardassero una galleria di fotografie...
    non+autenticato