Alessandro Del Rosso

N smartphone n netbook. E' lo smartbook

Presentando la sua nuova generazione di system-on-chip Snapdragon, Qualcomm ha svelato una nuova categoria di mini laptop basata sull'architettura ARM e capace di fornire autonomie simili a quelle di uno smartphone

Roma - Sempre più minacciati da Intel, che con Atom sta tentando di portare la tecnologia x86 anche sui dispositivi consumer più compatti e a basso consumo, i maggiori produttori di chip con architettura ARM sono pronti a sferrare la loro controffensiva. Tra questi c'è Qualcomm, che con la propria piattaforma ARM-based Snapdragon ambisce non soltanto a competere con Intel nel settore netbook, ma persino a fondare una nuova categoria di device: gli smartbook.

Presentato presso il Computex 2009, Qualcomm descrive lo smartbook come il trait d'union fra gli smartphone e i netbook/subnotebook: un sistema capace di combinare i vantaggi di entrambe le tipologie di dispositivi, quali connettività always-on, formato ultraportatite e grande autonomia. Rispetto ai tradizionali netbook, gli smartbook pongono l'accento sulla connettività 3G integrata e sulla maggiore autonomia, che secondo Qualcomm può raggiungere "un'intera giornata d'uso con una singola carica della batteria".

"I consumatori sono alla ricerca di nuovi dispositivi che offrano connettività istantanea, maggiori prestazioni e un uso intuitivo", ha dichiarato Luis Pineda, dirigente di Qualcomm CDMA Technologies. "La piattaforma Snapdragon di Qualcomm - ha spiegato - risponde a queste esigenze trovando applicazione in smartphone ad alte prestazioni e creando di fatto la nuova categoria di prodotto degli smartbook, device che forniscono un'esperienza d'uso diversa da quella di qualsiasi dispositivo attualmente in commercio".
L'azienda americana ha spiegato che gli smartbook possono avere una dimensione dello schermo compresa fra 10 e 12 pollici con una risoluzione massima di 1280 x 768 pixel. Questi sistemi includono connettività 3G, WiFi e Bluetooth, integrano un ricevitore GPS, supportano la riproduzione di video HD, possono integrare il supporto alla TV mobile (DVB-H e ISDB-T), e utilizzano un sistema operativo basato su Linux con un'interfaccia definita "smartphone-like".

Alla base degli smartbook vi sarà l'ultimo aggiornamento di Snapdragon, le cui caratteristiche salienti erano già state svelate lo scorso marzo. In tale occasione venne anche annunciato quello che può essere considerato il capostipite degli smartbook, il Firstbook di Wistron, un laptop con display da 11,1 pollici il cui design richiama alla mente quello del Sony Vaio P.

La famiglia di system-on-chip Snapdragon comprende attualmente il chipset QSD8x50 da 1 GHz, ma presto includerà anche il QSD8650A da 45 nanometri e 1,3 GHz e il QSD8672 con doppia CPU e clock fino a 1,5 GHz.

Il nuovo chipset Snapdragon QSD8650A, i cui primi campioni sono previsti per la fine del 2009, promette di migliorare le performance del suo predecessore del 30%, spingere le prestazioni grafiche e video e ridurre i consumi fino al 30% (in standby consumerà meno di 10 milliwatt).

Oltre al processore e al bus più veloci, il nuovo chipset offre connettività UMTS/CDMA e WiFi/Bluetooth, acceleratore grafico 2D/3D e GPS su una superficie di appena 15 x 15 mm. Ciò lo rende adatto, al pari degli altri chip Snapdragon, anche ai dispositivi consumer più piccoli, come smartphone, PDA e player portatili.

Qualcomm sostiene che sono oltre una quindicina i produttori di laptop che stanno attualmente sviluppando smartbook: tra questi vi sono Asus, Compal Communications, Foxconn, HTC, Inventec, Toshiba e la già citata Wistron.

Alessandro Del Rosso
198 Commenti alla Notizia N smartphone n netbook. E' lo smartbook
Ordina
  • Se vi annoiate e volete sorridere un pochino, una lettura consigliata soprattutto i commenti alle news anche se pochini Occhiolino

    http://dovellas.spaces.live.com/?_c11_BlogPart_Blo...
    non+autenticato
  • Questi netbook più leggeri, con autonomie di 12-24 ore faranno piazza pulita!
    Rimarranno solo cellulari o similcellullari con prezzo sotto i 200 euro e notebook da 600-800 euro a salire (con prestazioni di rilievo anche nel comparto grafico)
    I vari notebook da 15 pollici da 2.5 Kg o superiori con grafica integrata si estingueranno, così come i vari smartphone da 500 e passa euro!
  • Stai aspettando?
    Bravo, è compito di ogni utente PC aspettare.

    - Scritto da: Enjoy with Us
    > Questi netbook più leggeri, con autonomie di
    > 12-24 ore faranno piazza
    > pulita!
    Certo, di tonti, in attesa della prossima quinquennio.

    > Rimarranno solo cellulari o similcellullari con
    > prezzo sotto i 200 euro
    Ovvero quelli che sono nel mercato da oltre dieci anni.

    > e notebook da 600-800
    > euro a salire (con prestazioni di rilievo anche
    > nel comparto
    > grafico)
    La spazzatura informatica non manca mai, come l'umido.

    > I vari notebook da 15 pollici da 2.5 Kg o
    > superiori con grafica integrata si estingueranno,
    Vuol dire che non li sognerai più?

    > così come i vari smartphone da 500 e passa
    > euro!
    Beh lo so che speri questo, così ti passano gli incubi.

    Purtroppo (per te) gli unici che spariranno sono proprio i computer non abbastanza piccoli da essere tascabili e al tempo stesso non abbastanza grandi da poter essere sfruttati come computer general purpose. Come la storia ha già insegnato.

    Un piccolo indizio dei tempi che corrono ti arriva dalla nuova PSP, più piccola della precedente perché quest'ultima poneva problemi di portatilità (ed è molto più piccola dei netbook). La misura gusta è quella di iPhone, ma questo si sapeva.

    In soldoni, dovrai continuare a rosicare.
    ruppolo
    33147
  • Abbiamo capito che vi piace l'iphone, ma non mi sembra il caso di denigrare chi (io ad esempio) preferirebbe un dispositivo che si avvicini di più ad un portatile pur mantenendo le caratteristiche da telefono.
    Tanto esistono gli auricolari bluetooth sapete? E anche quelli con fili... non è che devi andare in giro col notebook attaccato all'orecchioA bocca aperta

    (comunque, 10-11" sono decisamente troppiSorride )
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 giugno 2009 08.42
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Funz
    > preferirebbe un dispositivo che si avvicini di
    > più ad un portatile pur mantenendo le
    > caratteristiche da telefono.

    Uno smartphone con uno schermo decisamente più grande ma stessa autonomia.
    Che poi a volte le soluzioni sono così semplici. Ho un Palm Centro: Dio mio, che tastiera minuscola! Ma il form di un LG Tribe era così complesso da immaginare? Una tastiera a scomparsa, qwerty, con i tasti ben staccati.
    Anni fa c'erano le agendine elettroniche Casio quasi simili, a me andrebbero benissimo anche oggi per prendere appunti, il problema è la mancanza di connettività PC.

    > (comunque, 10-11" sono decisamente troppiSorride )

    Infatti, anche secondo me. Non capisco perché il 9" faccia così schifo (parrebbe, visto che tutti stanno togliendolo di produzione!). Come ho già scritto qui altre volte, sono corso ad acquistare un Dell da 9" (senza HD: SSD e Linux) prima che non si trovino più. Magari non dura 9 ore, però pesa 1 chilo... si porta a giro bene, perbacco!
    Se poi riusciranno a fare batterie leggerissime che un 10"-11" lo facessero durare 4 ore e pesare un chilo, allora può anche andare bene.
    Vedremo. Intanto però quando serve, bisogna comprare quello che c'è. Altro che rivoluzione... Hasta la vista Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > Anni fa c'erano le agendine elettroniche Casio
    > quasi simili, a me andrebbero benissimo anche
    > oggi per prendere appunti, il problema è la
    > mancanza di connettività
    > PC.

    Ma forse hai dimenticati che tali agendine avevano le dimensioni da smartphone, non da netbook. In quanto dovevano essere tascabili.


    > Non capisco perché il
    > 9" faccia così schifo

    Infatti è per questo che sei corso a comprarlo.

    > (parrebbe, visto che tutti
    > stanno togliendolo di produzione!). Come ho già
    > scritto qui altre volte, sono corso ad acquistare
    > un Dell da 9" (senza HD: SSD e Linux) prima che
    > non si trovino più. Magari non dura 9 ore, però
    > pesa 1 chilo... si porta a giro bene,
    > perbacco!
    1 chilo? Perbacco!

    > Se poi riusciranno a fare batterie leggerissime
    > che un 10"-11" lo facessero durare 4 ore e pesare
    > un chilo, allora può anche andare
    > bene.
    > Vedremo. Intanto però quando serve, bisogna
    > comprare quello che c'è.
    Appunto...

    > Altro che rivoluzione...
    Ma se uno è sbadato le rivoluzioni passano che manco se ne accorge.

    > Hasta la vista
    > Sorride
    Hasta xpA bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Osvy
    > > Anni fa c'erano le agendine elettroniche Casio
    > > quasi simili, a me andrebbero benissimo anche
    > > oggi per prendere appunti, il problema è la
    > > mancanza di connettività PC.
    > Ma forse hai dimenticati che tali agendine
    > avevano le dimensioni da smartphone, non da
    > netbook. In quanto dovevano essere tascabili.

    Era solo per dire che quegli aggeggini avevano una tastiera più decente di tanti smartphone in commercio oggi

    > > Non capisco perché il
    > > 9" faccia così schifo
    > Infatti è per questo che sei corso a comprarlo.

    E fa proprio quello che gli chiedevo di fare

    > > pesa 1 chilo... si porta a giro bene,
    > > perbacco!
    > 1 chilo? Perbacco!

    Qualunque netbook pesa intorno al chilo e mezzo.
    In una borsa che ti porti a giro il mezzo chilo si sente eccome. E lo schermo ovviamente più grande è più consuma batteria.

    > > Altro che rivoluzione...
    > Ma se uno è sbadato le rivoluzioni passano che
    > manco se ne accorge.

    Descrivimi questa rivoluzione... prodotti e costi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > Era solo per dire che quegli aggeggini avevano
    > una tastiera più decente di tanti smartphone in
    > commercio
    > oggi

    Certo, ma erano comunque tascabili.
    La soglia che divide gli apparecchi portatili è la possibilità di stare in tasca o meno.
    Oltre la tasca l'apparecchio verrà portato con sè solo se si prevede di utilizzarlo.

    > E fa proprio quello che gli chiedevo di fare
    Ovvero?

    > Qualunque netbook pesa intorno al chilo e mezzo.
    Falso, ce ne sono da quattro etti, mezzo chilo, otto etti...

    > In una borsa che ti porti a giro il mezzo chilo
    > si sente eccome.
    Per questo io ho una borsa che pesa mezzo chilo in meno di una borsa equivalente. Però costa 100 euro invece di 50.

    > E lo schermo ovviamente più
    > grande è più consuma
    > batteria.
    Ma più grande è, più grande sarà l'apparecchio e quindi più spazio ci sarà per la batteria.

    > Descrivimi questa rivoluzione... prodotti e costi

    iPod Touch, 16GB, 279 euro.
    16 GB come il tuo Dell, ma solo 115 grammi, circa un decimo del Dell. Se mezzo chilo fa la differenza, 1 Kg fa il doppio della differenzaA bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • l'unica cosa che mi comunichi è che i tuoi genitori e la scuola han fatto un pessimo lavoro
    non+autenticato
  • - Scritto da: enjoy this
    > l'unica cosa che mi comunichi è che i tuoi
    > genitori e la scuola han fatto un pessimo
    > lavoro
    Sei stato interpellato?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > La soglia che divide gli apparecchi portatili è
    > la possibilità di stare in tasca o meno.
    > Oltre la tasca l'apparecchio verrà portato con sè
    > solo se si prevede di utilizzarlo.

    Per un 9" richiede un borsetto minuscolo. Oltre che poter essere afferrato con una mano senza che cada

    > > E fa proprio quello che gli chiedevo di fare
    > Ovvero?

    Per lo più una macchina per scrivere. Comunque con la chiavetta USB ho dietro tutti i miei documenti, da vedere o modificare non fa differenza

    > > Qualunque netbook pesa intorno al chilo e mezzo.
    > Falso, ce ne sono da quattro etti, mezzo chilo,
    > otto etti...

    Siccome stiamo parlando che il 9" è "out", da 10" in su, escludendo il Sony da 800 euro? Nessun netbook da meno di un chilo e mezzo (con la batteria) rientra nella categoria di adesso dove ti danno (dicono) le 7-8 ore di autonomia. Forse quelli di prima con durata massima di un paio d'ore. Ovviamente intendo a prezzi da netbook, 400 euro massimo. Cita i modelli

    > > In una borsa che ti porti a giro il mezzo chilo
    > > si sente eccome.
    > Per questo io ho una borsa che pesa mezzo chilo
    > in meno di una borsa equivalente. Però costa 100
    > euro invece di 50.

    Non mi serve, per quello che pesa il mio piccolino

    > > E lo schermo ovviamente più
    > > grande è più consuma batteria.
    > Ma più grande è, più grande sarà l'apparecchio e
    > quindi più spazio ci sarà per la batteria.

    Ma che stai scrivendo? Le batterie pesano. E' quello il problema attuale del peso, sia dei netbook che dei notebook. Allora prenditi un 16", così sai che bella batteria. Stiamo parlando che il peso è il problema,
    e la batteria è il primo peso di uno di questi aggeggi

    > > Descrivimi questa rivoluzione... prodotti e
    > costi
    > iPod Touch, 16GB, 279 euro.
    > 16 GB come il tuo Dell, ma solo 115 grammi, circa
    > un decimo del Dell. Se mezzo chilo fa la
    > differenza, 1 Kg fa il doppio della differenza
    >A bocca aperta

    Ah beh, goditelo codesto schermone! Vuol dire che a te va bene così, a me un po' di schermo in più serve (i miei occhi li ho sempre rispettati ed a 50 anni leggo i bugiardini, certo sarà anche genetica) e per quello il peso è fondamentale, perché in uno smartphone 115 o 200 grammi siamo lì, ma in un netbook passare di qualche pollice si fanno passi da mezzo chilo a volta,
    non è più la stessa cosa. Certo che occorre prendere atto che il netbook non è un notebook, se serve la potenza di un notebook col netbook prendi una cantonata, butti via dei soldi. saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > Per un 9" richiede un borsetto minuscolo.
    Minuscolo non tanto, visto che deve essere lungo non meno di 25 cm.
    > Oltre
    > che poter essere afferrato con una mano senza che
    > cada
    Questo lo faccio anch'io col MacBook 13".

    >
    > > > E fa proprio quello che gli chiedevo di fare
    > > Ovvero?
    >
    > Per lo più una macchina per scrivere.
    Allora ti serve una tastiera standard.

    > Comunque
    > con la chiavetta USB ho dietro tutti i miei
    > documenti, da vedere o modificare non fa
    > differenza
    Perché la chiavetta? Dentro non ci stanno?

    > Siccome stiamo parlando che il 9" è "out", da 10"
    > in su, escludendo il Sony da 800 euro? Nessun
    > netbook da meno di un chilo e mezzo (con la
    > batteria) rientra nella categoria di adesso dove
    > ti danno (dicono) le 7-8 ore di autonomia. Forse
    > quelli di prima con durata massima di un paio
    > d'ore. Ovviamente intendo a prezzi da netbook,
    > 400 euro massimo. Cita i
    > modelli
    Io cito modelli di apparecchi rivoluzionari, non tecnologie superate.
    Non metto in dubbio che le tecnologie superate possono soddisfare pienamente un certo tipo di utilizzo, l'importante e che uno sappia cosa sta comprando.

    > Non mi serve, per quello che pesa il mio piccolino
    Lo porti in giro senza borsa?

    > Ma che stai scrivendo? Le batterie pesano.
    Le batterie pesano poco. Il litio è molto leggero.

    > E' quello il problema attuale del peso, sia dei
    > netbook che dei notebook.
    Il problema "peso" è solo la conseguenza di un altro problema, che sono le dimensioni. Il problema di una batteria grande non è il suo peso, ma la sua dimensione, che fa si che il "contenitore" (il computer) sia più grande e quindi più pesante. Il problema non si porrebbe se il portatile fosse costruito con materiali ultra leggeri, ma questo non è possibile se si vuole mantenere basso il prezzo.

    > Allora prenditi un 16",
    > così sai che bella batteria. Stiamo parlando che
    > il peso è il
    > problema,
    > e la batteria è il primo peso di uno di questi
    > aggeggi
    Non è così.
    Vedi ad esempio il peso del MacBook Air, un 13" che pesa meno di un netbook (1,36Kg) e monta un processore Core 2 Duo e quindi non ha una batteria piccola.

    > Ah beh, goditelo codesto schermone! Vuol dire che
    > a te va bene così, a me un po' di schermo in più
    > serve (i miei occhi li ho sempre rispettati ed a
    > 50 anni leggo i bugiardini, certo sarà anche
    > genetica)
    Se rispetti i tuoi occhi non devi usare nessun netbook.
    E se hai occasione di vedere un iPhone, scoprirai che i caratteri sono grandi, questo perché Apple ha studiato una GUI apposita per l'iPod. Mentre nei netbook usi i sistemi operativi concepiti per gli schermi più grandi.

    > e per quello il peso è fondamentale,
    > perché in uno smartphone 115 o 200 grammi siamo
    > lì, ma in un netbook passare di qualche pollice
    > si fanno passi da mezzo chilo a
    > volta,
    > non è più la stessa cosa. Certo che occorre
    > prendere atto che il netbook non è un notebook,
    > se serve la potenza di un notebook col netbook
    > prendi una cantonata, butti via dei soldi.
    > saluti
    Esatto. Ed anche ovvio che l'iPod non possa essere utilizzato come macchina da scrivere, se non per brevi appunti.
    ruppolo
    33147