Luca Annunziata

Sotto il cofano di iPhone 3GS

Apple dice che è due volte più veloce. Le indiscrezioni sull'hardware sembrano confermarlo. Ma il gap tra il vecchio e nuovo melafonino potrebbe avere altre conseguenze

Roma - Con CPU che nei laptop si avviano a 3GHz di velocità, 200MHz guadagnati tra la precedente e la nuova versione di iPhone potrebbero sembrare poca cosa: a quanto pare, però, non è solo questione di Hertz, ma di come li si usa. Dentro il nuovo 3GS batte un cuore rinnovato, un microprocessore ARM che se confermato dovrebbe garantire un surplus di potenza non da poco al melafonino.

Secondo quanto dedotto dalle specifiche pubblicate sul sito olandese T-Mobile e dalla ricostruzione di Appleinsider, ad alimentare le applicazioni di iPhone ora ci sarebbe un system on a chip (SOC) molto simile a quello che già è montato dentro il Pre di Palm: un design dedicato di una CPU Cortex-A8, vale a dire di settima generazione, capace di almeno 600MHz di frequenza e soprattutto con a bordo un sottosistema grafico in grado di supportare le specifiche delle API OpenGL ES 2.0.

L'integrazione della tecnologia PowerVR SGX dovrebbe consentire un notevole boost prestazionale in fatto di grafica: unito alla maggiore frequenza, al raddoppio della RAM (passata da 128 a 256MB) e a una disponibilità di registri e pipeline superiore alla precedente, la potenza complessiva del nuovo iPhone 3GS dovrebbe essere abbastanza da giustificare le affermazioni di Apple sulle sue prestazioni e in ogni caso pari a quella di Pre - divenuto in breve un punto di riferimento in fatto di fluidità e potenza tra gli smartphone.
La differenza fondamentale tra iPhone e Pre, tuttavia, resta l'approccio al multitasking: pressoché assente nel primo, cavallo di battaglia del secondo. Il risultato più ovvio di questa scelta potrebbe essere una capacità di iPhone di far girare applicazioni (soprattutto giochi) più complesse, a tutto beneficio di quanto è possibile fare con il terminale in termini di multimedialità.

Il rovescio della medaglia è la distanza tra le capacità e le specifiche del "vecchio" iPhone 3G e il nuovo 3GS: 200MHz non sono tantissimi, ma sono comunque il 50 per cento in più rispetto ai 412MHz di partenza della generazione precedente. Se poi ci si aggiunge l'OpenGL ES 2.0 contrapposto all'1.1, ecco che la prospettiva di un mercato di applicazioni differenziato tra i due terminali diventa possibile: nell'AppStore non è improbabile che presto ci siano programmi compatibili solo con l'hardware mobile di Cupertino più recente. (L.A.)
33 Commenti alla Notizia Sotto il cofano di iPhone 3GS
Ordina
  • "Dentro il nuovo 3GS batte un cuore rinnovato, un microprocessore ARM che se confermato dovrebbe garantire un surplus di potenza non da poco al melafonino"

    Se non sbaglio sia nell'iPhone Ia gen. che nel 3G il processore era gia' un ARM ( cosi' come in quasi la totalità dei pocketpc / smartphone ). Se mi sbaglio correggetemi.

    "...200MHz guadagnati tra la precedente e la nuova versione..."

    Veramente l'iPhone 3GS ha una freq. di funzionamento MINORE dell'iPhone Ia gen. / 3G, i cui proci partivano da 412Mhz ma arrivavano a 625 sotto sforzo, mentre il nuovo arriva solo a 600.

    "...al multitasking: pressoché assente nel primo..."

    Nell'iPhone come in tutti i processori moderni il multitasking e' presente e ben sfruttato ( oltre che, ovviamente, gestito), semplicemente non e' data la possibilità agli sviluppatori esterni di utilizzarne le potenzialità; se abbiano o no fatto bene se ne puo' discutere, ma di certo non sulla presenza della meccanica del multitasking / multithreading.

    Se ho detto eresie vi prego illuminatemiSorride
    non+autenticato
  • Sì, hai detto un paio di eresie. Le prime due generazioni di iPhone hanno sempre un processore ad architettura ARM ma di una generazione precedente rispetto al 3GS. La loro CPU ha una capacità massima di 625Mhz, ma è undercloccata a 412 per questioni di risparmio energetico, non esistono situazioni sotto sforzo oppure no, la CPU rimane sempre e comunque a 412.
    Per il 3GS si parla di un ARM Cortex A8 capace di 800Mhz, ma cloccato a 600.
    non+autenticato
  • oh cavolo! (per questo e' sempre meglio chiedere) io sapevo che il processore dell'iphone era capace di modificare la freq. di clock in base all'utilizzo, contrariamente alla versione per ipod touch che invece rimaneva fissa a ca 400Mhz.
    Grazie pierluigi!
    non+autenticato
  • Di nulla. Sorride

    Però per il touch le cose sono un po' diverse. Quello di prima generazione è sempre cloccato a 412; quello di seconda, vista la spinta di Apple verso la parte ludica, ha lo stesso processore ma con frequenza a 500Mhz per avere performance migliori con i giochi. Non è improbabile che Apple faccia lo stesso con il prossimo touch, in uscita a settembre.
    non+autenticato
  • Ahhhhhhh! ok in pratica non ne ho presa unaOcchiolino tra l'altro come fiero possessore di un touch di prima gen. scopro anche di essere un consmuatore poco informato, o almeno lo ero XD
    Grazie ancora per la correzione, e' bello trovare qualcuno competente ogni tanto!
    P.s. ogni addendum a quanto detto e' sempre gradito
    non+autenticato
  • Almeno il 50% della velocità di un sistema è dato dalla potenza della scheda grafica.
    non+autenticato
  • ciao, grazie per la notizia, ma allora si può dire che è superiore al samsung omnia ora?
    non+autenticato
  • Direi che ci si sta avvicinando dopo due anni. Ma forse farà tardi perkè a giugno uscirà l'omnia II Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: rolfi luca
    > ciao, grazie per la notizia, ma allora si può
    > dire che è superiore al samsung omnia
    > ora?
    Dipende: superiore in cosa?
    Perché le gare "tecnologiche" al MHz e al MB/GB dovrebbero essere oramai un retaggio del passato o uno sfizio alla "Guinness World of Records".
    In una visione commerciale, direi che il volume di prodotti venduti (nella fascia di mercato del prodotto, ovviamente) dovrebbero essere un indicatore interessante del giudizio degli acquirenti.
    Personalmente non ho la più pallida idea del venduto di Samsung Omnia, quindi non pensiate che voglia scatenare flame pro o contro: mi limito a suggerire una chiave di lettura della domanda "è superiore a...?".
    non+autenticato
  • @ Redazione: questa me la dovete spiegare:

    "200MHz non sono tantissimi, ma sono comunque il 50 per cento in più rispetto ai 412MHz di partenza della generazione precedente."

    BTW, viva la matematica!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nicola
    > @ Redazione: questa me la dovete spiegare:
    >
    > "200MHz non sono tantissimi, ma sono comunque il
    > 50 per cento in più rispetto ai 412MHz di
    > partenza della generazione
    > precedente."
    >
    > BTW, viva la matematica!

    Magari se non spezzi la frase capisci pure tu (di avere fatto una magra figura):
    Il rovescio della medaglia è la distanza tra le capacità e le specifiche del "vecchio" iPhone 3G e il nuovo 3GS: 200MHz non sono tantissimi...

    iPhone 3G 412MHz, iPhone 3GS 600MHz, circa 200 MHz separano i due.
    ruppolo
    33147
  • 50% di 400 Mhz sono 200 Mhz, che sommati ai 400 danno 600 Mhz! Non vedo nulla di strano!
    non+autenticato
  • Prima di far polemica impara tu a leggere.
    Hanno scritto che nel nuovo Phone la CPU gira a 600 Mhz che rispetto ai 412 di quello attuale rappresenta il 50% in più.

    Ciao
  • Io pensavo ti lamentassi dell'approssimazione, dato che il 50% di 412 è 206 e non 200. E fin qui poteva anche starci, anche se troppo pignolo.
    Invece no, non avevi proprio capito un c---o ahuuhauhauha
    non+autenticato
  • "La differenza fondamentale tra iPhone e Pre, tuttavia, resta l'approccio al multitasking: pressoché assente nel primo, cavallo di battaglia del secondo. Il risultato più ovvio di questa scelta potrebbe essere una capacità di iPhone di far girare applicazioni (soprattutto giochi) più complesse, a tutto beneficio di quanto è possibile fare con il terminale in termini di multimedialità."

    IPHONE_GUY >> "Grazie, Apple, per averci dato il dono della multimedialità senza compromessi!"
    REGULAR_DUDE >> "Non basta chiudere le applicazioni in background se ti serve la potenza di calcolo/memoria per giocare a Trackmania imbottigliato nel traffico?"
    IPHONE_GUY is O_O

    Happy trolling.
  • i prodotti Apple sono belli perchè sono loro che pensano al posto tuo, mica tenendo in considerazione l'adattabilità dei clienti?
  • - Scritto da: TrollsArmyStrong
    > "La differenza fondamentale tra iPhone e Pre,
    > tuttavia, resta l'approccio al multitasking:
    > pressoché assente nel primo, cavallo di battaglia
    > del secondo. Il risultato più ovvio di questa
    > scelta potrebbe essere una capacità di iPhone di
    > far girare applicazioni (soprattutto giochi) più
    > complesse, a tutto beneficio di quanto è
    > possibile fare con il terminale in termini di
    > multimedialità."
    >
    > IPHONE_GUY >> "Grazie, Apple, per averci dato il
    > dono della multimedialità senza
    > compromessi!"

    Grazie Microsoft per averci dato il computer multimediale, che riproduce audio e video contemporaneamente (taci tu, televisore, 'azzo vuoi?)

    > REGULAR_DUDE >> "Non basta chiudere le
    > applicazioni in background se ti serve la potenza
    > di calcolo/memoria per giocare a Trackmania
    > imbottigliato nel
    > traffico?"
    > IPHONE_GUY is O_O

    Certo che basta, come basta andare a piedi per risparmiare la benzina.

    > Happy trolling.
    Happy trolling a te.
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)