L'eredità di Atom

Si chiamerà N450, e sostituirà l'ormai datato N270 entro la fine dell'anno. In autunno vedrà la luce assieme a un nuovo chipset: un'accoppiata a basso consumo

Roma - Poco tempo fa Intel ha ufficialmente annunciato l'Atom di nuova generazione, noto in codice Pineview, senza però rivelarne tutti dettagli. A fare un po' più di luce sull'Atom next gen sono ora alcune indiscrezioni provenienti da due siti in lingua cinese, DigiTimes e HKEPC.

Stando a queste fonti, il prossimo ottobre Intel lancerà due nuovi modelli di Atom, ed un terzo seguirà all'inizio del 2010. Le versioni a singolo core per netbook saranno identificate dalla serie N400, quelle a singolo e doppio core per nettop apparterranno invece rispettivamente alla serie D400 e D500. Queste CPU saranno accompagnate dal chipset NM10 Express, noto in codice come Tiger Point, ed insieme costituiranno la piattaforma Pine Trail.

DigiTimes specifica che il primo modello di Pineview porterà il nome di Atom N450 e sarà da considerarsi il più diretto successore dell'attuale Atom N270, la produzione del quale cesserà entro la fine dell'anno. HKEPC aggiunge che i primi modelli delle altre due serie saranno il D410 e il D510, e come l'N450 avranno un clock di 1,66 GHz: lo stesso che oggi caratterizza l'Atom N280. Sempre secondo quest'ultima fonte, il TDP dell'Atom N450 unito a quello del chipset NM10 sarà di soli 7 watt, contro gli attuali 16 watt dell'accoppiata N270+945GSE.
Degli altri due modelli, il D410 e del D510, si sa soltanto che saranno disponibili rispettivamente con 512 KB e 1 MB di cache L2.

Per gli altri dettagli su Pineview e Pine Trail si veda questo recente approfondimento.
31 Commenti alla Notizia L'eredità di Atom
Ordina
  • comprato ieri un asus con atom n270................................
    non+autenticato
  • - Scritto da: smuzzzz
    > comprato ieri un asus con atom
    > n270................................
    Io stavo per comprare un eeepc 10" con 2gb di ram,il resto standard, ovvero atom N270 (meglio N280) etc.etc.
    Poi nel momento in cui lo stavo per ordinare.. ho visto disponibile (e fatto subito MIO) un fantastico Samsung NC20 (ovviamente espanso di corsa a 2gb)
    poi siccome ho comprato anche un eeepc 10" per un mio amico, li ho messi vicini sul tavolo, e li ho provati insieme..
    se passare dal mio vecchio 9" al nuovo 10" sarebbe stato un bel passo avanti, dal Samsung NC20 (che ricordo essere un 12" e possedere un'accoppiata mb/cpu decisamente + performanete e veloce di quella presente dentro gli eeepc) tornare al 10" è come fare due passi indietro.
    LROBY
    lroby
    5311
  • L' N450 è un processore a basso consumo che permette di sfruttare al 100% un sistema performante come Windows7.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dovella
    > L' N450 è un processore a basso consumo che
    > permette di sfruttare al 100% un sistema
    > performante come
    > Windows7.

    Dai smettila di trollare ovunque hai rotto tanto più che il Dovella originale fa ridere più di te, tu invece sei solo patetico.
    mura
    1717
  • >
    > Dai smettila di trollare ovunque hai rotto tanto
    > più che il Dovella originale fa ridere più di te,
    > tu invece sei solo
    > patetico.

    Secondo me, Dovella scrive usando prima di tutto solo le metafore. Penso sia un comico.
    176
  • Dubito che sia un altro Dovella, è sempre la stessa persona, che sa di aver la reputazione ormai compromessa.
  • Assomiglia più a uno di quei messagi "La opportunità di lavoro di azienda in finanza" per la totale impudicizia con cui spra mi*k**te.
    non+autenticato
  • ciao omonimo Sorride
  • - Scritto da: NR: Dovella
    > L' N450 è un processore a basso consumo che
    > permette di sfruttare al 100% un sistema
    > performante come
    > Windows7.
    SEI NOIOSO
    oltretutto imho a causa tua il vero Dovella non si è più fatto vedere
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: Dovella
    > L' N450 è un processore a basso consumo che
    > permette di sfruttare al 100% un sistema
    > performante come
    > Windows7.


    e perché no? gira già coi vecchi atom
    http://tinyurl.com/luy4wa
    non+autenticato
  • Per l'amministratore del sito: è possibile bannare a vita questo tizio e/o i suoi cloni ? Grazie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: lroby
    > CDO.
    > LROBY
    che vantaggio trai dai 2Ghz di clock? credi che basti innalzare la frequenza per avere sistemi piu' veloci?
    Aumentare la frequenza richiede un aumento piu' che lineare dell'energia assorbita.
    Ricordati che queste CPU nascono per essere "risparmiose" in termini energetici, fornendo prestazioni dignitose in determinati ambiti (automation, office, etc) mica nascono per far girare giochi 3D.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito

    > Aumentare la frequenza richiede un aumento piu'
    > che lineare dell'energia
    > assorbita.

    Sto cercando di soddisfare una mia curiosità, c'è qualche sito che fa una comparazione storica delle energie consumate dalle varie generazioni di processori?
    2678
  • - Scritto da: gerry
    > - Scritto da: attonito
    >
    > > Aumentare la frequenza richiede un aumento piu'
    > > che lineare dell'energia
    > > assorbita.
    >
    > Sto cercando di soddisfare una mia curiosità, c'è
    > qualche sito che fa una comparazione storica
    > delle energie consumate dalle varie generazioni
    > di
    > processori?
    ciao,
    anche se non e' proprio quello che cerchi, c'e' un interessante articolo sull'incremento di potenza di calcolo e consumi all'aumentare del clock (nell'articolo specifico si parla di overclock della stessa cpu) su www.tomshw.it, non mi ricordo il link preciso ma se guardi tra gli articoli lo trovi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > - Scritto da: lroby
    > > CDO.
    > > LROBY
    > che vantaggio trai dai 2Ghz di clock? credi che
    > basti innalzare la frequenza per avere sistemi
    > piu'
    > veloci?
    > Aumentare la frequenza richiede un aumento piu'
    > che lineare dell'energia
    > assorbita.
    > Ricordati che queste CPU nascono per essere
    > "risparmiose" in termini energetici, fornendo
    > prestazioni dignitose in determinati ambiti
    > (automation, office, etc) mica nascono per far
    > girare giochi
    > 3D.
    L'innalzamento della frequenza viene ottenuto ANCHE grazie all'aumento del FSB, e tipicamente con le versioni + potenti delle CPU aumentano anche la cache installata ed ovviamente la velocità della stessa.
    poi la velocità della cpu mica deve per forza rimanere al massimo, io ad esempio ho un NC20 con una cpu che in base al bisogno può oscillare tra gli 800mhz ed 1,5ghz ma intanto rispetto all'atom N270 o N280 attuale ho 1 mb di cache contro i 512KB e un FSB di 800mhz invece che i (mi sembra) 533mhz
    stesso discorso per la velocità della ram
    poi quando lo uso a batteria posso anche impostare forzatamente la velocità minima della cpu (800mhz fissi nel mio caso), mentre a corrente posso anche impostare fissa la velocità massima (1,5ghz sempre nel mio caso)
    Avere una cpu che come punta massima potesse fare 2ghz,con 2mb di cache, fsb 800 o 1066mhz sarebbe spettacolarmente veloce, e magari scendere a 1ghz (per esempio) nel momento in cui si lavora a batteria.
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    > L'innalzamento della frequenza viene ottenuto
    > ANCHE grazie all'aumento del FSB, e tipicamente
    > con le versioni + potenti delle CPU aumentano
    > anche la cache installata ed ovviamente la
    > velocità della
    > stessa.

    il punto è che l'atom non è stato progettato per avere grandi prestazioni ma per avere bassi consumi e basso costo di produzione. Non è solo una questione di frequenza, ma anche di architettura... niente doppio core, ma sono state tolte anche delle altre cose importanti, come l'esecuzione fuori sequenza.
    All'atto pratico, sono stati fatti confronti fra gli eeepc dotati di Atom 1,6 GHz e di Celeron 900 MHz e le differenze erano trascurabili. Perché usare l'Atom allora? Consuma meno e costa meno. Per ora, siccome Intel non aveva ancora rilasciato chipset a basso consumo, la differenza globale nel consumo non era così evidente, ma con i nuovi chipset (e sperando anche che si diffondano SSD a basso consumo) finalmente ci sarà un'intera piattaforma a basso consumo (e basso costo), che è possibile perché l'architettura è stata riprogettata da zero in funzione di questo. Detto tutto ciò... ha senso chiedersi quando aumenterà la frequenza dell'Atom? Forse mai... frequenza più alta vuol dire consumi più alti... e non è questo che gli utenti dell'Atom cercano.
    Se avessi bisogno di prestazioni non prenderei mai un Atom. E non comprerei mai un notebook (non netbook) con Atom perché avresti solo gli svantaggi e non i vantaggi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    > il punto è che l'atom non è stato progettato per
    > avere grandi prestazioni ma per avere bassi
    > consumi e basso costo di produzione. Non è solo
    > una questione di frequenza, ma anche di
    > architettura... niente doppio core, ma sono state
    > tolte anche delle altre cose importanti, come
    > l'esecuzione fuori
    > sequenza.
    > All'atto pratico, sono stati fatti confronti fra
    > gli eeepc dotati di Atom 1,6 GHz e di Celeron 900
    > MHz e le differenze erano trascurabili.
    Ho avuto un eeepc900 (con Celeron 900mhz) per un anno intero e poi ho usato due diversi eeepc con Atom N270 e la differenza di prestazioni si vedeva eccome! altro che trascurabile...

    > Detto tutto ciò... ha senso
    > chiedersi quando aumenterà la frequenza
    > dell'Atom? Forse mai... frequenza più alta vuol
    > dire consumi più alti... e non è questo che gli
    > utenti dell'Atom
    > cercano.
    i processori possono anche renderli sempre più veloci (entro certi limiti ovviamente) tanto hanno la capacità di regolare la propria frequenza interna in base al tipo di alimentazione che stanno ricevendo in quel dato momento, se a batterie scenderà per farle durare di più, mentre a corrente possono SEMPRE dare il massimo per la quale vengono progettati. Così come stà facendo il via Nano montato dentro gli NC20 della Samsung che oscillano dagli 800mhz al 1,6ghz

    > Se avessi bisogno di prestazioni non prenderei
    > mai un Atom. E non comprerei mai un notebook (non
    > netbook) con Atom perché avresti solo gli
    > svantaggi e non i
    > vantaggi.
    Tralasciando che preso un NC20 con cpu VIA Nano xchè è il netbook più potente che esiste al momento (e dove perfino Vista gira molto velocemente), mi spiegheresti cosa intendi con la tua frase "E non comprerei mai un notebook (non netbook) con Atom perché avresti solo gli svantaggi e non i vantaggi" ??
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    > CDO.
    > LROBY

    oltretutto già ci sono, semplicemente non stanno nei netbook da pochi soldi scrausi
    non+autenticato
  • hanno verificato che a 1.7 GHz salta tutto per aria.
    A parte gli scherzi probabilmente l' aumento di frequenza porterebbe una aumento di consumi non ripagato da un equivalente aumento di prestazioni.
  • - Scritto da: pentolino
    > hanno verificato che a 1.7 GHz salta tutto per
    > aria.
    > A parte gli scherzi probabilmente l' aumento di
    > frequenza porterebbe una aumento di consumi non
    > ripagato da un equivalente aumento di
    > prestazioni.
    ti riporto pari pari quello che ho scritto all'altro utente:
    > L'innalzamento della frequenza viene ottenuto
    > ANCHE grazie all'aumento del FSB, e tipicamente
    > con le versioni + potenti delle CPU aumentano
    > anche la cache installata ed ovviamente la
    > velocità della
    > stessa.
    > poi la velocità della cpu mica deve per forza
    > rimanere al massimo, io ad esempio ho un NC20 con
    > una cpu che in base al bisogno può oscillare tra
    > gli 800mhz ed 1,5ghz ma intanto rispetto all'atom
    > N270 o N280 attuale ho 1 mb di cache contro i
    > 512KB e un FSB di 800mhz invece che i (mi sembra)
    > 533mhz
    >
    > stesso discorso per la velocità della ram
    > poi quando lo uso a batteria posso anche
    > impostare forzatamente la velocità minima della
    > cpu (800mhz fissi nel mio caso), mentre a
    > corrente posso anche impostare fissa la velocità
    > massima (1,5ghz sempre nel mio
    > caso)
    > Avere una cpu che come punta massima potesse fare
    > 2ghz,con 2mb di cache, fsb 800 o 1066mhz sarebbe
    > spettacolarmente veloce, e magari scendere a 1ghz
    > (per esempio) nel momento in cui si lavora a
    > batteria.

    e chiudo dicendo che mentre sul eeepc900 (con 2gb di ram sdd20gb e celeron900mhz) Vista home basic (che ho messo per testare il pc) girava leggermente lento (non sono ironico) , sull'attuale netbook (cpu Via 1,5ghz,1mb cache,fsb 800mhz e ram 2gb 800mhz) lo stesso s.o. gira in modo praticamente indistinguibile rispetto ad averlo su un notebook classico o pc desktop attuale.
    ti posso garantire che la differenza tra i 2 netbook cè e si vede..
    LROBY
    lroby
    5311
  • > eeepc900 (con 2gb
    > di ram sdd20gb e celeron900mhz)

    lo confronti con

    > sull'attuale netbook (cpu Via 1,5ghz,1mb
    > cache,fsb 800mhz e ram 2gb 800mhz)

    ....

    ma l'unica informazione utile al confronto che ci hai dato è la capaicità della ram (che è uguale)

    Ah, gli smanettoni Occhiolino
    non+autenticato