Vincenzo Gentile

UK, sgominata la banda di iTunes

Acquistavano la propria musica utilizzando carte di credito rubate, intascando anche le royalty. FBI e investigatori britannici hanno arrestato circa quasi una dozzina persone

Roma - Fare soldi nell'industria musicale non è affatto impresa semplice in un periodo di mercato come quello attuale, specie per le band emergenti. Così, se nessuno compra la propria musica, meglio far da sè: è questa l'idea alla base dell'ingegnosa truffa messa a segno contro piattaforme di distribuzione musicale da una gang di pseudo artisti britannici, che ha utilizzato svariate carte di credito rubate per acquistare la propria musica e guadagnare anche le relative royalty.

Il tutto avviene nel Regno Unito, scenario in cui una gang composta da una decina di persone tra cui alcuni dj ha deciso di far fruttare al massimo i 19 album realizzati: dopo aver negoziato una percentuale pari al 40 per cento degli incassi in royalty con distributori come iTunes e Amazon, la gang ha deciso di spingere l'acceleratore sulle vendite e guadagnare soldi all'apparenza puliti.

Per far ciò i truffaldini musicisti hanno acquistato la propria musica, con un costo che si aggira intorno ad una media di 10 dollari ad album, utilizzando circa 1500 carte di credito rubate. Oltre ai soldi incassati per le royalty la gang è riuscita a racimolare qualcosa come 750mila dollari, accumulati tra il settembre del 2008 ed il gennaio del 2009.
Nonostante non siano stati diffusi ulteriori dettagli sulla vicenda, in qualche modo l'attività della banda ha insospettito gli investigatori non solo locali, ma anche dell'FBI: come risultato, da febbraio è partita l'indagine internazionale che ha portato all'arresto dei soggetti in questione, dislocati tra Londra, Birmingham, Kent e Wolverhampton.

Soddisfatti dell'esito dell'operazione si sono detti coloro che hanno messo fine a "quella che riteniamo essere una cospirazione internazionale volta a defraudare Amazon e Apple", così come dichiarato da Terry Wilson, detective che ha coordinato le operazioni investigative. Al momento, nulla è dato sapere sulle sorti dei malcapitati scammer, che sono accusati di cospirazione volta a commettere frode e riciclaggio di denaro.

Vincenzo Gentile
12 Commenti alla Notizia UK, sgominata la banda di iTunes
Ordina
  • prendono poco dalle major!

    Ma qui cade il mito del famosi 2 centesimi per ogni album venduto!
    Come faranno ora gli scaricatori a autogiustifarsi dell'illecito?
    Se sta notizia e' vera, mi tengo il link buono per quando qualcuno saltera' fuori con la solita solfa dei musicisti.


    PS:
    ma come cavolo hanno trovato 1500 carte di credito?? manco fossero dei nigeriani.
    non+autenticato
  • - Scritto da: barbapapa
    > prendono poco dalle major!
    >
    > Ma qui cade il mito del famosi 2 centesimi per
    > ogni album
    > venduto!
    > Come faranno ora gli scaricatori a
    > autogiustifarsi
    > dell'illecito?
    > Se sta notizia e' vera, mi tengo il link buono
    > per quando qualcuno saltera' fuori con la solita
    > solfa dei
    > musicisti.

    Occhio, Amazon e iTunes non sono major...
    Passando per le major non puoi ottenere un accordo così vantaggioso.

    > PS:
    > ma come cavolo hanno trovato 1500 carte di
    > credito?? manco fossero dei
    > nigeriani.

    Immagino abbiano comprato un "pacchetto di dati all'ingrosso" da una qualche organizzazione di scam/phishing/quant'altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: KaysiX

    >
    > Occhio, Amazon e iTunes non sono major...
    > Passando per le major non puoi ottenere un
    > accordo così
    > vantaggioso.

    beh vero, ma tutti gli artisti ormai sono su itunes e amazon, quindi i soldi li guadagno eccome!
    non+autenticato
  • - Scritto da: barbanonno
    > - Scritto da: KaysiX
    >
    > beh vero, ma tutti gli artisti ormai sono su
    > itunes e amazon, quindi i soldi li guadagno
    > eccome!

    Temo che gli artisti già sotto contratto con le major non abbiano negoziato direttamente con Amazon e iTunes, e che quindi anche in questo caso la maggior parte del guadagno se la pappino le majorA bocca storta
    Se ci pensi, per ogni store si è sempre parlato di interi cataloghi delle singole major, non di singoli artisti a parte le recenti eccezioni.

    Resta però il fatto che un margine di guadagno così significativo, sebbene limitato al digitale senza supporto, potrebbe spingere sempre più artisti a fare ciao ciao alle major; ci vorrà tempo, ma spero che accada...
    non+autenticato
  • dei concorrenti per la SIAEA bocca aperta
    non+autenticato
  • Vero che l'informazione sta passando un brutto periodo in Italia. Vero quindi il giornalista che fornisce dati deve stare attentissimo a produrli mettendosi in grado di citare le fonti con certezza. Vero quindi che talvolta occorre condire il dato con contorno di aggettivi e interiezioni che ne sottolineino il carattere di ufficiosità.
    MA VEDIAMO DI NON ESAGERARE!!
    Nell'abstract dell'articolo nella prima pagina si legge: "..investigatori britannici hanno arrestato circa quasi una dozzina persone.". Un trionfo di indeterminatezza.
    Circa; quindi si intende che saranno intorno qualcosa più o qualcosa meno del numero che sta per essere dato (es: circa 100, intendo dire che sono 95/100 o 101/105, più o meno, un centinaio insomma)
    Quasi; quindi meno del numero che sta per essere dato (es. sono quasi 100 i casi di. Si intende che saranno 90 o 95 o 97.)
    Una dozzina; se dice "una dozzina" non intendo dire 12. Altrimenti direi "dodici". Con una dozzina si intende solitamente dire qualcosa più di 10.
    Circa quasi una dozzina, manca solo "insommma".
    Simpatico.
    non+autenticato
  • il cirquaquasiunadozzina (cq12) e' un numero veramente esistente, come il pi greco, e, ecc ecc.
    equivale a 10,67. quindi sono state arrestate esattamente 10,67 persone
    quello 0,67 potrebbe parere strano ma in realta' una di queste persone era molto grassa e quindi conta 1,67.

    quindi tutto torna.
    non+autenticato
  • Ma lo 0,67 è periodico? O ci sono un numero infinito di cifre dopo la virgola come il pi greco, o sono circa quasi una dozzina di cifre?
    non+autenticato
  • >Una dozzina; se dice "una dozzina" non intendo dire 12.

    strano, a scuola mi avevano insegnato che dozzina significa proprio 12. E sembra che la pensino cosi' anche quelli che vendono le uova...
    non+autenticato
  • Va bene per il "circa quasi" ma sulla definizione di dozzina ti sei veramente arrampicato sugli specchi.
    Una dozzina corrisponde esattamente a 12 elementi (possibilmente dello stesso tipo).
    Che poi tu voglia affibbiargli un altro significato o reinterpretare semanticamente il termine, è una scelta tua.
    non+autenticato
  • manca il "più o meno ". Doveva scrivere circa quasi più o meno una dozzina di persone, forse...Sorride
  • - Scritto da: goldstein
    > manca il "più o meno ". Doveva scrivere circa
    > quasi più o meno una dozzina di persone,
    > forse...Sorride

    Aspetti che qualcuno decifri il QR code e scopra il tuo nome e cognome?Occhiolino
    Funz
    12979