Alessandro Del Rosso

Linux fa amicizia con USB 3.0

È il primo sistema operativo ad ottenere un driver per la giovane interfaccia, diventando così una piattaforma di test ideale per i dispositivi basati sulla nuova specifica

Linux fa amicizia con USB 3.0Roma - Linux sarà il primo sistema operativo a supportare ufficialmente il neo-standard USB 3.0. Ad annunciarlo è stato uno degli sviluppatori dell'Open Source Technology Center di Intel, Sarah Sharp, che sul proprio blog ha già fornito le istruzioni per scaricare e installare il relativo driver xHCI. Lo stesso driver, afferma Sharp, che presto verrà integrato in via ufficiale nel kernel di Linux.

La programmatrice spiega che il suo tutorial è indirizzato soprattutto a quei produttori che desiderano testare i prototipi dei loro dispositivi o host controller USB 3.0. Ai normali utenti, del resto, tale driver servirebbe a ben poco visto che sul mercato non ci sono ancora device che supportino la nuova interfaccia USB.

"(Il driver) è frutto di un gigantesco progetto a cui ho lavorato nell'ultimo anno e mezzo", spiega Sharp. "È gratificante vedere il codice finalmente pubblico, ed eccitante sapere che l'hardware è in arrivo. Spero che qualche produttore di device USB testi il mio driver con i suoi prototipi".
Il driver è necessario per far comunicare l'xHCI (eXtensible Host Controller Interface) con le memorie di massa USB (pen drive, hard disk esterni, player MP3 ecc). Durante un test eseguito lo scorso anno, l'interfaccia USB di nuova generazione è riuscita a raggiungere velocità fino a 3,5 volte superiori rispetto a quelle di USB 2.0. Il fattore di moltiplicazione teorico è di 10x, ed Intel conta di raggiungerlo nel momento in cui le implementazioni software e hardware di USB 3.0 raggiungeranno la piena maturità.

La specifica finale di USB 3.0, battezzata con nome commerciale SuperSpeed USB, è stata pubblicata verso la fine dello scorso novembre, ma i primi device basati su tale tecnologia giungeranno sul mercato tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo.

Come noto, USB 3.0 fornisce un'ampiezza di banda di 4,8 Gbps (circa 600 MB/s), performance raggiunta grazie all'utilizzo di fibre ottiche in accoppiata con i tradizionali fili in rame: questi sono ancora necessari non solo per conservare la compatibilità con le precedenti versioni di USB, ma anche per fornire alimentazione ai dispositivi privi di alimentatore separato.

Alessandro Del Rosso
231 Commenti alla Notizia Linux fa amicizia con USB 3.0
Ordina
  • Ma non ce lo vogliamo aggiungere che il primo programmatore della storia e' stato una donna?

    bye
    non+autenticato
  • Ada Lovelace, e ADA e' il linguaggio che ne porta il nome in sua meoria.

    P.S. vedo con piacere che hanno rimosso il post precedente...
    non+autenticato
  • > Ada Lovelace, e ADA e' il linguaggio che ne porta
    > il nome in sua meoria.
    > P.S. vedo con piacere che hanno rimosso il post
    > precedente...

    Io di Lovelace innovatrice me ne ricordo un'altra (Linda)
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • > E questa signora qui
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Grace_Hopper

    Ma mi prendi pure sul serio? Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: zazazaaza
    > > Ada Lovelace, e ADA e' il linguaggio che ne
    > porta
    > > il nome in sua meoria.
    > > P.S. vedo con piacere che hanno rimosso il post
    > > precedente...
    >
    > Io di Lovelace innovatrice me ne ricordo un'altra
    > (Linda)
    > A bocca aperta
    ma non era l'attrice che (obbligata dal marito di allora) fece un film hard che vendette + di 500 milioni di videocassette, ed il cui titolo era g..a p......a ??
    allora me la ricordavo giusta anche ioA bocca aperta
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: PaoloL
    > Ma non ce lo vogliamo aggiungere che il primo
    > programmatore della storia e' stato una
    > donna?
    >
    > bye

    io (anni e anni fa) ho portato una mia tesina sul ruolo delle donne nell'informatica Ficoso

    IMHO la migliore (e la più topola) era l'imbattibile
    http://it.wikipedia.org/wiki/Hedy_Lamarr
    Clicca per vedere le dimensioni originali Clicca per vedere le dimensioni originali

    un'autentico Genio, oltre che una meravigliosa donna e bravissima attrice Imbarazzato Innamorato
  • Bhè se uno leggeva un po' vedeva che non è che una donna sviluppa un driver per linux (cosa non impossibile ma solo perchè fatta su una tecnologia non ancora sul mercato), ma lei insieme col suo team (Intel Open Source Technology Center)...
    non+autenticato
  • Mi immaginavo e speravo molto di più, anche se alla fine la velocità servirebbe solo nel caso di HDD esterni e al momento si dispone già dell'interfaccia E-SATA molto più veloce...
    non+autenticato
  • - Scritto da: padulo
    > Mi immaginavo e speravo molto di più, anche se
    > alla fine la velocità servirebbe solo nel caso di
    > HDD esterni e al momento si dispone già
    > dell'interfaccia E-SATA molto più
    > veloce...
    Scusa ma la velocità di 3,5X è stata attualmente raggiunta in fase di progettazione e test, quella definitiva non è detto che non possa salire (non necessariamente raggiungere la teorica di 10X) ulteriormente di prestazioni.
    LROBY
    lroby
    5311
  • Aspettiamo che il tutto sia stabile, e poi potremmo discutere sulle migliorie prestazionali.
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Aspettiamo che il tutto sia stabile, e poi
    > potremmo discutere sulle migliorie
    > prestazionali.

    hahahah.....stabile<->linux....hahahahah!!!!!
    Aspettiamo piuttosto che le uniche aziende in grado di fare sistemi operativi seri (aka microsoftFan Windows/appleFan Apple) inizino a lavorarci e, tempo un mese, funzionerà tutto senza problemi a differenza di voi poveri pinguini che non vedrete mai funzionare nulla (come al solito).
    non+autenticato
  • Trollata banaleA bocca storta ... Per me e' un 2/10, rimandato a settembreCon la lingua fuori !
    11237
  • Possibile che il fatto che il primo driver di USB3 sia only Linux ti faccia rosicare così tanto!?   Deluso
  • Vuoi discutere quando tutto sarà stabile? Perchè, tu ti credi stabile?

    Lasciatelo dire, non lo sei per niente. Quindi fai a meno di discutere per ora.
    non+autenticato
  • - Scritto da: luthor
    > Vuoi discutere quando tutto sarà stabile? Perchè,
    > tu ti credi
    > stabile?
    >
    > Lasciatelo dire, non lo sei per niente. Quindi
    > fai a meno di discutere per
    > ora.


    Rotola dal ridereRotola dal ridere
  • gnulinux86 nasconditi che è meglio
    non+autenticato
  • Non è vero che linux è il primo, perchè anche nei laboratori Microsoft ed Apple sicuramente stanno già lavorando ad un driver per USB 3.0.
    Il fatto che sia stato rilasciato uno straccio di codice pre-alfa per linux non vuol dire nulla, se non il fatto che è un software open source.
    non+autenticato
  • e con ogni probabilità gli utenti di Linux saranno gli ultimi ad avere l'USB 3.0, distro come Ubuntu che prima che Ubuntu adotteranno USB 3.0 almeno dopo 1 o 2 anni che sarà adottato da Windows
    non+autenticato
  • La fantasia al potere...
  • e con ogni probabilità gli utenti di Linux saranno gli ultimi ad avere l'USB 3.0, distro come Ubuntu adotteranno USB 3.0 almeno dopo 1 o 2 anni che sarà adottato da Windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: penzium
    > Non è vero che linux è il primo, perchè anche nei
    > laboratori Microsoft ed Apple sicuramente stanno
    > già lavorando ad un driver per USB
    > 3.0.
    > Il fatto che sia stato rilasciato uno straccio di
    > codice pre-alfa per linux non vuol dire nulla, se
    > non il fatto che è un software open
    > source.

    il driver è stato sviluppato da intel stessa

    quindi questo è il primo driver ufficiale per usb 3.0
    poi senza le specifiche che driver sviluppano? lo stesso usb 3.0 è in pre alpha di suo

    collegate il cervello prima di parlare per favore
    non+autenticato
  • Fammi capire, Intel mette a disposizione il primo driver ufficiale per USB3 solo per Linux, e la fata turchina poi ti vene a dire che Apple e Ms stanno lavorando per fatti propri a USB3 nei loro laboratori.........mah....Deluso
  • - Scritto da: penzium
    > Non è vero che linux è il primo, perchè anche nei
    > laboratori Microsoft ed Apple sicuramente stanno
    > già lavorando ad un driver per USB
    > 3.0.

    "Sicuramente"
    ...
    Mio cuggino mi ha detto che sicuramente stanno lavorando al teletrasporto, che i due fatti siano collegati ? Noi di Boyager crediamo di siSorride !
    11237
  • anche tu leggi scienza e paranormale?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tux
    > anche tu leggi scienza e paranormale?

    No, io faccio parte della ristrettissima cerchia di piloti, scienziati, controllori di volo, militari, politici, produttori chimici, auto trasportatori, medici, giornalisti, meccanici di volo e divulgatori scientifici coinvolti nell'operazione "chemtrail"Ficoso !
    11237
  • - Scritto da: Giambo
    > - Scritto da: Tux
    > > anche tu leggi scienza e paranormale?
    >
    > No, io faccio parte della ristrettissima cerchia
    > di piloti, scienziati, controllori di volo,
    > militari, politici, produttori chimici, auto
    > trasportatori, medici, giornalisti, meccanici di
    > volo e divulgatori scientifici coinvolti
    > nell'operazione "chemtrail"Ficoso
    > !

    Continui a fare lo spiritoso su queste chemtrail, ma lo sai che sistemi di controllo meteo per l´agricoltura esistono davvero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr.God

    > Continui a fare lo spiritoso su queste chemtrail,
    > ma lo sai che sistemi di controllo meteo per
    > l´agricoltura esistono
    > davvero?

    Portami un esempio, poi vediamo come s'incastra con le scie chimiche e il controllo climatico globaleFicoso
    11237
  • Non è una novità.
    Non c'è nessun "crescente interesse nelle aziende".

    Linux è stato primo anche sui 64 bit, ad esempio.

    Eppure, se guardo la situazione delle distro a 64 bit oggi...
    i linari tendono a dire che i 64 bit sono inutiliOcchiolino
    non+autenticato
  • E cioè, quale sarebbe la situazione delle distro 64bit oggi?
    non+autenticato
  • risposta: i linari le sconsigliano anche se hai un 64 bit e PERFINO se hai piu' di 4 GB di ramOcchiolino
    non+autenticato
  • Più che altro perchè devi tribolare ancora un pò per usarla come pc casalingo a causa di qualche problemuccio col flash, a causa del fatto che non tutti i programmi sono stati riscritti per i 64 bit e quindi comunque dovresti tenere sempre la possibilità di eseguire codice sia a 32 che a 64 bit.
    Per quanto riguarda la ram effettivamente linux ti permette di vedere + di 4 gb anche avendo una distro a 32 bit interamente, ma senza lo svantaggio che se lo utilizzi a casa impazzisci col flash.
    Insomma una distro pura solo a 64 bit per l'utilizzo casalingo ancora è fattibile, ma tanto lo è sotto linux e tanto lo è sotto windows!
  • - Scritto da: Super_Treje
    > Più che altro perchè devi tribolare ancora un pò
    > per usarla come pc casalingo a causa di qualche
    > problemuccio col flash,
    che io uso benissimo sui browser a 32bit anche se ho un s.o. a 64bit

    a causa del fatto che non
    > tutti i programmi sono stati riscritti per i 64
    > bit e quindi comunque dovresti tenere sempre la
    > possibilità di eseguire codice sia a 32 che a 64
    > bit.
    il mio s.o. permette di usare normalmente sia sw a 32bit (perfino il vecchissimo Office2000) sia quelli a 64bit (7zip,nod32)

    > Per quanto riguarda la ram effettivamente linux
    > ti permette di vedere + di 4 gb anche avendo una
    > distro a 32 bit interamente, ma senza lo
    > svantaggio che se lo utilizzi a casa impazzisci
    > col
    > flash.
    ma utilizzando tecniche come il PAE (su Windows) che possono rallentare un pochino il sistema e comunque non abilitano i programmi a poter usare tutta la ram di cui potrebbero aver bisogno (diciamo che vale però quasi soltanto per sw molto grandi e complessi, autocad & photoshop ad esempio)

    > Insomma una distro pura solo a 64 bit per
    > l'utilizzo casalingo ancora è fattibile, ma tanto
    > lo è sotto linux e tanto lo è sotto
    > windows!
    Infatti, io ho installati Vista64, Ubuntu 9.04 64bit e 7 RC 64bit e sono validi tutti e tre
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    >
    > che io uso benissimo sui browser a 32bit anche se
    > ho un s.o. a
    > 64bit
    >

    Anche io su Firefox a 32 bit eppure ho un sistema a 64 bit.
    Però adesso ho anche la beta di flash 10 a 64 bit su firefox a 64 bit.
    E se proprio non ti va, puoi usare un wrapper (con le sfighe che ne conseguono però) per usare il plugin a 32 sui browser a 64.
    Non è vietato farlo anche su Linux, anche perché soluzioni 64/32 sono state trovate prima su Linux dato che Windows fino a xppro 64 non era a 64 bit (almeno nella fascia consumer).

    >
    > il mio s.o. permette di usare normalmente sia sw
    > a 32bit (perfino il vecchissimo Office2000) sia
    > quelli a 64bit
    > (7zip,nod32)
    >

    Anche linux, solo che hai due versioni delle librerie. Anche in windows hai il famoso Windows on Windows che ti permette di eseguire applicativi a 32 bit. La sfiga è che nei programmi a 64 bit l'occupazione di memoria aumenta un po e aumenta anche lo pazio su disco (da qualche parte dovrai avere i files di sistema per la compatibilità)

    >
    > ma utilizzando tecniche come il PAE (su Windows)
    > che possono rallentare un pochino il sistema e
    > comunque non abilitano i programmi a poter usare
    > tutta la ram di cui potrebbero aver bisogno
    > (diciamo che vale però quasi soltanto per sw
    > molto grandi e complessi, autocad & photoshop ad
    > esempio)
    >

    Il kernel linux a 32 bit arriva a 64 GB mi pare con il PAE abilitato e puoi scegliere come dividere kernel/userspace (correggetemi se sbaglio).
    Non è che sia la soluzione migliore, però ti leva di impiccio se non vuoi litigare con flash e quei plugin che ancora sui 64 bit non vannoTriste

    > Infatti, io ho installati Vista64, Ubuntu 9.04
    > 64bit e 7 RC 64bit e sono validi tutti e
    > tre
    > LROBY

    Si in effetti un SO a 64 bit è il futuro viste le quantità di ram che vendono oggi nei kitA bocca aperta
    Personalmente ho èprovato XP Pro a 64 bit ma mi ha fatto abbastanza schifo. Però so che quella versione era stata una specie di aborto e mi riservo di provare 7 a 64 bitSorride
  • - Scritto da: AtariLover
    > Personalmente ho èprovato XP Pro a 64 bit ma mi
    > ha fatto abbastanza schifo. Però so che quella
    > versione era stata una specie di aborto e mi
    > riservo di provare 7 a 64 bit
    >Sorride
    mi dici in che periodo tu provasti xp 64bit? perchè io l'ho provato appena uscii e trovai che aveva un sacco di problemi (sopratutto drivers mancanti), poi l'ho riprovato l'anno scorso ed andava decisamente meglio (ovviamente pc nuovo con tutti i drivers compatibili x64) solo che non mi piaceva in quanto vista 64 era (e rimane) decisamente migliore. a proposito.. ma tu l'hai mai provato Vista64bit?
    è davvero favoloso (sopratutto se metti la versione home basic) (a tal proposito ti consiglio di provare anche 7 in versione home basic,quando uscirà ad Ottobre)
    ciau
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    >
    > mi dici in che periodo tu provasti xp 64bit?
    > perchè io l'ho provato appena uscii e trovai che
    > aveva un sacco di problemi (sopratutto drivers
    > mancanti), poi l'ho riprovato l'anno scorso ed
    > andava decisamente meglio (ovviamente pc nuovo
    > con tutti i drivers compatibili x64) solo che non
    > mi piaceva in quanto vista 64 era (e rimane)
    > decisamente migliore.

    Lo montai sull'allora pc Pentium4 630 (credo!) con 2 GB di ram appena uscì per provarlo dal cd originale + cd lingue e anche a me fece una impressione pessima. A parte i programmi che non andavano nonostante wow, mi pareva consumasse solo più memoria.
    Poi visto che non avevo 4 giga di ram rimisi su l'XP normale che è tutt'ora al suo posto stabile come una roccia.

    > a proposito.. ma tu l'hai
    > mai provato
    > Vista64bit?

    Vista a 64 bit no, ma il 2008 si e mi pare un buon sistema. Sopratutto grazie al fatto che lo puoi "alleggerire" durante l'installazione.
    Attualmente ho usato solo Vista Home Premium a 32 bit su portatile che causa crappaglia varia messa su dal produttore andava davvero male.

    > è davvero favoloso (sopratutto se metti la
    > versione home basic) (a tal proposito ti
    > consiglio di provare anche 7 in versione home
    > basic,quando uscirà ad
    > Ottobre)
    > ciau
    > LROBY

    Grazie sicuramente non appena sarà uscito Windows 7 lo proverò. Non chiudo a priori sulla possibilità di usare Windows sui miei pc, ma per il momento linux resta ancora la scelta migliore per me.

    Ciao!
  • - Scritto da: AtariLover
    > > a proposito.. ma tu l'hai
    > > mai provato
    > > Vista64bit?
    >
    > Vista a 64 bit no, ma il 2008 si e mi pare un
    > buon sistema. Sopratutto grazie al fatto che lo
    > puoi "alleggerire" durante
    > l'installazione.
    > Attualmente ho usato solo Vista Home Premium a 32
    > bit su portatile che causa crappaglia varia messa
    > su dal produttore andava davvero
    > male.
    mi permetti di darti un consiglio? con tutto il cuore.. provalo.. perchè non puoi giudicare un s.o. solo per averne usato una sola versione, a 32 bit e per giunta preinstallata di m...a dal produttore del tuo portatile.
    tu pensa che ho appena comprato un netbook 12", ed oltre a xp (formattato e reinstallato di corsa appena sballato il pc) gli ho installato Vista (solo la 32bit purtroppo in quanto la cpu non è a 64bit) e viaggia alla grande come se fosse su un pc normalissimo (velocissimo e stabilissimo)
    ah.. se devi provare Vista64, prova la home basic.. dai retta a meOcchiolino
    LROBY
    lroby
    5311
  • Qual'è il problema con flash scusa? http://labs.adobe.com/technologies/flashplayer10/

    Inoltre, quali sarebbero questi programmi (ovviamente open) che nel 2009 ancora non compilano su x86_64?

    P.S. ti sto scrivendo dal mio portatile, con Fedora 11 x86_64
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 giugno 2009 08.41
    -----------------------------------------------------------
  • Veramente io uso Ubuntu a 64 bit da diversi anni, e non ho mai avuto problemi.
    Anzi, per sapere se è 64 bit devi proprio andare a vedere la versione del kernel, oppure la memoria libera (8GB in totale).

    Non uso flash ma prodotti alternativi, gnash forse (non ricordo il nome).

    Linux a 32 bit lo uso solo sulle virtual machine perchè non allocherò mai 4GB su una sola vm...
    non+autenticato
  • ... futuro!
    Ormai è sempre più evidente il crescente interesse delle aziende verso tale SO.... ormai è solo questione di tempo perchè certe soluzioni closed vengano spazzate via!
  • Non vedo crescente interesse, vedo solo che si preferisce sperimentare sempre prima sotto linux perchè essendo opensource fai prima a modificare e ricompilarti tutto per vedere se tutto funziona correttamente.
    Non a caso linux è la prima distro che è entrata su xbox, ps2, ps3, ecc.ecc.ecc.
    Oppure c'è qualche matto che pretende di riuscire a mettere xp/vista sotto xbox/ps2-3 ?A bocca aperta
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > ... futuro!
    > Ormai è sempre più evidente il crescente
    > interesse delle aziende verso tale SO.... ormai è
    > solo questione di tempo perchè certe soluzioni
    > closed vengano spazzate
    > via!
    Questo è l'anno di Linux! ma anche di 7 e di Mac os X 10.5.7A bocca aperta
    LROBY
    lroby
    5311
  • Cambia pusher, è meglio!
    non+autenticato
  • Se ti riferisci nel caso specifico a Intel, bhe.... è da diversi anni che hann interesse per Linux.
  • sono diversi anni che tutti i produttori di hardware hanno interesse per linux.. hp, samsung, dell, apple (ihihih.. bsd)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giovanni Mauri
    > sono diversi anni che tutti i produttori di
    > hardware hanno interesse per linux.. hp, samsung,
    > dell, apple (ihihih..
    > bsd)

    Soprattutto apple..
    non+autenticato
  • soprattutto non è linux
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)