Le SDXC debutteranno a 64 GB

Ad affermarlo è uno dei manager di SD Association, secondo il quale le SD di nuova generazione faranno il loro ingresso sul mercato all'inizio del prossimo anno raddoppiando l'attuale capacità delle SDHC

Roma - La capacità con cui le SD card di nuova generazione, note come SDXC, raggiungeranno il mercato all'inizio del prossimo anno sarà di 64 GB. Ad affermarlo è stato Kevin Schader, dirigente della SD Association, che ha anche aggiunto come i modelli da 2 TB - la massima capacità teorica supportata dalla specifica SDXC - arriveranno nei negozi prima di quanto si possa pensare.

Quando la specifica SDXC fu presentata al pubblico, in occasione dello scorso CES di Las Vegas, venne detto che le prime schede basate sul neo standard avrebbero avuto una capacità di 32 GB. L'ipotesi più probabile è che i modelli da 32 e da 64 GB debutteranno sul mercato in contemporanea: i primi rivolti al mercato mainstream, i secondi ai professionisti e agli utenti più esigenti. Del resto lo scorso marzo Pretec ha svelato una SDXC da 32 GB, i cui campioni sono già stati distribuiti a diversi produttori di device.

Ma le attuali schede SDHC non sembrano destinate ad andare in pensione tanto presto visto che SanDisk ha già annunciato l'introduzione di modelli da 64 GB.
La specifica SDXC supporta una capacità massima teorica di 2 TB e velocità di trasferimento dati comprese tra 52 e 300 MB/s. Le prime schede da 32 e 64 GB scriveranno i dati ad una velocità di circa 50 MB/s, ma in un secondo tempo tale limite sarà portato a 104 MB/s.
16 Commenti alla Notizia Le SDXC debutteranno a 64 GB
Ordina
  • >> La specifica SDXC supporta una capacità massima teorica di 2 TB e velocità di trasferimento dati comprese tra 52 e 300 MB/s. Le prime schede da 32 e 64 GB scriveranno i dati ad una velocità di circa 50 MB/s


    Non trovate un po' strano che le prime schede del nuovo "standard" in realtà non sono fedeli allo "standard" visto che vanno a 50 invece del minimo previsto che è 52 ...
    non+autenticato
  • Caspita quindi saremmo già a circa metà della velocità media degli SSD in circolazione....
    Continuo a non capire perchè gli SSD continuano a farli così cari ingombranti e lenti!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Caspita quindi saremmo già a circa metà della
    > velocità media degli SSD in
    > circolazione....
    > Continuo a non capire perchè gli SSD continuano a
    > farli così cari ingombranti e
    > lenti!
    Ma tu ci credi? Le attuali SDHC non vanno manco alla metà della velocità dichiarata!
    non+autenticato
  • perchè tu sai quanto costano queste?
    non+autenticato
  • - Scritto da: kralin
    > perchè tu sai quanto costano queste?


    Beh è prospettabile che dovendo sostituire le SDHC a regime avranno costi confrontabili e quindi pari a meno della metà degli SSD più economici oggi disponibili!
    Inoltre rimane la questione degli ingombri, perchè mai dovrei utilizzare un SSD con un form factor da 2.5 pollici quando nello spazio di una SD infinitamente più piccola posso allocarci una quantità di memoria paragonabile per dimensioni e velocità... e a costi più bassi!
  • SSD ed SD non sono sovrapponibili.
    Chi SSD hanno logica aggiuntiva per ottimizzare l'utilizzo delle celle di memoria per non consumarle utilizzando sempre le stesse per la scrittura.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Inoltre rimane la questione degli ingombri,
    > perchè mai dovrei utilizzare un SSD con un form
    > factor da 2.5 pollici quando nello spazio di una
    > SD infinitamente più piccola posso allocarci una
    > quantità di memoria paragonabile per dimensioni e
    > velocità... e a costi più
    > bassi!
    perchè gli sdd da 2,5" sono fatti apposta di quella dimensione per sostituire egregiamente TUTTI gli hard disk magnetici dello stesso formato, presenti sia nei portatili, sia nei netbook e perfino nei server di ultimissima generazione.
    LROBY
    lroby
    5311
  • - Scritto da: kralin
    > perchè tu sai quanto costano queste?

    No, però i SDHC da 32GB oggi costano una marea tanta. Il fatto che sia uscito il nuovo standard farà sicuramente deprezzare questo per obsolescenza (anche se per lo stesso motivo indicherà pure che non circoleranno poi per tutto questo tempo).
    Chissà se i prezzi del vecchio standard potrebbero crollare...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Caspita quindi saremmo già a circa metà della
    > velocità media degli SSD in
    > circolazione....
    > Continuo a non capire perchè gli SSD continuano a
    > farli così cari ingombranti e
    > lenti!

    Maddai ... è una stronzata.
    Basta fare una prova di scrittura/lettura REALE con le attuali SDHC e qualunque oggetto basato su tecnologia flash per realizzare che le attuali velocità massime sono sui 20 Mb/sec in lettura e 4/6 Mb in scrittura!!!

    I dati che sparano sono TEORICI e SOLO in lettura!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Caspita quindi saremmo già a circa metà della
    > velocità media degli SSD in
    > circolazione....

    Giusto per precisazione: velocità teorica <> velocità effettiva

    > Continuo a non capire perchè gli SSD continuano a
    > farli così cari ingombranti e
    > lenti!

    Bhè imho c'è una bella differenza tra una schedina flash che ha solo il cippettino di memoria e poco altro, con un disco fisso (a stato solido) che oltre a quello ha tutta l'elettronica per gestire il protocollo sata e l'ottimizzazione uniforme dell'utilizzo delle celle (più il package esterno metallico più il form factor ecc ecc).
    Se poi a tutto questo aggiungi che mediamente le sdhc/xc non sono garantite per lo stesso numero di cicli di scrittura di un ssd allora cominci a capire perchè questi ultimi costano di più.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 giugno 2009 10.40
    -----------------------------------------------------------
    mura
    1743
  • - Scritto da: mura

    Più che altro credo che il limite pù grande sia dovuto al fatto che tutte queste schedine vengono indirettamente collegate sul bus USB, col lettore smart card. Questo è un grosso limite rispetto all'avere un SATA.

    Ma la cosa che maggiormente mi sta lasciando perplesso è che:
    1. ad ogni nuovo standard devi cambiare lettore di schede
    2. le velocità di lettura/scrittura dipendono anche dal dispositivo che le usa, ergo non mi basta mettere una SDXC a super velocità per avere il massimo. Devo prima buttare il dispositivo vecchio e comprare il nuovo, che mi sembra una grande cazzata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > - Scritto da: mura
    >
    > Più che altro credo che il limite pù grande sia
    > dovuto al fatto che tutte queste schedine vengono
    > indirettamente collegate sul bus USB, col lettore
    > smart card. Questo è un grosso limite rispetto
    > all'avere un
    > SATA.
    >
    > Ma la cosa che maggiormente mi sta lasciando
    > perplesso è
    > che:
    > 1. ad ogni nuovo standard devi cambiare lettore
    > di
    > schede
    > 2. le velocità di lettura/scrittura dipendono
    > anche dal dispositivo che le usa, ergo non mi
    > basta mettere una SDXC a super velocità per avere
    > il massimo. Devo prima buttare il dispositivo
    > vecchio e comprare il nuovo, che mi sembra una
    > grande
    > cazzata.

    Bravo allora realizza tu una scheda SDXC che possa essere letta alla massima velocità anche da un lettore che non supporta tale formato.
    Ma non ti rendi conto del fatto che quello che dici è impossibile? Ma possibile che su questo forum tutti stiano sempre a criticare e basta come se fossero i re degli ingegneri?
    non+autenticato