Vincenzo Gentile

Google rinforza Book Search

L'azienda californiana ha introdotto alcune nuove funzionalità per il servizio di ricerca di libri digitali, ora integrabili all'interno di una qualsiasi pagina web

Roma - Book Search, ovvero l'ambizioso progetto di Google volto a digitalizzare gran parte della parola scritta, è stato rimesso a nuovo grazie all'aggiunta di alcune nuove funzionalità, tra cui quella che permette di incastonare interi libri digitali su qualsiasi pagina web. Inoltre, l'azienda di Mountain View starebbe lavorando a Flipper, un nuovo progetto volto a rendere più fluida e dinamica la ricerca di news e pagine web.

La più interessante delle nuove funzioni aggiunte a Book Search è quella che permette di inserire (o linkare) un qualsiasi titolo della libreria digitale su blog e pagine web. Un servizio che, rivela Google, era nato inizialmente come tool pensato per i vari editori e per i vari book store disseminati sul web, allargandosi ulteriormente a tutti gli utenti.

Per poter inserire un titolo sul proprio spazio web è necessario recarsi all'apposita pagina, inserire il codice identificativo del libro scelto ed impostare alcune opzioni di visualizzazione. Fatto ciò, verrà generato il codice da inserire all'interno della pagina web sul quale si vuole destinare il libro. Diversamente, è possibile ottenere il codice anche cliccando sull'icona a forma di catena posizionata in alto a destra, allo stesso modo in cui si ottengono link e codici su Google Maps.
Inoltre, nel nuovo set di funzioni inserite da Google (ben sette) vi sono anche le anteprime grafiche dei titoli, visualizzate in maniera diversa rispetto alla precedente modalità. Il grosso del lavoro, comunque, è stato fatto in materia di indicizzazione, dal momento che la nuova versione promette risultati molto più accurati, mettendo a disposizione una preview visiva delle pagine in cui è presente la chiave di ricerca. Chiudono la carrellata le funzioni dedicate allo scrolling delle pagine, la funzione che permette di visualizzare il testo in modalità plain text, un menù che permette di navigare tra i vari capitoli e, per finire, la pagina riassuntiva del titolo, nella quale sono comprese statistiche, recensioni nonché alcuni tag.

Quelle appena elencate non sembrerebbero essere le uniche novità a cui Google sta lavorando: attualmente visibile solo al team di sviluppatori e di lavoratori dell'azienda, il nuovo progetto dal nome in codice Flipper si candida ad essere il gemello ideale di Google News. L'intero sistema è basato su una nuova modalità visiva che fornisce una piccola preview della pagina e permette agli utenti di navigare tra le notizie non solo per sezioni tematiche, ma anche per fonti e parole chiave, senza dimenticare le due sezioni most popular e recommended. Come già specificato, il servizio è al momento in prova all'interno dei laboratori dell'azienda di Mountain View: per il momento non si hanno informazioni certe da parte di Google relative ai possibili tempi di rilascio di Flipper.

Vincenzo Gentile
1 Commenti alla Notizia Google rinforza Book Search
Ordina