Windows 7, i tool per la migrazione

Microsoft sta ultimando le nuove versioni dei propri tool dedicati ad aiutare le aziende. Ancora in beta, permettono agli amministratori di sistema di cominciare a progettare la transizione

Roma - Il lancio commerciale di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 è ormai alle porte, questione di pochi mesi, e come tradizione Microsoft si prepara a completare lo sviluppo di quelle risorse, chiamate Solution Accelerators, che aiuteranno le aziende nella migrazione ai due nuovi sistemi operativi. Uno degli strumenti più importanti è il Microsoft Assessment and Planning Toolkit (MAPT), la cui versione 4.0 è stata recentemente rilasciata in versione beta.


MAPT aiuta le aziende a raccogliere informazioni sull'hardware e il software installato sulle loro macchine e, sulla base di questi dati (raccolti senza l'utilizzo di agent), suggerire il modo migliore di procedere per migrare a Windows 7, consolidare più sistemi reali in macchine virtuali, ottimizzare risorse e consumi, e rafforzare la sicurezza.

Le principali novità di MAPT 4.0, elencate in questo post del Blog Team TechNet Italia, consistono nella capacità di valutare la compatibilità dell'hardware, delle applicazioni e dei driver con Windows 7, Windows Server 2008 R2 e Office 2007; nell'identificazione dei server che meglio si prestano a far girare il servizio di virtualizzazione Hyper-V R2; nell'integrazione con il Microsoft Integrated Virtualization ROI Calculator, con cui è possibile determinare i tempi di ritorno dell'investimento di progetti di virtualizzazione; e nella capacità di effettuare un inventario degli host e dei guest VMware. MAPT 4.0 promette poi migliori performance e un maggior livello di personalizzazione dell'interfaccia e dei report.
MAPT 4.0 può essere scaricato da qui previa registrazione gratuita (è necessario un Live ID) e gira su Windows Server 2003, Windows Server 2008, Windows Vista, Windows Vista Service Pack 1 e Windows XP Professional. Il sito ufficiale si trova qui.

Il team Solution Accelerators di Microsoft sta inoltre aggiornando a Windows 7 e Windows Server 2008 R2 le Infrastructure Planning and Design Guides, che aiutano le aziende a pianificare la migrazione al nuovo Windows Server e ad Hyper-V, e il Microsoft Deployment Toolkit, che promette di ridurre i costi del deployment client e server grazie a linee guida dettagliate e documenti di supporto per ogni ruolo che all'interno dell'organizzazione è coinvolto in progetti di distribuzione su larga scala.
215 Commenti alla Notizia Windows 7, i tool per la migrazione
Ordina
  • - Scritto da: pippo
    > http://www.kuro5hin.org/story/2009/6/7/185013/7328
    quando ho letto questo primo inizio dell'articolo :
    "I've been using XP since almost the beginning, and decided to skip Vista due to the plethora of problems and DRM in it. Apparently Vista should be ok now, except it still requires quite a bit of hardware to run properly."
    stavo quasi per smettere di leggere il resto.. poi ho continuato..
    lroby
    5311
  • Mi rivolgo a tutti quelli che hanno cercato di rispondere alle idiozie dei sostenitori Linux.

    Ma come si fa a rispondere a chi sostiene che windows va formattato ogni 12 mesi, che dopo un tot di tempo diventa per forza lento, che non vale nulla perchè ha bisogno di driver, che non si è liberi di installarlo su una macchina diversa ecc. ecc.

    Vi rendete conto che chi afferma queste cose sicuramente di informatica non capisce nulla?

    Ogni volta che si parla di microsoft escono fuori i sostenitori linux affermando con forza che ogni cosa marchiata Microsoft è una porcheria.

    Non vale la pena nemmeno rispondergli credetemi, lasciamogli credere che linux è la cura di tutti i mali e dormiamo sonni tranquilli.
    Poi quando andranno a comprarsi il nuovo cellulare, una nuova videocamera e bestemmieranno perchè il software per la sincronizzazione non è stato sviluppato per linux allora chiederanno all'amico stupido che ha windows di scaricargli video e contatti.

    E voi parlate a questa gente di licenze pro, di differenza tra windows me e NT, o magari di active directory, share point ecc. ecc.?
    Ma se questi hanno imparato ad usare il mouse pochi anni fa e ancora litigano con i puristi di linux secondo i quali linux è prompt dei comandi e tastiera, tutto il resto è roba da tonti.

    Ciao a tutti
    Feliciaus
    non+autenticato
  • Su punto-informatico, ad ogni notizia che riguardi Linux, Windows, Mac, ci stann sempre i troll detrattori che sparano a zero.

    Non mi sembra il caso che tu faccia del vittimismo dato che spesso nelle notizie che riguardano Linux, sei il primo a trollare

    Ps: le copie OEM di Windows sono soggette a limitazioni. La formattazione è una pratica comune dell utente medio, i rallentamenti di Windows spesso dipendono dal registro di sistema che si gonfia con installazioni e disinstallazioni software, se non effettui manutenzione su Windows come deframmentazione, pulizia del registro, compressione file obsoleti ecc...ecc...altro che rallentamenti...formattazione obbligatoria.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 giugno 2009 13.47
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Ps: le copie OEM di Windows sono soggette a
    > limitazioni. La formattazione è una pratica
    > comune dell utente medio, i rallentamenti di
    > Windows spesso dipendono dal registro di sistema
    > che si gonfia con installazioni e
    > disinstallazioni software, se non effettui
    > manutenzione su Windows come deframmentazione,
    > pulizia del registro, compressione file obsoleti
    > ecc...ecc...altro che
    > rallentamenti...formattazione
    > obbligatoria.

    Aspetta un attimino però. Che la formattazione sia diventata una pratica comune non è colpa di microsoft, ma dei "tecnici", che altro non sono che smanettoni ignoranti, che suggeriscono sempre il formattone invece di capire qual'è il problema.
    Spesso un rallentamento del sistema è dovuto a qualche software installato di recente o qualche altra porcheria (worm, trojan, ecc). Basta installare un antivirus decente e dare un'occhiata al registro per capire dove sta il problema e non c'è bisogno di fare direttamente il formattone.

    Per quanto riguarda il registro sono d'accordo, è una porcheria che non si decidono a dismettere e, purtroppo, a lungo andare tra librerie varie e registro il sistema diventa un macigno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > Aspetta un attimino però. Che la formattazione
    > sia diventata una pratica comune non è colpa di
    > microsoft, ma dei "tecnici", che altro non sono
    > che smanettoni ignoranti, che suggeriscono sempre
    > il formattone invece di capire qual'è il
    > problema.
    > Spesso un rallentamento del sistema è dovuto a
    > qualche software installato di recente o qualche
    > altra porcheria (worm, trojan, ecc). Basta
    > installare un antivirus decente e dare
    > un'occhiata al registro per capire dove sta il
    > problema e non c'è bisogno di fare direttamente
    > il
    > formattone.
    adesso ti faccio ridere, non solo mi capita 7 volte su 10 di risolvere il problema SENZA reinstallare il s.o. e se lo reinstallo è perchè è talmente messo male che reinstallarlo (decentemente) non può che fargli solo bene
    in più aggiungo anche che quando lo reinstallo salvo casi particolari (hdd nuovo o partizione già fumata quindi zero dati da salvare) lo faccio SENZA formattare (e SENZA REINSTALLARLO SOPRA che non serve a nulla).
    quindi alla fine della fiera la parola "formattazione" per me è quasi sconosciutaOcchiolino

    >
    > Per quanto riguarda il registro sono d'accordo, è
    > una porcheria che non si decidono a dismettere e,
    > purtroppo, a lungo andare tra librerie varie e
    > registro il sistema diventa un
    > macigno.
    lroby
    5311
  • Quanto tempo ci vuole ad individuare un errore di un BSOD di Microsoft ? Microsoft ha dato uno strumento chiaro per sistemare un problema di BSOD ? Quanto vuoi far pagare una riparazione ad un cliente? Mica ci puoi perdere ore e ore in cerca di una soluzione che magari non esiste.
    Per questo spesso e volentieri si preferisce formattare e ripristinare da un dvd recovery appositamente creato. Quindi prima di sparare merxa solo a chi il proprio lavoro lo sa fare, mettiamo da parte i fanboy e cerchiamo di fare ragionamenti seri !!!

    Grazie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marameo
    > Quanto tempo ci vuole ad individuare un errore di
    > un BSOD di Microsoft ? Microsoft ha dato uno
    > strumento chiaro per sistemare un problema di
    > BSOD ?
    in Windows esistono SOLO i problemi di schermate blu o BSOD per te? è solo 1 delle possibilità di problemi che possono nascere su Windows, e il 50% delle volte che compare una BSOD può essere semplicemente un driver sbagliato o da reinstallare, oppure un problema hardware, e non necessariamente legato al pc stesso, mi sono capitati pc con problemi di bsod (o simili) che appena scollegavo una periferica usb scopertasi poi guasta (scanner o modem usb per esempio) tornavano a funzionare perfettamente

    Quanto vuoi far pagare una riparazione ad
    > un cliente?
    dipende da quanto sei bravo a fare la riparazione e quindi dal tempo impiegato.

    Mica ci puoi perdere ore e ore in
    > cerca di una soluzione che magari non esiste.
    io faccio così, prima cerco in tutti i modi di sistemare il problema senza reinstallare il s.o. (sempre che non reputo preferibile la reinstallazione perchè il suo s.o. è configurato troppo di mexxa), se poi davvero non si trova (o non ne vale la pena di tenere la vecchia installazione perchè troppo di mexxa) allora si reinstalla il s.o.
    magari mettendo anche quello corretto e più idoneo rispetto al pc stesso (ho installato Vista64 su pc potenti con 4gb di ram dove il cliente utonto si era fatto consigliare sopra xp ed alla fine si trovava molto meglio con vista)

    > Per questo spesso e volentieri si preferisce
    > formattare e ripristinare da un dvd recovery
    > appositamente creato.
    mmhh..i dvd recovery intendi quelli che vengono forniti ad esempio con i portatili asus o altre marche simili?
    quelli che ti riportano tutto alla condizione come appena acquistato? quelli che anche un utonto sarebbe in grado di usare se si impegnasse 10 minuti?
    MAI usati in vita mia.. lo giuro..

    Quindi prima di sparare
    > merxa solo a chi il proprio lavoro lo sa fare,
    > mettiamo da parte i fanboy e cerchiamo di fare
    > ragionamenti seri
    > !!!
    senti.. non è per criticare.. ma quello che hai scritto in questo post.... tu dici che è permesso spalare merxa a chi il proprio lavoro non lo sa fare giusto?
    ti posso spalare mexxa? (oltre a quella già fatta fin qui)
    >
    > Grazie.
    Prego, è sempre un piacere.. avanti il prossimo
    lroby
    5311
  • - Scritto da: Feliciaus
    > Vi rendete conto che chi afferma queste cose
    > sicuramente di informatica non capisce
    > nulla?

    Volevo insultarti, ma questa frase mi ha fatto capire che quello che dici non lo pensi davvero, ma che vuoi solo una lunga fila di risposte.
    Buona fortunaSorride
    Shiba
    4018
  • No davvero non cerco una sfilza di domande e non voglio trollare.

    Però sinceramente qui si fa demagogia, un sistema microsoft installato correttamente è estremamente valido e a mio avviso presenta molti vantaggi rispetto a linux.

    Non si può venire qui a dire che chi usa windows fa formattazioni continue, ne che lotta solo con i virus, perchè poi chi lo usa windows si incavola davvero leggendo certe trollate.

    Invece di problemi ne riscontro parecchi in linux, soprattutto per l'utente normale che ha necessità che una cosa funzioni subito. Ripeto che spesso installare e sincronizzare un qualsiasi apparecchio nuovo è impresa tutt'altro che facile in linux.
    Questa non è fantasia ma è pura realtà.

    Sul lato server non discuto, anche perchè a quel livello penso e spero che siano solo i veri tecnici a metterci le mani...per cui.

    Saluti
    Feliciaus
    non+autenticato
  • - Scritto da: Feliciaus
    > Sul lato server non discuto, anche perchè a quel
    > livello penso e spero che siano solo i veri
    > tecnici
    a metterci le mani...per
    > cui.
    >
    > Saluti
    > Feliciaus
    cosa stai insinuando,che per caso su Windows di "veri tecnici" non ne esistano?
    ma per favore, sono pochi,pochissimi ma ci sono..
    lroby
    5311
  • - Scritto da: Feliciaus
    > No davvero non cerco una sfilza di domande e non
    > voglio trollare.
    >
    >
    > Però sinceramente qui si fa demagogia, un sistema
    > microsoft installato correttamente è estremamente
    > valido e a mio avviso presenta molti vantaggi
    > rispetto a
    > linux.
    >
    > Non si può venire qui a dire che chi usa windows
    > fa formattazioni continue, ne che lotta solo con
    > i virus, perchè poi chi lo usa windows si
    > incavola davvero leggendo certe
    > trollate.
    >
    > Invece di problemi ne riscontro parecchi in
    > linux, soprattutto per l'utente normale che ha
    > necessità che una cosa funzioni subito. Ripeto
    > che spesso installare e sincronizzare un
    > qualsiasi apparecchio nuovo è impresa tutt'altro
    > che facile in
    > linux.
    > Questa non è fantasia ma è pura realtà.
    >
    > Sul lato server non discuto, anche perchè a quel
    > livello penso e spero che siano solo i veri
    > tecnici a metterci le mani...per
    > cui.
    >
    > Saluti
    > Feliciaus

    messe così, le cose sono più reali. conta però che linux (ubuntu) è sui desktop da pochi anni...penso che tra una decina d'anni   potremo tirare   le somme.
  • - Scritto da: vistabuntu.wordpress.com
    > penso che tra una decina d'anni   potremo
    > tirare   le
    > somme.

    Tra una decina di anni ? Tra dieci anni piu' che tirare le somme ci si mette una pietra sopra.

    Non é che MS o Apple staranno li a guardare per i prossimi dieci anni, anche se sicuramente non si sentono per niente intimiditi da Linux
    non+autenticato
  • Clicca per vedere le dimensioni originali

    Questa slide non vi ricorda qualcosa? Rotola dal ridere

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • beh certo c'è una somiglianza imbarazzante e direi voluto, conoscendo i markettari di Redmond

    ma basterà un cerchio diviso in 3 parti per convincere le aziende ( che già c'hanno pochi soldi per pagare i lavoratori figuriamoci pensare alle finestrelle trasparenti )
  • - Scritto da: pabloski
    > beh certo c'è una somiglianza imbarazzante e
    > direi voluto, conoscendo i markettari di
    > Redmond

    E per cosa, per un grafico? neanche lo avessero preso per il logo del nuovo windows. Se linux rimane impantanato è anche per merito di certe assurde posizioni anti-ms prese dalla comunità. Oltretutto cercare di assomigliare ad un prodotto che non decolla non mi sembra una buona strategia di marketing.
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: pabloski
    > beh certo c'è una somiglianza imbarazzante e
    > direi voluto, conoscendo i markettari di
    > Redmond
    >

    Ma lol... somiglianza voluta. Non vi fanno mai vedere dei ppt nello scantinato? Le frecce che si ricorrono sono vecchie come powerpoint. Vai su google e cerca come immagini "marketing circle" ... uhh tutti che copiano mbutu.
    non+autenticato
  • Ubuntu rulez......A bocca aperta
  • - Scritto da: -ToM-
    > si
    >
    > [img]http://industry.bnet.com/media/images/chrome.

    LOL! Non me ne ero accorta!A bocca aperta
  • http://www.oneopensource.it/24/06/2009/ubuntu-migr.../

    Progetto interessante per chi vuole passare a Linux, dato che siamo in tema di migrazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paguro
    > http://www.oneopensource.it/24/06/2009/ubuntu-migr
    >
    > Progetto interessante per chi vuole passare a
    > Linux, dato che siamo in tema di
    > migrazione.

    Quoto davvero interessante.
  • - Scritto da: algaso
    > [img]http://www.themaskedblogger.com/images/thanks
    grazie per la info, ma che c'entra con il tema dell'articolo?
  • Prevedo un flop epocale per 7.
    Poco o niente di nuovo rispetto a Vista, che nessuno vuole. Non fosse che lo rifilano ai gonzi ogni volta che comprano un PC, la principale "mucca da soldi" di Microsoft sarebbe già morta da un pezzo.
    Funz
    12995
  • - Scritto da: Funz
    > Prevedo un flop epocale per 7.

    Temo che non sarà proprio così. Questo giro M$ ha fatto una manovra di business rehabiliation che resterà nei manuali. Per il resto concordo.
  • Vista l'anzianitá di XP ed il flop di Vista prevedo che Windows 7 sia un successo, certo non ai livelli di XP.

    Senza dimenticare che se ho un pc con XP , che nel 70 % dei casi é montato su vecchio HW e voglio cambiare il pc o lo compro con Windows 7 o faccio un pensiero al MAC

    Prevedo, rispetto ad XP, un calo delle vendite dell'ordine del 20% ed un aumento della quota MAC del 15 %

    Chi vivra' vedra'


    Ciaoooo
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > Prevedo, rispetto ad XP, un calo delle vendite
    > dell'ordine del 20% ed un aumento della quota MAC
    > del 15
    > %
    se così fosse dovrei di corsa andare a comprarmi il + economico mac che cè in commercio (mac mini?) per imparare subito a gestirlo/sistemarlo/ottimizzarlo (si potrà?) ed eventualmente espanderlo, tanto lo sappiamo che la percentuale di utonti che esistono al mondo non cambia, al limite cambia il computer che usano/userannoA bocca aperta
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    > gestirlo/sistemarlo/ottimizzarlo

    tranquillo , anche un macaco riesce a gestirlo Occhiolino , per l'ottimizzazione....é gia' "ottimizzato"

    > (si potrà?) ed
    > eventualmente espanderlo,

    E' piu' giusto chiedersi qui se "si potra'" , essendo "mini" lo spazio é ridotto all'osso

    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: lroby
    > > gestirlo/sistemarlo/ottimizzarlo
    >
    > tranquillo , anche un macaco riesce a gestirlo
    > Occhiolino , per l'ottimizzazione....é gia'
    > "ottimizzato"
    parti da un mio ragionamento:
    Leopard tutti pensavano che fosse già ottimizzato (sbaglio?), adesso esce Snow Leopard che è un leopard ottimizzato (ma non doveva essere già ottimizato Leopard??)
    quando il prossimo anno dovesse uscire il successore di Snow Leopard, potrebbe essere a sua volta una versione ottimizzata di Snow Leopard, giusto?
    quindi tradotto significa che anche Snow Leopard ad oggi può essere ottimizzato. essendo comunque prodotti dell'essere umano ed essendo questo lungi dall'essere perfetto, imho anche snow leopard sarà ottimizzabile ed anche il suo successore e così via

    > > (si potrà?) ed
    > > eventualmente espanderlo,
    >
    > E' piu' giusto chiedersi qui se "si potra'" ,
    > essendo "mini" lo spazio é ridotto
    > all'osso
    >
    > Occhiolino
    sicuramente 2/4 gb di tiene (se monta almeno 2 banchi di ram) altrimenti anche solo 2gb (se monta un banco solo)
    e poi cè un hdd montato dentro? (ovviamente si) io posso sempre toglierlo e metterne uno + grande o meglio ancora un ssd (praticamente le stesse identiche cose che si possono fare sui netbook/notebook)
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    > parti da un mio ragionamento:
    > Leopard tutti pensavano che fosse già ottimizzato
    > (sbaglio?),

    Un buon OS puo' sempre essere migliorato, altrimenti diventa l'OS definitivo

    > adesso esce Snow Leopard che è un
    > leopard ottimizzato (ma non doveva essere già
    > ottimizato Leopard??)

    Se Leopard é gia' ottimo non é il caso di rivoluzionarlo, lo si migliora sempre di piu'

    Sinceramente non seguo il tuo ragionamento, tutto é migliorabile, Windows Vista, la viabilita', la televisione, la VW Golf che butta fuori un modello nuovo (migliorato) ogni 3 anni, ecc
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > Un buon OS puo' sempre essere migliorato,
    > altrimenti diventa l'OS
    > definitivo
    giusto! quindi mi stai confermando che "potrebbe" essere per me possibile imparare ad ottimizzare anche Leopard o Snow Leopard così come ho sempre fatto sugli altri s.o. MS


    > Se Leopard é gia' ottimo non é il caso di
    > rivoluzionarlo, lo si migliora sempre di
    > piu'
    non ho parlato di rivoluzionarlo, ma di ottimizzarlo


    > Sinceramente non seguo il tuo ragionamento, tutto
    > é migliorabile, Windows Vista, la viabilita', la
    > televisione, la VW Golf che butta fuori un
    > modello nuovo (migliorato) ogni 3 anni,
    > ecc
    non confondere miglioramento con ottimizzazione, io intendo dire che lo stesso prodotto può essere ottimizzato per andare meglio.
    vediamo l'esempio della golf, miglioramento si intende che con il modello nuovo cambiano i materiali, aumentano gli accessori etc.etc.. io per ottimizzazione intendo che sulla stessa automobile che possiedo, rimappo la centralina per avere + cavalli, cambio l'assetto e per renderla più stabile ovvero faccio delle modifiche a quello che possiedo senza cambiare i pezzi
    io non vado a riprogrammare come è dentro un s.o. (anche perchè non sono programmatore e i sistemi ms e Mac sono closed, non poteri nemmeno volendo) ma vado a migliorare come lo stesso funziona ..
    lroby
    5311
  • http://www.macupdate.com/info.php/id/5721/tinkerto...
    http://www.macupdate.com/info.php/id/13662/tinkert...
    http://www.macupdate.com/info.php/id/11582/onyx
    http://www.macupdate.com/info.php/id/12850/macpilo...

    sono le tue armi...

    per quanto riguarda gli aggiornamenti hardware starei attento visto che solo i centri assistenza autorizzati da apple possono mettere le mani dentro ai mac in garanzia... rischi di far piu' danno al tuo portafogli che guadagnoCon la lingua fuori
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/5721/tinkerto
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/13662/tinkert
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/11582/onyx
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/12850/macpilo
    >
    > sono le tue armi...
    GRAZIE!Occhiolino

    > per quanto riguarda gli aggiornamenti hardware
    > starei attento visto che solo i centri assistenza
    > autorizzati da apple possono mettere le mani
    > dentro ai mac in garanzia... rischi di far piu'
    > danno al tuo portafogli che guadagno
    >Con la lingua fuori
    Azz..sono abituato ai pc dove posso fare quello che voglio hehe
    per quanto riguarda i costi, lascia stare che solo per imparare un sistema nuovo (mac os x) mi toccherà spendere 600 euro In lacrime (tanto se lo faccio sarà quando vi sarà insieme anche Snow LeopardOcchiolino )
    lroby
    5311
  • - Scritto da: lroby
    > - Scritto da: bibop
    > >
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/5721/tinkerto
    > >
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/13662/tinkert
    > > http://www.macupdate.com/info.php/id/11582/onyx
    > >
    > http://www.macupdate.com/info.php/id/12850/macpilo
    > >
    > > sono le tue armi...
    > GRAZIE!Occhiolino

    figurati... a si poi c'e' questo... www.macosxhints.com il database dei "trucchi" e' sterminato, molto serio e spesso "tecnico"

    > > per quanto riguarda gli aggiornamenti hardware
    > > starei attento visto che solo i centri
    > assistenza... //cut
    > Azz..sono abituato ai pc dove posso fare quello
    > che voglio
    > hehe
    > per quanto riguarda i costi, lascia stare che
    > solo per imparare un sistema nuovo (mac os x) mi
    > toccherà spendere 600 euro In lacrime (tanto se lo
    > faccio sarà quando vi sarà insieme anche Snow
    > LeopardOcchiolino)

    se lo compri ora il mac 10.6 praticamente te lo "regalano" cmq non credo che la garanzia di un hp o un sony vaio sia tanto diversa da quella di apple in quanto a manomissioni... anche gli assemblati da catena di negozzi ogni tanto hanno il sigilo di integrita'... e' si la spesa iniziale e' un bel freno e nel tuo caso l'opzione semi illegale degli hackintosh non e' proprio percorribile... buona fortunaCon la lingua fuori
    bibop
    3451
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)