Vincenzo Gentile

iPhone, l'antifurto è servito

Rintracciare melafonini perduti, sorprendere i ladri con trilli da remoto. Ammesso che il malintenzionato non sappia che FindMyPhone può essere disattivato in ogni momento

Roma - Perdere il cellulare è un'esperienza spiacevole che capita a molti, possessori di iPhone compresi. Le speranze di ritrovare un dispositivo smarrito o rubato sono minime, ma grazie al nuovo servizio offerto da Apple per gli utenti che avranno attivato la sottoscrizione a MobileMe, il numero delle possibilità potrebbe crescere. Almeno secondo Kevin Miller, utente che dopo aver dimenticato il suo melafonino in un bar è riuscito a riaverlo indietro sfruttando la funzione FindMyPhone.

L'intera vicenda si svolge a Chicago, città in cui l'uomo ed alcuni amici sono arrivati per assistere ad un evento indetto da Lego. Dopo aver lasciato il bar in cui la comitiva di amici ha trascorso la serata, Kevin si rende conto di non avere più con sé l'amato smartphone: tornato sui suoi passi, scopre con amarezza che nel giro di pochi minuti qualcuno ha avvistato il dispositivo e se n'è impossessato. Com'è possibile immaginare, l'utente si è abbattuto per il danno auto-inflitto, dal momento che è stato egli stesso a dimenticare il telefono sul tavolo del bar.

Disperazione che è durata sino a quando Kevin ha ricordato di avere appena attivato la funzione FindMyPhone, annunciata da Apple durante il keynote dell'8 giugno scorso. Dopo un tot di tentativi iniziali dall'esito tutt'altro che positivo, Miller e soci sono riusciti a rintracciare la posizione del terminale. Giunti in zona e avvalendosi di un laptop e di una chiavetta 3G utile a triangolare la posizione del telefono e ad individuarlo su una mappa, il gruppo è riuscito ad identificare la posizione del telefono, che risultava essere fermo in un appartamento. Il problema, quindi, era riuscire a scovarlo.
Per loro fortuna l'incauto sottrattore, risultato essere uno dei dipendenti del bar, decide in quell'istante di uscire da casa forse per depistare il trio di amici che, nel mentre, continua a mandare messaggi sul dispositivo specificando di conoscere la posizione del terminale. Con il telefono in strada, non è stato difficile raggiungere l'uomo e farsi riconsegnare lo smartphone, in tempo per il lieto fine. Così come dichiara Kevin sul suo LiveJournal, ripristinato dopo tre anni di inattività proprio per comunicare la propria esperienza, la cosa più frustrante dell'esperienza era sapere dove fosse il telefono, essere a due passi senza poter fare molto per riaverlo indietro.

Conclusa la vicenda, che viene considerata come il primo vero test ufficiale di FindMyPhone, Miller si lascia andare ad alcune considerazioni sul servizio stesso, facendo intendere che senza una buona dose di fortuna tutti i tentativi sarebbero stati vani. Per prima cosa, l'utente si mostra critico nei confronti di alcune scelte fatte da Apple, in primis quella di non permettere di rintracciare il dispositivo utilizzando un altro iPhone. Per il resto, risulterebbe anche scomodo dover ogni volta aggiornare da sé la posizione del terminale che si sta cercando, così come risulterebbe poco utile la funzione di localizzazione che emette un suono pensato per far ritrovare il dispositivo: "nonostante funzioni indipendentemente dal profilo di suoneria impostato, il suono dipende sempre dal volume scelto" spiega Miller, secondo il quale basta ridurre il volume per ridurre le possibilità di udire il suono emesso.

Comunque il vero neo dell'intero servizio, che nonostante tutto Miller promuove a pieni voti definendolo "fantastico", sta nel fatto che può essere facilmente disabilitato, ad esempio cancellando dal dispositivo l'account MobileMe associato o, ancora, semplicemente sostituendo la SIM card all'interno del dispositivo. In questo caso, le operazioni di ricerca potrebbero essere molto più complesse: Miller ha avuto la fortuna di incappare in qualcuno che non era al corrente della possibilità di poter disattivare il tutto, situazione che si è rivelata determinante ai fini del buon esito dell'operazione di salvataggio.

Vincenzo Gentile
77 Commenti alla Notizia iPhone, l'antifurto è servito
Ordina
  • Già circolano da un po' di tempo un paio di applicazioni per Android sulla false riga di Guardian che, nel caso in cui venga cambiata la SIM, ti viene inviata su un numero di telefono e su un indirizzo email la posizione dello smartphone (a quanto ho capito FindMyPhone non ti offre questa funzionalità).
    E il tutto GRATIS!
    Date un'occhiata:
    http://www.trackdroid.org/
  • - Scritto da: mane81
    > Già circolano da un po' di tempo un paio di
    > applicazioni per Android sulla false riga di
    > Guardian che, nel caso in cui venga cambiata la
    > SIM, ti viene inviata su un numero di telefono e
    > su un indirizzo email la posizione dello
    > smartphone (a quanto ho capito FindMyPhone non ti
    > offre questa funzionalità).
    >
    > E il tutto GRATIS!
    > Date un'occhiata:
    > http://www.trackdroid.org/

    Del tipo che se te lo hanno rubato a Malpensa e il ladro ora è sbarcato a Sidney...capirai l'utilità. Occhiolino

    Meglio non farsi fregare il cellulare.
    non+autenticato
  • Io non dubito che chiunque possa inventare un'applicazione simile, però:
    1) su quali server è basata questa app, e chi ne garantisce per un periodo decente il funzionamento?
    2) Una interfaccia più decente?
    3) FindMyIphone è installato di serie su ogni iPhone. Nessun setup se non quello di MobileMe, ossia: attiva/disattiva.
    4) Trovo che l'affidabilità di Apple per la gestione di un servizio sia "un pelo" più rassicurante di quella di un privato sconosciuto con un computer aggaciato ad una rete che non conosco.



    Ciao
    Ale
  • - Scritto da: Liosandro
    > Io non dubito che chiunque possa inventare
    > un'applicazione simile,
    > però:
    > 1) su quali server è basata questa app, e chi ne
    > garantisce per un periodo decente il
    > funzionamento?

    Nessun server, al cambio della sim il telefono rubato manda un sms ad un n° preimpostato; quindi il funzionamento è garantito. Il telefono rubato può anche ricevere comandi, in maniera del tutto invisibile.

    > 2) Una interfaccia più decente?

    Quella normale del sybian.

    > 3) FindMyIphone è installato di serie su ogni
    > iPhone. Nessun setup se non quello di MobileMe,
    > ossia:
    > attiva/disattiva.

    Più funzioni, più settaggi, è ovvio.

    > 4) Trovo che l'affidabilità di Apple per la
    > gestione di un servizio sia "un pelo" più
    > rassicurante di quella di un privato sconosciuto
    > con un computer aggaciato ad una rete che non
    > conosco.

    Vedi il punto 1, non c'è bisogno di nessun server.
    Ciao!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco G.
    > - Scritto da: Liosandro
    > > Io non dubito che chiunque possa inventare
    > > un'applicazione simile,
    > > però:
    > > 1) su quali server è basata questa app, e chi ne
    > > garantisce per un periodo decente il
    > > funzionamento?
    >
    > Nessun server, al cambio della sim il telefono
    > rubato manda un sms ad un n° preimpostato; quindi
    > il funzionamento è garantito. Il telefono rubato
    > può anche ricevere comandi, in maniera del tutto
    > invisibile.

    Mi interessa concretamente quest'ultima funzione. Con che carrier puoi mandare i comendi in modo invisibile?
    Che comandi?

    >
    > > 2) Una interfaccia più decente?
    >
    > Quella normale del sybian.

    AppuntoA bocca aperta

    >
    > > 3) FindMyIphone è installato di serie su ogni
    > > iPhone. Nessun setup se non quello di MobileMe,
    > > ossia:
    > > attiva/disattiva.
    >
    > Più funzioni, più settaggi, è ovvio.

    "più funzioni"? Oltre al sapere dov'è, al poterlo cancellare ed al potergli mandare messaggi mi spieghi cos'altro serve? Bloccarlo? Lo fai con l'IMEI.

    >
    > > 4) Trovo che l'affidabilità di Apple per la
    > > gestione di un servizio sia "un pelo" più
    > > rassicurante di quella di un privato sconosciuto
    > > con un computer aggaciato ad una rete che non
    > > conosco.
    >
    > Vedi il punto 1, non c'è bisogno di nessun server.
    > Ciao!


    Vedi domanda 1. Come invio i comandi?


    Ciao a te!
  • - Scritto da: Liosandro
    > - Scritto da: Marco G.
    > > - Scritto da: Liosandro
    > > > Io non dubito che chiunque possa inventare
    > > > un'applicazione simile,
    > > > però:
    > > > 1) su quali server è basata questa app, e chi
    > ne
    > > > garantisce per un periodo decente il
    > > > funzionamento?
    > >
    > > Nessun server, al cambio della sim il telefono
    > > rubato manda un sms ad un n° preimpostato;
    > quindi
    > > il funzionamento è garantito. Il telefono rubato
    > > può anche ricevere comandi, in maniera del tutto
    > > invisibile.
    >
    > Mi interessa concretamente quest'ultima funzione.
    > Con che carrier puoi mandare i comendi in modo
    > invisibile?
    > Che comandi?

    Scusa, davo per scontato che tu lo conoscessi già: Installi il programma sul telefono da proteggere. Il software funziona in abbinamento con un altro cellulare, quello sul quale riceverai il messaggio d'allarme quando il ladro cambia la sim. A quel punto, rispondendo tramite sms puoi impartire vari comandi, come cancellare i dati, tracciarlo, ecc. Al momento che il ladro cambia la sim, il programma diventa invisibile e non compare più nel menu installazione.
    Questo per quanto riguarda il symbian. L'analogo per wm può inviare l'avviso anche per email, e ricevere comandi parimenti. Ovviamentesu wm non resiste ad hardreset, a meno che non sia inserito in una rom cucinata.

    > >
    > > > 2) Una interfaccia più decente?
    > >
    > > Quella normale del sybian.
    >
    > AppuntoA bocca aperta

    A bocca aperta


    Ciao!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Liosandro
    > Io non dubito che chiunque possa inventare
    > un'applicazione simile,
    > però:
    > 1) su quali server è basata questa app, e chi ne
    > garantisce per un periodo decente il
    > funzionamento?

    è installato sul telefono

    > 3) FindMyIphone è installato di serie su ogni
    > iPhone. Nessun setup se non quello di MobileMe,
    > ossia:
    > attiva/disattiva.

    e 79 euro l'anno par accedere al servizio mobileme
    non+autenticato
  • Io mobileme ce l'ho da quando è iniziato come .mac.
    E... con 79 euro non pago solo findmyiphone.
    Ho 20gb di spazio su server, internet disk, hosting di sito, sincronizzazioni varie su modello exchange, servizi di accesso remoto al mio computer, con remote desktop, gallery a disposizione per lo sharing ad esempio delle foto dall'iPhone, da iPhoto...
    Insomma: tutta una serie di funzioni integrate che neanche lo puoi capire.
  • ... che la differenza non sta in COSA gli strumenti fanno, ma in COME.
    E nel COME entra anche la conoscenza che di tali cose viene data all'utente medio.
    Si, molti telefoni fanno foto. Tutti hanno una cam con più mp dell'iPhone. Ma quello che fai, COME lo fai con iPhone, il fatto che anche un vecchietto od un non nerd possa fare certe cose, pubblicare in rete in un attimo le foto, insomma gestirle senza rotture di scatole ne fa lo strumento di sharing fotografico più pratico che esista.
    Internet? Ormai tutti i telefoni accedono ad internet. Anche da prima di iPhone.
    Ma come permette di accedere ad internet iPhone non ha eguali. O magari ora comincia a vedere qualche concorrente, ma la sua facilità d'uso è arrivata talmente in anticipo, che ormai lo standard di accesso mobile ad internet nel mondo è DE FACTO iPhone, come dimostrano tutte le statistiche.
    Se siete davvero convinti che sia solo la pubblicità che fa il successo di qualcosa, beh... sbagliate. Questo qualcosa deve MANTENERE le promesse.
    Altrimenti Vista sarebbe un OS adorato.
    Quindi, cari denigratori senza se e senza ma, aprite gli occhi, e cercate di comprendere che Apple, con iPhone, ha azzeccato in pieno un modo di procedere che NESSUNO aveva avvicinato. Ed il pubblico, l'utente, lo sta premiando, a dispetto di tutte le cornacchie che si sono succedute anche su questi schermi.
  • - Scritto da: Liosandro
    > ... che la differenza non sta in COSA gli
    > strumenti fanno, ma in
    > COME.
    > E nel COME entra anche la conoscenza che di tali
    > cose viene data all'utente
    > medio.
    > Si, molti telefoni fanno foto. Tutti hanno una
    > cam con più mp dell'iPhone. Ma quello che fai,
    > COME lo fai con iPhone, il fatto che anche un
    > vecchietto od un non nerd possa fare certe cose,
    > pubblicare in rete in un attimo le foto, insomma
    > gestirle senza rotture di scatole ne fa lo
    > strumento di sharing fotografico più pratico che
    > esista.
    > Internet? Ormai tutti i telefoni accedono ad
    > internet. Anche da prima di
    > iPhone.
    > Ma come permette di accedere ad internet iPhone
    > non ha eguali. O magari ora comincia a vedere
    > qualche concorrente, ma la sua facilità d'uso è
    > arrivata talmente in anticipo, che ormai lo
    > standard di accesso mobile ad internet nel mondo
    > è DE FACTO iPhone, come dimostrano tutte le
    > statistiche.
    > Se siete davvero convinti che sia solo la
    > pubblicità che fa il successo di qualcosa, beh...
    > sbagliate. Questo qualcosa deve MANTENERE le
    > promesse.
    >
    > Altrimenti Vista sarebbe un OS adorato.
    > Quindi, cari denigratori senza se e senza ma,
    > aprite gli occhi, e cercate di comprendere che
    > Apple, con iPhone, ha azzeccato in pieno un modo
    > di procedere che NESSUNO aveva avvicinato. Ed il
    > pubblico, l'utente, lo sta premiando, a dispetto
    > di tutte le cornacchie che si sono succedute
    > anche su questi
    > schermi.

    Ti quoto in pieno, hai efficacemente descritto quello che l'iphone rappresenta a differenza di altri terminali.
    non+autenticato
  • non posso che essere d'accordo. ho sempre avuto in dubbio l'acquisto di iphone per via della mancanza di una tastiera fisica, pur essendo un mac user da anni.
    Da una settimana ho il 3gs: è come avere internet in tasca. Ma non quello limitato di Opera o skyfire su nokia. Questa E' la vera innovazione.
  • - Scritto da: stivy
    > non posso che essere d'accordo. ho sempre avuto
    > in dubbio l'acquisto di iphone per via della
    > mancanza di una tastiera fisica, pur essendo un
    > mac user da
    > anni.
    > Da una settimana ho il 3gs: è come avere internet
    > in tasca. Ma non quello limitato di Opera o
    > skyfire su nokia. Questa E' la vera
    > innovazione.

    uhm, un browser tascabile per 720 euro.
    un vero affare innovativo, non c'è che direA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > uhm, un browser tascabile per 720 euro.
    > un vero affare innovativo, non c'è che direA bocca aperta

    perchè, secondo te "internet" è limitato al concetto di browser?
  • Spiritoso e trolloso.
    Riepiloghiamo?
    Un telefono.
    Il miglior browser tascabile che esista.
    Un videogioco completo, con una ottima collezione di giochi, che si incrementa sempre più.
    Peraltro, il download e l'eventuale l'acquisto dei sw è quanto di più facile esista attualmente, con tentativi di copia pessimamente riusciti da parte ti tutti.
    Un iPod.
    Il più semplice sistema di sharing fotografico che esista.
    Non mi metto a comparare il tipo e la quantità di sw gratis.
    Il fatto è che con una base di utenti certa, con una piattaforma certa di supporto ai sw (io lo so cosa significa avere un Symbian e scoprire che il tuo SE non può gestire OGNI sw symbian, ma che devi avere QUELLA versione precisa...)
    Il miglior touchscreen che esista.
    Lo strumento di accesso dedicato alla mia banca (si, la mia banca ha fatto un sw per l'accesso al mio conto DEDICATO all'iPhone. Mi spiace, ma per Symbian non esiste).
    In questomomento è la mia opera omnia di Shakespeare.

    Ah!
    Al momento il mio iPhone costa 499 euro. Molto meno se ti fai il contratto.
    Ps: e non sto più a ripeterti cosa significa aver bisogno di qualcosa e poterla scaricare via internet in un attimo.
  • - Scritto da: Liosandro
    > Spiritoso e trolloso.

    Immagino che la tua sia una risposta per DarkOne, noto trollone che commenta negativamente (chissà perchè poi) quasi tutte le notizie che riguardano Apple. Ficoso

    Per il resto sn assolutamente d'accordo con te. E i giorni di utilizzo che sto facendo hanno dissipato qualsiasi dubbio avevo in precedenza.
  • Si, certamente, era proprio una risposta a lui.
    Ho fatto un pasticcio quando ho ribadito una risposta non accettata.


    Ciao
    Ale
  • Secondo me si dovrebbe smettere di confrontare il sistema iphone con symbian e WinMo...
    Non entro nel merito di quale sia il migliore ma secondo me sono 2 mondi destinati a utilizzi diversi...
    Credo che sia più corretto fare paragoni tra iphone e gphone in quanto sembrano destinati allo stesso target...
    Non voglio fare polemica e trovo assurdo sia chi da contro all'iphone a prescindere sia il fanatismo di chi lo difende...
    Mi unisco invece a chi dice che ogni sua caratteristica viene portata all'eccesso su ogni articolo di ogni giornale...
    Porto l'esempio di questa notizia, questa è una funzione che come leggo ha anche symbian così come ce l'ha android (che oltre a rintracciare il telefono "su richiesta" manda automaticamente una mail se la sim viene cambiata) solo che pare sia una cosa inventata da apple e provata da questo bischero per la prima volta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mettiuz
    > Secondo me si dovrebbe smettere di confrontare il
    > sistema iphone con symbian e
    > WinMo...
    > Non entro nel merito di quale sia il migliore ma
    > secondo me sono 2 mondi destinati a utilizzi
    > diversi...

    In realtà lo scopo di tali os è esattamente lo stesso di iPhoneOS e di Android. Non vedo quali siano i differenti campi di utilizzo che intendi.


    > Credo che sia più corretto fare paragoni tra
    > iphone e gphone in quanto sembrano destinati allo
    > stesso
    > target...

    Ripeto: non vedo quale differnza di target ci sia tra gli uni e gli altri.

    > Non voglio fare polemica e trovo assurdo sia chi
    > da contro all'iphone a prescindere sia il
    > fanatismo di chi lo
    > difende...

    Nella mia personale opinione non c'è traccia di fanatismo. Quello che affermo lo affermo proprio dopo aver provato sul campo le offerte di TUTTI gli operatori e di tutti i produttori. Ho avuto un WinMO, ho avuto un Symbian, ora ho un iPhoneOS. Ho usato a fondo gli uni e gli altri, eccetto Android, ancora troppo acerbo, e PRE.
    E questa mia esperienza mi permette di affermare che TUTTI fanno le stesse cose, ma il COME è completamente differente.
    In molti smartphone le funzioni ci sono ma sono talmente complicate da usare che è come se non ci fossero. Questo è un fatto.

    > Mi unisco invece a chi dice che ogni sua
    > caratteristica viene portata all'eccesso su ogni
    > articolo di ogni
    > giornale...
    > Porto l'esempio di questa notizia, questa è una
    > funzione che come leggo ha anche symbian così
    > come ce l'ha android (che oltre a rintracciare il
    > telefono "su richiesta" manda automaticamente una
    > mail se la sim viene cambiata) solo che pare sia
    > una cosa inventata da apple e provata da questo
    > bischero per la prima
    > volta

    Il fatto è che, sia su android che su symbian POCHI se non NESSUNO conoscevano tal funzione. Guarda che uno dei vantaggi della Apple, come ho detto, è che rende semplice l'utilizzo di una certa funzione. E per renderlo semplice, la prima cosa è avvisare che c'è.A bocca aperta
    Poi deve funzionare bene. Ed io, per sfizio, l'ho provato. E funziona PERFETTAMENTE.
  • - Scritto da: Mettiuz
    > pare sia
    > una cosa inventata da apple e provata da questo
    > bischero per la prima
    > volta

    Non proprio... Apple ha sempre detto "reinvents the phone" A bocca aperta
  • la prima cosa che fa un ladro è buttare la sim, molto molto prima di tornare a casa. questo servizio, di conseguenza, è totalmente inutile
    non+autenticato
  • non se il software manda ad un numero prestabilito un sms di cambio sim come fa guardian... a quel punto hai il nuovo numero del cell.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > non se il software manda ad un numero
    > prestabilito un sms di cambio sim come fa
    > guardian... a quel punto hai il nuovo numero del
    > cell.

    appunto, l'antifurto apple (che non lo fa) è una vera cagata quindi.
    non+autenticato
  • Ma spiegacelo meglio usando una spiegazione tecnica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo codardo
    > la prima cosa che fa un ladro è buttare la sim,
    > molto molto prima di tornare a casa. questo
    > servizio, di conseguenza, è totalmente
    > inutile

    il programma funziona anche con la sim del ladro..anzi..scrocca il suo credito e invia sms col suo numero e la posizione gps
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > il programma funziona anche con la sim del
    > ladro..anzi..scrocca il suo credito e invia sms
    > col suo numero e la posizione
    > gps

    e questo chi lo dice? l'articolo dice espressamente che basta cambiare SIM per invalidare tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > - Scritto da: Carlo
    > > il programma funziona anche con la sim del
    > > ladro..anzi..scrocca il suo credito e invia sms
    > > col suo numero e la posizione
    > > gps
    >
    > e questo chi lo dice? l'articolo dice
    > espressamente che basta cambiare SIM per
    > invalidare
    > tutto.

    leggi qui
    http://www.symbian-toys.com/guardian.aspx
    o anche qui
    http://www.guardian-mobile.com/
    per tutti i dettagli.
    gli sms sono mandati senza che il ladro se ne accorga..

    - Notifica Sim Cambiata tramite Sms Invisibile
    - Protezione con Password di messaggi, galleria, rubrica, o qualsiasi altra applicazione
    - Localizzazione GPS del telefono smarrito tramite GoogleMaps
    - ottimizzato per un Basso utilizzo della Memoria e della Batteria del cellulare
    - e MOLTO altro...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carlo
    > leggi qui
    > http://www.symbian-toys.com/guardian.aspx
    > o anche qui
    > http://www.guardian-mobile.com/
    > per tutti i dettagli.
    > gli sms sono mandati senza che il ladro se ne
    > accorga..

    guarda che si stava parlando del coso antifurto dell'aifon, non di guardian per symbian...
    non+autenticato
  • Se cambio la mia SIM all'Iphone , le applicazioni non vengono toccate, come non vengono toccate le impostazioni.

    MobileMe funziona anche se cambio la SIM, l'articolo é fallato
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > Se cambio la mia SIM all'Iphone , le applicazioni
    > non vengono toccate, come non vengono toccate le
    > impostazioni.
    >
    > MobileMe funziona anche se cambio la SIM,
    > l'articolo é
    > fallato

    Beh, se è così allora va bene...sarebbe stata una cagata allucinante sennò.
    Quindi se quello che dici è vero, questo articolo è una cagata?
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > - Scritto da: ciao
    > > Se cambio la mia SIM all'Iphone , le
    > applicazioni
    > > non vengono toccate, come non vengono toccate le
    > > impostazioni.
    > >
    > > MobileMe funziona anche se cambio la SIM,
    > > l'articolo é
    > > fallato
    >
    > Beh, se è così allora va bene...sarebbe stata una
    > cagata allucinante
    > sennò.
    > Quindi se quello che dici è vero, questo articolo
    > è una
    > cagata?

    Una cagata non direi , ma quella parte é sbagliata
    non+autenticato
  • Il mio Treo 650 è legato con uno spago di 200m ai pantaloni così se qualcuno me lo ruba seguo il filo... XDD ghgh
    non+autenticato
  • .... e tra un po' il popolino, giornali e tg si sorprenderanno per questa grande innovazione!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)