Cisco mette Linux sul router 802.11n

Il nuovo router SOHO di Cisco combina un sistema operativo Linux altamente configurabile con la tecnologia wireless 802.11n e una porta USB attraverso cui condividere in rete video, foto e musica

Roma - Cisco ha annunciato l'avvento di Linksys WRT160NL, che accoppia per la prima volta nella sua famiglia di router un sistema operativo Linux con la tecnologia wireless 802.11n.

Il nuovo modello è erede del celebre WRT54GL, ed il suo design è praticamente identico a quello di tutti i nuovi router 802.11n di Linksys. Il WRT160NL ha fornisce connettori integrati per l'eventuale aggiunta di antenne esterne e integra la funzionalità Storage Link, che consente agli utenti di connettere i propri dispositivi di memoria USB al router e condividerne i contenuti all'interno della rete locale attraverso il media server compatibile DLNA.

Il media server può comunicare con PC o media adapter digitali UPnP AV. La porta Storage Link integrata supporta file system FAT16, FAT32 ed NTFS sia in lettura che in scrittura.
Grazie al sistema operativo Linux, Cisco afferma che il WRT160NL può essere configurato e personalizzato dagli utenti in modo assai più profondo rispetto a quanto accade con altri router di questa categoria, e ciò senza la necessità di ricorrere a firmware non ufficiali.

Il dispositivo è dotato di una memoria flash da 8 MB, di una memoria DDRAM da 32 MB e di un processore da 400 MHz capace, secondo Cisco, di gestire l'elevato traffico di rete generato dalla tecnologia 802.11n.

"In passato, i nostri router basati su Linux, come WRT54GL e NSLU2, hanno riscosso successo. Oggi il WRT160NL unisce Linux, la tecnologia 802.11n e la funzionalità di memoria USB e secondo noi può rappresentare il successore del WRT54GL in questo momento di transizione del mercato verso l'802.11n, ma con funzionalità di memoria allo stato dell'arte", ha dichiarato Marco Testi, dirigente di Cisco Consumer Business Group.

Il WRT160NL ha un prezzo al pubblico suggerito di 99 euro.
97 Commenti alla Notizia Cisco mette Linux sul router 802.11n
Ordina
  • "Dispositivi FAT16, FAT32 o NTFS"?
    Considerando che metterci anche NTFS in scrittura mi fa pensare molto (ntgs-3g ha disclaimer lunghi pagine...), mi chiedo perché ext2/ext3, che vengon via gratis invece no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: skywalker
    > "Dispositivi FAT16, FAT32 o NTFS"?
    > Considerando che metterci anche NTFS in scrittura
    > mi fa pensare molto (ntgs-3g ha disclaimer lunghi
    > pagine...), mi chiedo perché ext2/ext3, che
    > vengon via gratis invece
    > no?

    nessuno (a parte 30 milioni di linux users me compreso) li usa.


    e poi non so se hai visto, in passato producevano un apparecchio con linux, xhe hanno dovuto rilasciare con licenza open e tutti lo compravano per metterci debian e farci un server http. -c'era il supporto all'hardware-

    sul sito ufficiale non ho visto ne un tux ne la parola linux. da nessuna parte. solo 10 loghi di xp-vista.

    pare che la gente si spaventi a sentir menzionare linux, forse pensa di dover compilare il kernel per far andare il router boh.

    cosa ti aspetti da questa azienda?
    non+autenticato
  • I source ci sono, sono obbligati a rilasciarli.
    Anche perchè, come detto su, tutti i router linksys usano linux.
    L'unica differenza di questo router rispetto agli altri è che sarà più semplice moddarlo con i vari firmware custom, non che monta linuxA bocca aperta
    non+autenticato
  • Boh? Se qualcuno frequenta le comunità di Open WRT o DDWRT dovrebbe già sapere che
    1) il 99% dei router in commercio monta già linux, dai blasonati netgear, dlink e linsys (che rilasciano anche i source aggiornati e compilabili) ai più economici
    2) più un modello va avanti, più aumenta la possibilità di montarci su open wrt o dd wrt (evitiamo flame sulla porcheria commerciale che fanno in casa DD WRTA bocca aperta )

    La notizia, se l'ho capita bene, è che è un prodotto "nato" per essere sbloccato, flashato, jtaggato, così come il WRT54GL (la L finale sta proprio per Linux), senza il minimo sbattimento come per gli altri prodotti.

    Di router N che possono montare la open wrt in casa linksys ce ne sono una marea, più o meno facilmente.

    Io di router home ne ho le scatole piene... E' da un bel po' di mesi che il mio router è uno scatolotto x86 con alix 2d2 + due schede mini pci, una only g, una only N, flash da 1gb su compact flash e open wrt montato suOcchiolino
    non+autenticato
  • quanto ti è costato tutto il mini-pc?
    non+autenticato
  • 115€ circa la alix

    13€ circa il box in alluminio della alix, è fatto appositamente

    antenne recuperate in giro (5€ l'una? non è essenziale metterne 5A bocca aperta , volendo si può fare solo un router N classico con tre antenne )

    alimentatore 18v recuperato in giro (10/15€ in qualsiasi negozio di mat elettrico?)

    compact flash 1gb recuperato in giro(5?10€? a voler esagerare)

    modulo 802.11b/g atheros recuperato (10€ spedito su ebay)

    modulo 802.11n atheros 36€ (spedito, da ebay inglese)

    Un po' di sbattimento per far andare come si deve open wrt versione x86, ma quello che esce è un router con i contro-cazzi, aggiornabile facilmente sia via flash che via lettore compact flash nel caso peggiore, supporta USB per configurare print server, sharing della linea via bluetooth, infinite possibilitàOcchiolino

    L'unica pecca è che nessuna delle due schede ethernet è gigabit, il che mi fa fuori il jumbo frame nella reteTriste
    non+autenticato
  • esiste la possibilità di avere in qualche modo una scheda adsl dentro al'alix?
    non+autenticato
  • Se esiste qualche modem adsl formato mini-pci si, altrimenti la vedo dura.
    La 2d2 l'ho presa appositamente, una ethernet per il router ethernet collegato in PPPoE, l'altra per la rete collegata allo switch gigabit.
    non+autenticato
  • > Io di router home ne ho le scatole piene... E' da
    > un bel po' di mesi che il mio router è uno
    > scatolotto x86 con alix 2d2 + due schede mini
    > pci, una only g, una only N, flash da 1gb su
    > compact flash e open wrt montato su
    >Occhiolino
    Lol...
    non+autenticato
  • L'unico motivo per cui il WRT54GL ha avuto successo si chiama OpenWRT.
    Senza OpenWRT, quell'AP era praticamente inutilizzabile, questo perchè come al solito lo sviluppo del firmware era stato demandato a gente sottopagata e/o incompetente.
    Dubito che qualcosa sia cambiato con questo nuovo modello ma vedremo.

    Giusto per darvi un'idea, beccatevi questa chicca sul modem ADSL Linksys AG241v2 (presa da http://ag241.ickz.com/node/13):

    For reasons best known to themselves, Linksys' crack team of developers have added code to route_add_mpppoe() in router/dnsmasq/mpppoe.c which writes a bunch of information out to a file which is never read back in anywhere else. I can only speculate that this is debug code that was accidentally left in - the filename used suggests the coder might have been having a long day:

        FILE *fp = fopen("/var/run/fucking", "a+");
        fprintf(fp, "enter route add mpppoe\n");
        ...

    In addition to serving no purpose, there is no error checking on the fopen() call. It occasionally fails, causing the subsequent fprintf(fp, ...) calls to segfault (probably because the function returns without closing the file in some places). I have removed this file I/O and dnsmasq has been running fine ever since!
  • - Scritto da: nervous
    > Giusto per darvi un'idea, beccatevi questa chicca
    > sul modem ADSL Linksys AG241v2 (presa da
    > http://ag241.ickz.com/node/13):

    Dai magari era solo un easter egg per nerd ;D
    non+autenticato
  • Quando Cisco metterà Linux sui router (quelli con marchio Cisco) invece di QNX, allora ne riparliamo!
    Nel frattempo, Linksys (non Cisco) non fa altro che fare quello che altri stanno facendo da anni, ufficialmente o ufficiosamente.
  • - Scritto da: Uqbar
    > Quando Cisco metterà Linux sui router (quelli con
    > marchio Cisco) invece di QNX, allora ne
    > riparliamo!
    > Nel frattempo, Linksys (non Cisco) non fa altro
    > che fare quello che altri stanno facendo da anni,
    > ufficialmente o
    > ufficiosamente.


    ma cisco non usa Cisco IOS? Newbie, inesperto


    edit: ho visto sulla wiki, il microkernel è qnx.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 giugno 2009 08.54
    -----------------------------------------------------------
  • IOS viene utilizzato sui router aziendali e non tanto sui router SOHO (Small Office - Home Office).
    Lynksys fa parte di CISCO
    non+autenticato
  • Il punto è che tanti usano Linux sui router da supermercato.
  • se ci metti qnx il prezzo da supermercato te lo scordi
  • - Scritto da: CHE TE LO DICO A FARE
    > IOS viene utilizzato sui router aziendali e non
    > tanto sui router SOHO (Small Office - Home
    > Office).
    >
    > Lynksys fa parte di CISCO


    Cisco è cisco, lynksys fa parte di cisco.
  • quello che non capisci è che lynksys e CISCO sono la stessa cosa. CISCO ha creato una sua divisione che ha il compito di sviluppare soluzione SOHO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: CHE TE LO DICO A FARE
    > quello che non capisci è che lynksys e CISCO sono
    > la stessa cosa.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: CHE TE LO DICO A FARE
    > quello che non capisci è che lynksys e CISCO sono
    > la stessa cosa. CISCO ha creato una sua divisione
    > che ha il compito di sviluppare soluzione
    > SOHO.

    Non l'ha creata, se l'è comprata. Queste grandi aziende ben raramente "creano" qualcosa. Ti credi che abbiano inventato i loro IPS o MARS o i PIX? li hanno comprati. Esattamente come MS non ha creato Visio o PowerPoint. Prima se li compra e poi col tempo li integra nella suite (rende il look&feel simile, etc.)

    Per il momento tra Cisco routers e Linksys c'è ancora un abisso. Col tempo li renderanno magari più simili (come hanno fatto con i PIX etc.)


    Cordiali saluti
  • Lynksys è stati acquisita da CISCO nel 2003 ben 6 anni fa, in sei anni direi che le due aziende sono ormai un unica entità. Voi che ne dite?
    Anche se non tutti sanno Lynksys produce anche prodotti business in particolare switch. Ovviamente sono inferiori ai prodotti CISCO ma fanno il loro sporco lavoro.
    non+autenticato
  • questo prodotto è sul mercato da mesi, questa non è una notizia, mi spiaceOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mikcoach
    > questo prodotto è sul mercato da mesi, questa non
    > è una notizia, mi spiace
    >Occhiolino

    Oltre al fatto che esistono già un sacco di router casalinghi e di prodotti Cisco che usano Linux. Quindi assolutamente nessuna notizia.

    Ma PI deve mantenere certe "quote" probabilmente... altrimenti i fans di Linux o di Cisco abbandonano
  • per forza che abbandonano, con tutta la pubblicità occulta che fanno a MSA bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)