Vincenzo Gentile

Google Voice, un numero per domarli tutti

Telefono, sms, segreteria telefonica: tutto assieme, con un solo contatto da distribuire a tutti per tutto. Mentre in Italia JAJAH predilige il risparmio al resto

Roma - Dopo una lunga attesa, Google inizia a smuovere le acque per il suo sistema di unificazione telefonica intelligente denominato Google Voice: l'azienda di Mountain View ha iniziato a chiamare a raccolta uno stuolo di utenti che potranno provare in anteprima le funzionalità del servizio, attualmente gratuito e privo di pubblicità. Nel mentre JAJAH, servizio IP che promette chiamate verso l'estero a costi irrisori, propone qualche novità al mercato italiano in anteprima mondiale.

Google Voice, prossimamente disponibile per tutti gli utenti, è un nuovo concept dedicato alla telefonia offerto da BigG volto a centralizzare e portare con sè tutti i propri numeri di telefono. Al momento della sottoscrizione, all'utente viene affidato un numero unico utile a racchiudere tutti gli altri: in fase di settaggio del sistema l'utente quindi inserirà manualmente il proprio numero mobile, quello fisso, quello dell'ufficio ecc. Google Voice fa del suo punto di forza la sua formidabile flessibilità, dal momento che è possibile stabilire quali numeri debbano essere raggiungibili, anche in giorni predefiniti. Inoltre è possibile indirizzare i propri contatti verso specifiche utenze, rendendo accessibile, ad esempio, il numero utilizzato per lavoro solo ai propri colleghi.

Per il resto, Google Voice fornisce anche una comoda Voicemail interattiva raggiungibile sia da telefono che da web. Molte sono le opzioni riservate, dal momento che non solo si potrà ascoltare o addirittura leggere la trascrizione dei messaggi, che possono essere inoltrati a terzi o addirittura embeddati. Inoltre, all'arrivo di una chiamata l'utente può scegliere tra ben quattro opzioni: rispondere alla chiamata, dirottare il tutto sulla Voicemail, spedire la chiamata sulla Voicemail ascoltando il messaggio in tempo reale o rispondere registrando l'intera conversazione.
Inoltre il servizio, che presenta piena compatibilità anche con gli SMS che vengono archiviati sul web come se fossero normali email, presenta alcuni punti su cui c'è da riflettere: in primis, quello sulla privacy. Nonostante Google garantisca l'assoluta privacy per gli utenti, è pur vero che tutti i dati vengono archiviati sui server dell'azienda, esponendo numerose informazioni sensibili. Secondo alcuni avvocati interpellati in materia, vi sarebbe il rischio concreto che un tale numero di informazioni potrebbe andare a costituire un pericoloso portfolio personale, con informazioni che potrebbero essere utilizzate per fini commerciali all'insaputa dell'utente.

Inoltre, vanno anche considerati i numerosi disservizi già riscontrati da Google Voice nelle prime fasi di test, risultate un vero e proprio disastro dal momento che chiamando il numero assegnato da Google l'utente veniva indirizzato su utenze a lui sconosciute. Comunque, ulteriori informazioni nonché un test completo delle funzionalità saranno a disposizione degli utenti non appena il servizio verrà reso disponibile al pubblico. I più impazienti potranno immettere nell'apposita pagina le proprie informazioni per essere avvisati via email quando il servizio sarà pronto per essere rilasciato.

Sempre dedicato alla telefonia, suscita molto interesse anche il servizio offerto da JAJAH in collaborazione con Funambol. Denominato GoJAJAH, viene descritto come un servizio in grado di effettuare un vero e proprio ponte utile a far risparmiare sino al 98 per cento per le chiamate effettuate dall'Italia verso l'estero. Una volta effettuata la registrazione sul sito, GoJAJAH effettua una scansione della rubrica dei contatti alla ricerca di numeri collocati oltre il confine italiano e, dopo averli trovati, aggiunge un nuovo numero italiano a quello già presente.

Ogni volta che si desidera chiamare il contatto estero, sarà sufficiente selezionare il numero italiano e far partire la chiamata, che verrà indirizzata automaticamente all'estero fornendo un notevole risparmio sui costi. Com'è ovvio, i costi di collegamento tra il traffico effettuato dal numero italiano a quello estero devono essere coperti grazie all'acquisto di credito da utilizzare con il servizio, per il quale è possibile vedere anche il video dimostrativo.



Vincenzo Gentile
12 Commenti alla Notizia Google Voice, un numero per domarli tutti
Ordina
  • ...ho letto le tariffe qui www.jajah.com/prices/?l=it
    e per chiamare il regno unito da cell. a cell. costa 29 cent/minuto (contro i 25 di h3g) mentre da cell. a fisso costa 17 centesimi (contro i 9 di lycamobile)!
    ...per favore qualcuno mi spiega dove sarebbe il risparmio?
    non+autenticato
  • Di fatto annulla le promozioni del tipo "chiamate verso lo stesso gestore" o del tipo "you&me", per intenderci.

    Diventa costoso per chi chiama, e quindi un numero che ti scoccia dare in giro.

    Penso.


    Marco
    non+autenticato
  • in ambito lavorativo, almeno. O comunque, sistemi che "mirano" a essere un sistema di comunicazione integrato. Solo che non si limitano ai numeri di telefono; tipicamente, l'obiettivo di questi sistemi è quello di dare un unico strumento che, a seconda di determinati parametri impostabili dall'utente (o dall'azienda per cui lavora), permetta di scegliere lo strumento di comunicazione corretto per raggiungere un determinato lavoratore. ad es.: lo chiamo sul fisso del lavoro? sul cellulare aziendale? lo contatto via email? tramite il sistema di instant messaging interno? dipende da dove il dipendente / collega si trova, quale strumento mi permette nella determinata situazione di risparmiare e/o essere più produttivo, da cosa sta facendo in quel momento (inutile che lo chiami 10 volte sul cellulare aziendale quando sul fisso è impegnato in una telefonata con il super-mega-iper-ultra-presidente) e da altri parametri del genere impostabili. per ora, mi pare siamo ancora abbastanza distanti da un prodotto soddisfacente, vuoi per la difficoltà di governare la complessità di un sistema del genere, vuoi perché farlo (: governare la complessità) richiede più risorse (tempo, denaro, tempo del dipendente che aggiorna il proprio status / luogo / impegno) di quante effettivamente ne risparmi (sempre in tempo / produttività / risorse / costi). Google, seppur con servizi diversi, sta cercando di dare una sua risposta anche a questo (G. Voice, G. Wave, permettendo la condivisione "semplice" ed intuitiva, per lo meno da quel che si vede nei video dimostrativi, altri servizi, anche non più esistenti), pur non fornendo (ancora?) una risposta globale al problema. ci riuscirà? avete esperienza di qualche sistema con cui avete avuto modo di lavorare che vi ha (anche parzialmente) soddisfatto?
    non+autenticato
  • secondo me è troppo lungo, e c'è anche un ID di una sessione (probabilmente la sessione di navigazione di chi ha stilato l'articolo).

    Niente di grave, però credo che questo www.google.com/voice sia più corretto da linkare in un articolo.
    non+autenticato
  • Se non altro saremo liberi di cambiare operatore telefonico seguendo le offerte che più ci piacciono cambiando anche numero di telefono (alcune offerte sono esclusivamente per nuovi clienti e altre solo per chi cambia operatore).
    Il tutto senza mai cambiare il numero che effettivamente ci rende raggiungibili! (evitando di doverlo rispedire a tutti i nostri contatti)

    Bella trovata ma, come fanno notare un pò tutti, e la privacy?

    In teoria è quello che si chiedono ancora i milioni di utenti di Facebook... ma non sembra farli desistere dall'usarlo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vlad
    > Se non altro saremo liberi di cambiare operatore
    > telefonico seguendo le offerte che più ci
    > piacciono cambiando anche numero di telefono
    > (alcune offerte sono esclusivamente per nuovi
    > clienti e altre solo per chi cambia
    > operatore).
    > Il tutto senza mai cambiare il numero che
    > effettivamente ci rende raggiungibili! (evitando
    > di doverlo rispedire a tutti i nostri
    > contatti)
    >
    > Bella trovata ma, come fanno notare un pò tutti,
    > e la
    > privacy?
    >
    > In teoria è quello che si chiedono ancora i
    > milioni di utenti di Facebook... ma non sembra
    > farli desistere
    > dall'usarlo!

    Perchè il problema della privacy spunta adesso? Con gli operatori telefonici non era un problema e con Google si?

    La verità è che la privacy è una bufala pazzesca... ti fanno credere di averne diritto, ma non è mai esistita e mai esisterà.
    Fatevene una ragioneOcchiolino
    non+autenticato
  • quoto!


    - Scritto da: Cocco
    > - Scritto da: Vlad
    > > Se non altro saremo liberi di cambiare operatore
    > > telefonico seguendo le offerte che più ci
    > > piacciono cambiando anche numero di telefono
    > > (alcune offerte sono esclusivamente per nuovi
    > > clienti e altre solo per chi cambia
    > > operatore).
    > > Il tutto senza mai cambiare il numero che
    > > effettivamente ci rende raggiungibili! (evitando
    > > di doverlo rispedire a tutti i nostri
    > > contatti)
    > >
    > > Bella trovata ma, come fanno notare un pò tutti,
    > > e la
    > > privacy?
    > >
    > > In teoria è quello che si chiedono ancora i
    > > milioni di utenti di Facebook... ma non sembra
    > > farli desistere
    > > dall'usarlo!
    >
    > Perchè il problema della privacy spunta adesso?
    > Con gli operatori telefonici non era un problema
    > e con Google
    > si?
    >
    > La verità è che la privacy è una bufala
    > pazzesca... ti fanno credere di averne diritto,
    > ma non è mai esistita e mai
    > esisterà.
    > Fatevene una ragioneOcchiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)