Luca Annunziata

UE, sì al caricatore universale

L'Europa mette d'accordo i principali produttori di cellulari di tutto il Mondo

Roma - C'è l'accordo, e se a firmarlo sono giganti come Nokia, Sony-Ericsson, Samsung e LG, è probabile che molto presto quello che è solo un impegno non vincolante si trasformi in uno standard di fatto capace anche di varcare i confini del Vecchio Continente: a partire dal 2010, i cellulari venduti nel vecchio continente dovrebbero essere tutti compatibili con un solo tipo di caricabatterie universale, più efficiente degli attuali in commercio e con un attacco micro-USB uguale per tutti.

La notizia, rimbalzata sui media di tutto il globo, è stata confermata dalla stessa Commissione Europea che da tempo aveva caldeggiato questo tipo di manovra. "Sono compiaciuto per il fatto che l'industria abbia raggiunto un accordo che semplificherà parecchio la vita dei consumatori - ha commentato Günter Verheugen, responsabile per le imprese e la politica industriale e tra i principali sostenitori del progetto - Ciò comporta inoltre una riduzione notevole di rifiuti elettronici poiché i consumatori non dovranno più gettare via i vecchi caricatori quando acquistano nuovi telefoni".

I firmatari del protocollo, che oltre ai nomi già citati include pure Motorola, NEC, Qualcomm, RIM, Texas Instruments e Apple (quest'ultima un acquisto significativo vista la sua attuale riluttanza ad abbandonare il dock comune a iPod e iPhone), si impegnano dunque su base volontaria ad adottare il connettore comune sui propri terminali di futura uscita. Inoltre, dalle confezioni di vendita sparirà il caricabatterie - visto che il precedente andrà bene anche per gli acquisti successivi - che potrà comunque essere acquistato separatamente qualora ce ne fosse bisogno.
Per l'Europa, sono almeno tre i vantaggi insiti in questo accordo: innanzi tutto per i consumatori sarà più semplice utilizzare i propri apparecchi, dovendosi misurare con una sola tecnologia uguale per tutti. In secondo luogo si ridurrà drasticamente il numero di accessori che ci si dovrà portare dietro per tenere carichi i propri gadget elettronici, senza contare infine l'impatto positivo che il riuso dello stesso caricabatterie più volte avrà sull'ambiente. Secondo le indicazioni della commissione, i primi apparecchi compatibili con le nuove regole saranno immessi sul mercato a partire dal prossimo anno. (L.A.)
41 Commenti alla Notizia UE, sì al caricatore universale
Ordina
  • Quella presa é una caccola, quando collego la macchina fotografica sto sempre attento a non spaccare tutto.
    Il vecchio spinotto a banana non andava bene ?

    Lo stesso problema degli hard disk sata: ora se non stai attento a come togli il cavetto spacchi tutto
    non+autenticato
  • Ci sarebbero anche il cavo dati e l'auricolare.
    Grazie!
    non+autenticato
  • Cosi' facendo finalmente i cavi dati saranno tutti mini usb, evitando di far proliferare cavi proprietari, che almeno anni fa costavano veramente troppo
    harvey
    1481
  • - Scritto da: harvey
    > Cosi' facendo finalmente i cavi dati saranno
    > tutti mini usb, evitando di far proliferare cavi
    > proprietari, che almeno anni fa costavano
    > veramente
    > troppo

    Lo spero ma non ci credo.Triste
    L'opzione (vi mettete d'accordo voi o vi metto d'accordo io) era per l'alimentatore.
    non+autenticato
  • Bhe, non avrebbe senso usare un cavo miniusb solo per caricare quando potrebbe veicolare i dati stessi......
    non+autenticato
  • - Scritto da: harvey
    > Cosi' facendo finalmente i cavi dati saranno
    > tutti mini usb

    l'articolo dice MICRO-usb
    non+autenticato
  • Sono pronto a scommettere che il telefono costerà uguale e non ci saranno deduzioni per il fatto che manca il caricabatteria.
    Non era meglio prevedere una norma in modo tale che i consumatori europei non venissero fregati in questo modo?
    Poi magari lo sconto lo fanno, ma sono dubbioso (si è visto cosa hanno fatto tutti i commercianti e lo Stato steso con il cambio lira-euro...)
    non+autenticato
  • Questa legge non serve a farti risparmiare 1€...
    Ai politici non interessano certo i nostri interessi.
    L'obbiettivo è solo quello di ridurre i rifiuti.
    non+autenticato
  • La cosa mi lascia perplesso;
    per prima cosa il caricabatterie diventa un accessorio a pagamento, poi non so voi ma io spesso ho cambiato due caricabatterie durante la vita del telefonino , vuoi per aver trattato male il cavo , vuoi per guasto dell'elettronica ( una volta uno guastandosi ha provocato un guasto anche sul telefono ) , se lo comincio ad usare per tutti gli apparecchi cosa accade ? Quanto mi dura ? ( teniamo conto che gli apparecchi elettronici oggi sono spesso fatti in economia )
    La prima cosa che mi viene in mente e' :
    Chi mi assicura che un caricabatterie vecchio non mi frigga il telefono nuovo di zecca ?
    E se dovesse accadere chi paga ? Vale la garanzia ?
    Poi mi soffermo sul fatto che ogni apparecchio ha batterie di diversa capacita' ... quindi o sovradimensioniamo questo caricabatterie universale oppure carichiamo gli apparecchi con batterie piu' "grandi" in tempi biblici .
    Chi vivra' vedra'.
    non+autenticato
  • Sono pienamente d'accordo anche su questo; volevo proprio vedere se qualcuno ci arrivava al nocciolo,e tu Lorenzo
    hai già capito l'inganno: no come l'amico Franz che mi
    disprezza! Ciao vi saluto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lorenzo
    > per prima cosa il caricabatterie diventa un
    > accessorio a pagamento, poi non so voi ma io

    come tutti quei cellulari che hanno già il micro usb come carica batteria?

    Vero, sono già a gratis

    In piu' se ti si rompe un caricabatterie proprietario, ora come ora, fai prima a ricomprare il cell

    > anche sul telefono ) , se lo comincio ad usare
    > per tutti gli apparecchi cosa accade ? Quanto mi
    > dura ? ( teniamo conto che gli apparecchi

    visto che avrai n caricabatteria, non capisco il problema. Sicuramente ti dureranno molto di piu' della somma di n differenti.

    In piu' l'usb oramai c'e di serie sia sui PC che sulle auto


    > La prima cosa che mi viene in mente e' :
    > Chi mi assicura che un caricabatterie vecchio non
    > mi frigga il telefono nuovo di zecca ?

    Se vuoi essere sicuro, usa un caricabatterie nuovo, chi ti costringe a usare sempre il solito.

    Se vuoi ancora essere piu' sicuro, compra l'auto nuova e il pc nuovo

    > Poi mi soffermo sul fatto che ogni apparecchio ha
    > batterie di diversa capacita' ... quindi o
    > sovradimensioniamo questo caricabatterie
    > universale oppure carichiamo gli apparecchi con
    > batterie piu' "grandi" in tempi biblici

    L'usb ha 12 volt, non vedo nessun problema.

    Se tu ne sai di piu' spiega.

    > Chi vivra' vedra'.

    Ma c'e' sempre gente che e' contraria per tutto?
    harvey
    1481
  • l'usb è a 5volt -.- ma quella non è mica l'unica caratteristica per un caricabatterie... ci stà l'amperaggio, l'efficienza, l'affidabilità... io sono contento se col cell uovo mi danno il caricabatterie... l'ultimo che ho preso avevo necessità di un unteriore cavo dati (si fa anche da caricabatterie quello) ordinato direttamente dal produttore dall'inghilterra a 9€ più spedizione... 24 ore dopo lo avevo a casa... quindi non sono poi così irreperibili in un epoca di multimedialità e contatto globale come lo è la nostra...
    Tornando al discorso mini usb su tutti i telefoni... beh tanto gli accessori seri sono proprietari quindi probabilmente li faranno riconoscibili solo da x marca... mi sa che ci sogneremo di usare le cuffie nokia sun un sony o viceversa...
    non+autenticato
  • Peveretto.. Se proprio non vuoi rischiare compera anche il caricabatteria nuovo quando compri un nuovo apparecchio..
    non+autenticato
  • vero, 5 volt

    Ma tutte le caratteristiche che vuoi, le trovi ben abbondanti in PC e auto

    Poi se e' unico, te ne compri uno da 50 euro, e stai tranquillo per anni.

    Efficienza e affidabilità sono proporsionali al prezzo, quindi e' sicuramente piu' facile avere una buona affidabilità\efficienza per un apparecchio unico, che per 3 o quattro che ti ritrovi in casa

    L'amperaggio e' solo una questione di tempo, prima o poi tutto viene caricato. Quindi come prima, basta prenderne uno buono e va bene per tutti. E immagino che i caricabatterie che andranno di base, saranno al pari degli attuali. Onestamente non credo che ora siano forniti dei caricabatterie eccezionali
    harvey
    1481
  • Già... Però, vuoi mettere una batteria da 600mA, caricata con una caricabatterie da 7A, perché deve caricare pure il superpalmare? Ok, caricata in 10 minuti e fottuta la batteria! Li fanno i caricabatterie piccoli, ed un motivo ci sarà!
    non+autenticato
  • na non è vero... è solo un lato positivo che si passi ad un unico caricabatteria in casa... che poi tanto ne devo sempre avere più di 1 quindi molta differenza non fa l'attacco..
    non+autenticato
  • Sì certo, perché esiste un caricabatterie per cellulari da 7A! Ma se quello di un notebook è a 4.74A! Per giunta quelli dei notebook sono anche uguali molto spesso (per dirne una un ACER 5920 ha lo stesso identico alimentatore di un NEC V M370) con batterie di capacità nettamente diversa.

    Un caricabatteria di un cellulare eroga 0,3A! Il tuo discorso è in teoria giusto, ma nel caso non c'entra granché, nell'articolo si parla di cellulari non di smartphone (anche se devo ammettere che Apple non produce esattamente cellulari, per cui anche l'articolo non è fatto benissimo).
    non+autenticato
  • - Non si avrannno n caricabatteria perche' non li daranno piu' con gli apparecchi

    - l'usb del pc non e' fatto per erogare grandi quantita' di corrente

    - si posso usare un caricabatterie nuovo , pero' lo pago a parte

    - il caricabatterie di scorta lo trovi per circa 15 euro ( non originale di discreta qualita' ) per quasi tutti i telefonini che non siano usciti sul mercato ieri.

    - i 12 volt ( che sono 5 per l'usb ) non caratterizzano nulla , serve anche un dato riguardo agli ampere che possono essere forniti , e' come dire che c'è una fontana alta 12 metri e non dire quanti litri al minuto eroga , in quanto tempo riempio un bicchere ?

    una porta usb eroga al massimo 500mA , alcuni telefoni hanno caricabatteria da 200 mA ma altri arrivano facilmente a 700-800 mA ( collegandoli all'usb , ammesso che non si stacchi , serve circa una volta e mezza il tempo "normale" per la carica ) e parlo di telefoni e non di computer camuffati da telefono , li e' ancora peggio .
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)