Alessandro Del Rosso

Windows 7, la RTM tra pochi giorni

E' ormai quasi certo che la versione Release to Manufacturing di Windows 7, che tipicamente corrisponde a quella finale, verrà rilasciata da Microsoft il prossimo 13 luglio. Lo stesso giorno d'inizio della Worldwide Partner Conference

Roma - È ormai ampiamente noto come il debutto commerciale di Windows 7 avverrà il 22 ottobre, ma naturalmente il nuovo sistema operativo di Microsoft verrà finalizzato e distribuito agli OEM ben prima di questa data. Secondo le indiscrezioni provenienti da diversi siti, tra cui Neowin.net, la Release to Manufacturing di Seven sarà rilasciata il prossimo 13 luglio, dunque tra meno di una settimana.

La versione RTM è quella che Microsoft invierà alle aziende di duplicazione dei DVD per la produzione in volumi, e sarà identica - salvo l'emergere di bug gravi dell'ultima ora - a quella che si troverà sugli scaffali dei negozi a fine ottobre. Accade spesso che tali release di Windows finiscano sulle reti P2P ben prima della loro commercializzazione, e che su queste i cracker confezionino versioni piratate del sistema operativo.

Riguardo al fatto che W7 RTM veda la luce il 13 luglio non sembrano più esserci molti dubbi: questo veniva vociferato come il periodo di lancio della versione gold di Seven già da alcuni mesi, e negli scorsi giorni tale data ha trovato conferma nelle indiscrezioni riportate da più fonti. In questo giorno BigM inaugurerà anche la Worldwide Partner Conference (WWPC) di New Orleans, un evento annuale in cui Microsoft illustra ai propri partner le sue più recenti novità tecnologiche e strategiche e al quale Punto Informatico sarà presente per raccogliere in anteprima tutte le novità presentate.
Inutile dire che Windows 7 sarà tra i protagonisti della conferenza: tra le sessioni in programma ve ne saranno alcune dedicate alle funzionalità enterprise del nuovo sistema operativo e al suo tanto chiacchierato XP Mode, mentre altre si focalizzeranno sulla virtualizzazione, il deploying e la gestione di Internet Explorer 8 e la piattaforma per il cloud computing Azure.

Microsoft ha annunciato che diverse aziende di grandi dimensioni, quali il gigante dei prodotti alimentari Del Monte, hanno già pianificato la migrazione a Windows 7 non appena sarà disponibile la Release to Manufacturing (RTM). Generalmente le medie e grandi aziende attendono il rilascio del primo o del secondo service pack prima di abbracciare una nuova versione di Windows, ma Bill Veghte, senior vice president della divisione Windows di Microsoft, sostiene che Windows 7 "ha già dato ampia dimostrazione di essere un prodotto stabile e capace di migliorare Vista senza per questo generare grossi strappi con il passato".

Per agevolare la migrazione al nuovo Windows, il big di Redmond ha già messo a disposizione del pubblico una versione preliminare del Windows 7 Upgrade Advisor, strumento che permette di verificare se il proprio PC è pronto per accogliere Windows 7.

Su prezzi, promozioni, scadenze e aggiornamenti di Windows 7 si rimanda a questo recente approfondimento, mentre in questo post del Blog Team TechNet Italia vengono elencati alcuni tool che possono semplificare la migrazione a Seven da una precedente versione di Windows.

Va ricordato che i prezzi ufficiali in euro di Windows 7 non sono ancora stati annunciati.

Alessandro Del Rosso
333 Commenti alla Notizia Windows 7, la RTM tra pochi giorni
Ordina
  • ci ha provato ballmer con vista , ci ha riprovato balmer
    con win7, a nulla e' servito il tentativo dell' uomo del monte di pubblicizzarlo.
    windows non funziona, i produttori sono studi di dover combattere contro inpredicibilita e milioni di periferiche diverse, ben accolgono linux con la sua semplificazione e la sicurezza di avere sempre software cerficato dai repository. I repository (controllo contro i driver/programmi pacco) e' una chiccheria che i windowsiani se la sognano.
    Se solo penso che nel mondo windows qualunque vandalomòuo' puo scrivere virus e metterli in rete o addirittura andare a bypassare il sistema di (in)sicurezza per capirne i punti deboli, mi slascia sempre allibito
    non+autenticato
  • - Scritto da: caz ventura
    > ci ha provato ballmer con vista , ci ha riprovato
    > balmer
    >
    > con win7, a nulla e' servito il tentativo dell'
    > uomo del monte di
    > pubblicizzarlo.
    > windows non funziona, i produttori sono studi di
    > dover combattere contro inpredicibilita e
    > milioni di periferiche diverse, ben accolgono
    > linux con la sua semplificazione e la sicurezza
    > di avere sempre software cerficato dai
    > repository. I repository (controllo contro i
    > driver/programmi pacco) e' una chiccheria che i
    > windowsiani se la
    > sognano.
    > Se solo penso che nel mondo windows qualunque
    > vandalomòuo' puo scrivere virus e metterli in
    > rete o addirittura andare a bypassare il sistema
    > di (in)sicurezza per capirne i punti deboli, mi
    > slascia sempre
    > allibito

    tanto fumo
    ma nessun argomento valido
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > - Scritto da: caz ventura

    > tanto fumo
    > ma nessun argomento valido


    Non hai capito, leggi il post numero 1
    non+autenticato
  • la lotta tanto non finirà mai...
    non+autenticato
  • bla bla bla bla bla
    non+autenticato
  • Le considerazioni pro e contro sono state ampiamente discusse e difficilmente un fronte potrà convincere l'altro, dato che ognuno da un peso diverso ai diversi aspetti nel calcolare la sua personale funzione di costo, ma quel che è certo, a questo punto, è quello che molti sospettavano ab initio: il passaggio intermedio attraverso Vista è totalmente inutile, per chi attualmente usa Win XP, anzi, perfino chi ha ancora Win 2000 fa benissimo a tempo non solo ad aspettare il rilascio di Win 7, ma anche che escano le prime patch per gli eventuali difetti più macroscopici e urgenti da eliminare. Inizio Primavera 2010 è ovviamente la data limite per iniziare le operazioni necessarie all'abbandono di Win2k per chi dopo Luglio 2010 non avrà convenienza ad utilizzarlo scollegato del tutto da Internet oppure al sicuro in una macchina virtuale.
    http://support.microsoft.com/lifecycle/?p1=3071
    Chi invece ha XP, ha comunque tempo fino al 2014, a meno che non abbia bisogno di passare ai 64bit, che per XP hanno supporto HW e SW meno completo, ma in ogni caso, a questo punto, si può tranquillamente dichiarare Vista malato terminale e prepararsi all'imminente decesso.
    FantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasma
    non+autenticato
  • Non vedo il perché di tanto astio verso Windows Vista... Se configurato bene, coi SP è utilizzabile. Inoltre non è una guerra 'Linux & Mac vs Windows', sinceramente, quella la trovo una pagliacciata. Riconosco che per alcune esigenze è necessario utilizzare, anche per server eventualmente, Windows. Ma in mancanza di queste esigenze credo che il paragone non sia neppure fattibile... Tanto più per i server. Trovatemi un server sotto Windows che con 128 MB di RAM riesca a gestire le email aziendali... Con 128 MB neanche parte. Con UNIX parte. A meno che non vi sia software necessario/troppi dati da convertire, e quindi delle limitazioni o dei costi da sostenere, ritengo sia folle usarlo... Anche perché i costi di licenza, che in pochi pagano, non sono affatto pochi. Le eccezioni ci sono sempre... Ma la regola generale è quella, che uno sia fanboy o meno.
    non+autenticato
  • Vista appartiene al passato, Windows7 è il futuro punto è basta.
    non+autenticato
  • In ordine cronologico nel rilascio degli OS Windows sì, certamente rappresenta il futuro, poco ma sicuro. Ma il kernel cosa avrà di nuovo? Come farà il sistema ad essere più sicuro? A me dà troppo l'idea che sia la stessa pappa riciclata... La struttura di Windows è rimasta troppo statica negli anni, statica e vulnerabile (anche per via di explorer.exe), andrebbe rinnovata. Inoltre Windows viene sviluppato per pochissimo hardware... Se uno deve utilizzare un server con processore SPARC come fa?
    non+autenticato
  • pappa riciclata sarai tu. Win7 è un sistema che rivoluzionerà la vita informatica di tutti, non capisco il vostro rosicare linaro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > pappa riciclata sarai tu. Win7 è un sistema che
    > rivoluzionerà la vita informatica di tutti, non
    > capisco il vostro rosicare
    > linaro.

    Io ho espresso una mia opinione, non mi sembra educato darmi della 'pappa riciclata'... In che modo la rivoluzionerà, comunque? Fin'ora non sono riuscito a capirlo, magari tu riesci a spiegarmelo.

    PS. E se io non utilizzassi Linux? O se fosse solo uno dei miei diversi OS? Se uno ha un'opinione è per forza un linaro (e IMHO sarebbe più corretto linuxaro come neologismo, ma sorvoliamo)?
    non+autenticato
  • esprimi opinioni fallate in partenza, cosa dovrei dirti bravo, certo che voi linari siete comici.
    non+autenticato
  • Commento di cui sentivo il bisogno. Invece di aprir la bocca e dargli fiato, gentilmente, sei in grado di dare una risposta? Perché fin'ora non ne hai date alle mie domande. Se uno ti chiede perché la mela è rossa, non gliene frega nulla se la mela secondo te è più buona della pera...
    non+autenticato
  • Sono daccordo! E' tutta pappa riciclata! Non lasciatevi ingannare da queste strategie commerciali! Aprite gli occhi!
    non+autenticato
  • Solo gli stolti linari come te non passeranno a Win7, non preoccuparti, nessuno sentirà la tua mancanza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Solo gli stolti linari come te non passeranno a
    > Win7, non preoccuparti, nessuno sentirà la tua
    > mancanza.

    Perché insultare? È sicuramente una libertà scegliere di pagare una licenza o meno e quindi utilizzare un prodotto o meno. Inoltre, per buona norma e regola, non si installa mai un OS Windows prima dell'uscita di almeno un Service Pack, onde evitare di incappare in probabili fastidiosi bug/vulnerabilità. Ma il punto focale che cerco di comprendere è un altro... Perché ti affanni tanto a promuovere un software, neanche lo sviluppassi tu? Sì, comprendo che c'è gente che fa il contrario, ma non ne vedo la grande necessità.
    non+autenticato
  • Non c'è altro da dire.

    Possono continuare a raccontare balle alla gente, in un mondo dove l'ignoranza e il pressapochismo regnano sovrani.

    Chi ha provato entrambi sa come stanno le cose.
    non+autenticato
  • Ehm.... non sono d'accordo.

    IMHO trovo gnome piu' pulito.

    KDE4 è simpatico ma non è il DE definitivo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Stein Franken
    > Ehm.... non sono d'accordo.
    >
    > IMHO trovo gnome piu' pulito.
    >
    > KDE4 è simpatico ma non è il DE definitivo.

    Ecco... dipende da cosa ci devi fare.
    Indubbiamente KDE e' colorato e sbrilluccicoso, ma Gnome mi pare meno esoso in termini di risorse.
    La cosa bella e' che si puo' scegliere.

    --
    GT
  • L'unico lato negativo di KDE 4 è l'ancora parziale instabilità e la mancata conversione di alcune applicazioni da KDE 3 alla 4. Una volta risolti questi problemi nessuno lo potrà battere.

    Gnome è stabile ma ha una grafica troppo rozza per un DE del ventunesimo secolo.
    non+autenticato
  • kde4 è tutto negativo, come gnome, Ribbon è roba seria.
    non+autenticato
  • infatti visto che si può scegliere
    scelgo windows 7
    non+autenticato
  • bravo, qualcuno che ragione ancora su questo forum c'è.
    non+autenticato
  • - Scritto da: kdeuser
    > Non c'è altro da dire.
    >
    > Possono continuare a raccontare balle alla gente,
    > in un mondo dove l'ignoranza e il pressapochismo
    > regnano
    > sovrani.
    >
    > Chi ha provato entrambi sa come stanno le cose.

    Dopo che ci hai giocherellato 20 minuti, ti rendi conto che le cose importanti sono altre, il software per esempio, quello che tutti gli utonti vogliono sulla propria macchina.
    KDE ha un sacco di pregi, ma il problema è a monte... o coi porting o con le alternative valide ai programmi PRO, linux va spinto col software perchè è quello che muove il mercato, anche per colpa dei gonzi che vogliono gimp inferiore a Photoshop per il filtro "rimozione occhi rossi", sfruttando questi programmi allo 0,01%, ma tantè.

    Comunque se per te l'importante è la buccia:

    http://www.winkde.org/pub/kde/ports/win32/
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 luglio 2009 19.03
    -----------------------------------------------------------
    -ToM-
    4532
  • Perdonami, ma forse non mi sono spiegato. Ho parlato di pressapochismo e d'ignoranza, e tu mi tiri fuori i gonzi che vogliono il filtro per gli occhi rossi.

    A parte che il fatto che c'è anche in Gimp. Poi, quando si usava Photoshop in versione 5 (o era la 4?), nessuno si metteva il problema - in mancanza di quel filtro - di leggersi 2 righe di tutorial (ci deve essere ancora sul web, da qualche parte). Niente d'insormontabile: e funzionava. Ma se si tratta di gimp, la gente, i gonzi come dici tu, dicono che non è abbastanza PRO. Eppure c'è il tutorial anche per questo. Ecco dunque dove sta la superficialità e la "non conoscenza delle cose" di cui parlavo all'inizio.

    Infine: a me non interessa la buccia. Tant'è che prediligo DE molto + minimalisti sia di KDE che di Gnome. E ciò per ragioni di sostanza e non di forma.

    Il mio era un paragone tra desktop luciccosi - come scriveva qualcuno sopra - e anche dal punto di vista di chi si fa ammaliare dai neon ritengo un sistema Linux+KDE4 superiore a ciò che ho visto fare sia da Vista che da Seven. Senza tralasciare poi la sostanza che sta sotto al nuovo kde. Tutto qua. A mio modestissimo e insignificante parere, s'intende.
    non+autenticato
  • Si ok, io descrivevo solo lo stereotipo dell'utonto che purtroppo decreta la fama di un software, sia esso un applicativo o un OS.
    Le cosine sbrilluccicose sono un accessorio che può starci o meno a prescindere dalle possibilità che un OS offre... quello che ho descritto io è il punto di forza di windows, a discapito di linux... e questo a prescindere dal DE che uno utilizza. IMHO
    -ToM-
    4532
  • utonti sono solo i linari.
    non+autenticato
  • Troll. Che senso ha questa discussione inutile in cui ti arrampichi sugli specchi per dire 'aaaah, windows è meglio' quando:
    1. Posti delle imprecisioni
    2. Non vedo cosa c'entri con l'articolo, sei off-topic
    3. L'universo intero fa benissimo a meno dei commenti non costruttivi

    Vuoi generare una discussione interessante? Beh, parti dal presupposto che non hai ragione 'perché sì', devi dimostrare la tua ragione. E non è che se mettono Windows per gli armamenti nucleari mi frega niente, mi devi dire PERCHÉ è meglio. Altrimenti puoi benissimo tacere, non c'è nulla di interessante da dire in proposito.
    non+autenticato
  • Riferito a 'nome e cognome'. Sinceramente vorrei dei pareri TECNICI, non degli slogan e una sequela di boiate. Dici che è meglio? Dimostralo spiegando perché, probabilmente tu hai il source code di Windows e sai perfettamente come funziona, spiegacelo. Ma nel mentre, sei solo ridicolo.
    non+autenticato
  • pretendi troppo da nome e cognome alias dovella
  • - Scritto da: pabloski
    > pretendi troppo da nome e cognome alias dovella

    None, dovella è come il buon vecchio Mirkonews tanti anni fa sui newsgroups (che col senno di poi, e dopo 4 Service Pack, su Windows 2000 finì con l'avere più ragione di quanta ne avesse inizialmente), dice delle catazze memorabili con un fervente zelo degno della coppia di Testimoni di Genova che ti suonano alla porta alle 8 di Domenica mattina, ma non è un maleducato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Utente non registrato
    > Riferito a 'nome e cognome'. Sinceramente vorrei
    > dei pareri TECNICI, non degli slogan e una
    > sequela di boiate. Dici che è meglio? Dimostralo
    > spiegando perché, probabilmente tu hai il source
    > code di Windows e sai perfettamente come
    > funziona, spiegacelo. Ma nel mentre, sei solo
    > ridicolo.

    Hai bisogno di sapere esattamente come funziona una Ferrari per capire che va più forte di una Panda?
    non+autenticato
  • Ho bisogno che me lo dimostri. Fino a che non so perché la Ferrari va più veloce della Panda, per me si tratta solo di un'impressione. Sai com'è, esiste una cosa chiamata METODO SCIENTIFICO. Le cose vanno prima teorizzate come vuoi... e poi PROVATE.
    non+autenticato
  • http://www.osnews.com/story/21784/C_CLI_Under_Comm...

    scusate l'OT ma credo che sia una notizia importante e che questo sia il posto migliore per riportarla

    avete visto che lamentarsi come fa Stallman serve? adesso MS ha sputato finalmente un documento dove c'è scritto nero su bianco che le royalty sulle componenti ECMA di .NET sono annullate

    dunque da oggi in poi si può implementare .NET/C# senza problemi avendo la certezza assoluta che le nostre implementazioni saranno al riparo da guai legali
  • voglio proprio vedere cosa dirà stallman...e speriamo che PI segua la vicenda
    non+autenticato
  • - Scritto da: nip&tuck
    > voglio proprio vedere cosa dirà stallman...e
    > speriamo che PI segua la
    > vicenda
    Potrebbe dire: "Visto che avevo ragione?"
  • Bene!

    Ho come l'impressione che MS stia facendo di tutto per cercare di diffondere il suo .NET, che evidentemente non si sta diffondendo come da lei sperato...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cannondale

    > Ho come l'impressione che MS stia facendo di
    > tutto per cercare di diffondere il suo .NET, che
    > evidentemente non si sta diffondendo come da lei
    > sperato...

    La speranza è che resti confinato all'ambito gestionale medio/piccolo... se entra nell'ambito bancario, altro che crisi finanziaria... sarebbe una catastrofe!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: coniglio
    > - Scritto da: Cannondale
    >
    > > Ho come l'impressione che MS stia facendo di
    > > tutto per cercare di diffondere il suo .NET, che
    > > evidentemente non si sta diffondendo come da lei
    > > sperato...
    >
    > La speranza è che resti confinato all'ambito
    > gestionale medio/piccolo... se entra nell'ambito
    > bancario, altro che crisi finanziaria... sarebbe
    > una catastrofe!!
    >A bocca aperta

    .Net Esiste già in ambito bancario (Unicredit e San Paolo) Assicurativo (Toro Reale Mutua) Sanitario (ASL,118, ospedali) Areonautico/Militare (Alenia)..
    Grazie al cielo c'è gente che non ha i paraocchi e sà valutare la bontà della tecnologia indipendentemente dal brand che la propone!!!!
  • e anche altre banche che non vorrei cittre per ovvi motivi
    non+autenticato
  • - Scritto da: nip&tuck
    > e anche altre banche che non vorrei cittre per
    > ovvi
    > motivi

    Quali motivi? Non fargli perdere clienti??!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: davidsual
    > - Scritto da: coniglio
    > > - Scritto da: Cannondale
    > >
    > > > Ho come l'impressione che MS stia facendo di
    > > > tutto per cercare di diffondere il suo .NET,
    > che
    > > > evidentemente non si sta diffondendo come da
    > lei
    > > > sperato...
    > >
    > > La speranza è che resti confinato all'ambito
    > > gestionale medio/piccolo... se entra nell'ambito
    > > bancario, altro che crisi finanziaria... sarebbe
    > > una catastrofe!!
    > >A bocca aperta
    >
    > .Net Esiste già in ambito bancario (Unicredit e
    > San Paolo) Assicurativo (Toro Reale Mutua)
    > Sanitario (ASL,118, ospedali)
    > Areonautico/Militare
    > (Alenia)..
    > Grazie al cielo c'è gente che non ha i paraocchi
    > e sà valutare la bontà della tecnologia
    > indipendentemente dal brand che la
    > propone!!!!


    Quoto.
  • - Scritto da: davidsual
    > .Net Esiste già in ambito bancario (Unicredit e
    > San Paolo) Assicurativo (Toro Reale Mutua)
    > Sanitario (ASL,118, ospedali)
    > Areonautico/Militare
    > (Alenia)..
    > Grazie al cielo c'è gente che non ha i paraocchi
    > e sà valutare la bontà della tecnologia
    > indipendentemente dal brand che la
    > propone!!!!

    Ma quasi sicuramente per applicativi di contorno tipo gestionali, reportistica, ecc.

    Non penso proprio che si usi un servizio .NET per gestire transazioni bancarie o simili (che era quello che diceva "coniglio").
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)