Federica Ricca

Twitter, cinguettii congelati

Migliaia di account sospesi. Si tratterebbe di errore umano

Roma - Sembra non esserci un motivo preciso dietro la sospensione di alcuni account Twitter. Da domenica pomeriggio il sito di microblogging ha sospeso l'accesso a migliaia di utenti. Non è stato comunicato il numero totale, ma una ricerca utilizzando le parole chiave "account sospeso" rivela un disservizio comune a molti.

Alcuni utenti hanno subito precisato che il congelamento del loro account non sarebbe dovuto ad una violazione dei termini d'uso del servizio. Dopo una iniziale email inviata agli iscritti, in cui si imputava la sospensione ad uno spam cloud, è apparso un comunicato sul tumblelog ufficiale.

In poche righe, si chiarisce che si tratterebbe di una interruzione "accidentale". Unico motivo sarebbe, dunque, un "errore umano" che Twitter si impegna a risolvere nelle prossime ore.
La stessa dichiarazione contiene, inoltre, una nota importante in cui si precisa che, nonostante alcuni degli account sospesi stessero usando Tweetlater, il problema non è in alcun modo imputabile all'applicazione aggiuntiva. (F.R.)