Alessandro Del Rosso

Vaio Mini, il netbook secondo Sony

Sony č entrata con tutto il proprio peso sul mercato dei netbook, e lo ha fatto presentando un modello da 10 pollici di fascia medio-alta. Con schermo HD Ready

Roma - Dopo aver a lungo snobbato i netbook, considerandoli "figli illegittimi" dei subnotebook, anche Sony si è infine adeguata all'attuale tendenza di mercato presentando Vaio Mini Serie W, la sua prima famiglia di portatilini con prezzo sotto i 500 euro. Sony si guarda bene dall'usare il termine netbook per classificare i suoi mini laptop, ma di fatto questi rientrano in pieno nella classificazione introdotta da Intel.

L'ultraportatilePer la verità Sony si era già avvicinata al mondo dei netbook con la giovane serie Vaio P, il cui prezzo (sopra i 700 euro) e le caratteristiche hardware (quali il display da 8 pollici e 1600 x 768 pixel di risoluzione) lo pongono però al di fuori della fascia di mercato dei netbook.

Le caratteristiche tecniche del primo modello di Vaio Mini W, il VPC-W11S1E, non si discostano molto da quelle di un tipico netbook da 10 pollici: schermo da 10,1 pollici con tecnologia X-black, processore Atom N280 a 1,66 GHz, 1 GB di RAM, hard disk SATA da 160 GB, webcam Motion Eye e moduli wireless 802.11n e Bluetooth 2.1. Il sistema operativo è Windows XP Home Edition, ma Sony afferma che il suo mini laptop è già compatibile con Windows 7. Il dispositivo misura 267,8 x 179,6 x 32,4 mm (LxPxA) e pesa 1,19 Kg.
Le specifiche tecniche integrali del VPC-W11S1E sono riportate in questo articolo di PCTuner.net.

Ciò che più contraddistingue il Vaio Mini W dalla massa è la risoluzione dello schermo, pari a 1366 x 768 pixel (contro una risoluzione tipica di 1024 x 600 pixel), e l'inclusione del software per lo streaming video Vaio Media Plus, che permette al netbook di interagire con tutti i dispositivi compatibili con la specifica DLNA (Digital Living Network Alliance): tra questi ci sono la PlayStation 3, diversi set-top box HDTV e alcuni software per PC.

Va detto che anche altri grandi produttori di portatili, come Dell, HP e Acer, hanno già introdotto o annunciato netbook capaci di supportare una definizione di 720p: tale caratteristica sembra destinata a diventare un must have per tutti i futuri netbook e smartbook di fascia alta e medio-alta.

Il neonato ultraportatile di Sony ha una tastiera di tipo "ad isola", con tasti a basso profilo e formato quasi full-size, ed è disponibile in tre diverse colorazioni (sugar white, berry pink e cocoa brown). Il design generale del notebook presenta linee morbide e arrotondate e, pur esibendo una certa eleganza, corteggia soprattutto il pubblico giovane e consumer.



Sony si sarà pure "piegata" al trend di mercato, ma non sembra affatto intenzionata a cannibalizzare il proprio business dei subnotebook: l'azienda tiene a sottolineare come i Vaio Mini W siano stati concepiti per i lavori meno impegnativi, come navigare sul Web, controllare le email o accedere ai social network. A utenti più esigenti e ai professionisti Sony continua a raccomandare i più performanti (e costosi) subnotebook classici.

Del nuovo Vaio Sony mette anche in risalto gli aspetti ecologici, quali la conformità alla specifica Energy Star 5.0 e l'utilizzo di carta e cartone riciclati sia per l'imballaggio che per la documentazione.

Č curioso notare come Sony, con la volontà di evitare l'uso del termine netbook, chiami i propri cuccioli di notebook con nomi differenti a seconda del paese: in America utilizza il termine mini-note, in Giappone Internetbook e in Italia ultraportatile.

Il VPC-W11S1E sarà disponibile in Italia a partire da metà agosto ad un prezzo di 499 euro.

Alessandro Del Rosso
21 Commenti alla Notizia Vaio Mini, il netbook secondo Sony
Ordina
  • Perche il design è molto ricercato, la qualità degli schermi sony è sempre stata impressionante rispetto alla concorrenza (1366 x 768 sono più confortevoli, di poco ma più confortevoli, dei 1024x600), perchè insieme alla asus e alla samsung sono le marche che garantiscono un'assistenza post-vendita e una diffusione dei ricambi migliore e perchè rispetto alla acer i materiali della scocca sono meno cheap.Per quello che mi riguarda io possiedo ancora il vetusto asus da 4gb ma se avessi i soldi non esiterei a comprare il Vaio P..che secondo me è il miglior compromesso che c'è in questo momento nei netbook tra portabilità e usabilità solo che quello costa addirittura 700 euro!
    PS certo qualcuno potrebbe dire..che con questi soldi uno può comprarsi 2 netbook...ma poi del secondo cosa ve ne fate..lo regalate alla ragazza?
  • vero di quelli pesi con schermo 15,4.. ma basta con ste fegature di sti scatolotti minuscooli vendduti a prezzi stratosferici !!
    non+autenticato
  • Dovevi vedere quanto costavano i minicomputer..prima che uscissero i netbook.Erano status symbol e gadget ipertecnologici... OQO e Flibook si trovavano nuovi a non meno di 1100 euro!
    L'errore di fondo che si scopre anche nelle ricerche di mercato..è che chi compra i netbook...all'80% li usa quasi sempre in casa..mentre il loro uso dovrebbe essere limitato al lavoro durante viaggi o spostamenti!
  • Ma su questi sub-cosi della sony il rootkit e' gia' preinstallato?
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ma su questi sub-cosi della sony il rootkit e'
    > gia' preinstallato?
    Ovvio!

    Dopo la porcata del rootkit, questo e' il mio motto:

    "SE E' SONY NON COMPRO"
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Ma su questi sub-cosi della sony il rootkit e'
    > > gia' preinstallato?
    > Ovvio!
    >
    > Dopo la porcata del rootkit, questo e' il mio
    > motto:
    >
    > "SE E' SONY NON COMPRO"

    HDTV LCD e proiettori Sony sono fra i migliori in assoluto sul mercato. E' un dato di fatto.
    non+autenticato
  • Anche le fotocamere non sono male. Ma non le comprerò mai, perché usano quelle porcate di schede di memoria proprietarie!! Idem per i telefonini. Poi come dice chojin_a, dopo la vicenda del rootkit sui pc il marchio ha davvero perso tanta reputazione verso gli appassionati...
    Però i televisori e le altri bei eletrodomestici di Sony non vedo perché snobbarli; se mi accettano un cavo HDMI e si vede bene non vedo perché no.
    non+autenticato
  • Ci pensavo già ieri leggendo una rivista di arredamento, ma vale lo stesso ormai per ogni cosa (dalle auto agli orologi): non è "trendy" se il colore non è indicato da almeno due parole. Non esiste più il colore "avorio", o il "prugna", ma deve essere un "prugna rinsecchita", o un "avorio elephant young" (è noto che l'elefante vecchio ha le zanne gialle... Sorride) )
    Very ridicoly, IMHO!
    Del resto ormai quando più si contatta l"assistenza", o il "supporto"? Il Customer Care", si chiama... ciao
    non+autenticato
  • > Very ridicoly, IMHO!
    > Del resto ormai quando più si contatta
    > l"assistenza", o il "supporto"? Il Customer
    > Care", si chiama...
    > ciao
    Scusa se i don't care you ma il mio manager mi ha appena fatto una call per invitarmi allo Stearing Group del Management Team in preparazione della survey per verificare l'appeal del Support Department ed aumentarne la low latency...
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > > Very ridicoly, IMHO!
    > > Del resto ormai quando più si contatta
    > > l"assistenza", o il "supporto"? Il Customer
    > > Care", si chiama...
    > > ciao
    > Scusa se i don't care you ma il mio manager mi ha
    > appena fatto una call per invitarmi allo Stearing
    > Group del Management Team in preparazione della
    > survey per verificare l'appeal del Support
    > Department ed aumentarne la low
    > latency...

    TRADUZIONE:
    Il nostro supporto clienti fa ca_gare ed il mio capo mi ha chiamato in riunione con gli alltri capoccia per avere i dati dei ritardi: poi decideranno come e quanto fare il c_ulo ai tipi del supporto clienti ed inventarsi qualche balla per tenere buoni i clienti nel frattempo.
    non+autenticato
  • Chissà perché è stata omessa l'autonomia di questo portatile, pari a 2 ore e 40 minuti...
    Curiosa poi la presenza di una porta Firewire 400 a 4 pin, non alimentata, quindi inutilizzabile per trasferire dati ad alta velocità con dischi portatili esterni... Ah, ho capito, serve per trasferire i filmati dalle videocamere e poi fare i montaggi video Rotola dal ridere
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)