Alfonso Maruccia

UK, i giornalisti fanno i cracker

Migliaia di utenze messe abusivamente sotto controllo. Un'accusa che dovrÓ essere dimostrata, ma che rischia di scatenare uno scandalo che potrebbe arrivare fino a Downing Street

Roma - A cosa hanno giocato in passato 31 giornalisti di News of the World e The Sun, i due quotidiani inglesi di proprietà del magnate dei media Rupert Murdoch e della sua News Corp? Secondo quanto emerso da un'indagine di un altro giornale inglese, il Guardian, quei reporter hanno giocato a fare gli hacker, o per meglio dire gli script kiddie con finalità ben poco etiche che non si sono fatti scrupoli nell'assoldare investigatori privati per farli penetrare in migliaia di utenze telefoniche di politici e celebrità.

Nel Regno Unito sta montando lo scandalo delle "intercettazioni" non autorizzate, uno scandalo che coinvolge politici, volti noti e forze dell'ordine: secondo quanto sostiene il Guardian erano a conoscenza dell'attività dei reporter di Murdoch, ma hanno secretato i dettagli dopo la causa che per prima ha svelato la pratica di hacking in cui questi si dilettavano.

Tempo addietro News Corp è stata infatti denunciata da Gordon Taylor, a capo della Professional Footballers' Association, per presunte corresponsabilità dei dirigenti esecutivi di News of the World in una operazione di intromissione illegittima nella sua utenza telefonica. Il caso si è concluso l'anno scorso con il pagamento, da parte di News Corp, di 700mila sterline di risarcimento a condizione che i dettagli del caso venissero secretati.
Ora pare che quei dettagli fossero decisamente importanti, tali da mettere a nudo un fenomeno molto più vasto di un caso riguardante una sola persona: al contrario di quanto sostenuto in passato dai dirigenti di News of the World, che cioè l'editor Clive Goodman era sì colpevole di essere un "rogue" reporter con le sue investigazioni poco rispettose della legge ma che si trattava di un caso isolato in un gruppo altrimenti integerrimo, l'abitudine di ficcare orecchie e microfoni nei telefoni caldi del Regno sarebbe stata parecchio diffusa tra i giornalisti del quotidiano di proprietà del magnate australiano.

Occorre "accertare i fatti", dice ora il Metropolitan Police Commissioner Sir Paul Stephenson, e per questo ha ordinato al suo diretto sottoposto (l'assistente funzionario) John Yates di "esaminare i dettagli" della faccenda che a questo punto preoccupa anche i vertici politici, con il ministro degli affari interni Alan Johnson che si è incontrato con Stephenson per discutere della questione.

A essere coinvolto nello scandalo del phone hacking inglese sarebbe anche Andy Coulson, attuale responsabile delle comunicazioni del Partito Conservatore ma con un passato come editor proprio presso News of the World. La storia si fa sempre più calda, e le circa tremila personalità che sarebbero finite sotto controllo dei reporter a questo punto includerebbero l'ex-vice primo ministro John Prescott, il sindaco di Londra Boris Johnson, l'ex-ministro alla cultura Tessa Jowell e l'attrice Gwyneth Paltrow.

Prescott evidenzia come le indagini della polizia metropolitana debbano chiarire molti punti oscuri e rispondere a molte domande, incluso il motivo per cui le persone tenute sotto controllo dai reporter non siano state contattate anche se la polizia era a conoscenza di quanto stesse accadendo, e quello per cui i giornalisti di News of the World non siano stati messi sotto inchiesta per le loro azioni dopo la causa di Gordon Taylor.

Alfonso Maruccia
31 Commenti alla Notizia UK, i giornalisti fanno i cracker
Ordina
  • E apolitico, non è come Berlusconi, è moooolto meglio, un vero gentleman.

    Poi alla fine è un uomo di cui non fidarsi, i suoi giornali parlano male miracolosamente di chi serve alla bisogna.

    Tutto il mondo è paese, e viceversa.
    non+autenticato
  • Dai discorsi finora letti si evince che molti italiani al mattino dovrebbero mangiare più "pane e volpe" e non "pane e stupidità demagogica condita con autolesionismo". Ma forse l'età dei commentatori è giovanile e sono cresciuti con filosofie inculcate a scuola, la peggiore d'Europa, e non assorbite dalla vita quotidiana che li toccherà in seguito.
    Cordiali saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > Dai discorsi finora letti si evince che molti
    > italiani al mattino dovrebbero mangiare più "pane
    > e volpe" e non "pane e stupidità demagogica
    > condita con autolesionismo".
    Siamo nel XXI secolo, ci siamo evoluti... c'e' pure un problemino di spesa per farmaci in effetti, ma il VOLPAREN 500mg (supposte a base di permanganato di mioduro e olio di vasellina) a quanto pare e' molto usato.

    Ok, la smetto.

    ...per oggiA bocca aperta
    --
    GT
  • la gente che ha qualcosa da nascondere come corna , il culo sudicio, brutti affari loschi o altre storie di corruzione mafia etc. farebbe meglio a passare ai pizzini e smetterla di rompere le scatole con le intercettazioni lecite o illecite che violano la privacy. anche perchè da noi con la scusa della privacy il nano che ride vuol fare ai delinquenti il più grosso regalo di ttuti i tempi. tanto si sa che quelli che strillano al lupo al lupo sulle intercettazioni telefoniche lo devono fare per qualche motivo e non credo che sia perchè si sentono offesi dal fatto che un estraneo che non li conosce ascolti casualmente le loro teleonfate com mammà! smettetela con questo sbarramento a tappeto di disinformazione, abbiamo capito a cosa mirate, giornalisti servi che non siete altro.
    non+autenticato
  • Ma non capisci che stai facendo il cioco di quei due?? (Belusconi e Murdoch)

    Questi stanno da tempo divertendosi ad attaccarci a vicenda attraverso i giornali che controllano, in una specie di Risiko mondiale dell'informazione.

    Se entri in questo gioco sei controllato da uno o dall'altro.
  • - Scritto da: Sante Caserio
    > tanto si sa che quelli che strillano al
    > lupo al lupo sulle intercettazioni telefoniche lo
    > devono fare per qualche motivo

    "Chi non ha nulla da nascondere non ha nulla da temere"... aspetta, chi lo diceva... uno coi baffetti, un tedesco... faceva il politico... mmmh, non riesco proprio a ricordare il nome...

    > giornalisti servi
    > che non siete
    > altro.

    Rileggiti l'articolo, e forse capirai che anche questi giornalisti hacker-wannabe erano servi al servizio di un padrone.

    E non temere per le intercettazioni, che anche se qui da noi il Berlusca le vieta per i suoi amichetti, verranno sempre e comunque usate contro nemici politici e poveracci assortiti da dare in pasto all'opinione pubblica per far vedere che "il governo fa qualcosa per la vostra sicurezza".

    E ora torna pure nel praticello a brucare con le altre pecore.
    non+autenticato
  • Tutte le volte che lo chiamate nano si becca un 1% in più di consenti, la rabbia bavosa non paga, e la gente giustamente se ne frega e solidarizza con l'insultato.

    Voi comunisti non avete mai imparato nulla dalla storia da millenni, semplicemente non siete all'altezza della virtù che tanto sbandierate.

    Infatti perdete sempre, qualsiasi cosa facciate.

    Senza acrimonia solo una constatazione di fatto sui chi sono i perdenti dalla II guerra mondiale in poi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuseppe Rossi
    > Tutte le volte che lo chiamate nano si becca un
    > 1% in più di consenti, la rabbia bavosa non paga,
    > e la gente giustamente se ne frega e solidarizza
    > con
    > l'insultato.

    Triste ma vero... Triste

    > Voi comunisti...

    Oddio!!!
    STOP, per un attimo avevo pensato che tu ragionassi con la tua testa...
    non+autenticato
  • Qua la questione è molto differente: la legge è la legge e se è vero che "Mr B." dovrebbe andare in galera è altrettanto vero che lo devono fare questi intercettatori illegali, che non vanno nemmeno lontanamente paragonati ai PM italiani!

    L'unica cosa su cui mi trovo d'accordo è che "..quelli che strillano al lupo al lupo sulle intercettazioni telefoniche lo devono fare per qualche motivo..", anche se non mi fiderei troppo neanche di quelli che fanno l'opposto...
    Mi pare comunque non sia il caso di questa vicenda, siamo molto OT!
    non+autenticato
  • Adesso si spiegano tante cose....

    Rupert Murdoch, proprietario di Sky, la quale ha appena subito una normalizzazione dell'IVA al 20%

    Una perdita di denaro, la vendetta era dietro l'angolo....

    Guarda un pò il caso... chi aveva tirato tutti quei presunti scandali sulla presidenza del G8, che si sono rivelati infondati???
  • Sono stati i giornali di Murdoch.

    Allora qualcuno è ancora in grado di far funzionare la testa e di colegare i fatti!


    Sull'iva, mi pare corretto pagarla al 20%: la pay tv non è un bene di assoluta necessità tale da dover ricevere sconti (poi pagati dalla collettività che può pure sbattersene dei canali a pagamento).

    Mediaset già pagava al 20%: perché Sky doveva avere lo sconto?
    L'UE aveva posto l'obbligo di equiparare l'iva: pensate allo scenario opposto in cui Berlusconi si abbassa al 10% l'iva per Mediaset Premium....

    ... ci sarebbero stati fuochi e fiamme per gli sconti fiscali fatti ad una sua società.

    Alza l'iva all'avversario e fanno fuochi e fiamme ugualmente.

    Ma una delle due cose andava fatta.
    non+autenticato
  • Scandali infondati sulla presidenza del G8?
    Infondati perchè l'ha detto Obama? Cosa pretendevate che dicesse alla stampa italiana in una conferenza in italia? E' vero l'organizzazione italiana fà schifo e abbiam dovuto sistemare le cose noi?
    Ma per favore!

    E poi il Guardian è di proprietà di Murdoc? Non mi sembra e non mi sembra neanche che riguardo al G8 abbia scritto cose molto diverse dai suoi.

    No ma forse ho capito, è tutto un complotto mondiale contro il povero mister B... il G8, i festini nella sua villa, la disinformazione sull'utilissimo lodo Alfano e la legge sulle intercettazioni.
  • - Scritto da: m_volta
    > Scandali infondati sulla presidenza del G8?
    > Infondati perchè l'ha detto Obama? Cosa
    > pretendevate che dicesse alla stampa italiana in
    > una conferenza in italia? E' vero
    > l'organizzazione italiana fà schifo e abbiam
    > dovuto sistemare le cose
    > noi?
    > Ma per favore!
    >
    > E poi il Guardian è di proprietà di Murdoc? Non
    > mi sembra e non mi sembra neanche che riguardo al
    > G8 abbia scritto cose molto diverse dai
    > suoi.
    Se ci facessi caso (ma è troppo complicato), sono sempre i soliti 3-4 quotidiani esteri a parlar male dell'Italia e/o di Berlusconi.

    Un po' per motivi politici (giornali di sinistra), un po' perché screditare un altro Paese conviene (avere un nemico comune rafforza), un po' perché a Murdoch conviene.

    Se avessi un po' di testa, capiresti che in tutto il mondo esistono quotidiani di destra e di sinistra e in tutto il mondo ognuno fa i suoi interessi.


    > No ma forse ho capito, è tutto un complotto
    > mondiale contro il povero mister B
    Non è un complotto mondiale.
    E' qualcosa di molto più provinciale.
    Da una parte Murdoch, dall'altra Berlusconi.
    Da una parte la sinistra italiana aiutata dalla sinistra europea, dall'altra Berlusconi.


    ... il G8, i
    > festini nella sua villa,
    FRancamente dei festini non me ne frega assolutamente nulla.
    Sono pippe mentali inutili. Quella è vita privata e ognuno se la gestisce come meglio o peggio crede.


    la disinformazione
    > sull'utilissimo lodo Alfano
    Lo stesso lodo alfano che esiste in altri Paesi europei?
    Guarda che il lodo Alfano non dà l'immunità, come alcuni vorrebbero far credere.
    leggi la legge: il lofo alfano sospende i processi per una sola volta nella vita e per un tempo ben definito.
    Terminato l'incarico, sia che si passi ad altra carica dello Stato, sia che si torni nella stessa carica, i processi riprendono tutti.


    > e la legge sulle
    > intercettazioni.
    Considerati i casini che ci sono stati... che volevi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massi
    > - Scritto da: m_volta
    > > Scandali infondati sulla presidenza del G8?
    > > Infondati perchè l'ha detto Obama? Cosa
    > > pretendevate che dicesse alla stampa italiana in
    > > una conferenza in italia? E' vero
    > > l'organizzazione italiana fà schifo e abbiam
    > > dovuto sistemare le cose
    > > noi?
    > > Ma per favore!
    > >
    > > E poi il Guardian è di proprietà di Murdoc? Non
    > > mi sembra e non mi sembra neanche che riguardo
    > al
    > > G8 abbia scritto cose molto diverse dai
    > > suoi.
    > Se ci facessi caso (ma è troppo complicato), sono
    > sempre i soliti 3-4 quotidiani esteri a parlar
    > male dell'Italia e/o di
    > Berlusconi.
    >
    > Un po' per motivi politici (giornali di
    > sinistra), un po' perché screditare un altro
    > Paese conviene (avere un nemico comune rafforza),
    > un po' perché a Murdoch
    > conviene.
    >
    > Se avessi un po' di testa, capiresti che in tutto
    > il mondo esistono quotidiani di destra e di
    > sinistra e in tutto il mondo ognuno fa i suoi
    > interessi.

    Ne ho contati ben di più di 3/4 e non solo europei


    > > No ma forse ho capito, è tutto un complotto
    > > mondiale contro il povero mister B
    > Non è un complotto mondiale.
    > E' qualcosa di molto più provinciale.
    > Da una parte Murdoch, dall'altra Berlusconi.
    > Da una parte la sinistra italiana aiutata dalla
    > sinistra europea, dall'altra
    > Berlusconi.

    Vedi, si va sempre a finire a parlare di complotto... sò che può sembrare strano ma esistono giornali obiettivi (certo che in italia siamo abituati male)


    > ... il G8, i
    > > festini nella sua villa,
    > FRancamente dei festini non me ne frega
    > assolutamente
    > nulla.
    > Sono pippe mentali inutili. Quella è vita privata
    > e ognuno se la gestisce come meglio o peggio
    > crede.

    Certo ma se uno si professa a favore della famiglia tradizionale, va a family day e fà sue le richieste dell'elettorato cattolico dovrebbe risponderne pubblicamente? A mio avviso si.
    Fatto stà che poi può continuare a fare quello che crede (senza commettere reati comunque) ma penso che una spiegazione almeno la debba dare.
    (in altri paese esponenti politici si sono dimessi per moooolto meno)


    > la disinformazione
    > > sull'utilissimo lodo Alfano
    > Lo stesso lodo alfano che esiste in altri Paesi
    > europei?
    > Guarda che il lodo Alfano non dà l'immunità, come
    > alcuni vorrebbero far
    > credere.
    > leggi la legge: il lofo alfano sospende i
    > processi per una sola volta nella vita e per un
    > tempo ben
    > definito.
    > Terminato l'incarico, sia che si passi ad altra
    > carica dello Stato, sia che si torni nella stessa
    > carica, i processi riprendono
    > tutti.

    Allora intanto hai dimmi pure 1 solo paese che abbia questa sospensione per questi tipi di processi per il primo ministro. In europa semplicemente non esiste!
    Poi secondo te non si troverà un modo di estendere la sospensione o stravolgere i processi in un secondo tempo? Se mi rispondi di no: o sei un ingenuo o sei in malafede.


    >
    > > e la legge sulle
    > > intercettazioni.
    > Considerati i casini che ci sono stati... che
    > volevi?

    Per casini intendi lo smascheramento di ciò che l'attuale classe politica (di destra e sinistra) stà facendo? Mi riferisco a collusioni con organizzazioni criminali, tangenti, appalti pilotati, ecc ecc...

    Eh si... davverò utile limitare il mezzo di investigazione più potente e a basso costo (il costo sarebbe quasi nullo se lo stato concessore delle infrastrutture telefoniche inserisse una clausola presente in altri paesi che obblighi le società telefoniche a non richiedere niente per ogni apparecchio intercettato) a disposizione della magistratura.
  • una precisazione sul Guardian: il quotidiano come "giornale di partito" in Inghilterra non esiste. Semmai i giornali hanno una linea di pensiero, ad esempio il Guardian e' liberale come guarda il caso si definisce Berlusconi, ed e' letto in particolare dai Tory (ma guarda te dalla stessa parte del Berlusca). Inoltre, il Guardian e' uno dei giornali piu' liberi perche' e' di una fondazione e non deve sottostare a multinazionali dell'informazione
    non+autenticato
  • Come giostamente dice Massi, non c'è nessun complotto mondiale, e nemmeno locale, aggiungerei.

    Sono solo 2 persone potenti che hanno in mano buona parte dell'informazione che si fanno dei dispetti a vicenda, e che trascinano dietro interi paesi....

    Ma questo non toglie che Berlusconi faccia festini, nessuno ha detto di no, dico solo che tutto questo casino che è saltato fuori è per buona parte gonfiato da chi ha interesse, e per il resto è colpa di berlusconi.
  • Qualli italiani non fanno altro che ricopiare le agenzie o riportare le note del loro padrone politico.
    non+autenticato
  • Ti ricordo che anche il Times, sempre di Murdoch (proprietario di Sky Italia e nemico di Berlusconi, azionista al 30% di Mediaset), riporta le notizie che piacciono al suo capo.

    Basta guardare a tutta la vicenda contro Berlusconi, montata ad arte da Murdoch per screditare il proprio concorrente in Italia.

    Magari non sai nemmeno che nei loro articoli, che quotidiani stranieri solitamente scopiazzano male da Repubblica ed Espresso, fanno errori che definire da clown è dir poco.

    Giusto poche settimane fa il grandissimo Times ha confuso la parola "signore", con la parola "Signore". Arrivando a sostituire Mister con la parola God (Dio).

    Da un giornale così famoso e "di marca" ci si aspetta qualcosa di più, invece fanno cazzate lì tanto quanto qui.

    Solo che noi italiani abbiamo la pessima abitudine di essere esterofili senza se e senza ma: tutto quel che si fa in Italia fa schifo, ma se lo fanno all'estero è perfetto.
    non+autenticato
  • Guarda che la proporzione economica tra Murdoch e B. è 1000 a 1, per cui la devi vedere al contrario, cioè la pulce che dice che l'elefante è il suo nemico.
    non+autenticato
  • Guarda, a livello di controllo dell'informazione Belusconi è un niubbo nei confronti di Rupert Murdoch....

    Non vorrei dire che Murdoch ha in mano buona parte dei mezzi di comunicazione Mondiali.... Berlusconi ha solo il 50% di quelli Italiani....

    Se Berlusconi e Murdoch si dovessero sfidare nel controllo delle informazioni vincerebbe di sicuro il secondo, ed infatti è stato così... tutti gli scandali sull'Italia, guarda un pò il caso, sono partiti da testate giornalistiche il cui proprietario si chiama Rupert Murdoch, coincidenze?

    Motivo? Belusconi e Murdoch sono da sempre nemici e in Italia pure rivali economci, mettici pure che Berlusconi ha alzato l'iva al 20% sulle PayTV (imposta dalla UE) ed ecco il vostro "movente".

    Chissà poi come mai tutti questi scandali sullìItalia riguardanti il G8 si sono rivelati tanto fumo e NIENTE arrosto... persino Obama ha logiato l'Italia per come è stato fatto questo G8, che a dire di molti giornali era un fallimento in partenza.... certi giornali hanno pure osato dire che l'Italia doveva essere espulsa dal G8!!!!!
  • > Se Berlusconi e Murdoch si dovessero sfidare nel
    > controllo delle informazioni vincerebbe di sicuro
    > il secondo, ed infatti è stato così... tutti gli
    > scandali sull'Italia, guarda un pò il caso, sono
    > partiti da testate giornalistiche il cui
    > proprietario si chiama Rupert Murdoch,
    > coincidenze?
    Purtroppo no. Hai colto nel segno,


    > fallimento in partenza.... certi giornali hanno
    > pure osato dire che l'Italia doveva essere
    > espulsa dal
    > G8!!!!!
    Guarda, se altri giornali stranieri cercano di screditare l'Italia mi pare che sia del tutto normale.
    ╚ il loro mestiere, quello di supportare i loro Stati, il loro potere a discapito di quello italiano.
    Il problema, quello vero, si ha quando sono i giornali Italiani a dare credito ai giornali Esteri che ci screditano!
    Un po' di amor proprio, di patriottismo non ci farebbe male.
    non+autenticato
  • te pareva è sempre la colpa di qualcun'altro... tutti gli scandali di mister B sono un complotto di qualcun'altro.

    Come la favoletta che tutti i suoi processi sono nati con la sua discesa in politica. Ce l'hanno racconta talmente tante volte che forse sia lui che i suoi servitori ci credono veramente.
  • Mica ho detto che Belrusconi è un santo... se nn avesse iniziato con i festini non c'èra nessun appiglio a cui aggrapparsi.

    ma non puoi nemmeno mettere la testa sotto la sabbia ora che in mezzo agli scandali c'è qualcun'altro XDXXD

    Ps: Sky non ha accennato minimamente a questo nuovo scandalo!!! hahahahahaha
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andreabont
    > Mica ho detto che Belrusconi è un santo... se nn
    > avesse iniziato con i festini non c'èra nessun
    > appiglio a cui
    > aggrapparsi.
    eeeeeeeeeeeeeeeh?
  • Dico che da uomo politico che è, forse farebbe meglio a evitare incontri privati di quel tipo, che possono dare diversi appigli ai giornali scandalistici.....,
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andreabont
    > Dico che da uomo politico che è, forse farebbe
    > meglio a evitare incontri privati di quel tipo,
    > che possono dare diversi appigli ai giornali
    > scandalistici.....,
    Il mio eeeeeeeh era rivolto al tuo "non ci sono altre cose per inchiodarlo".
  • Massì, è tutto inventato da Murdoch, Berlusconi è un Grande Statista, domani otterrà il Nobel per la Pace, e il papa è pronto a farlo santo prima della morte (perché, si sa, il Berlusca è immortale, essendo l'unto del Signore).
    E' così perché me l'hanno detto Giordano, Belpietro e Fede, dunque non potete dire che ho sentito una sola campana.

    Aho', ma nessuno si ricorda che la questione Noemi è stata scoperta da prima dalla Repubblica, che NON è di murdoch? Che le stesse cose di Times le dice El Pais, che NON è di murdoch?
    Credete veramente che le genti terromotate non aspettassero altro di essere ulteriormente militarizzate e avere maggiori restrizioni di questo G8?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)