Gaia Bottà

Dottrina Sarkozy, il sì del Senato

La Francia integra il testo mutilato delle ghigliottine: un solo emendamento a tutela del cittadino della Rete. Che dovrà vigilare sulla propria connessione ma potrà difendersi in tribunale

Roma - Il Senato si è espresso sul cerotto che Parigi vorrebbe applicare alla dottrina Sarkozy, amichevolmente denominato Hadopi 2: con 189 voti a favore e 142 voti contrari ha avallato il testo che dovrebbe integrare la Loi Création et Internet rispetto alle mutilazioni imposte dal Consiglio Costituzionale.

Il testo che il Senato ha approvato non si discosta da quello scodellato nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri francese: al nucleo della legge originaria fatta di identificazioni, avvertimenti e disconnessioni mediate dai provider, è affiancato il ruolo dell'autorità giudiziaria. In luogo dell'autorità indipendente HADOPI che si sarebbe voluta istituire con la legge che si è infranta contro la Costituzione francese, ci saranno i giudici, responsabili di valutare la posizione dei netizen colti a violare il diritto d'autore e di infliggere punizioni proporzionate alla gravità dell'illecito. Resta il rischio di una multa pari a 300mila euro e dei tre anni di carcere per i reato più gravi, resta l'obbligo per l'abbonato di vigilare sulla propria connessione.

Il sottoscrittore di un abbonamento che non approntasse le invasive misure di sorveglianza e antiviolazione per impedire a terzi di abusare della connettività rischia di essere punito per la propria negligenza con una multa di 1500 euro e con l'eventuale pena complementare della disconnessione coatta continuando a pagare per l'abbonamento con il proprio provider. In questo frangente si dispiegherebbe il valore pedagogico della legge: il sottoscrittore dell'abbonamento è invitato al controllo sociale sotto la minaccia delle sanzioni, si carica della responsabilità di vigilare sulla propria connessione perché la responsabilità di eventuali violazioni verrebbe in ogni caso caricata sulle sue spalle.
Il testo approvato dal Senato è stato modificato da un solo emendamento: nella prima versione della proposta si prevedeva che la situazione del cittadino della rete accusato di violazione venisse esaminata dall'autorità giudiziaria con una procedura abbreviata che non prevedesse la sua presenza fisica. L'aggiustamento approvato al testo di Hadopi 2 stabilisce invece che l'abbonato possa essere convocato in tribunale, che possa chiedere di confrontarsi con il giudice assistito da un legale.

Ciò non sarebbe però sufficiente ad offrire al cittadino le garanzie necessarie: la possibilità di fare ricorso, denuncia la Quadrature du Net, si tradurrebbe semplicemente in un ulteriore congestione dei tribunali, che "avrebbero di meglio da fare che applicare una legge inefficace, volta a proteggere dei modelli di business profondamente inadeguati alle attuali pratiche culturali". L'esame in Assemblea Nazionale è prevista per il 21 di luglio.

Gaia Bottà
28 Commenti alla Notizia Dottrina Sarkozy, il sì del Senato
Ordina
  • Carlo Gubitosa
    Elogio della pirateria
    Licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.0

    http://www.gugli.org/elogio_della_pirateria-carlo_...
    non+autenticato
  • Se due persone fumano sotto il cartello divieto di fumare gli fai la multa.
    Se venti persone fumano sotto il cartello divieto di fumare chiedi loro di spostarsi.
    Se duecento persone fumano sotto il cartello divieto di fumare togli il cartello.

    Winston Churchill
    non+autenticato
  • Una legge che si rivelerà inutile.
    Poi lasciamo pure che si applichi...forse finiranno nella rete alcuni sprovveduti, quindi i "pesci" piccoli o piccolissmi.
    Non è che si poteva fare di meglio...no certo: non ci si arriva.
  • Vale a dire che possono vincere una battaglia...ma hanno perso la guerra...Mi spiego meglio...supponiamo per ipotesi che riescano a far passare tutte le leggi illiberali di questo mondo per vincere la "pirateria".... su youtube non circolerebbe piu' la musica commerciale...i film commerciali..ne su internet....ma circolerebbero liberamente la musica creative commons...i film open source....la musica degli artisti emergenti... e degli artisti gia' consolidati che per poter riottenere visibilita' in rete riterranno conveniente riaquisire il pieno diritto sulle loro opere aderendo anche loro alla creative commons...(che gli consente di stabilire in dettaglio cosa l'utente puo' fare e cosa invece non gli e' consentito...)
    dato che internet cmq e' il media del futuro...e tv e radio sono ormai obsolete e superate...
    le radio internettiane trasmetterebbero molta musica creative commons in quanto pressate dalle richieste degli utenti...e quindi? quindi musica commerciale in declino a vantaggio della musica creative commons (i cui artisti tra le altre cose fanno musica qualitativamente di alto livello migliore addirittura di quella commerciale...in cui "l'artista" spesso non e' nemmeno bravo...ma ha semplicemente la fortuna di inserirsi in determinati ambienti a svantaggio di altri artisti capaci che si sono visti chiudere le porte...con internet tutto cio' e' finito!!!! chiunque puo' farsi conoscere su youtube...o meglio ancora su piattaforme dedicate a questo scopo come jamendo....
    Jamendo.com :
    http://www.jamendo.com/en/
    conta gia' oltre 23000 album e piu' di 5000 artisti che hanno aderito alla creative commons e le cui opere sono liberamente scaricabili ed utililizzabili per fini non commerciali...ed e' un fenomeno in forte espansione...nessuno puo' dire o fare nulla...in quanto si tratta di libera conncorrenza fra commerciale e creative commons...(che non vuol dire fare affari a spese degli autori delle opere!!!...ma vuol dire far circolare liberamente la cultura...)
    e come se l'associazioni dei produttori delle macchine da scrivere si fosse coalizzatata contro i produttori ed utilizzatori di computer...per evitare che la vecchia macchina da scrivere vada in pensione...quante probabilita' avrebberro avuto le associazioni delle macchine da scrivere di spuntarla ? non vi sembra una follia? i discografici avevano senso quando per poter diffondere le opere c'era bisogno del supporto fisico...ora il supporto fisico non serve piu'... e
    quindi non servono piu' nemmeno loro....
    non+autenticato
  • Controllo comportamentale e sociale coatto dell'essere umano che da tale viene denigrato ad utente, o peggio, semplice cifra da calcolare e da cui riscuotere multe.

    Un piccolo passo contro la pirateria, Un grande balzo verso il finale annientamento di ogni capacità di giudizio e di scelta propria dell'essere umano.

    E in ogni caso, tanto per renderlo pubblico e far capire il punto focale....

    "Io Non Faccio Pirateria Per Rubacchiare Qualche Stupido Album/Film.
    Io faccio Pirateria per poter leggere ciò che nel mio paese non si può leggere e capirne il "Perchè", faccio Pirateria per vedere ciò che non si può vedere e capirne il "Perchè", faccio Pirateria per ascoltare ciò che è talmente raro e di nicchia che nessuna etichetta/major si sognerebbe di ristampare, faccio pirateria per diffondere il piu possibile l'idea di chi, a mio parere c'ha visto giusto piu di altri in un "ben determinato argomento", e PER QUESTO viene ignorato dai media (o meglio, i giornalisti ne vorrebbero parlare, ma le direttive delle loro testate e il loro naturale bisogno di soldi glie lo impediscono).

    Se poi fare Pirateria, reca veramente danno a delle grasse entità impersonali chiamate "Major" (che piu tali non sono) votate a perseguire il profitto, e naturalmente a sottostare alle richieste di chi, quel profitto glie lo fà perseguire, allora "fare pirateria" diventa piu che mai un dovere morale.

    Si insomma... Se è vero che la Pirateria uccide quell'insulso Cinema Globalizzato di bassa lega e altamente influenzante verso le menti deboli, Se è vero che la Pirateria uccide quell'insulso mercato musicale votato espressamente al prodotto/compravendita del prodotto/showbizzing da starsystemoverflooding/rinnovo del prodotto/rinnovo della compravendita/etc...etc..etc..

    Allora IMHO: La Pirateria nel mondo attuale di Internet, è un diritto della persona, al PARI, dell'aver un accesso alla rete. (visto che ultimamente se ne è parlato.)

    Saluti e Buon Download a Tutti.
    Please, Keep Your Mind Free.
    non+autenticato
  • Il commento piu sensato mai letto prima! ti straquoto.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)