Alessandro Del Rosso

Maemo 6 passerà a Qt

La piattaforma mobile utilizzerà come framework predefinito Qt al posto dell'attuale GTK+, il cui supporto resterà nelle mani della comunità. Primo obiettivo, stendere un ponte tra Maemo e S60

Roma - La scorsa settimana, in occasione del Gran Canaria Desktop Summit, Nokia ha annunciato che la sesta versione del proprio sistema operativo mobile Maemo, noto con il nome in codice Harmattan e atteso nel 2010, adotterà il toolkit Qt al post dell'attuale GTK+/Hildon (al cuore della piattaforma Gnome Mobile).

Questa decisione non arriva del tutto a sorpresa: già dall'imminente versione 5.0 di Maemo, nota come Fremantle, il framework GTK+ è stato affiancato a quello Qt, aprendo la strada alla coesistenza fra applicazioni GNOME Mobile e applicazioni Qt. In Harmattan le librerie Qt diverranno quelle di riferimento, e il supporto a quelle GTK+ verrà affidato alla comunità.

L'inclusione definitiva del toolkit Qt in Maemo fornisce a Nokia un controllo ancora maggiore sulla propria piattaforma per MID e Internet Table: il framework Qt è stato acquisito dalla società finlandese lo scorso anno insieme alla sua sviluppatrice, Trolltech. Negli ultimi 12 mesi Nokia ha investito considerevolmente nel migliorare ed estendere questo toolkit, migrandone inoltre il codice sotto la licenza LGPL, che rispetto a quella GPL rende le librerie Qt più appetibili per i produttori di software commerciali.
Il gigante dei telefonini ha tuttavia sottolineato che, nonostante la transizione a Qt, Maemo conserverà buona parte degli attuali componenti di GNOME Mobile: tra questi il sistema di configurazione GConf.

"Maemo Harmattan baserà il suo framework applicativo su Qt conservando nello stesso tempo molti dei middleware di Fremantle basati sulle tecnologie di GNOME", ha spiegato Quim Gil, community manager di Maemo, in questo post. "L'obiettivo è offrire uno stack Linux mobile aperto ed efficiente unito ad una API Qt multipiattaforma utilizzata anche da Symbian e disponibile in altri sistemi operativi mobili tradizionali".

Qt potrebbe avere un ruolo chiave anche nel gettare un ponte tra Maemo e S60, la celebre piattaforma di Nokia basata su Symbian OS e indirizzata agli smartphone: l'azienda europea sta infatti lavorando ad un port di Qt per S60. Il toolkit di Trolltech supporta già Windows, Linux, Mac OS X e, a partire dalla versione 4.4 rilasciata lo scorso anno, anche Windows Mobile. Qt si avvantaggia anche dall'integrazione con il framework WebKit, che semplifica l'inclusione di componenti web all'interno delle applicazioni mobili.

Con il passaggio a Qt, Nokia ha anche l'opportunità di differenziare maggiormente la propria piattaforma da quella Moblin 2 di Intel, anch'essa basata su una versione modificata del framework GTK+/Hildon.

Alessandro Del Rosso
24 Commenti alla Notizia Maemo 6 passerà a Qt
Ordina
  • Vorrei però spendere qualche parola a favore delle GPL e di tutte le licenze che permettono di lavorare in open source per rispondere a zik zok shit. Se non esistesse ricordati ci sarebbe il monopolio informatico da parte delle grandi aziende e i piccoli programmatori e moltissimi altri sarebbero morti e sepolti professionalmente se non a fronte di grossi investimenti e quindi solo i ricchi potrebbero lavorare nell'informatica e i poveri ciccia. L'open source permette lo sviluppo di tecnologie alternative e aperte che in alcuni casi rivaleggiano con quelle proprietarie ed un buon bacino formativo gratuito. Ok magari le GTK non sono eccezionali ma che importa ? non sei obbligato.
    non+autenticato
  • tra l'altro nessun a mai detto che dietro l'opensource non devono esserci aziende, anzi al contrario...che l'opensource significhi 4 cantinari è solo una voce messa in giro dai frustati winari che non sanno come contrapporsi all'opensource...
    non+autenticato
  • gtk e' un fallimento totale, primo tra tutti per le prestazioni indecenti e spesso imbarazzanti. Inoltre una gui nata quasi per caso per supportare un aborto di programma come gimp, non poteva che nascere fallata e svilupparsi in modo deforme.

    Qt non ha solo vinto, ha stravinto. ennesima prova che il mondo open source senza che ci sia qualcuno dietro come una azienda che finanzia e bastona chi non si comporta bene, e' solo una manica si lisergici programmatori hobbystici.
    non+autenticato
  • > Qt non ha solo vinto, ha stravinto. ennesima
    > prova che il mondo open source senza che ci sia
    > qualcuno dietro come una azienda che finanzia e
    > bastona chi non si comporta bene, e' solo una
    > manica si lisergici programmatori
    > hobbystici.

    Che esagerato!
    non+autenticato
  • Peccato che senza KDE, e dunque l'open source , anzi il free software, vista la licenza che accompagna questo DE, - e che obbligò tra l'altro Trolltech a rilasciare le QT sotto doppia (oggi tripla) licenza, una delle quali guarda caso è la GPL in versione 3, e la seconda delle tre è la LGPL 2.1 - le QT oggi non sarebbero ciò che sono.

    C'è addirittura chi arriva a dare i meriti di tutto questo a Nokia. Ridicolo.

    Il solito andazzo Italiota. Raccontare il FALSO, nonostante i fatti siano incontrovertibili.
    non+autenticato
  • mah, però quelle aziende sembrano essersi convertite alla gpl

    comunque la gira, la tua amata microsoft è fuori dai giochi...inutile che cerchi di dare meriti a chi non ne ha

    a me pare che piuttosto sia stato l'opensource a risollevare le sorti di molte aziende prossime al fallimento
  • Per me questo programmatore open sono persone di talento, che offrano gratuitamente i loro servizi al solo scopo di cercare di migliorare il mondo informatico.
    Se ti fa piacere offenderli fai pure.
    Ovviamente darti questa liberta' da a me la liberta' di
    pensare che tu sia un ottuso , una persona avida con un forte odio per gli altri ,sopratutto per chi si prodiga per
    gli altri, e per questo, visto con disprezzo da chi ti sta in torno.
    Probabilmente una donna nuda l'hai vista solo in foto!

    Saluti
    non+autenticato
  • Raramente scrivo in questi post, ma non riesco a trattenermi e gridare anch'io viva Qt. Adoro questo framework.
    non+autenticato
  • LE GTK MORIRANNO PRESTO LODE E GLORIA ALLE QT!
    non+autenticato
  • Io apprezzo qualitativamente le QT molto piu delle Gtk, ma disprezzo profondamente gente come te, gente che non considera i vari aspetti delle cose, gente come te apre bocca e da fiato con lo stesso effetto o figuraccia ottenuti con un peto in un locale affollato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Samuele C.
    > Io apprezzo qualitativamente le QT molto piu
    > delle Gtk, ma disprezzo profondamente gente come
    > te, gente che non considera i vari aspetti delle
    > cose, gente come te apre bocca e da fiato con lo
    > stesso effetto o figuraccia ottenuti con un peto
    > in un locale
    > affollato.

    Quoto
    non+autenticato
  • Come da oggetto...spero sinceramente che si diffonda il più possibile
    non+autenticato
  • L'acquisizione di Trolltech da parte di Nokia sta avendo conseguenze piuttosto positive per le librerie Qt.
    Il cambiamento lo si è visto dal fatto che, dopo l'acquisizione, Nokia ha rilasciato in breve tempo già tre aggiornamenti di cui ha beneficiato in particolare KDE4, diventata estremamente stabile con l'ultima Release Candidate della versione 4.3.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali
    > L'acquisizione di Trolltech da parte di Nokia sta
    > avendo conseguenze piuttosto positive per le
    > librerie
    > Qt.
    > Il cambiamento lo si è visto dal fatto che, dopo
    > l'acquisizione, Nokia ha rilasciato in breve
    > tempo già tre aggiornamenti di cui ha beneficiato
    > in particolare KDE4, diventata estremamente
    > stabile con l'ultima Release Candidate della
    > versione
    > 4.3.

    Veramente ottimo KDE 4.3, e penso che con la versione definitiva avremo ancora un miglioramento della velocità.
    Funz
    13000
  • I Innamorato Qt

    e spero anch'io che inizzino a usarlo di piu'.
    Non e' mia intenzione iniziare una flame war tra Gtk vs Qt o gnome vs kde, pero' e' evidente che le applicazioni scritte in gtk sono visivamente penose quando vengono usate al di fuori di gnome mentre non e' cosi' per i programmi che si basano sulle librerie Qt come per esempio VLC e Virtualbox.
    non+autenticato
  • veramente a me piacciono di piu' le gtk pero' so gusti
    non+autenticato
  • > veramente a me piacciono di piu' le gtk pero' so
    > gusti
    Idem, e sono moooolto più leggere delle app in qtOcchiolino
    non+autenticato
  • no veramente le ultime qt4 sono nettamente più leggere delle gtk, parlando di applicazioni
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darkat
    > no veramente le ultime qt4 sono nettamente più
    > leggere delle gtk, parlando di
    > applicazioni

    Vero.

    C'è stato un netto miglioramento. Ma non dimentichiamoci che i problemi di prestazioni di cui soffriva pesantemente KDE 4, erano in grossa parte dovuti proprio alle QT4.

    Solo a partire dal rilascio delle QT4.5 c'è stato il salto di qualità.

    Il confronto, anche prestazionale, comunque è rimandato a quando e se usciranno le Gtk+ 3.
    non+autenticato
  • Le gtk3 non credo proprio incrementeranno le prestazioni semmai ingloberanno tutte le funzionalità che adesso sono sparse tra le varie librerie del progetto gnome(vedi proj. ridley), rendendole sicuramente piu complete e forse competitive con le QT.

    Io credo che difficilmente le Qt possano superare prestazionalmente le gtk, stiamo parlando di linguaggio ad oggetti(salti&copie nello stack) contro il C liscio, d'altra parte il linguaggio ad oggetti garantisce un controllo di qualità, una flessibilità ed un piu facile sviluppo di nuove features di gran lunga superiore ad un linguaggio procedurale quale C .

    Detto questo a mio avviso Qt e Gtk non si scontrano sugli stessi campi perchè coprono due fette diverse di esigenze, l'una per un mercato piu generale l'altra per piccoli dispositivi che non hanno grandi prestazioni.
    non+autenticato
  • invece le nuove qt supera in prestazioni le gtk, e io non sono per niente di parte anzi le uso con piacere entrambe, mi farebbe molto piacere fondessero una buona volta i progetti...magari
    però le qt con le nuove versioni hanno fatto passi da gigante, in particolare permettono un uso decisamente migliore con un'approccio molto più moderno rispetto a qualsiasi libreria grafica(incluse gtk) che si traduce poi in prestazioni migliori, e di fatto le applicazioni qt sotto gnome filano benissimo, mentre le gtk sotto kde decisamente meno...credo che quando si è nomitano le gtk3 si intendesse proprio questo, cioè se introdurranno nuovi approcci e avere il coraggio di riscrivere tutto come l'avversario in modo molto più moderno allora potranno essere competitive con le qt4...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darkat
    > no veramente le ultime qt4 sono nettamente più
    > leggere delle gtk, parlando di
    > applicazioni
    Veramente io parlavo delle dimensioni...
    es. win32diskimager uno zip di 5.6Mb per un exe che nativo sarebbe non più grosso di 60K...
    non+autenticato