Vincenzo Gentile

Il tablet di Apple sul mercato prima di Natale?

L'intrigante vicenda relativa al dispositivo che Apple non avrebbe mai confermato si arricchisce di un nuovo tassello: secondo alcune fonti asiatiche ci sarebbe da credere più nel dispositivo che in Babbo Natale

Roma - Mentre Mike Arrington si appresta a presentare ufficialmente il suo CrunchPad, tentando di rilanciare a livello consumer la popolarità dei tablet, alcune indiscrezioni provenienti dalla Cina vogliono il famigerato tablet di Apple pronto ad invadere il mercato in perfetta tempistica per lo shopping pre-natalizio. Indiscrezioni, quelle di cui si parla nelle ultime ore, che non trovano alcuna conferma da parte dell'azienda californiana, da sempre abituata a mantenere uno stretto riserbo sui propri prodotti.

In questo caso, comunque, la soffiata sarebbe attribuibile ad alcune aziende partner della Mela, che avrebbero comunicato ai media locali quelle che in molti ritengono essere succulente indiscrezioni, relative sia ad alcuni dettagli della dotazione hardware, che al possibile prezzo di lancio e al periodo di commercializzazione. La prova dell'imminente ingresso sul mercato nel settore tablet dell'azienda di Cupertino sarebbe da riscontrarsi nelle dichiarazioni rilasciate a China Times da alcune fonti vicine ad aziende come Foxconn, Wintek e Dynapack, che avrebbero ricevuto direttive dalla California in quanto partner di Apple.

Secondo quanto riportato, a livello hardware, il tablet della Mela dovrebbe montare un display touch screen da 9,7 pollici, paragonabile a quello installato sull'ultimo Kindle. Per quanto riguarda il chip, sempre i soliti rumors vorrebbero PA Semi, l'azienda acquisita da Apple lo scorso anno, pronta a realizzare un chip dedicato al tanto atteso tablet, che sarebbe il primo dispositivo a montare un chip prodotto dall'azienda stessa. Nessun chiarimento, inoltre, per la questione dell'OS che animerebbe il dispositivo: qualora venisse realizzato per davvero, non è dato sapere, al momento, se monterà la versione di OS X vista su iPhone o quella attualmente in uso su desktop e laptop della Mela.
I tempi sarebbero ormai maturi, dal momento che secondo le fonti citate, il dispositivo arriverà sul mercato per ottobre, periodo caldo per gli acquisti poiché a ridosso delle vacanze natalizie e della conseguente corsa al regalo. Un regalo non proprio economico: sarebbe stato già fissato un prezzo indicativo per il dispositivo, che si aggirerebbe intorno agli 800 dollari, rispecchiando anche le previsioni fatte da Arrington stesso, secondo il quale il tablet della Mela dovrebbe collocarsi nella fascia di prezzo tra i 500 e i mille dollari.

Riassumendo il tutto, nonostante le fonti citate parlino già di date e prezzi, quanto detto va preso nei termini della speculazione, dal momento che, nel pieno rispetto delle logiche dell'azienda, Apple non ha commentato la notizia. Quello che sembrerebbe essere certo, però, è che un dispositivo del genere potrebbe arrivare nel momento più propizio, sfruttando anche l'onda dell'eventuale successo del CrunchPad che sta già riscuotendo interesse e consensi di appassionati ed addetti ai lavori.

Vincenzo Gentile
214 Commenti alla Notizia Il tablet di Apple sul mercato prima di Natale?
Ordina
  • mmm tu mi sa che confondi il progresso con le nuove tecnologie. non è la stessa cosa.
    un tablet è un'evoluzione di un pc. nulla di piu. non è un'altra cosa. e questo non è progresso, ma è miglioramento.
    che le automobili usino ancora il ciclo 8, nel 2009 è progresso? ( si certo, consumano meno, sono piu sicure, ecc ecc... ma il principio è sempre lo stesso.. lui, il cicloFicoso auto elettriche decenti non se ne vedono.... questo sarebbe progresso.
    non parlare di futuro. si, le macchine sostituiranno l'uomo. e poi l'uomo cosa lo metti a fare? (ok, ci sono cose che è meglio far fare alle macchine. questo lo so. )
    se vai in un cantiere, tu vedi i progettisti a smadonnare sui disegni in carta. non di certo su uno schermo di un pc o tablet o che altro.
    dicevo.. prima di parlare di futuro, che le case le costruiscono i robottini, ecc ecc..
    risolvi prima il problema di cosa farai fare alle persone. è quello il vero progresso. non di certo l'ipocrisia di dire che il progresso consiste nel costruire le cose senza sudare.
  • ops, ho sbagliato a postare
  • - Scritto da: dancan_mc
    > mmm tu mi sa che confondi il progresso con le
    > nuove tecnologie. non è la stessa cosa.
    >
    > un tablet è un'evoluzione di un pc. nulla di piu.
    > non è un'altra cosa. e questo non è progresso, ma
    > è miglioramento.

    Certo, come il cuscinetto non è progresso, ma nuova tecnologia.

    Ma l'automobile cos'è?

    Prendo a prestito le tue parole:

    > risolvi prima il problema di cosa farai fare alle
    > persone. è quello il vero progresso.

    Il tablet non è progresso. Ma il tablet con un sistema operativo e delle applicazioni, il tutto pensato per far fare qualcosa di ben determinato dalle persone, quello è progresso.

    Quindi, i tablet che abbiamo visto fin'ora, sono come i cuscinetti: tecnologia che si aspetta essere parte di un sistema utile alle persone.
    Esattamente quello che sarà il tablet di Apple.

    Per chi non ha gli occhi foderati di prosciutto e per chi è giovane ma si è interessato alla storia informatica, questo è il modo di fare di Apple: con Macintosh, con iPod, con iPhone. E sarà tale e quale con "iTablet".
    ruppolo
    33147
  • quindi, se lo fa apple, è progresso, se l fanno gli altri è cuscinetto tampone....

    ahahhahahahahahahahhahaha

    lo diceva anche Madonna: APPLE DO IT BETTER!
    non+autenticato
  • Di te invece dicono: ma fa apposta o è proprio così messo male?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ruppolo Indegno
    > quindi, se lo fa apple, è progresso, se l fanno
    > gli altri è cuscinetto
    > tampone....
    >
    > ahahhahahahahahahahhahaha
    >
    > lo diceva anche Madonna: APPLE DO IT BETTER!

    cuscinetto tampone? mamma mia, come siamo ridotti...
    ruppolo
    33147
  • macaco 2 mesi fa: "ma i netbook non servono a niente, costano soltanto molto e sono inutili, 300 euro per quel coso!!"

    macaco dopo aver letto questa notizia: "oooh!! solo 800 dollari che in euro sono 800 euro!! DEVO PRENDERLO per forza cosa vuoi che siano"

    macaco quando gli chiedi perchè ha comprato sto coso a 800 euro invece di un netbook a 300 euro: "ma cosa stai dicendo!! non ti senti?? apple fa un prodotto perfetto! senza problemi! senza crash! senza virus!!! vai a deframmentare cosa fai qui??"



    ahhhhhhh poveri macachi!! aprite i vostri occhi con le fette di mela avanti
  • meno male che sei arrivato tu, oh salvatore e nuovo profeta di noi macachi!!! Ti seguiremo tutti in massa perche' non si puo' non riconoscere che hai TROPPO ragionissimo. Penso che dopo il tuo inedito intervento la Apple andra' in fallimento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo Lacoca
    > meno male che sei arrivato tu, oh salvatore e
    > nuovo profeta di noi macachi!!! Ti seguiremo
    > tutti in massa perche' non si puo' non
    > riconoscere che hai TROPPO ragionissimo. Penso
    > che dopo il tuo inedito intervento la Apple
    > andra' in
    > fallimento.

    non andrà mai in fallimento con gente come te
  • Ma come!! ma se sono diventato tuo fedele seguace oh mio profeta!!! andremo per il mondo ad aprire gli occhi a tutti i macachi!!!
    non+autenticato
  • scommettiamo che sarai tu il primo a sbavare su questo tablet se mai uscira?

    eeh, la vecchia storia della volpe e dell'uva......
    non+autenticato
  • - Scritto da: io me
    > scommettiamo che sarai tu il primo a sbavare su
    > questo tablet se mai
    > uscira?
    >
    > eeh, la vecchia storia della volpe e
    > dell'uva......

    no, se ci sbavo sopra poi non funziona più e se lo porto all'assistenza si accorgono che è stato bagnato e non me lo cambiano
  • Fai qualcosa per quel disturbo adolescenziale
    non+autenticato
  • - Scritto da: freax
    > macaco 2 mesi fa: "ma i netbook non servono a
    > niente, costano soltanto molto e sono inutili,
    > 300 euro per quel
    > coso!!"
    >
    > macaco dopo aver letto questa notizia: "oooh!!
    > solo 800 dollari che in euro sono 800 euro!! DEVO
    > PRENDERLO per forza cosa vuoi che
    > siano"

    Lol... e pensa che botto la batteria.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: freax
    > > macaco 2 mesi fa: "ma i netbook non servono a
    > > niente, costano soltanto molto e sono inutili,
    > > 300 euro per quel
    > > coso!!"
    > >
    > > macaco dopo aver letto questa notizia: "oooh!!
    > > solo 800 dollari che in euro sono 800 euro!!
    > DEVO
    > > PRENDERLO per forza cosa vuoi che
    > > siano"
    >
    > Lol... e pensa che botto la batteria.

    è vero, come avevo fatto a non pensarci! Rotola dal ridere
  • du troll i mei che uan Occhiolino
    non+autenticato
  • Se apple farà questo prodotto, e se questo prodotto sarà una via mezzo tra iphone/macbookair, se il suddetto prodotto sarà ad un prezzo che IO morto di fame riterrò congruo con le mie tasche e le mie aspettative, allora forse lo comprerò. dipende.

    SE LO FARANNO
    SE NON COSTERà UN OCCHIO
    SE RISPONDERà ALLE MIE ASPETTATIVE (WIFI, MODULO GPRS, BT, USB E MAGARI UN'USCITA HDVI)
    SE LE CARATTERISTICHE FISICHE RSARANNO ADEGUATE ALLE MIE ESIGENZE

    Allora forse lo acquisterò.

    di sicuro non dirò che è un cesso perchè costa troppo.
    anche la ferrari costa troppo. ma nn credo che nessuno si sogni di dire che è un cesso in confronto alle sue concorrenti ( ah, perchè la pagani zonda e tutte le macchine di quella fascia costano meno?)
  • se Apple decidera' a breve di lanciare sul mercato l'ennesimo prodotto castrato e plasticoso capace di funzionare tramite standard chiusi nel suo piccolo ecosistema di macachi, si sbaglia di grosso.
    Chi ama la libera' e vuole i massimo dal proprio computer senza essere prigioniero di eula e umilianti contratti di utilizzo, puo' contare sul mondo linux.
    I programmatori opensource infatti ben accettaranno la nuova e arrogante sfida lanciata da apple e sapranno senza'latro ridare liberta' a un tablet che nasceta' con le ali bucate.
  • Libertà!!!


    :)


    (nel 3009...)
    non+autenticato
  • Sembra il parlato di una filmato dell'istituto luce, ma al contrario...

    "Gli intepridi programmatori OS, con sprezzo del pericolo nevvero......"
    non+autenticato
  • - Scritto da: mes.id
    > se Apple decidera' a breve di lanciare sul
    > mercato l'ennesimo prodotto castrato e plasticoso
    > capace di funzionare tramite standard chiusi nel
    > suo piccolo ecosistema di macachi, si sbaglia di
    > grosso.
    > Chi ama la libera' e vuole i massimo dal proprio
    > computer senza essere prigioniero di eula e
    > umilianti contratti di utilizzo, puo' contare sul
    > mondo
    > linux.
    > I programmatori opensource infatti ben
    > accettaranno la nuova e arrogante sfida lanciata
    > da apple e sapranno senza'latro ridare liberta' a
    > un tablet che nasceta' con le ali
    > bucate.

    Interessante, peccato che per il mio tablet i driver linux non esistano e posso utilizzarlo come un notebook.
    Non esisterà mai un buon sistema operativo Open Source a meno che lo sviluppatore dell'OS non sia anche il produttore hardware.
    Apple in parte l'ha capito, non a caso OSX è basato su unix e non a caso il mercato sta dando sempre più ragione a questa filosofia. Non penserai che i milioni di persone che comprano Apple siano tutti fessi?!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolinovaiv aivai
    > - Scritto da: mes.id
    > > se Apple decidera' a breve di lanciare sul
    > > mercato l'ennesimo prodotto castrato e
    > plasticoso
    > > capace di funzionare tramite standard chiusi nel
    > > suo piccolo ecosistema di macachi, si sbaglia di
    > > grosso.
    > > Chi ama la libera' e vuole i massimo dal proprio
    > > computer senza essere prigioniero di eula e
    > > umilianti contratti di utilizzo, puo' contare
    > sul
    > > mondo
    > > linux.
    > > I programmatori opensource infatti ben
    > > accettaranno la nuova e arrogante sfida lanciata
    > > da apple e sapranno senza'latro ridare liberta'
    > a
    > > un tablet che nasceta' con le ali
    > > bucate.
    >
    > Interessante, peccato che per il mio tablet i
    > driver linux non esistano e posso utilizzarlo
    > come un
    > notebook.
    > Non esisterà mai un buon sistema operativo Open
    > Source a meno che lo sviluppatore dell'OS non sia
    > anche il produttore
    > hardware.
    > Apple in parte l'ha capito, non a caso OSX è
    > basato su unix e non a caso il mercato sta dando
    > sempre più ragione a questa filosofia. Non
    > penserai che i milioni di persone che comprano
    > Apple siano tutti
    > fessi?!

    Volevo solo ricordarti che la produzione di macchina, sistema operativo e programmi applicativi risale a prima ancora di Mac OS, anno 1984, prima ancora di Lisa, anno 1982, ma ben 30 anni fa, anno 1979:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Apple_DOS

    E non mi pare né che Apple cio abbia messo molto a capirlo (2 anni) né che l'abbia capito in parte, visto che nel corso della storia ha sempre fatto in questo modo, Newton, iPod e iPhone compresi. Per non parlare degli innumerevoli firmware di altrettanto innumerevoli periferiche (stampanti, scanner, router wi-fi, monitor, ecceetra) e parti interne di computer (schede madri, schede video, hard disk, masterizzatori, modem, tastiere, moduli wi-fi, moduli bluetooth, batterie, eccetera).
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Paolinovaiv aivai
    > - Scritto da: mes.id
    > > se Apple decidera' a breve di lanciare sul
    > > mercato l'ennesimo prodotto castrato e
    > plasticoso
    > > capace di funzionare tramite standard chiusi nel
    > > suo piccolo ecosistema di macachi, si sbaglia di
    > > grosso.
    > > Chi ama la libera' e vuole i massimo dal proprio
    > > computer senza essere prigioniero di eula e
    > > umilianti contratti di utilizzo, puo' contare
    > sul
    > > mondo
    > > linux.
    > > I programmatori opensource infatti ben
    > > accettaranno la nuova e arrogante sfida lanciata
    > > da apple e sapranno senza'latro ridare liberta'
    > a
    > > un tablet che nasceta' con le ali
    > > bucate.
    >
    > Interessante, peccato che per il mio tablet i
    > driver linux non esistano e posso utilizzarlo
    > come un
    > notebook.
    > Non esisterà mai un buon sistema operativo Open
    > Source a meno che lo sviluppatore dell'OS non sia
    > anche il produttore
    > hardware.
    > Apple in parte l'ha capito, non a caso OSX è
    > basato su unix e non a caso il mercato sta dando
    > sempre più ragione a questa filosofia. Non
    > penserai che i milioni di persone che comprano
    > Apple siano tutti
    > fessi?!

    piu' che fessi direi disinformati o schiavi delle scelte obbligate. L'open source invece e' una scelta ponderata, praticamente necessaria se si vuole vivere in liberta' senza paura di ritorsioni di brevetti o cause legali milionarie. Chi macina profitto e riempie i propri forzieri, non si fermera' mai. ne vorra' sempre si piu', ovviemente a scapito nostro. Obbligare la gente ad usare linux e i software open source e' l'unica via per ottenere la vera liberta'. Grazie alla spinta di linux moltissime aziende per non fallire, hanno preferito donare tutto al mpondo open. E' un dato di fatto rassegnati, linux non puo' essere fermato. a meno che tu non volgia rinunciare al90% dei siti internet che girano su server linux o usare il tuo router che guardacaso usa anchesso linux.
  • > Obbligare la gente
    > ad usare linux e i software open source e'
    > l'unica via per ottenere la vera liberta'.

    questa è bella...
  • In effetti....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Umi-Bozu
    > > Obbligare la gente
    > > ad usare linux e i software open source e'
    > > l'unica via per ottenere la vera liberta'.
    >
    > questa è bella...

    Uso linux ma da boiate come quella mi dissocio completamente.

    La libertà è dare alla gente una alternativa. Non obbligare le persone a usarla.
  • - Scritto da: AtariLover
    > - Scritto da: Umi-Bozu
    > > > Obbligare la gente
    > > > ad usare linux e i software open source e'
    > > > l'unica via per ottenere la vera liberta'.
    > >
    > > questa è bella...
    >
    > Uso linux ma da boiate come quella mi dissocio
    > completamente.
    >
    > La libertà è dare alla gente una alternativa. Non
    > obbligare le persone a
    > usarla.

    Tipo: "O la borsa o la vita!"

    :D
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    >
    > Tipo: "O la borsa o la vita!"
    >
    >A bocca aperta

    ehehe meglio di "La borsa!" e poi ti spara allo stessoA bocca aperta
  • Qualcuno, seriamente, mi spiega l'utilità degli articoli di Gentile.....Perché fino ad ora non ne vedo....
    non+autenticato
  • cercare di attirare un po' di utenza mac con rumors? il fatto é che i siti di rumor Apple sono per la maggior parte blogs, sempre piú aggiornati e meno sensazionalisticiSorride
    MeX
    16902
  • Non sapevo che qualcuno ti obbligava a leggere tutte le notizie.

    Cavolo, non riescono a fare che tutti i loro articoli soddisfino sempre i bisogni di tutti!

    Perdiamine, la prossima volta che su 10 articoli, ne vedo 1 che non mi attira, reclamo e faccio una class action.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Perdiamine ? Deluso
    non+autenticato
  • Perdindirindina!
    non+autenticato
  • perdincibacco!
  • - Scritto da: dancan_mc
    > perdincibacco!

    pertableu!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: dancan_mc
    > > perdincibacco!
    >
    > pertableu!

    acciderba!
  • e poi dicono che babbo natale non esiste.... solo 800 euro (800 dollari + tasse e vedrete se non diventano 800 euro) per un dispositivo che sarà con ogni probabilità ingombrante quanto un netbook ma con molte meno possibilità (se mettono sopra l'OS dell'Iphone, in pratica avrebbe le funzionalità di un ipod touch).... che figata!
  • .chi vuole se lo compra, chi non vuole non lo compra.
  • - Scritto da: dancan_mc
    > .chi vuole se lo compra, chi non vuole non lo
    > compra.

    Appunto! Parole sante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dancan_mc
    > chi vuole se lo compra, chi non vuole non lo compra.

    Così lapalissiano che non ci sarebbe neanche da scriverlo, ma di questi tempi è meglio sottolinearlo, visto che l'ovvio sembra fuori moda...

    --
    Saluti, Kap
  • Il solito commento sciocco del rosicone di turno che non va oltre il prezzo.

    Sei un disco rotto ormai, rassegnati.
    non+autenticato
  • Ma allora 'sto netbook l'hai comprato o no?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma allora 'sto netbook l'hai comprato o no?

    mi sa di no, tanto più che non telefona...
  • Enjoy... ma ti metti a trollare pure sui rumors?

    Mi piacevi di piú quando accusavi PI di scrivere fuffaSorride

    Vediamo SE esce, SE avrá quel prezzo... io continuo a dubitare in un prodotto del genere
    MeX
    16902
  • ma lol, 1/10 per l'impegno e le risposte ricevuteA bocca aperta

    Pero' inizi a mostrare l'età, i tuoi post ormai sono sempre la stessa solfa. Mi dovro' trovare un altro utente per sbellicarmi dalle risateA bocca aperta cerca di impegnarti un po'!
    non+autenticato
  • Visto che sai gia' tutto informaci delle caratteristiche tecniche che siamo curiosi. Mi interessa peso, dimensioni , durata della batteria, potenza di calcolo, connettivitá, ecc
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > e poi dicono che babbo natale non esiste.... solo
    > 800 euro (800 dollari + tasse e vedrete se non
    > diventano 800 euro) per un dispositivo che sarà
    > con ogni probabilità ingombrante quanto un
    > netbook ma con molte meno possibilità (se mettono
    > sopra l'OS dell'Iphone, in pratica avrebbe le
    > funzionalità di un ipod touch).... che
    > figata!
    se dovevano fare un iPhone gigante sarebbe uscito prima dell'iPhone, sarebbe stato più facile farlo, se non è ancora uscito probabilmente o non uscirà mai o sarà qualcosa molto diversa
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)