Giorgio Pontico

Quasi risorto Italia.it

E' apparsa in Rete una versione beta del portalone. Per il Ministero sarà pronto a dicembre

Roma - Italia.it un anno e mezzo fa salutava la Rete, che forse non lo aveva nemmeno notato, se non per le polemiche generate dalla sua esistenza. Da ieri sera è invece nuovamente online, in versione rivista, corretta e, in molti si augurano, migliorata.

Il portale, attualmente in versione dimostrativa, è ancora in attesa della prima vera iniezione di contenuti, che dovrebbe arrivare entro fine anno, quando Italia.it entrerà in regime operativo: 58 milioni di euro e tre anni dopo l'annuncio della sua venuta.

Il governo, per mano del ministro Brambilla, ha tracciato il cammino che il sito dovrà percorrere: ad ottobre verrà rilasciata la prima versione del portale con, una volta trascorsa l'alta stagione, le prime informazioni turistiche. Il mese successivo verrà lanciato un non meglio precisato social network, per poi dare il via alle operazioni di marketing volte ad aumentare il flusso turistico nel Belpaese. (G.P.)
65 Commenti alla Notizia Quasi risorto Italia.it
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)