Luca Annunziata

Microsoft e Linux, amici per forza?

Il rilascio dei driver con licenza GPL sarebbe stato un atto dovuto. Nel frattempo, comunque, BigM sembra averci preso gusto a rilasciare pezzi di software con licenza open

Roma - Più che una scelta, una diretta conseguenza degli avvenimenti precedenti: Microsoft si sarebbe trovata nella condizione di essere costretta a rilasciare i propri driver per l'integrazione di Linux nella sua piattaforma di virtualizzazione Hyper-V sotto GPLv2, poiché secondo quanto riportato la licenza precedente (un misto di closed e open source) violava i termini con cui viene rilasciato il kernel Linux.

Questa la ricostruzione di Stephen Hemminger, noto alla community come Linux Network Plumber, che sulle pagine del suo blog propone una versione differente di come sono andate le cose: trovatosi per caso davanti alla precedente versione dei driver, si sarebbe accorto che ad alcune parti di codice open e licenziato GPLv2 erano linkati staticamente dei binari proprietari assemblati da Microsoft.

Una eventualità esclusa categoricamente dalle condizioni della GPL, dunque una violazione delle condizioni con cui era stato rilasciato il codice open source utilizzato, ma che probabilmente soddisfaceva le condizioni poste dalle varie licenze approvate da OSI utilizzate spesso da BigM per i suoi progetti a sorgenti aperti. Hemminger ha dunque deciso di contattare Greg Kroah-Hartman, dipendente Novell ma soprattutto a capo del team di sviluppo dei driver del kernel Linux, visto che "il legame tra Microsoft e Novell" avrebbe potuto garantire che "Greg si rivolgesse alle persone giuste per risolvere il problema".
Detto, fatto: ad una domanda precisa della giornalista Mary Jo Foley, Hartman ha confermato la versione di Hemminger e nel frattempo non è ancora giunta alcuna smentita o precisazione da Redmond al riguardo. Dunque, secondo questa ricostruzione le 20mila righe di codice "donate" alla community Linux sarebbero state un atto dovuto più che una scelta deliberata: l'alternativa, laddove qualcuno si fosse preso la briga di tirare in ballo un legale, avrebbe potuto condurre gli interessati in tribunale.

Nel frattempo, in ogni caso, Microsoft sembra averci preso gusto: dopo i moduli per il kernel Linux ha rilasciato un altro componente sotto licenza GPLv2. In particolare, si tratta in questo caso di un software per il settore educativo: un plugin per Moodle, una piattaforma di e-learning, che consente di accedere ai servizi Live (Bing compreso) direttamente all'interno dell'interfaccia già utilizzata da oltre 30 milioni di studenti e professori in tutto il mondo.

Luca Annunziata
Notizie collegate
195 Commenti alla Notizia Microsoft e Linux, amici per forza?
Ordina
  • tra i due litiganti (M$/Linux), Mac sta decollando ...
    il sw di qualità ripaga...sempre...
    non+autenticato
  • Il software di qualità paga????

    Ti ricordo che MacOS X è uscito l'altro ieri e che, fino alla versione 9, andava in crash più spesso di Windows 95. Evidentemente non è la qualità che li ha portati dove sono oggi, ma il marketing e i rapporti con Micro$oft (a parte Windows, storicamente sono sempre stati l'unico OS su cui giravano tutti i programmi M$).
    non+autenticato
  • - Scritto da: picio
    > tra i due litiganti (M$/Linux), Mac sta
    > decollando
    > ...
    > il sw di qualità ripaga...sempre...
    ahahahaha buona questaA bocca aperta
    lroby
    5311
  • bah per certi versi il suo discorso fila, nel senso che lui dice che allo stato attuale lo sviluppo opensource conviene alle aziende

    del resto come dargli torto in un mondo in cui al software si chiede di fare tutto e quindi si scrivono programmi sempre più complessi che per forza di cose richiedono la partecipazione di più aziende per essere portati a termine

    però lui dimentica totalmente che ci sono aziende che in ogni caso si darebbero al parassitaggio....pensiamo ad un bell'OS sotto BSD....anni di lavoro e sudore per creare un OS tecnicamente ineccepibile, ma ha quel piccolo problema di non essere utonto-friendly

    arriva Ballmer ( ma anche Jobs potrebbe ), ingaggia un team di designer e progetta la GUI più figa del momento, la ficca su quell'OS e lo vende alla faccia di chi ha creato l'OS

    ovviamente gli sviluppatori verrebbero finanziati in qualche modo, altrimenti il giochino si blocca....però verrebbero sicuramente pagati meno di quanto si dovrebbero pagare dei programmatori assunti a contratto

    insomma il caso di Torvalds che grazie alle azioni Redhat è diventato miliardario sarebbe irripetibile

    Raymond mi pare dimentichi che l'opensource è dove si trova oggi grazie alla GPL....eppure lui c'era, eh!?!
  • Probabilmente Raymond, che effettivamente è un po' strabico, vede solo le aziende che offrono prevalentemente HW e/o servizi e che non hanno grossi problemi a rilasciare il codice libero da loro preso e modificato, anzi, hanno interesse a incentivare la comunità di sviluppatori avendone una convenienza maggiore in termini di risparmi sullo sviluppo e la manutenzione del codice e ritorno d'immagine su un prodotto che è visto puramente come uno strumento e che non sono interessate a vendere come prodotto a sé stante.
    Riguardo in particolare a sistema operativo e suite da ufficio, poi, per quasi tutte le aziende l'Open Source, qualsiasi sia la licenza, è un'utile arma di difesa per sfuggire allo strapotere di MS nei due settori.
    Ma Raymond sembra non vedere che invece le aziende puramente o prevalentemente SW, con una licenza come la BSD, sono esposte alla tentazione di dare ben poco in cambio di quello che prendono.
    non+autenticato
  • Penso anch'io che Raymond faccia un discorso particolarmente ampio.

    Lui pone l'accento sul fatto che ormai lo sviluppo closed source è morto e chiunque lo prenda in considerazione non ha futuro.

    In tal caso anche chi prende codice sotto BSD e prova a chiuderlo, prima o poi chiuderà.

    Raymond comunque è parecchio contestato nel mondo open source.
    non+autenticato
  • Urca, Steve_Ballm er sembra avere ragioneOcchiolino
    (vedi primo post di oggi)

    http://www.linux-mag.com/id/7439/
    (e pollycoke)

    "I think the Microsoft hatred is a disease"
    non+autenticato
  • infatti Torvalds non è un'idealista, per lui l'importante è avere più codice in linux poi non gli frega se viene dal Papa o dall'Anticristo

    del resto mi pare l'abbia dimostrato con i DRM

    ciò però non fa di Linux un servo di MS
  • Sono ovviamente d'accordo,
    pero' la coincidenza temporale con l'intervento di Steve_Ballm er e' divertente daiOcchiolino
    non+autenticato
  • è che faceva un gran baccano con le sedie costringendo Torvalds a rispondergliA bocca aperta
  • - Scritto da: pabloski
    > infatti Torvalds non è un'idealista, per lui
    > l'importante è avere più codice in linux poi non
    > gli frega se viene dal Papa o
    > dall'Anticristo
    >

    Ciòfane, non zei acciornato: kvesto dualizmo è ztato prillantemente rizolto da Penedetto 4x4! AngiolettoAngiolettoAngioletto


    > del resto mi pare l'abbia dimostrato con i DRM
    >
    > ciò però non fa di Linux un servo di MS
    non+autenticato
  • Ma guarda che Linus Torvalds ha sempre detto queste cose; anzi, a dire la verità ha anche definito poveri deficienti coloro i quali si fanno coinvolgere in guerre di religione tra sostenitori di questo o quel sistema operativo.
    non+autenticato
  • Torvalds è un buon programmatore, non è né un'icona né tanto meno è un pensatore. Soprattutto, non è un ottimo programmatore come te lo spacciano. O crediamo veramente che il Sign. Torvalds abbia scritto il kernel in 6 giorni e il settimo si riposò?

    Non è una questione di guerra di religione tra OS, per Stallman. È una guerra tra software che vuole obbligarti a fare qualcosa e software a tua disposizione. Io disprezzo sicuramente più di te la GPL (per quanto a volte serva non è libera ugualmente)... Ma Stallman non dice 'Linux è il miglior OS al mondo =D', dice che il software libero è l'unica soluzione per un mondo più equo e più alla portata di tutti. Cosa che mi sento di condividere pienamente.
  • neanche Stallman è un buon programmatore se è per questoSorride
    emacs è la più grande accozzaglia di codice della storiaSorride
    passa giusto il gcc di cui lui avrà scritto si e no il main
    i programmatori seri li trovate in progetti seri, basta mettere a confronto il sorgente di freebsd e di linux per rendersene contoSorride
    non+autenticato
  • si vabbè il codice di linux non è più scritto da torvalds e basta...mi sa che siete rimasti un pò indietro nella storia
    non+autenticato
  • Strano, avrei pensato che oggi la notizia scoop fosse questa:

    La MS ha nell'ultimo anno perso il 29% degli incassi, il 26% nel quadrimestre di giugno. Avete una vaga idea di quanti soldi siano?

    http://www.macitynet.it/macity/aA39050/microsoft_i...

    http://www.macobserver.com/tmo/article/microsoft_e.../

    http://www.microsoft.com/msft/earnings/FY09/earn_r...
  • considerando la crisi e il fatto che prendono per i fondelli i loro utenti, mi sembra tutto normale
    non+autenticato
  • ...e questo e solo l'inizio...



    MS R.I.P.
    non+autenticato
  • Considerando che Ms vive solo di preinstallato, con la crsi, il calo delle vendite di computer, la pirateria che avanza, Mac che aumenta, credo sia tutto normale
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Considerando che Ms vive solo di preinstallato,
    > con la crsi, il calo delle vendite di computer,
    > la pirateria che avanza, Mac che aumenta, credo
    > sia tutto
    > normale

    infatti, il tutto è ben riassunto negli articoli linkati. in particolare le mancate vendite di Vista e i netbook con Linux e XP hanno dato una bella legnata
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 luglio 2009 12.26
    -----------------------------------------------------------
  • > infatti, il tutto è ben riassunto negli articoli
    > linkati. in particolare le mancate vendite di
    > Vista e i netbook con Linux e XP hanno dato una
    > bella
    > legnata
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 24 luglio 2009 12.26
    > --------------------------------------------------

    In realtà questo se lo sono inventati i siti per macachi, il report di microsoft dice semplicemente che le revenue a totale anno sono scese del 3% e il net income del 18% quindi significa che hanno sostenuto dei forti costi.
    Mentre nell'ultimo quarto hanno avuto un declino spiegato con deferimento di introiti per 300 milioni e mezzo miliardo di costi non ricorrenti.
    Tutto sommato in un periodo nero microsoft non è messa male e difatti si vede molto bene da come reagiscono gli investitori

    http://it.finance.yahoo.com/echarts?s=MSFT#chart5:...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    >
    > In realtà questo se lo sono inventati i siti per
    > macachi, il report di microsoft dice
    > semplicemente che le revenue a totale anno sono
    > scese del 3% e il net income del 18% quindi
    > significa che hanno sostenuto dei forti costi.
    >
    > Mentre nell'ultimo quarto hanno avuto un declino
    > spiegato con deferimento di introiti per 300
    > milioni e mezzo miliardo di costi non
    > ricorrenti.
    > Tutto sommato in un periodo nero microsoft non è
    > messa male e difatti si vede molto bene da come
    > reagiscono gli
    > investitori
    >
    > http://it.finance.yahoo.com/echarts?s=MSFT#chart5:

    Hai ragione.

    Lo conferma anche quest'altro sito per macachi qui http://is.gd/1KmPN , specialmente il primo paragrafo:

    «Microsoft Corp. today announced revenue of $13.10 billion for the fourth quarter ended June 30, 2009, a 17% decline from the same period of the prior year. Operating income, net income and diluted earnings per share for the quarter were $3.99 billion, $3.05 billion and $0.34 per share, which represented declines of 30%, 29% and 26%, respectively, when compared with the prior year period.»

    Che dire, eh?
  • >
    > Che dire, eh?

    Che è esattamente quello che ho scritto, e quello che c'è scritto sul sito di microsoft solo che devi anche capirlo quello che c'è scritto visto che si parla di ultimo quarto... ci sono 300 milioni di revenue che finiranno nel prossimo esercizio e mezzo miliardo di costi non ricorrenti.

    Se vai a guardare a totale anno le revenue sono scese del 3% e il netto del 18%. Vuol dire che a fronte di una sostanziale tenuta del fatturato hanno sostenuto più costi.
    non+autenticato
  • Ok, sotto il profilo annuale hanno avuto una flessione sul guadagno del 3% che, confrontato al declino dell'ultimo quarto, significa che Microsoft ha avuto un bell'utile negli altri tre quarti.

    Siccome il declino dell'ultimo quarto è molto forte, che succede se mantiene questo trend?

    Voglio dire, qual è stato l'utile di quest'ultimo quarto? E quali sono le previsioni per il prossimo?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 luglio 2009 16.55
    -----------------------------------------------------------
  • dal sito microsoft:

    Operating income, net income and diluted earnings per share for the quarter were $3.99 billion, $3.05 billion and $0.34 per share, which represented declines of 30%, 29% and 26%, respectively, when compared with the prior year period.
  • Spero tanto che MS non fallisca, altrimenti chi farà andare il mio scanner, la mia webcam e soprattutto i miei giochi?

    In lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    P.S:per l'ultimo punto non venitemi a dire Cedega, l'ho già controllato e non ha quello che cerco.
    non+autenticato
  • Annunziata, ma che ti fumi?

    Definisci "giornalista" colei che ha scritto che Leopard è la copia di Vista?

    http://is.gd/1K2Vl

    http://is.gd/1K2XW

    Ma per favore!
  • é vero ti spiego io il perchè.

    Ms per fare Vista si è basata su Tiger(Instant search la brutta copia di Spotlight di Os X, dashboard, dock, icone vettoriali, collegamenti alias, cartelle dinamiche, anteprima delle finestre ridotte a icona, tutta roba presente su Tiger, che poi Ms ha introdotto(copiato) su Vista.

    La suddetta giornalista, conoscendo questa situazione ha pensato, se Vista ha copiato Tiger, Leopard ha copiato Vista, perchè è uscito poco dopo...A bocca aperta

    Apple doveva chiedere il permesso a Microsoft prima di includere, su Leopard, alcune funzioni di Tiger......Rotola dal ridere
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 luglio 2009 12.18
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: gnulinux86
    > é vero ti spiego io il perchè.
    >
    > Ms per fare Vista si è basata su Tiger(Instant
    > search la brutta copia di Spotlight di Os X,
    > dashboard, dock, icone vettoriali, collegamenti
    > alias, cartelle dinamiche, anteprima delle
    > finestre ridotte a icona, tutta roba presente su
    > Tiger, che poi Ms ha introdotto(copiato) su
    > Vista.
    >
    > La suddetta giornalista, conoscendo questa
    > situazione ha pensato, se Vista ha copiato Tiger,
    > Leopard a copiato Vista, perchè è uscito poco
    > dopo...
    >A bocca aperta
    >
    > Apple doveva chiedere il permesso a Microsoft
    > prima di includere, su Leopard, alcune funzioni
    > di
    > Tiger......Rotola dal ridere

    So che gli errori grammaticali non andrebbero fatti notare su un forum, bla bla...ma te la devi finire di scrivere 'a' senza 'h' quando ci vuole!!!! Basta con questi orrori!! E non dire che "scrivi troppo veloce" perchè non ci crede nessuno!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uau
    >
    > >
    > >
    > So che gli errori grammaticali non andrebbero
    > fatti notare su un forum, bla bla...ma te la devi
    > finire di scrivere 'a' senza 'h' quando ci
    > vuole!!!! Basta con questi orrori!! E non dire
    > che "scrivi troppo veloce" perchè non ci crede
    > nessuno!
    È O.T.
    A proposito di grammatica e sintassi.
    Nella frase "...ma te la devi finire di..." il soggetto dov'è? "Te" è complemento oggetto...
    Avresti dovuto scrivere, in italiano, così: "...ma tu la devi finire di..."
    Fine O.T.

    Ciao
    non+autenticato
  • E anche di Panther.

    Vedasi ExposéOcchiolino
  • - Scritto da: alexjenn
    > E anche di Panther.
    >
    > Vedasi ExposéOcchiolino

    no via, con quella cretinata del flip3d con le sue decine di clic per trovare una finestra...
  • - Scritto da: LaNberto
    > - Scritto da: alexjenn
    > > E anche di Panther.
    > >
    > > Vedasi ExposéOcchiolino
    >
    > no via, con quella cretinata del flip3d con le
    > sue decine di clic per trovare una
    > finestra...

    Certo, niente a che vedere.

    Solo che in MS non sapevano come copiare Exposé e si sono inventati questa "feature", al centro della campagna "Wow!" che, tra l'altro, fece beccare a MS una denuncia per pubblicità ingannevole (non tutte le versioni di Vista hanno il meraviglioso Flip 3D, come Aero e translucenze).

    http://is.gd/1Kj9d

    Copiano, lo fanno male e si beccano pure una denuncia tramite class-action, da utenti Windows... una raffica di successi.
  • Ah ma guarda dal vivo è una persona molto piacevole con cui chiacchierare...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 luglio 2009 16.33
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > Ah ma guarda dal vivo è una persona molto
    > piacevole con cui
    > chiacchierare...

    Da quel che scrive, direi "divertente"Occhiolino
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)