AVG scambia iTunes per un trojan

Un errore nell'aggiornamento delle firme virali di AVG ha lasciato diversi utenti del famoso antivirus con delle installazioni di iTunes non più funzionanti. Problema risolto

Roma - Lo scorso fine settimana il noto antivirus AVG ha erroneamente rilevato il virus Small-BOG in due componenti di iTunes, iTunes.dll e iTunesRegistry.dll, mettendo questi file in quarantena. Come risultato, molti utenti di Windows si sono ritrovati con installazioni di iTunes danneggiate e non più funzionanti, e sono stati costretti a re-installare il software di Apple.

Il problema, come spesso accade in questi casi, è stato causato da un errore in un recente aggiornamento delle firme virali di AVG. La società ceca che sviluppa l'antivirus ha prontamente risolto il problema distribuendo un nuovo update, e nel contempo ha pubblicato una nota in cui si è scusata con gli utenti e spiega come ripristinare iTunes.

"Sfortunatamente un recente aggiornamento al database dei virus ha fatto sì che iTunes venisse riconosciuto dai prodotti di sicurezza AVG come un trojan. Possiamo confermarvi che si tratta di un falso allarme", si legge nella comunicazione. "AVG ha immediatamente rilasciato un nuovo aggiornamento al database dei virus (file delle definizioni 270.13.29/2260) che ha risolto il problema. Se incontrate problemi, siete pregati di aggiornare il vostro AVG e controllare nuovamente iTunes".
Sebbene non sempre finiscano alla ribalta delle cronache, errori come quello in cui è appena incorsa AVG non sono infrequenti. Tra i più clamorosi che hanno coinvolto l'azienda europea si ricorda quello dello scorso novembre, quando gli antivirus di AVG misero erroneamente in quarantena due noti componenti di Windows e, così facendo, resero impossibile il riavvio di migliaia di PC in tutto il mondo.
174 Commenti alla Notizia AVG scambia iTunes per un trojan
Ordina
  • ma xché i giornalisti devono sempre ingigantire:"e sono stati costretti a re-installare il software di Apple"

    Come ha detto avg basta aprire avg e ripristinare i file!!!
    non+autenticato
  • perchè tanti sono così tonti che anche se non sanno come fare per risolvere il problema invece di farsi una googlata, re-installano il programma...
  • ..se poi c'è una minaccia nuova, non resa pubblica, AVG e gli altri AV mica se ne accorgono...!!!
    non+autenticato
  • Forse sarebbe il caso di provare prima il nuovo modulo IDP di AVG Internet Security prima di parlare: protezione in tempo reale basata sull'analisi comportamentale... finora non è ruscito a passare nulla!
    non+autenticato
  • Io direi che quello oltre a rallenatre il sistema è problema di norton.
    Io uso avg a casa e l'ho messo anche sui pc al lavoro mai entrato nulla
    non+autenticato
  • Così sono al sicuro da tutti questi problemi e altri ancora... sono i vantaggi, tra cui:

    1. La mia macchina non è rallentata da fantomatici processi che appesantiscono il sistema.

    2. Anche quando avevo l'antivirus, quando c'era da prendere un virus, lo prendevo e l'antivirus non faceva una piega.

    4. Non ho fastidiosi avvisi di aggiornamento e men che meno licenze da comprare.

    5. Se un amico mi collega la sua pennina al pc per passargli un file, e se nel suo file è presente un keygen o una patch, non gliela distruggo a tradimento.

    I dati sono sempre bekappati, e il c è a mò di "formatting free" o acronis image back ready.

    Con un po' di fiuto e un attimino di esperienza, prendere un virus è davvero difficile, e per fare gli strusoni o gli adventure tester, sconsiglio sempre di utilizzare i sistema che si utilizza per lavorare, utilizzo piuttosto un sistema caricato su una penneta flash o un vecchio portatile dedicato appunto al testa e picchia la testa...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aname
    > Con un po' di fiuto e un attimino di esperienza,
    > prendere un virus è davvero difficile, e per fare
    > gli strusoni o gli adventure tester, sconsiglio
    > sempre di utilizzare i sistema che si utilizza
    > per lavorare, utilizzo piuttosto un sistema
    > caricato su una penneta flash o un vecchio
    > portatile dedicato appunto al testa e picchia la
    > testa...

    Macchine virtuali queste sconosciuteOcchiolino
    mura
    1773
  • - Scritto da: Aname

    > I dati sono sempre bekappati, e il c è a mò di
    > "formatting free" o acronis image back
    > ready.
    >

    anni di studio dell'italiano buttati via così
  • puoi dire quello che vuoi, tanto ognuno di noi ha la soluzione perfetta che prima o poi fallirà.
  • veramente io proprio non ho capito cosa c'è scritto
  • Non è importante, vai tranquillo Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: LaNberto
    > veramente io proprio non ho capito cosa c'è
    > scritto

    Rotola dal ridere Vediamo se posso aiutare, in sintesi:

    1. La mia macchina non è rallentata da fantomatici processi che appesantiscono il sistema.

    Qua dice che il suo processore non è rallentato dai processi dell'antivirus, per cui si può dedicare a elaborare il malware alla massima velocità.

    2. Anche quando avevo l'antivirus, quando c'era da prendere un virus, lo prendevo e l'antivirus non faceva una piega.

    Qui spiega come, su certi sistemi, si prendano i virus, indipendentemente dalla presenza di antivirus.

    3. NON PERVENUTO.

    Il punto 3 era molto interessante, ma un trojan lo ha intercettato e cassato alla fonte.

    4. Non ho fastidiosi avvisi di aggiornamento e men che meno licenze da comprare.

    Il punto 4 è in effetti un po' oscuro, in Windows ci sono sia le licenze da comprare che i fastidiosi avvisi di aggiornamento, indipendentemente dalla presenza di antivirus...


    5. Se un amico mi collega la sua pennina al pc per passargli un file, e se nel suo file è presente un keygen o una patch, non gliela distruggo a tradimento.

    Qua spiega come fa a prendere e passare virus a tutti i suoi amici che, incautamente, collegano i loro pendrive al suo PC. Il tutto in modo perfettamente trasparente.

    I dati sono sempre bekappati, e il c è a mò di "formatting free" o acronis image back ready.

    Qui dice che i suoi dati sono sempre *TERMINE MACCHERONICO* e che il *TERMINE GERGALE ABBREVIATO PER PARTIZIONE PRINCIPALE* è talmente impestato che lo cancella e riscrive come se niente fosse, sempre pronto ad essere ripristinato
    Uff.. questa era pesante da interpretare... Sorride


    Con un po' di fiuto e un attimino di esperienza, prendere un virus è davvero difficile, e per fare gli strusoni o gli adventure tester, sconsiglio sempre di utilizzare i sistema che si utilizza per lavorare,


    Qui dice, in contrasto con quanto affermato prima, che se una macchina la usi per qualcosa che non sia il puro fissare lo schermo (attività esotiche come ricevere email, collegare pendrive, etc) allora l'antivirus serve.


    utilizzo piuttosto un sistema caricato su una penneta flash o un vecchio portatile dedicato appunto al testa e picchia la testa...

    Qua spiega come sia molto più comodo dedicare un sistema completo al controllo virus piuttosto che tenere costantemente un processo dedicato a tale scopo in background (pardon, "sullo sfondo")!

    Cylon
  • obbietto:
    Credo che il punto 5 voglia dire che quando aveva l'antivirus e un suo amico inseriva una pennetta flash nel sedere del su pc, l'antivirus molto bastardamente cancellava keygen e patch (se presenti) nella chiavetta dell'amico senza autorizzazioni.
  • - Scritto da: Aname
    > 1. La mia macchina non è rallentata da
    > fantomatici processi che appesantiscono il
    > sistema.
    Nemmeno le mie macchine vengono rallentate dal NOD32

    > 2. Anche quando avevo l'antivirus, quando c'era
    > da prendere un virus, lo prendevo e l'antivirus
    > non faceva una
    > piega.
    il mio antivirus mi insulterebbe se dovessi mai prendere un virus dopo che sono connesso a Fastweb ed uso lui per proteggermi


    > 4. Non ho fastidiosi avvisi di aggiornamento e
    > men che meno licenze da
    > comprare.
    io si.. 1 volta all'anno.. ma pago anche il bollo dell'auto 1 volta all'anno ed anche l'assicurazione..etc.etc..


    > 5. Se un amico mi collega la sua pennina al pc
    > per passargli un file, e se nel suo file è
    > presente un keygen o una patch, non gliela
    > distruggo a
    > tradimento.
    se il mio antivirus dovesse mai rimuovere qualche virus o simile dalla chiavetta di un mio amico, lui mi ringrazia pure (ma dubito che potrebbe accadere,usano tutti lo stesso mio AV)


    > I dati sono sempre bekappati, e il c è a mò di
    > "formatting free" o acronis image back
    > ready.
    IDEM per entrambe le cose, però scritte in italianoOcchiolino


    > Con un po' di fiuto e un attimino di esperienza,
    > prendere un virus è davvero difficile, e per fare
    > gli strusoni o gli adventure tester, sconsiglio
    > sempre di utilizzare i sistema che si utilizza
    > per lavorare, utilizzo piuttosto un sistema
    > caricato su una penneta flash o un vecchio
    > portatile dedicato appunto al testa e picchia la
    > testa...
    non lo uso per farci cose malate, lo uso per lavorarci e rilassarmi leggendo PIA bocca aperta
    lroby
    5311
  • Sia solo il norton il pacco di antivirus che non riconosce nemmeno il test file?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    lroby
    5311
  • si, gli altri vanno tutti bene.
  • quando c'é da parlare di Antivirus finalmente gli utenti PC hanno qualcosa di cui conversare... ah che informaticoni!A bocca aperta
    MeX
    16902
  • ma è colpa di chi fa i virus, quelli si che funzionano egregiamente!
  • l'ho sempre detto, beccandomi le critiche di molta gente su pi

    gli antivirus basati su signature non funzionano e il polimorfismo nei malware permette ai cattivi di farla franca

    è triste ma è un dato di fatto

    intanto i signori degli av comprano macchine sportive e ville da sogno....tant'è che ai russi venne in mente di creare il falso antivirus, alla fin fine magari funziona meglio di quelli veriA bocca aperta
  • Vogliamo parlare di iTunes? No grazie, io ho la mia musica in formato mp3 nella mia cartelletta e se la volgio ascolta sul lettore basta che trascino i files.... Ha fatto bene l'antivirus a rivelare iTunes come virus, chissà la porcheria che si nasconde dietro quella bestia di un programma... forse AVG lavorando in automatico con qualche algoritmo euristico, ha rilevato qualche trojan appiccicato a quelle dll di iTunes e lo ha catalogato come virus.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aname
    > Vogliamo parlare di iTunes? No grazie, io ho la
    > mia musica in formato mp3 nella mia cartelletta e
    > se la volgio ascolta sul lettore basta che
    > trascino i files.... Ha fatto bene l'antivirus a
    > rivelare iTunes come virus, chissà la porcheria
    > che si nasconde dietro quella bestia di un
    > programma... forse AVG lavorando in automatico
    > con qualche algoritmo euristico, ha rilevato
    > qualche trojan appiccicato a quelle dll di iTunes
    > e lo ha catalogato come
    > virus.

    Io, invece, se la voglio ascoltare sul mio lettore MP3 clicco 1 tasto chiamato SINCRONIZZA et voila', forse é troppo semplice e per questo non ti piace ?
    non+autenticato
  • Della serie "non so di che vo cianciando ma diamo fiato alle trombe perché è trendy" Occhiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)