Giorgio Pontico

YouTube, il tunnel sta per finire?

Per anni in molti hanno considerato la piattaforma un investimento sbagliato. C'è chi sta cambiando idea

Roma - Il futuro di YouTube starebbe lentamente perdendo le tinte vermiglie con cui molti lo hanno colorato per anni, definendolo un'entità incapace di assicurare a Google delle entrate.

La soluzione, annunciata in questi giorni, risiederebbe nella collaborazione con partner esterni, che gestiranno la pubblicità con modalità mai testate in precedenza: gli sponsor potranno amministrare a proprio piacimento gli spazi dedicati all'advertising.

Ad avvalorare la possibile efficacia di questa mossa c'è l'accoglienza positiva degli analisti finanziari, che fino a ieri avevano bollato YouTube come un mostro mangiasoldi.
Gia qualche settimana fa il CEO di BigG Eric Schimdt aveva annunciato che il Medioevo di YouTube sarebbe finito, lasciando spazio alla rinascita. Per adesso la fiducia non sembra mancare. (G.P.)
Notizie collegate
  • BusinessSchmidt: YouTube ce la faràNulla significherebbero le nefaste previsioni per il 2009: secondo Google, YouTube troverà la sua strada. Mentre circolano speculazioni su un futuro divorzio tra la Grande G e il portalone
  • BusinessSchmidt, YouTube ha ingranatoDopo anni di conti in rosso il portalone video avrebbe imboccato la strada giusta. Il segreto? La nuova pubblicità
  • BusinessYouTube, un 2009 ancora in rossoAumenteranno le entrate, aumenteranno le occasioni per far fruttare i contenuti postati sulla piattaforma. Ma nelle casse di YouTube entrerà poco più di un terzo del denaro che ne uscirà