Alfonso Maruccia

Skype contro eBay, ci va di mezzo Skype?

I fondatori del software VoIP scelgono lo scontro frontale con il colosso dell'e-commerce impugnando questioni relative alla licenza. Il futuro di Skype non sarebbe più così scontato

Roma - I prossimi mesi saranno cruciali per sapere come andrà a finire la "favola" del software che ha popolarizzato il Voice over IP: Skype potrebbe crescere ancora, peggiorare drasticamente nella qualità del servizio offerto o persino sparire completamente dalla circolazione. La contesa è - come sempre - legale, con l'attuale proprietario della piattaforma di telefonia telematica eBay che è oramai arrivato allo scontro aperto con Joltid, azienda controllata dai fondatori di Skype e che ha tutta l'intenzione di riprenderne il possesso in ogni modo possibile. A costo di soffocarlo e portarlo al fallimento economico e tecnologico.

Con l'acuirsi della "crisi" tra eBay e Joltid vengono al pettine tutti i nodi della gestione di Skype da parte del gigante del commercio elettronico, che ha grandemente beneficiato della crescita irresistibile del VoIP in questi anni ma che non è mai riuscita ad armonizzarlo con il resto delle sue attività, commerciali con il popolare sito di aste e finanziarie con PayPal. In ultima istanza eBay ha deciso di affidare Skype al mercato come società pubblica quotata in borsa, ma lo scontro a mezzo carte bollate con Joltid fa slittare la capitalizzazione (attualmente prevista per il 2010) a una data difficile da prevedere.

L'asprezza della querelle si è alzata oltre la soglia di guardia da quando eBay, un mese prima di annunciare la quotazione in borsa di Skype, ha fatto causa a Joltid in merito alla licenza che regolamenta lo sfruttamento della tecnologia P2P concessa da quest'ultima per l'integrazione nel client di VoIP. Alla denuncia Joltid ha risposto cessando in maniera unilaterale la suddetta licenza.
Per stabilire ora chi delle due - tra Skype e Joltid - stia violando il copyright di chi, occorrerà attendere almeno sino al prossimo giugno, un'attesa che influenza in maniera diretta la quotazione in borsa della società che a questo punto si fa (in relazione a come si concluderà la vicenda) incerta, disastrosa o anche improbabile.

eBay ha infatti già messo in conto che un accordo consensuale con Joltid potrebbe non concretizzarsi mai, nel qual caso all'azienda non resterebbe che separare Skype da quelle che sono le sue tecnologie basilari realizzando un nuovo prodotto capace di offrire le stesse funzionalità. Si tratterebbe di realizzare un Frankenskype con i pezzi rimanenti del cadavere di Skype, ma eBay è la prima ad avvertire che la delicata operazione di rianimazione potrebbe non avere successo, potrebbe portare a una perdita di funzionalità e clienti ed essere molto più costosa di quanto sia adesso Skype.

"Se Skype perdesse il diritto di usare il software di Joltid come risultato della causa - scrive eBay ai giudici - e se un software alternativo non fosse disponibile, Skype sarebbe condizionato in maniera negativa e non sarebbe possibile continuare le operazioni di business come condotte sino ad ora". La vita stessa del software di VoIP per antonomasia potrebbe dunque essere a rischio.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàeBay lancerà Skype in borsa nel 2010Arenata l'opzione di riacquisto, eBay tenta di valorizzare un prodotto dal grande potenziale ma che poco ha a che vedere con il core business del colosso delle aste online. Il futuro? Pieno di incertezze e di speranze
  • BusinessSkype? Se lo ricompra Skype I due fondatori del celebre software per le chiamate via Internet sono al lavoro per rastrellare i capitali. All'orizzonte il rilancio solista della loro creatura
  • BusinesseBay, cambiare per crescereIl colosso dell'e-commerce fa il punto su dove si trova ora, dov'era qualche anno fa e dove vorrebbe trovarsi nel 2011. Lente posta sulla diversificazione. E per quanto riguarda Skype...
31 Commenti alla Notizia Skype contro eBay, ci va di mezzo Skype?
Ordina
  • Loro continuano con le loro assurde lotte da bambini dell'asilo, e intanto chi ne paga le conseguenze è chi non può piu usare il servizio.
    Con tutti i soldi che fanno quelli di ebay devono andare a rompere a skype?
    Ma fottetevi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enrico
    > Io non ho mai capito tutto sto clamore per Skype.
    > Del resto per telefonare gratis bisogna
    > comunicare da computer a
    > computer.
    > Roba già possibile col vecchio msn!

    che non e' multipiattaforma, che non raggiunge la qualita' audio di Skype. Inoltre, non so se supporta la multiconferenza audio e video.

    se hai suggerimenti per sw con le caratteristiche indicate, fammi sapere
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippuz
    > - Scritto da: Enrico
    > > Io non ho mai capito tutto sto clamore per
    > Skype.
    > > Del resto per telefonare gratis bisogna
    > > comunicare da computer a
    > > computer.
    > > Roba già possibile col vecchio msn!
    >
    > che non e' multipiattaforma, che non raggiunge la
    > qualita' audio di Skype. Inoltre, non so se
    > supporta la multiconferenza audio e
    > video.
    >
    > se hai suggerimenti per sw con le caratteristiche
    > indicate, fammi
    > sapere

    sip, jabber, gtalk... nelle loro innumerevoli implementazioni e integrazioni (es: gizmo)... pero' usando quelli, che tecnicamente sono validi, ti lamenteresti del fatto che non sai a chi telefonare perche' non li usa nessuno. Dato che l'uso a 360 gradi della rete riguarda solo il 24% delle persone, e che queste sono distribuite su una miriade di strumenti diversi che fanno la stessa cosa; e cioe' magari conosci una ragazza ma non ha un account skype/sip/msn; parli con un collega e non ha l'account; etc. Allora ipotizzeresti la necessita' di un consorzio che curi la diffusione di un protocollo unico, e di un regolatore che ne curi il commercio in un'ottica di ottimo paretiano, cosi' che potrai presto andare dal tuo amico/collega/fornitore/cliente e dargli il riferimento sip piuttosto che quello skype... tranquillo cioe' che tanto lo usa anche lui... gia' fatto, per sip si chiama Voipex. Pero' all'interno del consorzio avrai tutta una serie di buffoncelli - mercanti e accademici improvvisatesi manager - che ne snaturano l'attivita' appestandosi a vicenda per guadagnare piu' degli altri... e inibendo le componenti p2p (es: ENUM) altrimenti loro non guadagnano un kaiser perche' il p2p non prevede l'esistenza di un doganiere... e lasciando cosi' carta bianca agli operatori che hanno assets gia' solidi (ie: la grande distribuzione organizzata, aka telco; skype incluso). Vabe', la previsione continua... ma puoi tranquillamente leggerti da solo come va a finire... perche' non e' una previsione, bensi' storia. Forse... e dico Forse... tra 10 anni arriverai finalmente a chiederti per quale motivo qualcuno dovrebbe guadagnare dal tuo traffico telefonico che - considerando la capacita' trasmissiva delle nostre reti fisiche di telecomunicazione - non ha alcun valore reale e costi marginali tendenti a zero. E perche' dunque non usare sip o jabber (o una loro esemplificazione) in modalita' p2p... cioe' qualcosa tipo Skype senza pero' eBay/Joltid/Telecom/Buffoncom1/Buffoncom2/BuffoncomX in mezzo ai cogl... e li' ti ritroverai a discutere con tutta una serie di prodigi della favella educati ad hoc dai Piazzisti Parlanti Dalla TV per replicare la Tragedy (dei Commons). Il software non manca... ce n'e' perfino troppo... e' la coscienza a mancare.
  • > sip, jabber, gtalk... nelle loro innumerevoli
    > implementazioni e integrazioni (es: gizmo)...

    SIP e Jabber sono protocolli, non sono software. gTalk non e' multipiattaforma, Win only.

    un'alternativa interessante potrebbere essere gizmo, che offre alcune opzioni che Skype non offre (se non con plugin non multipiattaforma), tipo il Call Recording, oltre all'interoperabilita' con moltre altre cose, ma:
    - per quanto riguarda le conferenze audio ha un meccanismo per cui devi dare loro il tuo indirizzo email ogni volta che vuoi fare una conferenza, loro ti mandano il numero della "camera conferenza": non proprio un meccanismo veloce;
    - da quello che ho visto non permette le video conferenze multiutente;
    - ho spulciato un po' di articoli e pare che i codec audio siano decisamente peggiori di quelli di skype;

    sull'ultimo potrei anche parzialmente transigere (anche se in certi casi sono una vera manna dal cielo), sul primo ho bisogno di qualcosa di piu' immediato, del secondo ho bisogno

    > pero' usando quelli, che tecnicamente sono
    > validi, ti lamenteresti del fatto che non sai a
    > chi telefonare perche' non li usa nessuno. Dato
    > che l'uso a 360 gradi della rete riguarda solo il
    > 24% delle persone, e che queste sono distribuite
    > su una miriade di strumenti diversi che fanno la
    > stessa cosa; e cioe' magari conosci una ragazza
    > ma non ha un account skype/sip/msn; parli con un
    > collega e non ha l'account; etc. Allora
    > ipotizzeresti la necessita' di un consorzio che
    > curi la diffusione di un protocollo unico, e di
    > un regolatore che ne curi il commercio in
    > un'ottica di ottimo paretiano, cosi' che potrai
    > presto andare dal tuo
    > amico/collega/fornitore/cliente e dargli il
    > riferimento sip piuttosto che quello skype...
    > tranquillo cioe' che tanto lo usa anche lui...
    > gia' fatto, per sip si chiama Voipex. Pero'
    > all'interno del consorzio avrai tutta una serie
    > di buffoncelli - mercanti e accademici
    > improvvisatesi manager - che ne snaturano
    > l'attivita' appestandosi a vicenda per guadagnare
    > piu' degli altri... e inibendo le componenti p2p
    > (es: ENUM) altrimenti loro non guadagnano un
    > kaiser perche' il p2p non prevede l'esistenza di
    > un doganiere... e lasciando cosi' carta bianca
    > agli operatori che hanno assets gia' solidi (ie:
    > la grande distribuzione organizzata, aka telco;
    > skype incluso). Vabe', la previsione continua...
    > ma puoi tranquillamente leggerti da solo come va
    > a finire... perche' non e' una previsione, bensi'
    > storia. Forse... e dico Forse... tra 10 anni
    > arriverai finalmente a chiederti per quale motivo
    > qualcuno dovrebbe guadagnare dal tuo traffico
    > telefonico che - considerando la capacita'
    > trasmissiva delle nostre reti fisiche di
    > telecomunicazione - non ha alcun valore reale e
    > costi marginali tendenti a zero. E perche' dunque
    > non usare sip o jabber (o una loro
    > esemplificazione) in modalita' p2p... cioe'
    > qualcosa tipo Skype senza pero'
    > eBay/Joltid/Telecom/Buffoncom1/Buffoncom2/Buffonco
    non+autenticato
  • E non dimentichiamo mybluezebra, o Jajah (secondo me il migliore in assoluto) Skype puo' anche morire, pesantissimo, obsoleto, inutile senza possedere un pc ed un paio di cuffiette con microfono... bleah
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gabriele
    > E non dimentichiamo mybluezebra, o Jajah (secondo
    > me il migliore in assoluto) Skype puo' anche
    > morire, pesantissimo, obsoleto, inutile senza
    > possedere un pc ed un paio di cuffiette con
    > microfono...
    > bleah

    non vorrei dare l'impressione di difendere Skype, ma anch'esso lo puoi utilizzare senza computer (sul telefono, ad es.). detto questo, se voglio fare una chiamata video in multiconferenza cosa me ne faccio di questi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippuz
    > detto questo, se voglio
    > fare una chiamata video in multiconferenza cosa
    > me ne faccio di
    > questi?


    Puo darsi che io mi sia rimbambito, ma non mi risulta che si possa fare una videoconferenza con skype, cioè se sono in video con una persona, se voglio aprire una conversazione video con un altro devo mettere in attesa la prima chiamata, o no?

    In ogni caso Skype usa un protocollo proprietario, si paga per SkypeOut e per SkypeIn; io uso una fritz box con protocollo sip e spendo mediamente 6€ al mese di telefono facendo quasi esclusivamente chiamate internazionali e chiamando da telefono anche chi non ha il PC acceso... Ho un numero in ingresso gratis col prefisso di Roma (www.messagenet.it) e chi mi chiama paga una telefonata locale invece di una chiamata internazionale visto che rispondo dalla svizzera.
    Uso skype solo se qualcuno vuol vedere la mia brutta faccia.

    Infine Skype o msn per me sono alla pari, anche se skype mi sembra un po' piu' esigente in termini di risorse del pc...
  • > Puo darsi che io mi sia rimbambito, ma non mi
    > risulta che si possa fare una videoconferenza con
    > skype, cioè se sono in video con una persona, se
    > voglio aprire una conversazione video con un
    > altro devo mettere in attesa la prima chiamata, o
    > no?

    piu' di un anno fa avevo fatto un po' di ricerche sulle videoconferenze, giusto per citare qualche software consumer mi ero informato su skype e avevo trovato un plugin (o estensione o come si chiamano) che lo permetteva (non ho il portatile sottomano, altrimenti ti direi il nome). Controindicazioni: non scala, devi avere parecchia banda anche in upload, ti sega via tutta la cpu (su un unico computer, che ha il ruolo di prendere i flussi audio video e smistarli). Si, Skype e' diventato comunque parecchio pesante in generale. Purtroppo, pero', di reali alternative multipiattaforma esiste solo gizmo che pero', pur permettendo molto di piu', ha alcuni difettucci.
    non+autenticato
  • Aggiungo: Con Jajah puoi ricevere telefonate su qualunque telefono tu disponga (ufficio, casa, cellulare...). Non c'e' bisogno di un telefono dedicato skype, e neanche di software ponti di terze parti...
    non+autenticato
  • Skype usa un protocollo di comunicazione lontano anni luce da messenger, le comunicazioni sia audio che video sono scorrevoli e nitide, molto meglio anche del vecchio e caro NetMeeting che di suo era già comunque migliore di msn.
    altro punto a favore di skype le comunicazioni tra utenti skype non sono intercettabili!!!
    mi auguro che skype non crolli, la sua tecnologia è al momento l'unica capace di garantire privacy nel vero senso della parola.
    non+autenticato
  • Qual'è il problema tra i due?
    Un riassunto elementare all'inizio di ogni articolo non sarebbe male...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio Messora
    > Qual'è il problema tra i due?
    > Un riassunto elementare all'inizio di ogni
    > articolo non sarebbe
    > male...

    Hai ragione. Spesso su PI si da per scontato che gli utenti abbiano letto tutti gli articoli precedenti e ricordino esattamente ogni particolare. Purtroppo però la gente lavora e non ha tempo per leggere tutto, tutti i giorni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio Messora
    > Qual'è il problema tra i due?
    > Un riassunto elementare all'inizio di ogni
    > articolo non sarebbe
    > male...
    non+autenticato
  • ...allora useremo oovoo...
    non+autenticato
  • useremo Google voice qui in america e' il top
    non+autenticato
  • L'unico motivo per cui uso Skype è l'alta qualità dell'audio e che l'offerta che con 36 euro all'anno hai telefonate nazionali praticamente illimitate è veramente buona. Ci fosse un'alternativa che utilizza protocollo SIP invece che proprietario sarei felice di usarla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > L'unico motivo per cui uso Skype è l'alta qualità
    > dell'audio e che l'offerta che con 36 euro
    > all'anno hai telefonate nazionali praticamente
    > illimitate è veramente buona. Ci fosse
    > un'alternativa che utilizza protocollo SIP invece
    > che proprietario sarei felice di
    > usarla.

    Io uso VoipStunt/Voipcheap e con 44 Euro/anno ho chiamate nazionali ed internazionali gratuite e, oltre una certa soglia, si paga 1 cent/minuto.

    La cosa buona è che, essendo su protocollo sip, puoi implementarlo su un fritzbox
  • - Scritto da: ottomano
    > Io uso VoipStunt/Voipcheap e con 44 Euro/anno ho
    > chiamate nazionali ed internazionali gratuite e,
    > oltre una certa soglia, si paga 1
    > cent/minuto.

    Grazie della dritta ottomano. Piuttosto, com'è la qualità audio?
    non+autenticato
  • > Grazie della dritta ottomano. Piuttosto, com'è la
    > qualità
    > audio?

    Mediamente buona. Migliorata nell'ultimo periodo.

    Nicola
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)