Giorgio Pontico

In milioni nel database definitivo

Un ex poliziotto è entrato in possesso di un numero incredibile di dati personali

Roma - Per quattro anni un poliziotto britannico ha scrutato la Rete in cerca di frodi telematiche. Adesso, abbandonati divisa e distintivo, si trova fra le mani quello che alcuni considerano il più esteso database di identità esistente. I suoi contatti, grazie ai quali nel corso della sua carriera aveva incastrato molti cybercriminali, si sono trasformati in venditori di informazioni: dati sensibili, come numeri di carte di credito e social security number, di oltre quaranta milioni di persone, tra cui quattro milioni di suoi concittadini, sono nelle sue mani.

Colin Holder, ex agente della Metropolitan Police, ha dichiarato di essersi servito dei trucchi che utilizzava quando era in servizio e, con una spesa pari a 160mila sterline, si ritrova a disporre di un archivio di dimensioni inaudite. Per far fruttare il suo tesoro Holder (mai un cognome fu più appropriato) ha messo online un sito chiamato lucidintelligence.com, al quale può accedere chi vuole sincerarsi di non far parte di quell'enorme gruppo di cittadini la cui identità è preda delle entità malevole del Web.

Solo nel caso in cui l'esito della ricerca risulti positivo, Holder chiede una sorta di una tantum per le spese per il mantenimento del sito che, secondo lui, ammontano a circa 6mila sterline mensili. Nonostante ciò l'ex tutore della legge non sembra offrire aiuto ulteriore a chi ne ha bisogno: coloro cui viene confermata l'inclusione nel database non possono dunque fare molto per tutelarsi.
Rimane in ogni caso da stabilire se Holder stia agendo entro i confini imposti dalla legislazione del Regno Unito: non dovrebbe tuttavia passare molto tempo prima che si assista ad ulteriori sviluppi, poiché l'Information Commissioner's Office ha chiarito l'intenzione di voler esaminare a fondo l'operato di Holder, il quale però ha affermato di voler operare nella legalità. (G.P.)
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia In milioni nel database definitivo
Ordina