Alfonso Maruccia

UK, arrestato l'admin di FileSoup

In cella per una notte il fondatore di uno dei più antichi forum di discussione su BitTorrent. Casa a soqquadro, futuro giudiziario incerto. Le indagini proseguono

Roma - Brutta avventura quella capitata a TheGeeker, nickname dietro cui si cela il gestore del portale BitTorrent FileSoup (di base nel Regno Unito), una delle più vecchie community BT ancora attive sulla "scena" del file sharing. Le cronache dicono che alla fine di luglio l'uomo è entrato in contatto con l'antipirateria di sua maestà, poliziotti supportati dal noto gruppo Federation Against Copyright Theft (FACT) che gli hanno messo a soqquadro la casa, lo hanno trattenuto in cella pare senza garantirgli tutti i diritti che gli erano dovuti secondo la legge.

I bobby si sono mossi in relazione all'attività di sharing veicolata da FileSoup, un portale in circolazione dal 2003 (più vecchio di 9 mesi rispetto a The Pirate Bay) ma che dal 2005 ha abbandonato la funzionalità da tracker per limitarsi a mantenere online un database di link a torrent disponibili altrove. TheGeeker è stato arrestato per sospetto download di opere cinematografiche "illegali", nell'ambito di un'indagine attiva sin dal febbraio del 2009.

Ma piuttosto che a un downloader il trattamento riservato all'uomo dagli ufficiali di polizia farebbe pensare più a un pericoloso criminale di tutt'altro spessore: nell'arco delle oltre 12 ore in cui è stato trattenuto in custodia, TheGeeker si è visto ripetutamente rifiutare la richiesta di avvertire qualcuno di quanto gli fosse capitato e della necessità di dar da mangiare al suo cane, oltre che di chiamare un avvocato.
L'ispettore aveva posto il blocco sulle comunicazione da e verso il "pericoloso downloader" fino a ulteriore notizia, gli hanno poi detto i poliziotti, che nel frattempo hanno provato a fargli firmare una lista di 12 pagine contenente i beni sequestrati in casa sua. "Per chi mi hanno preso, per un completo idiota?!?" ha commentato in seguito TheGeeker, lamentandosi del tentativo di estorcergli conferme senza che lui potesse verificare materialmente alcunché.

Quando le misure cautelari nei confronti del pericoloso criminale-downloader si sono allentate, TheGeeker ha potuto avvalersi di una rappresentanza legale e ha messo in dubbio la valenza penale del "reato" di download, un tipo di "crimine" più adatto all'ordinamento civile - anche se, nella versione FACT, le donazioni ricevute da siti come FileSoup andrebbero rubricate alla voce "profitti" rimescolando radicalmente le cose.

Dopo essere stato costretto a spiegare con dovizia di particolari come funzionasse BitTorrent nel corso dell'interrogatorio - argomento evidentemente ostico per gli efficienti attivi della polizia britannica - il "criminale" è stato rilasciato su cauzione e senza incriminazione, ma con l'obbligo di tornare a fare quattro chiacchiere con gli investigatori entro ottobre.

A TheGeeker la polizia ha fatto poi sapere che i beni sequestrati sono ora in possesso dei mastini di FACT, ma la sorpresa peggiore l'admin di FileSoup l'ha avuta al ritorno a casa. L'abitazione era sottosopra, racconta l'uomo, gli indumenti fuori dai cassetti, un completo disastro (o meglio "un incubo" come dice lui) del genere imputabile al passaggio di una piccola tromba d'aria. Anche il cane era rimasto traumatizzato, segno evidente del fatto che i bobby di Sua Maestà non ci vanno tanto per il sottile quando si tratta di perseguire il crimine di download illegale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàThe Pay Bay tra i marosiQuello che sin qui appariva come un progetto dal successo improbabile si avvia mestamente a essere stroncato prima ancora di nascere. Non ci sono fondi per l'acquisto di The Pirate Bay. E l'industria torna all'attacco
  • AttualitàTVLinks chiuso per abuso di linkNon ospitava alcun materiale illecito sui propri server ma la cosa non ha aiutato: TVLinks è sparito dalla rete e il gestore è stato arrestato. Il diritto di link soccombe alle crociata anti-pirateria
  • AttualitàOiNK al servizio della comunitàGli uploader sono stati condannati: diffondere in rete musica prime del rilascio ufficiale è un reato che va punito con ore di lavoro socialmente utile
9 Commenti alla Notizia UK, arrestato l'admin di FileSoup
Ordina
  • Ma vi rendete conto di quello che è successo? Una fortissima dimostrazione di assoluta incivilità nei confronti di una persona, trattata come se fosse un terrorista.

    Se pure in un paese come l'Inghilterra succedono queste allora tutta l'Europa è veramente caduta in basso.
    non+autenticato
  • Questo è il famoso New Labour, ovvero la Terza Via... a cui si ispira il PD nostrano.

    Quelli dell'Intenazionale Socialista si stanno rivoltando nelle tombe.
    non+autenticato
  • ci vanno quando indagano sugli elettricisti brasiliani nella metropolitana
    non+autenticato
  • Non so come sia l'ordinamento giuridico inglese ma suppongo che il trattamento riservato al tizio sia un attimino eccessivo..

    Carina la grafica nuova, molto bianco, speriamo che rimangano i troll che altrimenti non mi diverto più..
    non+autenticato
  • > Carina la grafica nuova, molto bianco, speriamo
    > che rimangano i troll che altrimenti non mi
    > diverto più..

    sul bianco spiccano di più e si prende meglio la mira
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lex Logic
    > Non so come sia l'ordinamento giuridico inglese
    > ma suppongo che il trattamento riservato al tizio
    > sia un attimino eccessivo..

    Sarebbe da denuncia. Gli si rivolterà contro tutto quanto.Pirata

    --
    Saluti, Kap
  • - Scritto da: Lord Kap
    > - Scritto da: Lex Logic
    > > Non so come sia l'ordinamento giuridico inglese
    > > ma suppongo che il trattamento riservato al
    > tizio
    > > sia un attimino eccessivo..
    >
    > Sarebbe da denuncia. Gli si rivolterà contro
    > tutto quanto.

    Sapete cosa è che mi ha dato più fastidio di tutto? Il maltrattamento che ha dovuto subire il cane. Una persona come lui è abbastanza intelligente per riuscire a capire cosa stava succedendo. Il povero animale è rimasto 12 ore da solo, senza poter uscire, senza poter mangiare e senza che nessuno potesse essere avvertito delle sue esigenze.
  • > Sapete cosa è che mi ha dato più fastidio di
    > tutto? Il maltrattamento che ha dovuto subire il
    > cane. Una persona come lui è abbastanza
    > intelligente per riuscire a capire cosa stava
    > succedendo. Il povero animale è rimasto 12 ore da
    > solo, senza poter uscire, senza poter mangiare e
    > senza che nessuno potesse essere avvertito delle
    > sue esigenze.

    Quoto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Animal rights
    > > Sapete cosa è che mi ha dato più fastidio di
    > > tutto? Il maltrattamento che ha dovuto subire il
    > > cane. Una persona come lui è abbastanza
    > > intelligente per riuscire a capire cosa stava
    > > succedendo. Il povero animale è rimasto 12 ore
    > da
    > > solo, senza poter uscire, senza poter mangiare e
    > > senza che nessuno potesse essere avvertito delle
    > > sue esigenze.
    >
    > Quoto

    Fermo restando che IMHO qua gli unici CANI sono quelli del FACT..

    Come non potrebbe essere altrimenti d'altronde?

    La corsa allo sciacallaggio sulle opere stà rapidamente guadagnando importanza nella to-do list dei robot-controllori malvagi (ehr.. non malvagi poverelli, meccanici, visto che come gli angeli, eseguono solo ordini e non hanno capacità di pensare)..

    Sempre più responsabilità per danni sempre più minori, mentre i veri criminali spopolano come non si era mai visto da 30 anni a 'stà parte.

    Fermo restando che sono PRO Pirateria, e che la ritengo una delle poche forme di difesa della libertà e soprattutto della Cultura (converrete con me che difendere il diritto di informarsi è piu importante che difendere il portafogli dell'autore, e se quello poi smette di fare quello che fa perche non gli rende, tanto meglio)

    Il Punto è combattere la censura, l'alterazione del media come mezzo di controllo di massa, lo STANDARD, attualmente.

    Il punto è far crollare queste gigantesche piattaforme che diventando vittime delle proprie politiche di "marketing" (vorrei ricordare che tra musica industriale e industria della musica c'è una differenza abissale delineata da questa perfetta e semplice parolina..) hanno progressivamente ucciso qualunque concetto pensabile applicabile ai media, indipendentemente dal fatto che si chiami musica, cinema, letteratura, teatro, live o dj-set.

    Altro che calunnie, diffamazioni, o probabili danni economici all industria.

    L'obiettivo, se non si fosse capito, è la caduta dell'industria stessa, il suo completo annientamento in favore della sua ricostruzione.

    Ricostruzione che, nemmeno a dirlo, non dovrà essere fatta da grandi somme di denaro, ma da grandi trackers e migliaia di utenze.


    IMHO: non c'è da criminalizzare i bobby o il fact per questi atti, sono solo bambolette caricate a molla, la necessità, è affondare chi li carica, o chi li fa caricare.

    Questo, era il manifesto di un pirata comune, almeno come era possibile leggerlo liberamente su decine di siti una decina di anni fà.

    Ed oggi è piu forte che mai.Sorride
    non+autenticato