Alessandro Del Rosso

Sharp svela il netbook più piccolo che c'è

Ha un design che ricorda da vicino i computer handheld del passato. Un display touch da 5 pollici e un processore ARM. Autonomia da 10 ore, con Ubuntu

Roma - Controtendenza rispetto al mercato, che ha visto i netbook crescere costantemente di centimetri e di peso, Sharp propone sul mercato di casa un portatilino, il PC-Z1, dotato di uno schermo di soli 5 pollici che si pone come una reale via di mezzo tra un computer palmare e un laptop.

il pc-z1 di sharpCon una dimensione di circa 161 x 109 x 20-25mm e un peso di circa 400 grammi, il PC-Z1 ricorda i celebri handheld Psion Series 5 della seconda metà degli anni '90: a ricordarli è soprattutto la tastierina super ottimizzata e l'assenza del tipico spazio dedicato all'appoggio dei polsi e al trackpad. Quest'ultimo è presente, ma è posizionato in prossimità della cerniera dello schermo: a differenza di un trackpad classico è di tipo ottico e ha la dimensione di un coriandolo.

Il principale sistema di controllo del mini netbook di Sharp è dato dallo schermo sensibile al tocco, capace di raggiungere la rispettabile risoluzione - quanto meno per per un display da 5 pollici - di 1024 x 600 punti (l'Eee PC 701 da 7 pollici aveva una risoluzione di soli 800 x 480 pixel).
Proprio come un computer palmare il PC-Z1 monta un processore ARM, nella fattispecie un Freescale i.MX51 con core Cortex A8 a 800 MHz: ciò lo rende dunque incompatibile con le versioni PC di Windows. Il sistema operativo Ubuntu 9.04 installato sul device dovrebbe tuttavia fornire al tipico utente di handeld tutto ciò di cui necessita per lavorare, comunicare e svagarsi in mobilità (Firefox, Thunderbird, OpenOffice, Adobe Flash Lite ecc).

Il PC-Z1 è dotato di 512MB di memoria RAM e di un disco flash da 4GB (con circa 2GB disponibili per l'utente). Come ogni netbook o palmare che si rispetti, anche quello di Sharp dispone di uno slot per memory card attraverso cui è possibile estendere la memoria di archiviazione. Al posto del classico slot SD standard, però, il sistema di Sharp monta uno slot Micro SD: se da un lato questo lo rende direttamente interoperabile con molti smartphone e PDA, dall'altro lato ne limita l'espandibilità a 16GB.

il mini-netbook di sharp: pc-z1
La connettività è garantita da un classico modulo 802.11g, da una sola porta USB 2.0 e da una porta mini-USB. Se il punto forte di questo cucciolo di netbook non è dunque l'espandibilità lo è probabilmente l'autonomia, che secondo Sharp è in grado di raggiungere agevolmente le 10 ore.

Disponibile nelle colorazioni bianca, rossa e nera, il PC-Z1 raggiungerà il mercato giapponese nel corso di settembre ad un prezzo di 44800 yen, pari a circa 330 euro. Per il momento Sharp non ha svelato alcun piano per il lancio del portatilino sui mercati occidentali.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
124 Commenti alla Notizia Sharp svela il netbook più piccolo che c'è
Ordina
  • Qualcuno lo sa?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Qualcuno lo sa?
    a che servivano i primi portatili con l'8086 con dos 3.3? e gli psion con sistema operativo proprietario? e le agentine telegoniche/calcolatrice/appunti? Ance se io non li ho mai usati, qualcun altro si.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Qualcuno lo sa?
    una I-occasione per I-trollare?
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Qualcuno lo sa?


    A cosa serve un notebook? Sai questo praticamente ti consente di fare quasi tutto, certo lo schermo potevano farlo un po più ampio, certo potevano metterci un SSD da 16 Gb, però nonostante questi limiti è comunque un PC non un surrogato come PDA e Smartphone!
    USB master
    Espansione con microSD
    Supporto a software open come Ubuntu Open Office e Firefox...
    Vedrai nei prossimi mesi, questa rivoluzione dei netbook metterà a dura prova produttori di smartphone e di notebook!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Qualcuno lo sa?
    >
    >
    > A cosa serve un notebook? Sai questo praticamente
    > ti consente di fare quasi tutto,

    Bello fare "quasi" tutto "approssimativamente"

    > certo lo schermo
    > potevano farlo un po più ampio,

    + 100 euro

    > certo potevano
    > metterci un SSD da 16 Gb,

    + 50 euro

    > però nonostante questi
    > limiti è comunque un PC non un surrogato come PDA
    > e
    > Smartphone!

    E non é neanche ne' un videoproiettore , ne' una stampante , ne' una carota

    > USB master
    > Espansione con microSD
    > Supporto a software open come Ubuntu Open Office
    > e
    > Firefox...
    > Vedrai nei prossimi mesi, questa rivoluzione dei
    > netbook metterà a dura prova produttori di
    > smartphone e di
    > notebook!

    ... e di carote !
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciao
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > Qualcuno lo sa?
    > >
    > >
    > > A cosa serve un notebook? Sai questo
    > praticamente
    > > ti consente di fare quasi tutto,
    >
    > Bello fare "quasi" tutto "approssimativamente"
    >

    Invece con uno smartphone più che gestire un'agenda contatti e giochicchiarci non fai.... al modico prezzo di 600 euro!

    > > certo lo schermo
    > > potevano farlo un po più ampio,
    >
    > + 100 euro
    >

    Fonti per dire che uno schermo da 7 pollici vale 100 euro in più di uno da 5 (ad alta risoluzione 1024 x 600)?


    > > certo potevano
    > > metterci un SSD da 16 Gb,
    >
    > + 50 euro
    >

    Parliamoci chiaro il costo ell'Hardware di questi dispositivi mobili come anche degli smartphone da 600 euro non supera i 100 euro, il punto è che netbook navigatori satellitari e similari vengono venduti con un ricarico molto inferiore a quello applicato agli smartphone... libero di farti spennare, ma non andare in giro affermando di aver fatto un buon affare!


    > > però nonostante questi
    > > limiti è comunque un PC non un surrogato come
    > PDA
    > > e
    > > Smartphone!
    >
    > E non é neanche ne' un videoproiettore , ne' una
    > stampante , ne' una
    > carota
    >
    > > USB master
    > > Espansione con microSD
    > > Supporto a software open come Ubuntu Open Office
    > > e
    > > Firefox...
    > > Vedrai nei prossimi mesi, questa rivoluzione dei
    > > netbook metterà a dura prova produttori di
    > > smartphone e di
    > > notebook!
    >
    > ... e di carote !
  • per quel cosino?

    Fossero 100 euro già ci penserei, ma a 330 euro mi prendo un mucchio di roba migliore, poi che me ne frega di avere quel popo di riluzione su un 5 pollici, per leggere le scritte servirà una lente enorme come quella venduta per il game boy?
    Poi con le mie "manine" non riuscirei nemmeno a scivere con una tastiera lillipuzziana come quella.

    IMO bocciato in toto!!!
    non+autenticato
  • non avra' successo perche' ha Ubuntu... ricordate il pceee con ubuntu???? non ebbe successo.. tutti volevano windows.....
    non+autenticato
  • Ecco bel troll, ora che la tua castroneria giornaliera puoi ritornare a dormire. Mi dispiace informarti che l'archittettura ARM non viene supportata da Windows. Se non ti piace Ubuntu, se sei semplicemente un Windows fanboy poi benissimo tornartene a casa tua a smanettare sui registri di sistema. Ti faccio inoltre presente che le percentuali di ritorno dei loro netbook erano le stesse di quelle di Windows.
    non+autenticato
  • Le percentuali di ritorno erano riferite a DELL con i suoi netbook mini, my error.
    non+autenticato
  • - Scritto da: UomO_Ombra
    > Ecco bel troll, ora che la tua castroneria
    > giornaliera puoi ritornare a dormire. Mi dispiace
    > informarti che l'archittettura ARM non viene
    > supportata da Windows. Se non ti piace Ubuntu, se

    ma quella cagata di windows mobile
    non gira proprio sugli arm?
    Poi che stai a sottilizzare,
    se ce la bandierina a 4 colori allora E' uindos, no?Sorride
    non+autenticato
  • Non ci sono più i troll di una volta, vi fate sgamare subito.
  • sbaraglia la concorrenza sotto ogni aspetto. GG sharp.
    non+autenticato
  • Se vogliamo dirla tutta i sony UX sono molto piu' piccoli.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)